Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Maggio 2011 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Domani a Roma il portiere della Nazionale femminile e del Rapallo Nuoto, Elena Gigli, sarà sottoposta a un intervento chirurgico al menisco del ginocchio sinistro. L’intervento, concordato con l’atleta e con lo staff tecnico e sanitario della Nazionale, sarà effettuato alle ore 11.00 nella clinica San Luca dal Prof. Gianluca Camillieri, chirurgo e medico federale, che effettuerà una meniscectomia in artroscopia. All'intervento sarà presente anche il medico della Nazionale femminile di pallanuoto Nicola Armentano.  
Pubblicato in Pallanuoto
Le decisioni del Giudice Unico federale, Avv. Andrea Pascerini, relativamente alla gara 2 di semifinale del campionato di A1 maschile del 14 maggio Bogliasco-Posillipo e alla gara 3 di finale scudetto femminile del 15 maggio Formoline Catania-Rapallo Nuoto.
 
A1 maschile
 
Squalificato: 5 giornate il campo della società RN Bogliasco: 3 giornate per comportamento reiteratamente ingiurioso e minaccioso del pubblico prima, durante e dopo l’incontro verso avversari e arbitri con lancio di oggetti che colpivano i direttori di gara, una giornata per omessa tutela nei confronti degli arbitri dopo l’incontro e una giornata per carenze organizzative.  
Squalificati: 2 giornate S. Camilleri (RN Bogliasco) - una perché spintonava reiteratamente l’atleta Zeno e una perché insultava lo stesso Zeno e gli arbitri; 2 giornate D. Magalotti (RN Bogliasco) perché aggrediva il tecnico del Posillipo Carlo Silipo con spintoni e colpi che raggiungevano quest’ultimo anche al volto; una giornata V. Gallo (CN Posillipo) per ingiurie verso gli arbitri.
Sospeso: fino al 31 dicembre 2011 il presidente del Bogliasco C. Gavazzi perché, anziché tentare di riportare la calma nella situazione che si era creata, aizzava il pubblico contro gli arbitri.   
Ammonito con diffida: Z. Bertoli (CN Posillipo) per comportamento poco riguardoso.
 
A1 femminile
 
Squalificati: 3 giornate S. Abbate (Rapallo Nuoto) per aver colpito al termine dell’incontro l’avversaria Radicchi; 2 giornate P. Formiconi (tecnico Formoline Catania) per ingiurie e minacce nei confronti dell’arbitro e per comportamento insubordinato successivo all’espulsione; una giornata a S. Motta (Formoline Catania) per aver colpito al termine dell’incontro, senza procurarle alcun danno, l’avversaria Abbate intervenendo in difesa della compagna di squadra Radicchi.
Multa: 120 euro alla società Formoline Catania per mancato funzionamento del contasecondi.
Pubblicato in Pallanuoto
Grande festa venerdì all’Università Kore di Enna per le campionesse d’Italia di pallanuoto femminile della Formoline Catania, che sono state accolte con entusiasmo dagli studenti e dai docenti dell’ateneo ennese.
  
Una rappresentanza della società catanese, composta da Capitan Tania Di Mario, Peppina Ricciardi, Rosaria Aiello, Federica Radicchi e Arianna Garibotti e accompagnata dal Presidente Nello Russo è stata infatti ricevuta dal Preside della Facoltà di Scienze Motorie, Prof. Mario Lipoma, che ha colto l’occasione per organizzare un seminario sulla pallanuoto tenuto dal commissario tecnico della nazionale di pallanuoto femminile, Fabio Conti, accompagnato dal Presidente dell’Ortigia pallanuoto e responsabile della nazionale femminile, Giuseppe Marotta.
 
Questo il commento del Presidente della Formoline Catania alla fine dell’incontro: “E’ stata una giornata di grande spessore culturale e sportivo – ha detto il Prof. Nello Russo – sia grazie all’impegno del Preside Lipoma che grazie alla relazione di Fabio Conti, che credo oggi abbia dimostrato le sue qualità di sportivo di alto livello e non solo di commissario tecnico. Ci avviamo ad appuntamenti molto importanti, partendo dai campionati del mondo fino ad arrivare alla qualificazione olimpica, che probabilmente è più importante delle stesse Olimpiadi, poiché permette di entrare a far parte delle otto nazionali più forti in assoluto e di mettersi in gioco per la conquista di una medaglia. Proprio per questo, oggi abbiamo voluto dare un segnale chiaro e importante sulle intenzioni della nostra società di dare il proprio contributo a tutti coloro che lavorano per raggiungere questi obiettivi.  A tal proposito mi preme chiarire che, poiché la nostra società è sempre stata quella che storicamente ha dato più atlete alla nazionale, ha l’intenzione di continuare a farlo e a sostenerla in tutte le sue iniziative. Quindi, noi saremo sempre disponibili e aperti alla collaborazione nei confronti della Federazione e della nazionale nella preparazione degli eventi presenti e futuri. In passato c’è stata certamente qualche frizione con la nostra società, ma ritengo che sia stata superata del tutto e che sia stata frutto di un obiettivo comune: tornare a conquistare delle vittorie importanti. E’ mia forte opinione asserire che se va bene la nazionale ne trae beneficio tutto il movimento, che ha bisogno di risultati vincenti come quelli che si ottenevano fino a qualche anno fa. Per concludere, desidero ribadire questo spirito di grande collaborazione da parte della Formoline Catania, e sono sicuro che darà grandi risultati, in quanto le nostre atlete amano la nazionale come il proprio team. Ritengo pertanto che l’incontro di oggi possa essere foriero di grandi successi e faccio i miei migliori auguri a Fabio Conti, perchè il suo lavoro possa coincidere con dei traguardi importanti”.
 
Molto soddisfatto per la giornata di alto profilo sportivo il preside di Scienze Motorie della Kore di Enna: “Io ringrazio di cuore il commissario tecnico della nazionale italiana di pallanuoto femminile, che oggi ci ha dimostrato grande competenza e disponibilità, e mi congratulo per la conquista del diciannovesimo scudetto con il Presidente della Formoline Catania, Nello Russo, e con tutta la squadra, nella quale giocano pure le nostre studentesse Martina Miceli, Arianna Garibotti, Federica Radicchi e Rosaria Aiello – ha detto il Prof. Mario Lipoma – Mi auguro di vedere proprio le nostre studentesse-atlete della Formoline Catania far parte della nazionale azzurra che parteciperà alle prossime Universiadi. Desidero ovviamente congratularmi anche con il capitano della società catanese, ovvero con la nostra Tania Di Mario, che quest’anno ha iniziato l’attività universitaria presso la Kore. Noi stiamo perseguendo massicciamente questa strada che ci vede vicini alle federazioni sportive ai più alti livelli, convinti come siamo che uno degli spazi lavorativi più importanti e di formazione si trovi in questo raccordo paritario tra il mondo dell’università e quello delle professioni, anche in ambito sportivo come in questo caso. Mi preme sottolineare inoltre che questa università sta perseguendo una strada importante che vede vicine le federazioni sportive con i suoi atleti più importanti e il nostro ateneo. Un obiettivo del genere, che sta riuscendo proprio perché lavoriamo con grande modestia ed umiltà nei confronti di mondi che già hanno perseguito esperienze dal punto di vista scientifico, di ricerca e tecnico e che alla fine si rapportano con noi per tutte le conoscenze di carattere generale, che un’università per propria mission deve dare. Credo che questo connubio sia assolutamente vincente, sia per continuare insieme le esperienze di ricerca che quelle di formazione, sapendo che poi in questi mondi i nostri laureati hanno degli spazi veri solo se riescono a lavorare ad alto livello con le giuste sinergie. I nostri rapporti con le federazioni ci danno anche la possibilità di far svolgere ai nostri studenti dei tirocini e degli stage con dei docenti che vengono a portare le loro esperienze tecniche a vario livello, che risultano assolutamente formative come quella di oggi con Fabio Conti. Io mi auguro che questo connubio che abbiamo con la pallanuoto grazie alla Formoline Catania, con cui abbiamo una convenzione sia ai fini della ricerca che della formazione, si possa estendere anche alla nazionale grazie alla collaborazione e alla passione del commissario tecnico. I nostri staff saranno quindi come sempre a disposizione per dare e per avere, in un rapporto in cui un gruppo più allargato con competenze e metodologie interdisciplinari possa crescere ed avere dei risultati per le finalità che si hanno all’interno delle proprie istituzioni”.
 
Questo il commento del commissario tecnico della nazionale femminile di pallanuoto: “E’ stata davvero una giornata di sport molto importante e sono contento di avere raccolto l’invito dell’Università Kore e del Presidente della Formoline Catania, Russo – ha detto Fabio Conti -, perché quando si ha la possibilità di entrare a contatto con degli studenti di Scienze Motorie è sempre un’occasione da non perdere per la diffusione della pallanuoto. Come ha sottolineato anche il Presidente Russo, quella di oggi è stata un’ulteriore opportunità per esprimere ancora una volta un percorso ben chiaro e ben definito, che ci spinge a proseguire ancora una volta sulla stessa strada, che è quella della correttezza, della linearità e dell’impegno per i prossimi obiettivi, che sono a breve scadenza e molto ardui, ma che faremo di tutto per portare avanti. Come sempre, attorno ad una nazionale ci vuole la spinta di tutte le società, perché sono loro che costruiscono gli atleti che noi poi andiamo a selezionare. Mi sembra doveroso fare i complimenti alla Formoline Catania per quello che ha fatto sia in Coppa Campioni che in campionato e ciò mi dà la consapevolezza che avremo ulteriori forze che andranno a completare e sostenere la nazionale”.
 
Gli interventi si sono quindi conclusi con quello del Presidente dell’Ortigia: "Oggi mi trovo qui in una duplice veste – ha detto l’Ing. Giuseppe Marotta – , ma parlando come responsabile della nazionale femminile posso affermare che quella di oggi è stata senza dubbio una giornata positiva sia per l’incontro che c’è stato che per la qualità degli argomenti trattati. Sappiamo che c’è stata qualche frizione tra la Formoline Catania e la nazionale italiana, ma ritengo che tutto sia dipeso da veri e propri equivoci che devono essere messi alle spalle una volta per tutte e che la disponibilità della società catanese a collaborare con Fabio Conti e il suo staff al pari delle altre società debba essere assolutamente elogiata. Credo che questo debba essere un percorso di 365 giorni e che quindi debba durare per tutto l’anno e che non può essere limitato ad una sola parte della stagione agonistica. E’ bene, quindi, che questa ritrovata armonia veda la luce a tempo indeterminato, perché il programma che mette in atto il nostro commissario tecnico, e quindi la nostra federazione attraverso la sua persona, è a lunga durata, poiché guardiamo già alle Olimpiadi del 2012. Capisco quindi le esigenze che abbiamo noi presidenti di club a tenere le nostre squadre compatte per più tempo possibile, ma questo non può andare a scapito del lavoro della nazionale e della federazione, perché poi è proprio la nazionale che fa da traino all’attività pallanuotistica. Se la nazionale ottiene dei risultati, è normale che i benefici portati da questi ricadranno anche sulle società. Proprio per questo è fondamentale che questa sintonia tra i club e la nazionale azzurra sia assoluta”.
(comunicato stampa Antonio Costa, addetto stampa Formoline Catania)
Pubblicato in Pallanuoto
Con l'amichevole tra Italia e Ferla Pro Recco si è concluso il collegiale della Nazionale di Alessandro Campagna a Cagliari. La partita, alla quale hanno assistito circa 500 spettatori, è stata vinta dalla Pro Recco 11-9 (1-1, 2-2, 5-3, 3-3). Gli Azzurri Tempesti, Felugo e Figlioli hanno giocato nella Pro Recco priva di Zlokovic e Kasas, a riposo. Per l'Italia in porta il giovane Vespa, che ha giocato al posto dell'indisponibile Pastorino. In gol Aicardi e Gallo, autori di una doppietta, e Gitto, Perez, Fiorentini, Deserti e Luongo; Tempesti ha parato un rigore a Gallo. Per gli azzurri, che tornano ad allenarsi al Centro Federale – Polo Natatorio di Ostia fino al 4 giugno, è stato un buon test che ha soddisfatto il commissario tecnico. 
Pubblicato in Pallanuoto
Scatta tra oggi e domani la fase di semifinale dei campionati Under 20 maschile e Under 19 femminile. Seguono le sedi e le composizioni dei gironi.
 
Under 20 maschile, 27-29 maggio
 
Girone 1, Camogli: RN Camogli, RN Florentia, Dinamica Torino, Como Nuoto, Libertas RN Perugia, NC Civitavecchia.
Girone 2, Roma: SS Lazio Nuoto, Vela Nuoto Ancona, Modena Nuoto, Piacenza PN, RN Bogliasco, Mestrina Nuoto.
Girone 3, Pozzuoli: CN Posillipo, Basilicata N 2000, Roma Vis Nova, Vigevano Nuoto, Ellevi Nervi, IGM Ortigia.
Girone 4, Catania: Strano Light Division Catania, RN Cagliari Blue Shark, RN Salerno, Futura Nuoto Prato, Newton Payton Bari, Roma 2007.
 
Under 19 femminile, 28-29 maggio
 
Girone 1, Bogliasco: RN Bogliasco, GN Osio, Geofirias Cavalieri Prato, Mediterranea Imperia.
Girone 2, Padova: Beauty Star Plebiscito, Nuoto Tolentino, Modena Nuoto, Rapallo Nuoto.
Girone 3, Roma: Sis Roma, RN Cagliari Blue Shark, Formoline Catania, vincente spareggio Athlon '90 Palermo-Cosernuoto (in programma domani).
Girone 4, Pozzuoli: SC Flegreo, Blu Team, Cosenza Pallanuoto, Velletri Barracuda.
Pubblicato in Pallanuoto
Lunedì 30 maggio alle 18.30 presso le piscine del Foro Italico di Roma (piazza Lauro de Bosis 3) è in programma una riunione informativa e programmatica per i volontari impegnati nella Final Four della Dalekovod Eurolega, che si svolgerà il 3 e 4 giugno prossimi allo Stadio del Nuoto. Si invitano coloro che hanno già espresso la volontà di partecipare in veste di volontario alla manifestazione e quanti volessero aggiungersi a non mancare l'appuntamento. Vi aspettiamo numerosi!
Pubblicato in Pallanuoto

La Federation Internationale de Natation Amateur ha ufficializzato il calendario della Super Final di World League maschile, in programma a Firenze dal 21 al 26 giugno. L'Italia è nel gruppo A con Usa, Serbia e Cina; l'altro girone è composto da Croazia, Montenegro, Canada e Australia. Ecco il calendario
 
1^ giornata - martedì 21 giugno
ore 16.00 Croazia-Canada
ore 17.30 Serbia-Cina
ore 19.00 Australia-Montegro
ore 20.30 Usa-Italia*
 
2^ giornata - mercoledì 22 giugno
ore 16.00 Usa-Cina
ore 17.30 Croazia-Montenegro
ore 19.00 Australia-Canada
ore 20.30 Serbia-Italia*
 
3^ giornata - giovedì 23 giugno
ore 16.00 Croazia-Australia
ore 17.30 Serbia-Usa
ore 19.00 Canada-Montenegro
ore 20.30 Italia-Cina*
 
4^ giornata - venerdì 24 giugno
quarti di finale

ore 16.00 QF1 2^ gir. A-3^ gir. B
ore 17.30 QF2 3^ gir. A-2^ gir. B
ore 19.00 QF3 1^ gir. A-4^ gir. B
ore 20.30 QF4 4^ gir. B-4^ gir. A*
 
5^ giornata - sabato 25 giugno
semifinali
ore 16.00 perdente QF1-perdente QF4
ore 17.30 perdente QF2-perdente QF3
ore 19.00 vincente QF1-vincente QF4
ore 20.30 vincente QF2-vincente QF3*
 
6^ giornata - domenica 26 giugno
finali
ore 16.00 per il settimo posto
ore 17.30 per il quinto posto
ore 19.00 per il terzo posto*
ore 20.30 per il primo posto*
 
*questi match saranno trasmessi in Diretta su Rai Sport 2
 
Vai allo speciale sul sito FINA
 
Vai allo speciale sul nostro sito

Pubblicato in Pallanuoto
La Federation Internationale de Natation Amateur ha ufficializzato il calendario della Super Final di World League femminile, in programma a Tianjin (Cina) dal 14 al 19 giugno. L'Italia è nel gruppo A con Usa, Grecia e Cina; l'altro girone è composto da Russia, Canada, Australia e Spagna. Ecco il calendario
 
1^ giornata - martedì 14 giugno
ore 15.00 Russia-Canada
ore 16.20 Australia-Spagna
ore 17.40 Usa-Italia
ore 19.30 Grecia-Cina
 
2^ giornata - mercoledì 15 giugno
ore 15.00 Russia-Spagna
ore 16.20 Grecia-Italia
ore 17.40 Australia-Canada
ore 19.00 Usa-Cina
 
3^ giornata - giovedì 16 giugno
ore 15.00 Russia-Australia
ore 16.20 Grecia-Usa
ore 17.40 Canada-Spagna
ore 19.00 Cina-Italia 
 
4^ giornata - venerdì 17 giugno
quarti di finale

ore 15.00 QF1 2^ gir. A-3^ gir. B
ore 16.20 QF2 3^ gir. A-2^ gir. B
ore 17.40 QF3 1^ gir. A-4^ gir. B
ore 19.00 QF4 4^ gir. B-4^ gir. A
 
5^ giornata - sabato 18 giugno
semifinali
ore 15.00 perdente QF1-perdente QF4
ore 16.20 perdente QF2-perdente QF3
ore 17.40 vincente QF1-vincente QF4
ore 19.00 vincente QF2-vincente QF3
 
6^ giornata - domenica 19 giugno
finali
ore 15.00 per il settimo posto
ore 16.20 per il quinto posto
ore 17.40 per il terzo posto
ore 19.00 per il primo posto 
 
orari locali, -6h in Italia
 
Vai allo speciale sul sito FINA
Pubblicato in Pallanuoto
Provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice Unico federale, avv. Fabrizio Di Guida, dopo l’ultima giornata della stagione regolare dei campionati di serie A2 maschile e femminile, dal Giudice Unico federale, avv. Claudio Mazzoni, dopo l’ultima giornata della stagione regolare del campionato di serie B maschile e dal Giudice Unico federale, avv. Andrea Pascerini, dopo la sesta giornata di ritorno del campionato Under 17 A.
 
A2 maschile
 
Squalificato: 2 giornate A. Campione (Promogest) per brutalità.
Ammoniti: G. De Grado (RN Arenzano), M. Aversa (dirigente Torino 81 Allmag Regalidea), F. Platania (dirigente Archigen PN Accastello), G. Tau (dirigente Payton Bari) e C. Simonetti (CC Napoli) per comportamento irriguardoso.
Ammonti con diffida: R. Caltabiano (tecnico RN Arenano) e P. Fini (dirigente SC Quinto) per comportamento poco riguardoso.
Multe: di 60 euro alla Payton Bari per comportamento ingiurioso del pubblico e di 250 euro alla Promogest (ammenda automatica al fallo di brutalità).
 
A2 femminile
 
Squalificate: 1 giornata L. Santinelli (Castelli Romani) e C. Ferrone (Acquachiara Ati 2000) per gioco violento.
Ammonita con diffida: A. Mascari (Pol Gifa Palermo) per comportamento poco riguardoso.
 
B maschile
 
Squalificati: 1 giornata G. Lattanzio (dirigente Simply Sport) per reciditi in comportamento irriguardoso e S. Nunziati (Futura N Prato) per comportamento ingiurioso verso l’arbitro.
Ammoniti con diffida: F. Costantini (dirigente Anzio N PN) e A. Di Paola (Waterpolo  Nettuno) per comportamento poco riguardoso.
Ammonito: D. Giammelli (tecnico Simply Sport) per comportamento poco riguardoso
Multa: di 60 euro alla Pol. Bustino per assenza del tecnico.
 
Under 17 A
 
Squalificati: 1 giornata G. Berri (tecnico Chiavari N) e P. Ferrari (dirigente Chiavari N) per comportamento reiteratamente ingiurioso e minaccioso verso l’arbitro.
Pubblicato in Pallanuoto
Il commissario tecnico della Nazionale di pallanuoto femminile, Fabio Conti, ha convocato 18 atlete e due aggregate per un raduno collegiale in programma ad Imperia dal 30 maggio al 4 giugno.
    
Convocate: Giulia Gorlero, Giulia Emmolo e Francesca Pomeri (Mediterranea Imperia), Martina Savioli e Laura Teani (Beauty Star Plebiscito Padova), Elisa Casanova, Medea Verde e Allegra Lapi (Menarini Fiorentina Waterpolo), Giulia Rambaldi (Diavolina Nervi), Elena Gigli, Simona Abbate, Roberta Bianconi, Aleksandra Cotti, Teresa Frassinetti, Elisa Queirolo (Rapallo Nuoto), Marta Colaiocco (NGM Firenze), Giulia Dal Fiume ed Eleonora Settonce (RN Bologna); aggregate Gloria Gorlero e Maria Raissa Risivi (Mediterranea Imperia).
  
Staff tecnico: Ct Fabio Conti, assistente tecnico Monica Vaillant, team manager Alexandra Araujo (1 e 2/6), preparatore atletico Valerio Viero, medico federale Nicola Armentano, fisioterapista Giorgia Gramillano (dal 1° al 4/6)
Pubblicato in Pallanuoto
Pagina 1 di 8

Archivio notizie