Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Eventi Nuoto

11
Dic
2018
XIV Campionato Mondiale in vasca corta





20
Dic
2018
Energy for Swim 2018 - (vasca 25m) - annullato





16
Feb
2019
1ª tappa Grand Prix d'Inverno: Meeting del Titano - (vasca 50m)





01
Mar
2019
2ª tappa Grand Prix d'Inverno: VIII Trofeo Città di Milano - (vasca 50m)





Articoli filtrati per data: Agosto 2017 - FIN - Federazione Italiana Nuoto

Un'Italia del nuoto da record ha concluso la 29^ edizione dei Giochi Mondiali Universitari di Taipei. Segue l'analisi del Direttore Tecnico Cesare Butini: "l’Italnuoto, rappresentata da 38 atleti (17 femmine + 21 Maschi), ha conquistato 8 medaglie (4 ori – 3 argenti – 1 bronzo) posizionandosi, per la prima volta, al terzo posto nel medagliere per nazioni. Oltre ai podi, è giusto sottolineare l’ottimo comportamento dell’intera squadra e soprattutto il rendimento di molti giovani “under 20” che componevano la delegazione. Vorrei evidenziare che la manifestazione, prevista per la prima volta in agosto dopo il Campionato mondiale di Budapest, ha visto la partecipazione di tanti nuotatori presenti alla rassegna mondiale ungherese. Questo dato ha fatto innalzare qualitativamente il livello tecnico generale con conseguente miglioramento dei tempi medi di accesso nei vari turni.
Dei 38 atleti convocati il 95% ha superato il primo turno di qualificazione e circa il 75% ha preso parte a finali individuali e/o di staffetta. Questo dato conferisce ancora più valore ai risultati della squadra sia in termini di risultati che di medaglie; a tal proposito, anche se non è mia abitudine nell'analisi tecnica della presenza italiana alle manifestazioni internazionali accennare alla sfortuna, devo ammettere che in questa edizione delle Universiadi, soprattutto nell’ultima giornata, la dea bendata non ci ha di certo strizzato l’occhiolino; abbiamo collezionato molti quarti posti e alcuni noni posti.
Entrando nel dettaglio tecnico, oltre alle conferme di Gregorio Paltrinieri (che qui consolidava il progetto agonistico che vede l’abbinamento delle gare in vasca con quelle in acque libere) impegnato nel duello con l’ucraino Romanchiuk, ci sono state eccellenti indicazioni:
- Simona Quadarella: ottima nella gestione tecnica delle gare che le permette, nella gara capolavoro degli 800 stile libero, di ottenere il record personale (8'20"54) che rappresenta la miglior prestazione italiana in tessuto, con un eccezionale 1-4-3-2 (2'03"89-2'04"38-2'05"85--2'06"52). I tempi rappresentano la percorrenza nella prima frazione dei 200, poi nella quarta, a seguire la terza e per ultimo la seconda che è stata la più lenta.
- Filippo Megli: eccezionale nella gara dei 200 stile libero, percorso agonistico perfetto (batteria, semi, finale) ma allo stesso tempo sfortunato perché, malgrado l’ottima prestazione di 1'46"74 (5 centesimi dallo storico record cadetti di Lamberti risalente a Bonn 1989) rimane ai margini del podio;
- Domenico Acerenza: generosissimo in batteria con il primato personale 14'58"14 che lo colloca nell’olimpo dei 5 italiani “under 15 minuti”. La stessa generosità, unita all’inesperenza, lo ha tradito in finale con una condotta eccessivamente dispendiosa. Peccato perchè il terzo posto era alla sua portata.
- Lorenzo Zazzeri: Primati personali nei 100 e 50 stile libero. Sfortunato in finale dei 50; con un arrivo più deciso avrebbe ottenuto un posto sul podio. Ottima reazione nella staffetta mista con una frazione da 48''37
- Fabio Lombini; ottimo esordiente. Ha dimostrato personalità e ha saputo mantenere un ottimo livello di condizione, registrando un’ottima prestazione nella finale della 4x200 stile libero maschile (1'48"37);
- Elena Di Liddo; due medaglie d’argento e un bronzo. Ha peccato solo nella finale dei 100 farfalla per l'eccessiva foga agonistica, non riuscendo a esprimersi in linea con le sue potenzialità. Rimane il rammarico del miglior tempo in semifinale.
- Aglaia Pezzato: un crescendo di prestazioni culminato con l’ottima frazione della 4x100 mista (54"41);
- Lucrezia Raco: anche lei esordiente in squadra assoluta è molto brava nel mantenere condizione e concentrazione; gareggiando nel penultimo giorno. Conferma del primato personale (25"30) e ottimo 4° posto nei 50 metri femminili.

Buone indicazioni anche da altri atleti che sono riusciti a mantenere un ottimo stato di condizione in una stagione molto lunga e logorante (Vendrame, Miressi, Panziera, Carini, Milli), anche se va ribadito che l’intera squadra ha mantenuto un impegno e un comportamento esemplari. In conclusione ritengo che la manifestazione sia stata, in chiave prossima Olimpiade, un ottimo banco di prova per i nostri giovani atleti che hanno avuto modo di disputare più turni di gare e imparare a gestire le difficoltà di vita quotidiana del villaggio olimpico. Un ringraziamento va allo staff dirigenziale, tecnico e sanitario che ha fornito con attenzione e indubbia professionalità l’assistenza tecnica a tutti gli atleti. Infine, grazie al CUSI (Centro Sportivo Universitario) che ci ha sempre assistito in modo capillare consentendoci di avere le migliori condizioni tecniche e logistiche.

Pubblicato in News Nuoto

Lo stesso film proiettato agli Eurojrs di Netanya esattamente due mesi fa: era il 30 giugno. Un'altra doppietta con gli stessi protagonisti, considerati i "fratelli" del nuoto tricolore, ma in uno scenario ancora più importante, suggestivo: quello dei Mondiali giovanili di Indianapolis. I 50 rana sono da urlo azzurro con Nicolò Martinenghi che concede un fantastico bis d'oro e Alessandro Pinzuti strepitoso e forse inaspettato argento, proprio come in Israele sessanta giorni fa. Il 18enne di Varese - allenato da Marco Predoia, primo nei 100 con record del mondo junior e italiano assoluto in semifinale (59''01) - chiude in 27''10, ottava prestazione personale di sempre, otto centesimi in più rispetto al 27''02 della semifinale con cui ha ritocatto ulteriormente il primato dei campionati dopo il 27''21 in batteria, che aveva cancellato il 27''74 dello sloveno Peter John Stevens a Dubai nel 2013; dietro all'enfant prodige lombardo - tesserato per Fiamme Oro ed NC Brebbia nono crono ai Mondiali di Budapest in semifinale (27''01) e campione continentale di categoria a Netanya 2017 (27''24) - Alessandro Pinzuti (Siena Nuoto) che si conferma in piena ascesa, dopo il quinto posto nei 100 rana, e conquista un argento di valore assoluto. Il 18enne di Cortona - seguito da Umberto Gazzini e secondo in Israele (27''51) dietro all'amico Nicolò - nuota in 27''19, primato personale che toglie trenta centesimi al 27''49 firmato in batteria, salendo dall'ottavo al quarto posto tra i performer italiani; alle spalle dei due azzurri l'astronascente del nuoto statunitense Michael Andrew (27''39) che, dopo aver vinto i 50 dorso, farfalla e stile libero, sperava di completare il filotto di successi.
4X100 MISTA MASCHILE SUL PODIO. L'ultima giornata di competizioni nella capitale dell'Indiana per l'Italnuoto si chiude nel migliore dei modi. Il sorriso conclusivo lo regala la 4x100 mista maschile di bronzo in una delle gare più spettacolari della sesta edizione del Fina World Junior Championship. Thomas Ceccon (55''06), Nicolò Martinenghi (59''10), Federico Burdisso (52''86) e Davide Nardini (49''42) chiudono in 3''36''4,  quattrordici centesimi in meno della Russia seconda in 3'36''30 e ventinove rispetto agli Stati Uniti primi in 3'36''15.
IL PUNTO DEL RESPONSABILE DELLE SQUADRE NAZIONALI GIOVANILI, WALTER BOLOGNANI. "Per quanto riguarda le medaglie siamo in linea con le  6 (1-2-3) di Singapore nel 2015 e qui chiudiamo con 5 (2-1-2). In realtà questo non p il solo aspetto che mi interessa: è stato un Mondiale dal quale mi aspettavo qualcosa in più. Molti atleti sono arrivati non al top della condizione fisica e non sono stati in grado di esprimersi, se non di rado,al meglio forse a causa della stagione lunga e piena d'impegni ravvicinanti. Il nostro movimento produce tanto ma il passo successivo che bisogna fare tutti è nel cambio di mentalità: una vittoria ai campionati italiani di categoria non può essere più gratificante di un podio iridato. Bisogna lavorare immediatamente per il futuro come non mai in Federazione e con i club: dobbiamo aiutare i talenti, che ovviamente non sono molti, ad emergere per colmare i buchi che ci sono inevitabilmente alcune specialità. Sono un pignolo ma fondamentalmente un ottimista di natura: ci sono margini enormi per crescere e migliorare".
L'Italia chiude al settimo posto il medagliere (2-1-2), dominato dagli Usa con 32 volte sul podio (12-13-7) che precede il Canada (7-5-3) e il Giappone (6-4-6). Stati Uniti avanti anche nel FINA Championships Trophy con 1031 punti, seconda la Russia con 627 e terzo il Giappone con 490; l'Italia è nona con 277 punti.

I risultati delle semifinali e delle finali della 6^ giornata - martedì 29 agosto

100 stile libero mas
1. Ivan Girev (RUS) 48''33 CR
nessun azzurro in gara

200 rana fem
1. Zoe Elizabeth Bartel (USA) 2'25''68
nessun azzurra in gara

200 dorso mas
1. Hugo Gonzalez (ESP) 1'56''69 CR
nessun azzurro in gara

100 farfalla fem
1. Rikako Ikee (JPN) 57''25 CR
nessun azzurra in gara

1500 stile libero mas
1. Andrew Abruzzo (USA) 15'06''48
9. Johannes Calloni (ITA) 15'31''92

50 stile libero fem
1. Rikako Ikee (JPN) 24''59 CR
nessun azzurra in gara

50 rana mas
1. Nicolò Martinenghi (ITA) 27''10
2. Alessandro Pinzuti (ITA) 27''19 pp (precedente 27''49 in batteria)

200 farfalla mas
1. Kristof Milak (HUN) 1'53''87 CR-WJ (precedente 1'55''37 di Nao Horomura del 15/06/2017 a Nagoya)
nessun azzurro in gara

200 stile libero fem
1. Taylor Ruck (CAN) 1'57''08 CR
nessun azzurra in gara

4x100 mista mas
1. Usa 3'36''15
3. Italia 3'36''44
Ceccon 55''06, Martinenghi 59''10, Burdisso 52''86, Nardini 49''42

4x100 mista fem
1. Canada 3'58''38 CR-WJ (precedente 4'01''05 della Russia del 30/08/2015 a Singapore)
7. Italia 4'11''09
Quaglieri 1'02''75, Pirovano 1'10''56, Masciopinto 1'00''92, Romei 56''86

Vai ai risultati ufficiali

CONVOCATI (15), ISCRIZIONI GARA E STAFF. Anna Chiara Mascolo (H Sport Fi) 200 e 400 stile libero, Maria Ginevra Masciopinto (Fimco Sport) 100 stile libero e 100 farfalla, Anna Pirovano (Team Lombardia) 200 e 400 misti, Tania Quaglieri (Sea Sub Modena) 50 dorso e 100 dorso, Giorgia Romei (Andrea Doria) 400 e 800 stile libero, Giulia Salin (Team Veneto) 800 e 1500 stile libero; Federico Burdisso (Gestisport) 100, 200 farfalla e 50 stile libero, Johannes Calloni (Swim Academy Martesana) 400, 800 e 1500 stile libero, Thomas Ceccon (Leosport) 50 dorso, 100 dorso, 200 misti, Leonardo Deplano (Esseci nuoto) 50 stile libero, Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 50, 100 e 200 rana, Davide Nardini (Olimpic Swim Pro) 100 e 200 stile libero, Francesco Peron (SC Noale) 100 stile libero, Alessandro Pinzuti (Siena Nuoto) 50 e 100 rana, Alberto Razzetti (Genova Nuoto) 200 misti, 50 e 100 farfalla. Lo Staff è composto, oltre che da Walter Bolognani, dal Capo delegazione Manuela Dalla Valle, dai tecnici Matteo Poli, Marco Pedoja, Giovanni Paiano, dal medico Andrea Felici, dal fisioterapista Alessandro Del Piero, dal giudice Paola Lezzerini.

Pubblicato in News Nuoto

Indianapolis, luogo che rievoca le gesta di piloti che hanno reso popolare la famosa 500 miglia, consacra definitivamente questa volta un talento cristallino del nuoto tra le corsie, proveniente dalla bassa provincia lombarda. Nicolò Martinenghi si conferma in stato di grazia ai Mondiali juniores e griffa il miglior tempo nella semifinale dei 50 rana. Il 18enne di Varese - allenato da Marco Predoia, oro nei 100 con record del mondo junior e italiano assoluto in semifinale (59''01) - tocca in 27''02, terza prestazione personale di sempre, ad appena cinque centesimi dal record del mondo e italiano di categoria (26''97 dello scorso 4 aprile agli Assoluti di Riccione), e ritocca ulteriormente il "suo" primato dei campionati dopo il 27''21 in batteria, che aveva cancellato il 27''74 dello sloveno Peter John Stevens a Dubai nel 2013; dietro all'enfant prodige di Fiamme Oro ed NC Brebbia - nono crono ai recenti Campionati del Mondo di Budapest in semifinale (27''01) e oro agli Eurojrs di Netanya 2017 (27''24) - ci sono lo statunitense Michael Andrew (27''61) - sul gradino più alto del podio nei 50 farfalla 23''22 (record del mondo junior) - e il toscano Alessandro Pinzuti (Siena Nuoto), già quinto nei 100 rana, con il terzo crono. ll 18enne senese - seguito da Umberto Gazzini, argento continentale in Israele proprio alle spalle di Martinenghi - chiude in 27''65, sedici centesimi in meno del 27''49 (primato personale) nuotato in mattinata.
SALIN D'APPLAUSI. Nella capitale dell'Indiana un altro talento azzurro sta sbocciando per avvicinarsi a grandi passi al gota del nuoto. Giulia Salin - quinta negli 800 stile libero col record italiano juniores 8'32"11 - è sesta nei 1500 stile libero. La quattordicenne di Castelfranco Veneto -  tesserata per Team Veneto e bicampionessa europea giovanile nella 5 km di nuoto in acque libere a Piombino 2016 e Marsiglia 2017 - nuota in 16'27''06 che vale il primato personale, oltre cinque secondi in meno del 16'32''65 siglato agli Eurojrs di Netanya lo scorso 30 giugno quando fu di bronzo, e ad appena quarantasei centesimi dal record italiano di categoria di Simona Quadarella (16'26''60 del 02/08/2014 a Roma). Ecco i passaggi ogni 100 metri dell'allieva di Stefano Rossi - unica 2002 al via - che sale tredicesimo posto tra le performer italiane: 1'03''28, 2'09''20, 3'15''16, 4'20''63, 5'26''61, 6'32''83, 7'39''18, 8'45''62, 9'51''62, 10'57''91, 12'04''18, 13'10''05, 14'16''45, 15'22''98.

I risultati delle semifinali e delle finali della 5^ giornata - lunedì 28 agosto

Finale 1500 stile libero fem
1. Delfina Pignatiello (ARG) 15'59''51 CR
6. Giulia Salin (ITA) 16'27''06 pp (precedente 16'32''65 del 30/06/2017 a Netanya)

Semifinali 100 stile libero mas
1. Ivan Girev (RUS) 48''83
16. Davide Nardini (ITA) 50''26 eliminato

Semifinali 100 farfalla fem
1. Rikako Ikee (JPN) 58''11
nessun azzurra in gara

Finale 100 farfalla mas
1. Michael Andrew (USA) 23''22 WJ (precedente 23''27 in semifinale)
nessun azzurro in gara

Semifinali 50 stile libero fem
1. Rikako Ikee (JPN) 24''74 CR
nessun azzurra in gara

Semifinali 50 rana mas
1. Nicolò Martinenghi (ITA) 27''02 CR qual. in finale
3. Alessandro Pinzuti (ITA) 27''65 qual. in finale

Finale 50 dorso fem
1. Jade Hannah (JPN) 27''93
   Natsumi Sakai (JPN)
nessun azzurra in gara

Finale 400 misti mas
1. Hugo Gonzalez (ESP) 4'14''65 CR
nessun azzurro in gara

Finale 4x100 stile libero
1. Canada 3'36''19 CR-WJ (precedente 3'39''87 dell'Australia il 29/08/2015 a Singapore)

Vai ai risultati ufficiali

CONVOCATI (15), ISCRIZIONI GARA E STAFF. Anna Chiara Mascolo (H Sport Fi) 200 e 400 stile libero, Maria Ginevra Masciopinto (Fimco Sport) 100 stile libero e 100 farfalla, Anna Pirovano (Team Lombardia) 200 e 400 misti, Tania Quaglieri (Sea Sub Modena) 50 dorso e 100 dorso, Giorgia Romei (Andrea Doria) 400 e 800 stile libero, Giulia Salin (Team Veneto) 800 e 1500 stile libero; Federico Burdisso (Gestisport) 100, 200 farfalla e 50 stile libero, Johannes Calloni (Swim Academy Martesana) 400, 800 e 1500 stile libero, Thomas Ceccon (Leosport) 50 dorso, 100 dorso, 200 misti, Leonardo Deplano (Esseci nuoto) 50 stile libero, Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 50, 100 e 200 rana, Davide Nardini (Olimpic Swim Pro) 100 e 200 stile libero, Francesco Peron (SC Noale) 100 stile libero, Alessandro Pinzuti (Siena Nuoto) 50 e 100 rana, Alberto Razzetti (Genova Nuoto) 200 misti, 50 e 100 farfalla. Lo Staff è composto, oltre che da Walter Bolognani, dal Capo delegazione Manuela Dalla Valle, dai tecnici Matteo Poli, Marco Pedoja, Giovanni Paiano, dal medico Andrea Felici, dal fisioterapista Alessandro Del Piero, dal giudice Paola Lezzerini.

Pubblicato in News Nuoto

Seconda medaglia azzurra ai mondiali juniores in svolgimento ad Indianapolis negli Stati Uniti. Dopo l'oro nei 100 rana di Martinenghi, conquista il bronzo nei 50 stile libero il velocista Leonardo Deplano, campione europeo in carica Netanya lo scorso luglio, che è terzo in 22"31. Il diciottenne di Firenze - seguito da Sandra Michelini e tesserato per l'Esseci Nuoto - lima di altri 12 centesimi il personale fatto nelle semifinali e sale sul podio lottando spalla a spalla col francese Maxime Grousset (secondo in 22"25). Davanti a tutti l'americano Michael Andrew, unico sotto i 22 secondi, che con 21"75 stabilisce il primato mondiale di categoria. Non va a medaglia Nicolò Martinenghi che è quarto nei 200 rana in 2'11"53 abbassando di 10 centesimi il suo primato juniores fatto a Riccione lo scorso aprile (2'11"63). Vince l'americano Daniel Roy in 2'10"77. Il diciottenne varesino allenato da Marco Pedoja per NC Brebbia e Fiamme Oro si migliora comunque di un secondo rispetto a ieri e non ha rimpianti in questa gara dove il podio era comunque lontano oltre 6 decimi (terzo l'australiano Stubblety-Cook in 2'10"90). Il campione del mondo varesino tenterà nelle batterie di oggi (15.30 italiane) la scalata al titolo dei 50 rana, dove è primatista mondiale in carica con 26"97. Seguono i risultati delle semifinali e Finali della quarta giornata.

semifinali e Finali - 4^ giornata

50 dorso F
10. Tania Quaglieri 28"78 eliminata

200 RANA M
1. Daniel Roy (Usa) 2'10"77
4. Nicolò Martinenghi 2'11"53 R.I.J.
suo prec. 2'11"63 - 8/4/2017 a Riccione

50 farfalla M
10. Alberto Razzetti 24"20 eliminato

50 STILE LIBERO M
1. Michael Andrew 21"75 RMJ
2. Maxime Grousset 22"25
3. Leonardo Deplano 22"31 pp

Vai ai risultati ufficiali

Vai alla presentazione

VI EDIZONE FINA JUNIOR WORLD CHAMPIONSHIPS. Scattata ad Indianapolis la sesta edizione dei campionati mondiali giovanili (femmine 15/18 anni, maschi 14/17 anni). Batterie in programma alle 15.30 e finali alle 24 (-6 ore negli Stati Uniti). In gara circa 630 atleti in rappresentanza di 93 paesi. Le gare sono trasmesse live sul sul canale Youtube della Fina

CONVOCATI (12), ISCRIZIONI GARA E STAFF. Anna Chiara Mascolo (H Sport Fi) 200 e 400 stile libero, Maria Ginevra Masciopinto (Fimco Sport) 100 stile libero e 100 farfalla, Anna Pirovano (Team Lombardia) 200 e 400 misti, Tania Quaglieri (Sea Sub Modena) 50 dorso e 100 dorso, Giorgia Romei (Andrea Doria) 400 e 800 stile libero, Giulia Salin (Team Veneto) 800 e 1500 stile libero; Federico Burdisso (Gestisport) 100, 200 farfalla e 50 stile libero, Johannes Calloni (Swim Academy Martesana) 400, 800 e 1500 stile libero, Thomas Ceccon (Leosport) 50 dorso, 100 dorso, 200 misti, Leonardo Deplano (Esseci nuoto) 50 stile libero, Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 50, 100 e 200 rana, Davide Nardini (Olimpic Swim Pro) 100 e 200 stile libero, Francesco Peron (SC Noale) 100 stile libero, Alessandro Pinzuti (Siena Nuoto) 50 e 100 rana, Alberto Razzetti (Genova Nuoto) 200 misti, 50 e 100 farfalla. Lo Staff è composto, oltre che da Walter Bolognani, dal Capo delegazione Manuela Dalla Valle, dai tecnici Matteo Poli, Marco Pedoja, Giovanni Paiano, dal medico Andrea Felici, dal fisioterapista Alessandro Del Piero, dal giudice Paola Lezzerini.

Pubblicato in News Nuoto

L'ultima giornata di gare alle Universiadi di Taipei si apre con i 50 stile libero femminili. Lucrezia Raco eguaglia il primato personale dei campionati nazionali di categoria, ottenuto a Roma, e chiude la sua gara in 25"30. Sesto posto per la ventiseienne romana allenata da Mirko Nozzolillo. Oro per Caroline Grace Baldwin, prima in 25"02, seguita da Maria Kameneva (25"08) e Marie Katrina Konopka (25"21). Sfugge il podio per 8 centesimi Lorenzo Zazzeri nei 50 stile libero maschili. L'atleta fiorentino, tesserato per la Florentia Nuoto Club, termina al quarto posto la sua gara in 22"13 dopo che aveva già migliorato il suo primato personale sia in batteria che in semifinale portandolo a 22"07. Vicina al podio anche Aurora Petronio nei 200 farfalla, dopo un finale emozionante in lotta con la turca Nida Eliz Ustundag che la beffa al traguardo di 10 centesimi. L'azzurra migliora comunque di 2 centesimi il tempo della semifinale, terminando in 2'11"50. Terza fatica per Simona Quadarella che, dopo l'oro dei 1500 e degli 800 stile libero, si piazza al quarto posto nei 400 sl con il tempo di 4'10"49. La nuotatrice romana migliora di quasi un secondo il crono delle batterie. Stavolta la tedesca Koehler è davvero inarrestabile e chiude prima piazzando il record della manifestazione in 4'03"96. Seconda la nuotatrice delle Bahamas Joanna Lynn Evans (4'08"52) e podio chiuso dall'americana Sierra Kai Schmidt in 4'09"82.
DULCIS IN FUNDO. Bronzo della 4x100 mista femminile che chiude in 4'02"40. Tempo migliorato di quasi 4 secondi rispetto alla batteria (4'06"21). Dopo i primi 250 metri tra il quarto e il quinto posto, la staffetta mette il turbo e conclude al terzo posto superando il Canada e l'Australia. Decisivo l'affondo finale con la farfalla di Elena Di Liddo (57"76) e la chiusura a stile libero con Aglaia Pezzato (54"41). Conclude la staffetta 4x100 mista maschile. Gli azzurri, dopo il quarto crono delle batterie con 3'37"96, chiudono al sesto posto in 3'37"13. Primo posto per gli Usa, seguiti da Russia e Giappone. Sono otto le medaglie totali della spedizione del nuoto con 4 ori, 3 argenti e appunto il bronzo di oggi. In totale 11 con i tre bronzi dei tuffi.
Domani, 27 Agosto, quattro azzurri impegnati nella maratona 10 km di fondo con partenza alle 2 italiane. Gregorio Paltrinieri e Andrea Manzi nella maschile, Giulia Gabrielleschi e Barbara Pozzobon nella femminile. Seguono i risultati degli azzurri nelle finali della 7^giornata. 

FINALI 7^giornata

50 stile libero fem
1.Caroline Grace Baldwin 25"02
2. Maria Kameneva 25"08
3. Marie Katrina Konopka 25"21
6. Lucrezia Raco 25"30

50 stile libero mas
1. Ari Pekka Liukkonen 22"02
2. Italo Manzine Amaral Duarte Garof 22"05
2. Katsumi Nakamura 22"05
4. Lorenzo Zazzeri 22"13

50 rana fem
nessuna italiana in gara

200 farfalla fem 
1. Ella Frances Eastin 2'08"21
2. Martina Eva Van Berkel 2'11"32
3. Nida Eliz Ustundag 2'11"40
4. Aurora Petronio  2'11"50

400 misti mas
nessun italiano in gara

400 stile libero fem
1. Sarah Koehler 4'03"96 UR
2. Joanna Lynn Evans 4'08"52
3. Sierra Kai Schmidt 4'09"82
4. Simona Quadarella 4'10"49

4x100 mista fem Italia
1. Giappone 4'00"24
2. Usa 4'00"49
3. Italia 4'02"40 (Zofkova 1'01"37,Verona 1'08"86, Di Liddo 57"76,Pezzato 54"41)

4X100 mista mas Italia
1. Usa 3'33"27
6. Italia 3'37"13 (Milli 54"72,Toniato 1'01"26,Carini 52"78, Zazzeri 48"37)

LE MEDAGLIE DI TAIPEI

ORI (4)
1500 stile libero
Gregorio Paltrinieri, Simona Quadarella

800 stile libero
Gregorio Paltrinieri, Simona Quadarella

ARGENTI (3)
50 e 100 farfalla
Elena Di Liddo

4x100 stile libero M
Zazzeri, Vendrame, Alex Di Giorgio, Alessandro Miressi 

BRONZO (1)
4X100 mista F
Zofkova, Verona, Di Liddo, Pezzato

Gli azzurri e le iscrizione gara individuali

MASCHI (19)
Domenico Acerenza (CC Napoli) 800 stile libero, 1500 stile libero
Flavio Bizzarri (Carabinieri/CC Aniene) 200 rana
Niccolò Bonacchi (Esercito/Nuotatori Pistoiesi) 50 dorso
Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can. Vittorino da Feltre) 50 farfalla, 100 farfalla, 200 farfalla
Christopher Ciccarese (Fiamme Oro/CC Aniene) 200 dorso
Alex Di Giorgio (CC Aniene) 200 stile libero
Claudio Fossi (SMGM Team Lombardia) 200 misti, 400 misti
Fabio Lombini (De Akker) 400 stile libero
Filippo Megli (Fiorentina NC) 200 stile libero, 400 stile libero
Matteo Milli (SMGM Team Lombardia) 50 dorso, 100 dorso
Alessandro Miressi (FIamme Oro/CN Torino) 100 stile libero
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) 800 stile libero, 1500 stile libero
Mattia Pesce (Fiamme Oro) 50 rana
Federico Poggio (Team Insubrika) 100 rana
Alessio Proietti Colonna (Unicusano Aurelia Nuoto)
Matteo Restivo (Fiorentina NC) 100 dorso, 200 dorso
Giovanni Sorriso (CC Aniene) 200 misti, 400 misti
Andrea Toniato (Fiamme Gialle/Team Veneto) 50 rana, 100 rana
Ivano Vendrame (Esercito/Larus Nuoto) 100 stile libero
Andrea Vergani (Gestisport) 50 stile libero, 50 farfalla
Lorenzo Zazzeri (Fiorentina NC) 50 stile libero

ATLETE (17)
Paola Biagioli (Carabinieri/Fiorentina NC)
Linda Caponi (Carabinieri/Team Toscana) 200 stile libero, 400 stile libero
Rachele Cerracchi (CC Aniene)
Elena Di Liddo (CC Aniene) 50 farfalla, 100 farfalla
Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/Nuotatori Pistoiesi) 800 stile libero, 1500 stile libero
Laura Letrari (Esercito/Bolzano Nuoto) 100 stile libero, 200 misti
Erica Musso (Fiamme Oro/Andrea Doria) 200 stile libero
Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene) 100 dorso, 200 dorso
Aurora Petronio (RN Torino) 200 farfalla
Aglaia Pezzato (Esercito/Team Veneto) 50 stile libero, 100 stile libero, 50 farfalla
Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene) 400 stile libero, 800 stile libero, 1500 stile libero
Lucrezia Raci (CC Aniene) 50 stile libero
Silvia Scalia (CC Aniene) 50 dorso
Claudia Tarzia (Esercito/Genova) 100 farfalla, 200 farfalla
Carlotta Toni ((Esercito/RN Florentia) 200 misti, 400 misti
Giulia Verona (Esercito/SMGM Team Lombardia) 50 rana, 100 rana, 200 rana
Carlotta Zofkova (Carabinieri/Imolanuoto) 50 dorso, 100 dorso

Lo staff è composto dal direttore tecnico Cesare Butini, dai tecnici Raffaele Avagnano, Luca Belfiore, Andrea Grassini, Alessandro Mencarelli, Antonino Spagnolo, Fabrizio Verniani e dal fisioterapista Stefano Amirante.

Pubblicato in News Nuoto

SuperSimo come SuperGreg alle Universiadi di Taipei. Dopo il successo nei 1500 di mercoledì col record della manifestazione ed il suo secondo personal best (quarto italiano all time), la nuotatrice romana si regala il secondo oro personale della competizione negli 800 stile libero. Il crono di 8'20"54 vale la miglior prestazione italiana in tessuto, il terzo all time italiano dopo il record italiano 8'17"21 di Alessia Filippi ai mondiali di Roma 2009 e l'8'20"23 dell'argento alle Olimpiadi di Pechino 2008 della stessa campionessa romana. Il tempo è record delle Universiadi e la quarta prestazione mondiale stagionale. Continua l'ascesa della diciottenne romana di Ottavia allenata da Christian Minotti che corona un'estate magnifica dopo il bronzo mondiale di Budapest nei 1500, dietro due mostri sacri come la statunitense Katie Ledecky e la spagnola Mireya Belmonte. La gara è stata tirata e combattuta sin dall'inizio quando la tedesca Sarah Koehler ha provato a scappare prendendo un secondo di vantaggio fino ai 350 metri. Poi,, come nei 1500, il ritorno dell'azzurra che ai 600 metri mette la freccia e passa in testa fino al traguardo. Dopo i primi 50 metri in 29"76, passaggi sulla media dei 31 secondi per la tesserata Fiamme Rosse e CC Aniene fino all'ultima vasca chiusa col turbo in 30"15. Terzo posto in 8'31"18 per Lynn Joanna Evans in rappresentanza delle Bahamas. E' il quarto oro della spedizione azzurra e la settima medaglia generale. Accede alla finale dei 50 stile libero Lorenzo Zazzeri che chiude terzo in 22"07, realizzando il proprio record personale e migliorando il tempo della batteria di sei centesimi. Eliminato Andrea Vergari. Ottavo posto nella finale dei 200 dorso per Christopher Ciccarese con il tempo di 2'00"52. Ottimo quarto tempo per Aurora Petronio nella semifinale dei 200 farfalla. L'atleta torinese sigla 2'11"70, migliorando di quasi 4 secondi il tempo della batteria. Nella semifinale dei 50 stile libero femminile si qualifica con il quinto crono di 25"32 Lucrezia Raco, a due centesimi dal primato personale. Eliminata invece Aglaia Pezzato che non va oltre il dodicesimo posto. Scende dal podio la staffetta 4x200 stile libero maschile. Il tempo di 7'16"22 migliora di quasi tre secondi il secondo posto delle qualificazioni (7'19"08) ma regala solo la quarta posizione dietro il Giappone (7'08"45) al primo posto, seguito dagli Stati Uniti (7'12"19) e la Russia (7'13"47). Seguono i risultati degli azzurri nelle semifinali e finali, e quelli in gara domani.

semifinali e Finali - 6^ giornata

800 STILE LIBERO F
1. Simona Quadarella 8'20"54 UR
2. Sarah Koehler 8'21"67
3. Joanna Lynn Evans 8'31"18

50 rana f
nessuna italiana in gara

100 FARFALLA M
nessun italiano in gara

200 STILE LIBERO F
nessuna italiana in gara

50 stile libero m
4. Lorenzo Zazzeri 22"07 qualificato in finale pp
15. Andrea Vergari 22"54 eliminato

50 DORSO F
nessuna italiana in gara

200 DORSO M
1. Danas Rapsys 1'56"52
8. Christopher Ciccarese 2'00"52

200 farfalla f
4. Aurora Petronio 2'11"70 qualificata in finale

50 RANA M
nessun italiano in gara

50 stile libero f 
5. Lucrezia Raco 25"32 qualificata in finale
12. Aglaia Pezzato 25"65

4x200 STILE LIBERO M 
1. Giappone 7'08"45
2. Usa 7'12"19
3. Russia 7'13"47
4. Italia 7'16"22

Azzurri in gara il 26 agosto:
Batterie
400 stile libero fem Linda Caponi e Simona Quadarella
400 misti mas Giovanni Sorriso e Claudio Fossi
4x100 mista fem Italia
4x100 mista mas Italia
FINALI
50 stile libero fem Lucrezia Raco 
50 stile libero mas Lorenzo Zazzeri
200 farfalla fem Aurora Petronio

Gli azzurri e le iscrizione gara individuali

MASCHI (21)
Domenico Acerenza (CC Napoli) 800 stile libero, 1500 stile libero
Flavio Bizzarri (Carabinieri/CC Aniene) 200 rana
Niccolò Bonacchi (Esercito/Nuotatori Pistoiesi) 50 dorso
Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can. Vittorino da Feltre) 50 farfalla, 100 farfalla, 200 farfalla
Christopher Ciccarese (Fiamme Oro/CC Aniene) 200 dorso
Alex Di Giorgio (CC Aniene) 200 stile libero
Claudio Fossi (SMGM Team Lombardia) 200 misti, 400 misti
Fabio Lombini (De Akker) 400 stile libero
Filippo Megli (Fiorentina NC) 200 stile libero, 400 stile libero
Matteo Milli (SMGM Team Lombardia) 50 dorso, 100 dorso
Alessandro Miressi (FIamme Oro/CN Torino) 100 stile libero
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) 800 stile libero, 1500 stile libero
Mattia Pesce (Fiamme Oro) 50 rana
Federico Poggio (Team Insubrika) 100 rana
Alessio Proietti Colonna (Unicusano Aurelia Nuoto)
Matteo Restivo (Fiorentina NC) 100 dorso, 200 dorso
Giovanni Sorriso (CC Aniene) 200 misti, 400 misti
Andrea Toniato (Fiamme Gialle/Team Veneto) 50 rana, 100 rana
Ivano Vendrame (Esercito/Larus Nuoto) 100 stile libero
Andrea Vergani (Gestisport) 50 stile libero, 50 farfalla
Lorenzo Zazzeri (Fiorentina NC) 50 stile libero

ATLETE (17)
Paola Biagioli (Carabinieri/Fiorentina NC)
Linda Caponi (Carabinieri/Team Toscana) 200 stile libero, 400 stile libero
Rachele Cerracchi (CC Aniene)
Elena Di Liddo (CC Aniene) 50 farfalla, 100 farfalla
Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/Nuotatori Pistoiesi) 800 stile libero, 1500 stile libero
Laura Letrari (Esercito/Bolzano Nuoto) 100 stile libero, 200 misti
Erica Musso (Fiamme Oro/Andrea Doria) 200 stile libero
Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene) 100 dorso, 200 dorso
Aurora Petronio (RN Torino) 200 farfalla
Aglaia Pezzato (Esercito/Team Veneto) 50 stile libero, 100 stile libero, 50 farfalla
Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene) 400 stile libero, 800 stile libero, 1500 stile libero
Lucrezia Raci (CC Aniene) 50 stile libero
Silvia Scalia (CC Aniene) 50 dorso
Claudia Tarzia (Esercito/Genova) 100 farfalla, 200 farfalla
Carlotta Toni ((Esercito/RN Florentia) 200 misti, 400 misti
Giulia Verona (Esercito/SMGM Team Lombardia) 50 rana, 100 rana, 200 rana
Carlotta Zofkova (Carabinieri/Imolanuoto) 50 dorso, 100 dorso

Lo staff è composto dal direttore tecnico Cesare Butini, dai tecnici Raffaele Avagnano, Luca Belfiore, Andrea Grassini, Alessandro Mencarelli, Antonino Spagnolo, Fabrizio Verniani e dal fisioterapista Stefano Amirante.

Vai ai risultati ufficiali

Pubblicato in News Nuoto

E alla fine arrivò l'oro. Nicolò Martinenghi, "Tete" per gli amici, vince i 100 rana e sale sul tetto del mondo nella sesta edizione della rassegna iridata juniores in corso a Indianapolis. Stavolta non c'è record italiano e mondiale juniores, ma poco importa perchè i 59"58 (27"54) sono più che sufficenti per sbaragliare gli avversari e spedirli lontano dietro la barriera del minuto. Il podio è infatti completato dagli americani Reece Whitley (1'00"08) e Michael Andrew (1'00"37). E' il primo alloro mondiale per "Tete", che due anni fa nella rassegna di Singapore fu secondo nei 50 (in programma domenica) e settimo proprio nei 100 rana. Il diciottenne varesino, allenato da Marco Pedoja e tesserato NC Brebbia e Fiamme Oro Roma, quest'anno ha compiuto un tour de force nuotando 23 volte la specialità in gare ufficiali tra individuale e staffette. Dal Settecolli di Roma, agli eurojunior di Netanya, ai mondiali di Budapest, ai campionati di categoria e all'Energy Standard ancora nella Capitale e ora qui nell'Indiana. Di queste ventitrè, sedici volte sotto il minuto con una progressione che ormai lo attestano nell'elite della specialità a livello internazionale. Il 59"01 delle semifinali è il quarto tempo dell'anno e gli avrebbe consentito di salire sul podio iridato di Budapest, coronando una stagione eccezionale che l'ha visto scendere tre volte sotto il primato italiano in due mesi, cancellando quel 59''42 dell'icona Fabio Scozzoli, quando vinse l'argento ai Mondiali di Shangai nel 2011. I due noni posti tra i "grandi" non sono una macchia ma un incentivo per puntare con rabbia e furore agonistico alla prossima edizione mondiale di Gwangju del 2019 e i Gicohi di Tokio 2020. Nella stessa gara è quinto l'altro azzurro Alessandro Pinzuti che si migliora ancora e lima il proprio personale portandolo a 1'01"01. 

RECORD SALIN. Nelle altre finali di giornata spicca la fondista Giulia Salin che è quinta negli 800 stile libero col record italiano juniores di 8'32"11. La quindicenne del Team Veneto, unica 2002 della finale, si migliora di oltre cinque secondi e sbriciola il precedente record di Simona Quadarella (8'35"39), fatto il 19/08/2014 alle Olimpiadi junior di Nanchino quando vinse l'oro. Nella stessa gara, vinta dall'argentina Delfina Pignatiello in 8'25"22, Giorgia Romei è settima col personale di 8'36"91. Nei 200 misti vinti dal tedesco Johannes Hintze col mondiale junior di 1'59"03, Alberto Razzetti chiude sesto in 2'02"89, mentre il Canada vince la mista mixed (3'46"36) con gli azzurri quinti  Italia in (3'51"46 - Quaglieri 1'02"17, Martinenghi 59"12, Burdisso 53"60, Masciopinto 56"57).

semifinali e Finali - 2^ giornata

100 RANA M
1. Nicolò Martinenghi 59"58
2. Reece Whitley (Usa) 1'00"08
3. Michael Andrew (Usa) 1'00"37
5. Alessandro Pinzuti 1'01"01

100 farfalla M
16. Federico Burdisso 53"83 eliminato

100 sl F
16. Maria Ginevra Masciopinto 57"12 eliminata

200 MISTI M
1. Johannes Hintze (Ger) 1'59"03 RWJ
6. Alberto Razzetti 2'02"89

800 SL F
1. Delfina Pignatiello (Arg) 8'25"22 CR
5. Giulia Salin 8'32"11 R.I.J
prec. Simona Quadarella 8'35"39 - 19/08/2014 a Nanchino
7. Giorgia Romei 8'36"91 pp

4x100 MISTA MIXED
1. Canada 3'46"36
5. Italia 3'51"46
Quaglieri 1'02"17, Martinenghi 59"12, Burdisso 53"60, Masciopinto 56"57

Vai ai risultati ufficiali

Vai alla presentazione

CONVOCATI (12), ISCRIZIONI GARA E STAFF. Anna Chiara Mascolo (H Sport Fi) 200 e 400 stile libero, Maria Ginevra Masciopinto (Fimco Sport) 100 stile libero e 100 farfalla, Anna Pirovano (Team Lombardia) 200 e 400 misti, Tania Quaglieri (Sea Sub Modena) 50 dorso e 100 dorso, Giorgia Romei (Andrea Doria) 400 e 800 stile libero, Giulia Salin (Team Veneto) 800 e 1500 stile libero; Federico Burdisso (Gestisport) 100, 200 farfalla e 50 stile libero, Johannes Calloni (Swim Academy Martesana) 400, 800 e 1500 stile libero, Thomas Ceccon (Leosport) 50 dorso, 100 dorso, 200 misti, Leonardo Deplano (Esseci nuoto) 50 stile libero, Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 50, 100 e 200 rana, Davide Nardini (Olimpic Swim Pro) 100 e 200 stile libero, Francesco Peron (SC Noale) 100 stile libero, Alessandro Pinzuti (Siena Nuoto) 50 e 100 rana, Alberto Razzetti (Genova Nuoto) 200 misti, 50 e 100 farfalla. Lo Staff è composto, oltre che da Walter Bolognani, dal Capo delegazione Manuela Dalla Valle, dai tecnici Matteo Poli, Marco Pedoja, Giovanni Paiano, dal medico Andrea Felici, dal fisioterapista Alessandro Del Piero, dal giudice Paola Lezzerini.

Pubblicato in News Nuoto

L'olimpionico azzurro griffa anche il mezzofondo, new entry nel programma olimpico, alle Universiadi in corso a Taipei. Dopo l'oro nei 1500 arriva il bis negli 800 stile libero chiusi in 7'45"76 allo sprint, sul mai domo Mikailo Romanchuck, l'ucraino argento iridato e secondo anche nella long distance a Taiwan, che chiude a mezzo secondo dal golden boy di Carpi (7'46"28). Terzo l'altro ucraino Sergii Frolov in 7'51"06. SupeGreg, bronzo iridato a Budapest nella specialità vinta dal "gemello diverso" Detti col record euroepo (7'40"77), ha disputato la gara che voleva partendo subito a ritmi indiavolati. Vasche da 29.2 e 29.3 che l'hanno portato ad accumulare fino ad un secondo prima dell'ultima vasca, dove l'avversario ucraino ha provato a rientrare senza riuscirci. Il tempo, record della manifestazione, è in linea con quello di Budapest (7'44"44). Il suo personale è il vecchio primato europeo 7'40"81 del 2015 quando vinse l'argento a Kazan dietro il cinese Su Yang. Ora riposo per due giorni poi si torna in gara per la 10 chilometri di fondo, in programma domenica mattina alle 2 italiane. Bis d'argento per Elena Di Liddo che dopo i 50, conquista la seconda posizione anche nei 100 farfalla beffata di soli sei millesimi dall'americana Hellen Stewart Moffitt. In testa per tutta la gara, la ventiquattrenne tesserata CC Aniene e allenata da Raffaele Girardi, vira a 27"17 calando leggermente nel finale. L'azzurra di Bisceglie regala comunque la sesta medaglia alla spedizione azzurra del nuoto (tre ori e tre argenti).

FINALI e semifinali

800 STILE LIBERO M
1. Gregorio Paltrinieri 7'45"76 UR
2. Mykhailo Romanchuk 7'46"28
3. Sergii Frolov  7'51"06

200 stile libero f
16. Linda Caponi 2'03"44 eliminata

100 farfalla m
nessun italiano in gara

200 RANA F
nessun italiano in gara

100 STILE M
nessun italiano in gara

50 dorso f 
9. Carlotta Zofkova 28"72 eliminata
10. Silvia Scalia 28"77 eliminata 

200 dorso m 
8, Christopher Ciccarese 2'00"06 qualificato per la finale
12. Matteo Restivo 2'01"06 eliminato

100 FARFALLA F 
1. Hellen Stewart Moffitt 58"75
2. Elena Di Liddo 58"81
3. Rachael Elizabeth Kelly 58"90

50 rana m 
10. Andrea Toniato 27"90 eliminato

Azzurri in gara il 25 agosto:
Batterie
50 rana fem Giulia Verona
50 stile libero mas Lorenzo Zazzeri e Andrea Vergani
200 farfalla fem Aurora Petronio e Claudia Tarzia
50 stile libero fem Aglaia Pezzato e Lucrezia Raco
FINALI
800 stile libero fem Simona Quadarella
200 dorso mas Christopher Ciccarese

Gli azzurri e le iscrizione gara individuali

MASCHI (21)
Domenico Acerenza (CC Napoli) 800 stile libero, 1500 stile libero
Flavio Bizzarri (Carabinieri/CC Aniene) 200 rana
Niccolò Bonacchi (Esercito/Nuotatori Pistoiesi) 50 dorso
Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can. Vittorino da Feltre) 50 farfalla, 100 farfalla, 200 farfalla
Christopher Ciccarese (Fiamme Oro/CC Aniene) 200 dorso
Alex Di Giorgio (CC Aniene) 200 stile libero
Claudio Fossi (SMGM Team Lombardia) 200 misti, 400 misti
Fabio Lombini (De Akker) 400 stile libero
Filippo Megli (Fiorentina NC) 200 stile libero, 400 stile libero
Matteo Milli (SMGM Team Lombardia) 50 dorso, 100 dorso
Alessandro Miressi (FIamme Oro/CN Torino) 100 stile libero
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) 800 stile libero, 1500 stile libero
Mattia Pesce (Fiamme Oro) 50 rana
Federico Poggio (Team Insubrika) 100 rana
Alessio Proietti Colonna (Unicusano Aurelia Nuoto)
Matteo Restivo (Fiorentina NC) 100 dorso, 200 dorso
Giovanni Sorriso (CC Aniene) 200 misti, 400 misti
Andrea Toniato (Fiamme Gialle/Team Veneto) 50 rana, 100 rana
Ivano Vendrame (Esercito/Larus Nuoto) 100 stile libero
Andrea Vergani (Gestisport) 50 stile libero, 50 farfalla
Lorenzo Zazzeri (Fiorentina NC) 50 stile libero

ATLETE (17)
Paola Biagioli (Carabinieri/Fiorentina NC)
Linda Caponi (Carabinieri/Team Toscana) 200 stile libero, 400 stile libero
Rachele Cerracchi (CC Aniene)
Elena Di Liddo (CC Aniene) 50 farfalla, 100 farfalla
Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/Nuotatori Pistoiesi) 800 stile libero, 1500 stile libero
Laura Letrari (Esercito/Bolzano Nuoto) 100 stile libero, 200 misti
Erica Musso (Fiamme Oro/Andrea Doria) 200 stile libero
Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene) 100 dorso, 200 dorso
Aurora Petronio (RN Torino) 200 farfalla
Aglaia Pezzato (Esercito/Team Veneto) 50 stile libero, 100 stile libero, 50 farfalla
Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene) 400 stile libero, 800 stile libero, 1500 stile libero
Lucrezia Raci (CC Aniene) 50 stile libero
Silvia Scalia (CC Aniene) 50 dorso
Claudia Tarzia (Esercito/Genova) 100 farfalla, 200 farfalla
Carlotta Toni ((Esercito/RN Florentia) 200 misti, 400 misti
Giulia Verona (Esercito/SMGM Team Lombardia) 50 rana, 100 rana, 200 rana
Carlotta Zofkova (Carabinieri/Imolanuoto) 50 dorso, 100 dorso

Lo staff è composto dal direttore tecnico Cesare Butini, dai tecnici Raffaele Avagnano, Luca Belfiore, Andrea Grassini, Alessandro Mencarelli, Antonino Spagnolo, Fabrizio Verniani e dal fisioterapista Stefano Amirante.

Vai ai risultati ufficiali

Pubblicato in News Nuoto

Nicolò Martinenghi sale sull'ottovolante di Indianapolis e sprinta nella città della "mitica" 500 miglia. L'azzurro vola nei 100 rana nella prima giornata della sesta edizione dei mondiali juniores nella capitale dello Stato dell'Indiana. Per il varesino, diciotto anni il primo agosto, primo posto delle semifinali con record italiano (assoluto, cadetti e juniores) nonchè mondiale juniores abbassato a 59"01 (passaggio a 27"48). E' la terza volta che l'allievo di Marco Pedoja - tesserato per NC Brebbia e Fiamme Oro Roma - lima il primato assoluto in appena due mesi. La prima volta il 23 giugno nella giornata inaugurale della 54esima edizione del Trofeo Sette Colli quando nuotò in 59''31. Undici centesimi in meno del 59''42 che Fabio Scozzoli realizzò il 25 luglio 2011 per l'argento ai Mondiali di Shangai. Appena una settimana dopo, agli europei di categoria a Netanya, il golden boy di Varese, già dominatore dei 50 rana, vince il 2 luglio i 100 in 59''23 (27"60) sbaragliando gli avversari e puntanto dritto ai mondiali dei "grandi" che si sarebbero svolti a Budapest. La giovane età e l'inesperienza poi lo hanno frenato in terra magiara, dove ha raccolto due noni posti e tanta voglia di rivincita. Il tempo di raccogliere è arrivato un mese dopo e il crono stabilito è il quarto al mondo quest'anno dopo l' "alieno" Adam Peaty (57"47), lo statunitense Kevin Cordes secondo ai mondiali in 58"64, e il cinese Yan Zibel (58"92 ai campionati nazionali). Inutile dire che sarebbe salito sul podio iridato, obiettivo che metterà a fuoco nella prossima edizione di Gwangju del 2019. Ora bisogna concentrarsi sull'oro giovanile in palio stanotte dalle 24. Gli statunitensi Whitley e Andrew (secondi pari merito con 1'00"33) sono avvertiti. Qualificato in finale anche Alessandro Pinzuti che è sesto col personale di 1'01"26. Nelle finali della prima giornata due ottavi posti per le staffette: la 4x100 sl maschile chiude con 3'20"29 (Nardini 49"97, Deplano 49"89, Ceccon 50"58, Peron 49"85); la 4x200 sl femminile invece è squalificata per cambio irregolare. Non centra la finale dei 100 dorso Thomas Ceccon che chiude nono in 55"89. 

Vai ai risultati ufficiali

Vai alla presentazione

CONVOCATI (12), ISCRIZIONI GARA E STAFF. Anna Chiara Mascolo (H Sport Fi) 200 e 400 stile libero, Maria Ginevra Masciopinto (Fimco Sport) 100 stile libero e 100 farfalla, Anna Pirovano (Team Lombardia) 200 e 400 misti, Tania Quaglieri (Sea Sub Modena) 50 dorso e 100 dorso, Giorgia Romei (Andrea Doria) 400 e 800 stile libero, Giulia Salin (Team Veneto) 800 e 1500 stile libero; Federico Burdisso (Gestisport) 100, 200 farfalla e 50 stile libero, Johannes Calloni (Swim Academy Martesana) 400, 800 e 1500 stile libero, Thomas Ceccon (Leosport) 50 dorso, 100 dorso, 200 misti, Leonardo Deplano (Esseci nuoto) 50 stile libero, Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 50, 100 e 200 rana, Davide Nardini (Olimpic Swim Pro) 100 e 200 stile libero, Francesco Peron (SC Noale) 100 stile libero, Alessandro Pinzuti (Siena Nuoto) 50 e 100 rana, Alberto Razzetti (Genova Nuoto) 200 misti, 50 e 100 farfalla. Lo Staff è composto, oltre che da Walter Bolognani, dal Capo delegazione Manuela Dalla Valle, dai tecnici Matteo Poli, Marco Pedoja, Giovanni Paiano, dal medico Andrea Felici, dal fisioterapista Alessandro Del Piero, dal giudice Paola Lezzerini.

foto Giorgio Scala deepbluemedia.eu

Pubblicato in News Nuoto

Simona Quadarella vince l'oro nei 1500 stile libero in 15'57"90 nella quarta giornata alle Universiadi di Taipei. E' la seconda medaglia d'oro, dopo quella di Paltrinieri sempre nella long distance,  e la quarta complessiva per gli azzurri del nuoto impegnati nella manifestazione. Grande crono per l'azzurra, allenata da Christian Minotti, che realizza il record della competizione ed il suo secondo personal best (quarto italiano all time) dopo il meraviglioso bronzo dei mondiali di Budapest, nuotato in 15'53"86 alle spalle della statunitense Katie Ledecky e della spagnola Mirela Belmonte. Seconda fino ai 650 metri dietro la tedesca Koehler, l'erede della Filippi aumenta d'intensità le bracciate fino al sorpasso e alla vittoria finale con quasi due secondi di vantaggio sull'avversaria (15'59"85). Terzo posto per l'americana Hanna Moore, che chiude a oltre 13 secondi (16'11"68). Un'estate da sogno per la 18enne romana di Ottavia, appena diplomata al liceo scientifico, protagonista da juniores dove aveva già vinto i 1500 stile libero ai mondiali nel 2015 e agli eurojunior nel 2014 e poi si era classificata quinta agli europei assoluti di Londra nel 2016. La fondista di Fiamme Rosse e CC Aniene sarà impegnata anche negli 800 stile libero, distanza che l'ha vista settima ai mondiali ungheresi, in programma giovedì 24 agosto con le batterie. Ottavo posto per Giulia Gabbrielleschi, bronzo nel team event ai mondiali sul lago Blaton, che tocca in 16'27"92. Stessa posizione nella finale dei 200 farfalla per Giacomo Carini: il primatista italiano chiude in 1'58"32 nella gara vinta col record della manifestazione dal giapponese Nao Horomura in 1'53"90. Ottavo posto anche per Carlotta Zofkova che nei 100 dorso chiude in 1'01"57. Chiude in rimonta la staffetta 4x200 stile liebro femminile che parte lenta ma poi risale fino al sesto posto: Caponi 2'01"73, Letrari 2'01"98, Ceracchi 2'00"10, Musso 2'00"15 toccano in 8'03"96, nella gara vinta della Russia in 7'55"28. Seguono risultati delle semifinali e finali della quarta giornata.

semifinali e Finali - 4^ giornata

1500 STILE LIBERO F
1. Simona Quadarella 15'57"90 U.R.
2. Sarah Koehler (Ger) 15'59"85
3. Hanna Moore (Usa) 16'11"68
8. Giulia Gabbrielleschi 16'27"92

200 MISTI F
nessuna italiana 

100 stile libero
11. Alessandro Miressi 49"57 eliminato
13. Ivano Vendrame 49"76 eliminato

100 farfalla F
1. Elena Di Liddo 57"94 qualificata in finale
12. Claudia Tarzia 1'00"30 eliminata

200 RANA M
nessun italiano

100 DORSO F
1. Sian Monique Whittaker (Aus) 1'00"14
8. Carlotta Zofkova 1'01"57

200 FARFALLA M
1. Nao Horomura (Gia) 1'53"90 U.R.
8. Giacomo Carini 1'58"32

200 rana F
12. Giulia Verona 2'30"63 eliminata

50 DORSO M
nessun italiano

4X200 SL
1. Russia 7'55"28
6. Italia 8'03"96
Caponi 2'01"73, Letrari 2'01"98, Ceracchi 2'00"10, Musso 2'00"15

Gli azzurri in gara il 24 agosto:
Batterie
200 dorso mas Christopher Ciccarese e Matteo Restivo
200 stile libero fem Linda Caponi e Erica Musso
100 farfalla mas Giacomo Carini
50 dorso fem Silvia Scalia e Carlotta Zofkova
50 rana mas Andrea Toniato e Mattia Pesce
800 stile libero fem Simona Quadarella e Giulia Gabrielleschi
Finali
800 stile libero mas Gregorio Paltrinieri
100 farfalla fem. Elena Di Liddo

Gli azzurri e le iscrizione gara individuali

MASCHI (21)
Domenico Acerenza (CC Napoli) 800 stile libero, 1500 stile libero
Flavio Bizzarri (Carabinieri/CC Aniene) 200 rana
Niccolò Bonacchi (Esercito/Nuotatori Pistoiesi) 50 dorso
Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can. Vittorino da Feltre) 50 farfalla, 100 farfalla, 200 farfalla
Christopher Ciccarese (Fiamme Oro/CC Aniene) 200 dorso
Alex Di Giorgio (CC Aniene) 200 stile libero
Claudio Fossi (SMGM Team Lombardia) 200 misti, 400 misti
Fabio Lombini (De Akker) 400 stile libero
Filippo Megli (Fiorentina NC) 200 stile libero, 400 stile libero
Matteo Milli (SMGM Team Lombardia) 50 dorso, 100 dorso
Alessandro Miressi (FIamme Oro/CN Torino) 100 stile libero
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) 800 stile libero, 1500 stile libero
Mattia Pesce (Fiamme Oro) 50 rana
Federico Poggio (Team Insubrika) 100 rana
Alessio Proietti Colonna (Unicusano Aurelia Nuoto)
Matteo Restivo (Fiorentina NC) 100 dorso, 200 dorso
Giovanni Sorriso (CC Aniene) 200 misti, 400 misti
Andrea Toniato (Fiamme Gialle/Team Veneto) 50 rana, 100 rana
Ivano Vendrame (Esercito/Larus Nuoto) 100 stile libero
Andrea Vergani (Gestisport) 50 stile libero, 50 farfalla
Lorenzo Zazzeri (Fiorentina NC) 50 stile libero

ATLETE (17)
Paola Biagioli (Carabinieri/Fiorentina NC)
Linda Caponi (Carabinieri/Team Toscana) 200 stile libero, 400 stile libero
Rachele Cerracchi (CC Aniene)
Elena Di Liddo (CC Aniene) 50 farfalla, 100 farfalla
Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/Nuotatori Pistoiesi) 800 stile libero, 1500 stile libero
Laura Letrari (Esercito/Bolzano Nuoto) 100 stile libero, 200 misti
Erica Musso (Fiamme Oro/Andrea Doria) 200 stile libero
Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene) 100 dorso, 200 dorso
Aurora Petronio (RN Torino) 200 farfalla
Aglaia Pezzato (Esercito/Team Veneto) 50 stile libero, 100 stile libero, 50 farfalla
Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene) 400 stile libero, 800 stile libero, 1500 stile libero
Lucrezia Raci (CC Aniene) 50 stile libero
Silvia Scalia (CC Aniene) 50 dorso
Claudia Tarzia (Esercito/Genova) 100 farfalla, 200 farfalla
Carlotta Toni ((Esercito/RN Florentia) 200 misti, 400 misti
Giulia Verona (Esercito/SMGM Team Lombardia) 50 rana, 100 rana, 200 rana
Carlotta Zofkova (Carabinieri/Imolanuoto) 50 dorso, 100 dorso

Lo staff è composto dal direttore tecnico Cesare Butini, dai tecnici Raffaele Avagnano, Luca Belfiore, Andrea Grassini, Alessandro Mencarelli, Antonino Spagnolo, Fabrizio Verniani e dal fisioterapista Stefano Amirante.

Pubblicato in News Nuoto
Pagina 1 di 4

Ultimi 4 articoli NUOTO