Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Eventi Nuoto

11
Dic
2018
XIV Campionato Mondiale in vasca corta





20
Dic
2018
Energy for Swim 2018 - (vasca 25m) - annullato





16
Feb
2019
1ª tappa Grand Prix d'Inverno: Meeting del Titano - (vasca 50m)





01
Mar
2019
2ª tappa Grand Prix d'Inverno: VIII Trofeo Città di Milano - (vasca 50m)





Articoli filtrati per data: Giugno 2015 - FIN - Federazione Italiana Nuoto

Nell’ultima giornata di nuoto a Baku, per la prima edizione dei Giochi Europei che si conclude domenica 28 giugno, l’Italia vince tre medaglie, ancora d’argento, che si aggiungono alle otto precedenti, 1 oro e 7 argenti, e nei 200 misti stabilisce il record nazionale junior e cadette con Ilaria Cusinato. Comincia Giulia Verona (Team Lombardia) con il secondo posto nei 200 rana e primato personale di 1’08”61 (32”80 al passaggio dei 50 metri) che è andato al di sotto dell’1’09”44 nuotato ieri pomeriggio nella semifinale; finale vinta dalla russa Maria Astashkina con 1’07”71, terza l’altra russa Daria Chikunova con 1’09”02. Continua Ilaria Cusinato (Team Veneto) seconda nei 200 misti con il nuovo record italiano delle categorie junior e cadette di 2’13”78 che migliora il suo precedente junior che aveva già eguagliato ieri pomeriggio in semifinale (1’14”35) e cancella dopo sei anni quello cadette che apparteneva a Francesca Aceto dal 12 agosto 2009 a Roma con 2’13”99; finale vinta dalla tedesca Maxine Wolters con 2’13”37, terza la britannica Abbie Wood con 2’14”49 e quarta l’altra azzurra finalista Sara Franceschi (Nuoto Livorno) con il primato personale di 2’14”65 (precedente 2’15”45 del 18 aprile scorso a Riccione). Prosegue nella “tradizione” degli argenti Giovanni Izzo (Imolanuoto) con il secondo posto nei 50 stile libero e il primato personale di 22”51 che migliora di quattro centesimi il precedente nuotato il 17 aprile di quest’anno a Riccione; finale vinta dall’israeliano Ziv Kalontarov con 22”16, terzo il russo Aleksei Brianskii con 22”69. Chiudono le staffette: quinta la 4x200 stile libero femminile con 8’16”23, con il primato personale di Giovanna La Cava (Nuotatori Campani) nella prima frazione di 2’04”84 (migliorato di un secondo) e con Ilaria Cusinato in terza frazione al posto di Sveva Schiazzano rispetto alle batterie; quarta la 4x100 misti maschile con 3’40”96 dietro alla Polonia con 3’39”31 e davanti alla Germania con 3’42”56.

Semifinali e finali 5^ giornata

Semifinali 50 stile libero M
2. Giovanni Izzo 22”73 qual in finale
11. Alessandro Bori 23”16 eliminato

Semifinali 50 farfalla F
9. Tania Quaglieri 27”68 prima delle escluse dalla finale pp (precedente 28”04 in batteria)

Finale 400 misti M
Nessun azzurro in gara

Finale 100 dorso F
6. Martina Rossi 1’03”12 pp (precedente 1’03”43 il 26 giugno in batteria)
7. Tania Quaglieri 1’03”62

Finale 100 rana M
8. Alex Baldisseri 1’02”99

Finale 100 rana F
2. Giulia Verona 1’08”61 pp (precedente 1’09”44 il 26 giugno in semifinale)

Finale 200 stile libero M
5. Filippo Megli 1’50”84 pp (precedente 1’52”15 il 26 giugno in batteria e in semifinale)

Finale 200 misti F
2. Ilaria Cusinato 2’13”78 R.I.J. e R.I.C.
(suo il precedente record italiano juniores 2'14"35 eguagliato il 26 giugno in semifinale)
(precedente record italiano cadette 2’13”99 di Francesca Aceto il 12 agosto 2009 a Roma)
4. Sara Franceschi 2’14”65 pp (precedente 2’15”45 del 18 aprile 2015 a Riccione)

Finale 100 farfalla M
4. Giacomo Carini 53”69

Finale 50 farfalla F
Nessuna azzurra in gara

Finale 50 stile libero M
2. Giovanni Izzo 22”51 pp (precedente 22”55 il 17 aprile 2015 a Riccione)

Finale 4x200 stile libero F
5. Italia 8’16”23
Giovanna La Cava 2’04”84 pp (precedente 2’05”82 dell’8 agosto 2014 a Roma), Elisa Scarpa Vidal 2’05”05, Ilaria Cusinato 2’03”32, Anna Pirovano 2’03”06

Finale 4x100 mista M
4. Italia 3’40”96
Lorenzo Glessi 56”58, Alex Baldisseri 1’01”60, Giacomo Carini 53”60, Alessandro Miressi 49”18

Risultati completi

MEDAGLIERE DEL NUOTO (1, 9, 0)

400 misti F
2. Ilaria Cusinato

4x100 sl M
2. Italia (Miressi, Izzo, Vendrame, Bori)

200 farfalla F
2. Elisa Scarpa Vidal

200 farfalla M
2. Giacomo Carini

200 rana F
2. Giulia Verona

100 stile libero M
2. Alessandro Miressi

1500 stile libero
1. Sveva Schiazzano

100 rana F
2. Giulia Verona

200 misti F
2. Ilaria Cucinato

50 stile libero M
2. Giovanni Izzo

MEDAGLIERE SPEDIZIONE AZZURRA (1, 10, 0)

Trampolino tre metri maschi
2. Adriano Ruslan Cristofori

400 misti F
2. Ilaria Cusinato

4x100 sl M
2. Italia (Miressi, Izzo, Vendrame, Bori)

200 farfalla F
2. Elisa Scarpa Vidal

200 farfalla M
2. Giacomo Carini

200 rana F
2. Giulia Verona

100 stile libero M
2. Alessandro Miressi

1500 stile libero
1. Sveva Schiazzano

100 rana F
2. Giulia Verona

200 misti F
2. Ilaria Cucinato

50 stile libero M
2. Giovanni Izzo

RECORD NAZIONALI JUNIORES E CADETTI

200 misti F
Ilaria Cusinato 2'14"35 suo R.I.J. equagl.
(prec. il 18 aprile 2015 a Riccione)

400 misti F
Ilaria Cusinato 4'44"01 R.I.J.
(prec. di Stefania Pirozzi 4'45"37 dell'8 luglio 2009 a Praga)

200 farfalla M
Giacomo Carini 1’57”80 R.I.J.
(suo prec. 1'58"14 a Nanchino il 22 agosto 2014)

200 farfalla M
Giacomo Carini 1’57”46 R.I.J. e R.I.C.
(suo prec. juniores 1’57”80 in semifinale il 24 giugno 2015)
(prec. cedetti di Francesco Pavone 1'57"79 a Roma il 18 giugno 2011)

200 misti F
Ilaria Cusinato 2’13”78 R.I.J. e R.I.C.
(suo il precedente record italiano juniores 2'14"35 eguagliato il 26 giugno in semifinale)
(precedente record italiano cadette 2’13”99 di Francesca Aceto il 12 agosto 2009 a Roma)

La squadra azzurra di nuoto a Baku 2015. Giovanni Izzo (Imolanuoto), Alessandro Bori (Team Lombardia), Andrea Vergani (Can. Vittorino), Alessandro Miressi (CN Torino), Ivano Vendrame (Larus Nuoto), Jacopo Bietti (CC Aniene), Giacomo Carini (Can. Vittorino), Lorenzo Glessi (Esercito / Gorizia Nuoto), Christian Ferraro (Montebelluna Nuoto), Federico Poggio (Team Insubrika), Alex Baldisseri (AS Merano), Alessio Proietti Colonna (Aurelia Nuoto), Filippo Megli (Florentia NC), Matteo Cinquino (Calabria Swim Race), Sauro Bertolaccini (Tirrenica Nuoto), Manuel Frigo (Team Veneto), Lorenzo Mora (VVF Menegola), Enzo Nardozza (CC Aniene), Cristiano Hantjoglu (Hidro Sport), Matteo Bertoldi (Alto Reno De Akker), Luigi Paciolla (Alba Oriens Casandrino), Camilla Tinelli (Can. Vittorino), Martina Menotti (RN Marche), Giulia Ramatelli (Fiamme Gialle), Martina Rossi (Tiro a Volo Nuoto), Giulia Verona (Team Lombardia), Ilaria Cusinato (Team Veneto), Sara Franceschi (Nuoto Livorno), Tania Quaglieri (Modena Nuoto), Sveva Schiazzano (Swimming Sorrento), Giovanna La Cava (Nuotatori Campani), Elisa Scarpa Vidal (Team Veneto), Marina Luperi (Tirrenica Nuoto), Anna Pirovano (Vittoria Alata).

Foto AMasini/Deepbluemedia.eu

Pubblicato in News Nuoto

Quarta giornata di nuoto a Baku, nella prima edizione dei Giochi Europei in programma fino al 28 giugno. Giornata dominata dalle semifinali dove gli azzurri hanno ben figuarto in attesa dell'ultima giornata di domani. Ancora protagonista Ilaria Cusinato, sedicenne patavina di Cittadella allenata da Davide Pontarin del Team Veneto, che dopo l'argento con record nazionale nei 400 misti va in finale col primo crono nei 200 misti eguagliando il "suo" primato nazionale stabilito a Riccione lo scorso 18 aprile (2'14"35). Nella stessa gara finale staccata anche per Sara Franceschi che è quinta in 2'15"85. Bene nei 100 rana Giulia Verona che va in finale dei 100 rana col secondo crono di 1'09"44, limando il personale di un centesimo. Entrano in finale anche Giacomo Carini nei 100 farfalla, Filippo Megli nei 100 sl, Alex Baldisseri nei 100 rana, Tania Quaglieri e Martina Rossi nei 100 dorso. Nelle finali di oggi quarto posto della staffetta 4x100 mixed mista che chiude 3'56"17 (Rossi 1'03"50, Verona 1'10"62, Carini 53"18, Miressi 48"87); il romano Jacopo Bietti invece è settimo nei 200 dorso (2'01"33), nella gara vinta dal britannico Luke Greenbank col primato mondiale di categoria 1'56"89. Domani alle 9.30 batterie e finali alle 17.30 (-3 ore in Italia).

Semifinali e Finali 4^ giornata

semifinali 50 dorso M
13. Lorenzo Mora 26"66 elim.
15. Cristiano Hantjoglu 26"74 elim.

semifinali 100 dorso F
6. Tania Quaglieri 1'03"25 pp (prec. 1'03"57) qual. in finale
8. Martina Rossi 1'03"62 qual. finale 

semifinali 100 farfalla M
4. Giacomo Carini 53"79 qual. in finale
15. Christian Ferraro 55"50 elim.

semifinali 200 misti F
1. Ilaria Cusinato 2'14"35 suo R.I.J. equagl. Rec. Man. qual. in finale
5. Sara Franceschi 2'15"85 qual. in finale

semifinali 200 stile libero M
8. Filippo Megli 1'51"24 qual. in finale

semifinali 100 rana F
2. Giulia Verona 1'09"44 pp (prec. 1'09"45) qual finale

Finale 200 dorso M
7. Jacopo Bietti 2'01"33

semifinali 100 rana M
8. Alex Baldisseri 1'02"98 qual. in finale

4x100 mixed mista
4. Italia 3'56"17
Rossi 1'03"50, Verona 1'10"62, Carini 53"18, Miressi 48"87

Risultati completi e programma semifinali e finali

MEDAGLIERE DEL NUOTO (1, 6, 0)

400 misti F
2. Ilaria Cusinato

4x100 sl M
2. Italia (Miressi, Izzo, Vendrame, Bori)

200 farfalla F
2. Elisa Scarpa Vidal

200 farfalla M
2. Giacomo Carini

200 rana F
2. Giulia Verona

100 stile libero M
2. Alessandro Miressi

1500 stile libero
1. Sveva Schiazzano

MEDAGLIERE SPEDIZIONE AZZURRA (1, 7, 0)

Trampolino tre metri maschi
2. Adriano Ruslan Cristofori

400 misti F
2. Ilaria Cusinato

4x100 sl M
2. Italia (Miressi, Izzo, Vendrame, Bori)

200 farfalla F
2. Elisa Scarpa Vidal

200 farfalla M
2. Giacomo Carini

200 rana F
2. Giulia Verona

100 stile libero M
2. Alessandro Miressi

1500 stile libero
1. Sveva Schiazzano

RECORD NAZIONALI JUNIORES E CADETTI

200 misti F
Ilaria Cusinato 2'14"35 suo R.I.J. equagl.
(prec. il 18 aprile 2015 a Riccione)

400 misti F
Ilaria Cusinato 4'44"01 R.I.J.
(prec. di Stefania Pirozzi 4'45"37 dell'8 luglio 2009 a Praga)

200 farfalla M
Giacomo Carini 1’57”80 R.I.J.
(suo prec. 1'58"14 a Nanchino il 22 agosto 2014)

200 farfalla M
Giacomo Carini 1’57”46 R.I.J. e R.I.C.
(suo prec. juniores 1’57”80 in semifinale il 24 giugno 2015)
(prec. cedetti di Francesco Pavone 1'57"79 a Roma il 18 giugno 2011)

La squadra azzurra a Baku 2015. Giovanni Izzo (Imolanuoto), Alessandro Bori (Team Lombardia), Andrea Vergani (Can. Vittorino), Alessandro Miressi (CN Torino), Ivano Vendrame (Larus Nuoto), Jacopo Bietti (CC Aniene), Giacomo Carini (Can. Vittorino), Lorenzo Glessi (Esercito / Gorizia Nuoto), Christian Ferraro (Montebelluna Nuoto), Federico Poggio (Team Insubrika), Alex Baldisseri (AS Merano), Alessio Proietti Colonna (Aurelia Nuoto), Filippo Megli (Florentia NC), Matteo Cinquino (Calabria Swim Race), Sauro Bertolaccini (Tirrenica Nuoto), Manuel Frigo (Team Veneto), Lorenzo Mora (VVF Menegola), Enzo Nardozza (CC Aniene), Cristiano Hantjoglu (Hidro Sport), Matteo Bertoldi (Alto Reno De Akker), Luigi Paciolla (Alba Oriens Casandrino), Camilla Tinelli (Can. Vittorino), Martina Menotti (RN Marche), Giulia Ramatelli (Fiamme Gialle), Martina Rossi (Tiro a Volo Nuoto), Giulia Verona (Team Lombardia), Ilaria Cusinato (Team Veneto), Sara Franceschi (Nuoto Livorno), Tania Quaglieri (Modena Nuoto), Sveva Schiazzano (Swimming Sorrento), Giovanna La Cava (Nuotatori Campani), Elisa Scarpa Vidal (Team Veneto), Marina Luperi (Tirrenica Nuoto), Anna Pirovano (Vittoria Alata).

Pubblicato in News Nuoto

Dopo aver partecipato al trofeo Settecolli di Roma, una rappresentativa azzurra composta da 18 atleti sarà impegnata ai campionati di nuoto Open di Ungheria a Gyor, dal 27 giugno al 4 luglio. I convocati sono Niccolò Bonacchi (Esercito/Nuotatori Pistoiesi), Valerio Coggi e Davide Cova (Team Lombardia MGM), Alex Di Giorgio (CC Aniene), Francesco Di Lecce (RN Torino), Edoardo Giorgetti (Fiamme Oro/CC Aniene), Fabien Marciano (Uisp Bologna), Luca Mencarini (Fiamme Oro/CC Aniene), Erika Musso (Fiamme Oro/RN Savona), Samuel Pizzetti (Carabinieri/Nuotatori Milanesi), Niccolò Ossola (Forestale), Giovanni Sorriso (CC Aniene), Carlotta Toni e Paola Biagioli (Florentia NC), Giorgia Biondani (Esercito/Leosport), Silvia Di Pietro e Elena Gemo (Forestale/CC Aniene) e Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene). Lo staff tecnico è composto dal direttore tecnico Cesare Butini, dai tecnici Massimo Meloni, Sergio Pasquali e Mirko Nozzolillo, dal fisioterapista Emiliano Farnetani.

Le gare degli azzurri

Carlotta Toni 200 rana, 200 e 400 misti
Erika Ferraioli 50 e 100 stile libero
Silvia Di Pietro 50 e 100 stile libero, 50 farfalla
Paola Biagioli 50 e 100 stile libero, 50 farfalla
Giorgia Biondani 50 e 100 stile libero
Erika Musso 200, 400 e 800 stile libero
Elena Gemo 50 e 100 stile libero, 50 farfalla

Francesco Di Lecce 50 e 100 rana
Niccolò Ossola 50 e 100 rana
Davide Cova 200 misti
Valerio Coggi 50, 100 e 200 stile libero, 50 e 100 farfalla
Fabien Marciano 50, 100, 200 e 400 stile libero, 50 farfalla e 200 misti
Luca Mencarini 50, 100 e 200 dorso
Alex Di Giorgio 100 e 200 stile libero
Niccolò Bonacchi 50, 100 e 200 dorso
Edoardo Giorgetti 50, 100 e 200 rana
Giovanni Sorriso 100 e 200 rana, 20 e 400 misti
Samuel Pizzetti 200, 400, 800 e 1500 stile libero

Pubblicato in News Nuoto

Terza giornata di nuoto a Baku, nella prima edizione dei Giochi Europei in programma fino al 28 giugno e altre quattro medaglie, una d'oro e tre d’argento che si aggiungono alle precedenti. Dopo sei argenti consecutivi, sette considerando anche quello nei tuffi, il primo oro azurro in piscina è griffato Sveva Schiazzano! La sorrentina, che il responsabile tecnico della Nazionale giovanile Walter Bolognani ha voluto in squadra anche se aveva soltanto sfiorato il tempo limite di qualificazione, ha eseguito una gara fantastica risalendo dall'ottavo posto ai 100 metri progressivamente, una posizione dopo l'altra, prendendo il comando ai 1100 metri. Poi ha difeso il vantaggio e chiuso davanti a tutte con il primato personale di 16'40"17. Il suo record personale precedente era di 17'02"69 del 15 aprile di quest'anno a Riccione. Sveva Schiazzano è tesserata con la società Swimming Sorrento, è allenata dal tecnico Marco Veno ed oggi ha migliorato il suo personale di 22 secondi.
La tripletta d'argento. Il primo argento di oggi lo conquista Giacomo Carini, portacolori della Canottieri Vittorino, allievo di Giovanni Ponsanibbio, nella finale dei 200 farfalla con il record italiano juniores e cadetti di 1’57”46 (56”01 il passaggio ai 100 metri) alle spalle del russo Daniil Pakhomov con 1’57”04 e davanti al francese Matthias Marsau con 1’58”96. Era di Giacomo Carini anche il precedente record junior, stabilito ieri in semifinale con 1’57”80, mentre il precedente record cadetti apparteneva a Francesco Pavone con 1'57"79 del 18 giugno 2011 a Roma. Poi è la volta di Giulia Verona, allenata dal papà Roberto nel Team Lombardia, nella finale dei 200 rana con il primato personale di 2’25”91 (1’10”33 ai 100 metri); al primo posto la grande favorita, la russa Maria Astashkina con 2’23”06 e al terzo la britannica Layla Black con 2’27”61. Il record personale precedente di Giulia Verona era di 2’26”98 nuotato il 15 aprile di quest’anno a Riccione. Nella finale successiva, quella dei 100 stile libero, c’è l’argento di Alessandro Miressi, allenato da Antonio Satta nel Centro Nuoto Torino, con 50”03 che rappresenta la seconda migliore prestazione personale dopo il 49”80 di ieri in semifinale. Settimo con 50”46 l’altro azzurro finalista Alessandro Bori che se avesse ripetuto il tempo di ieri pomeriggio (50”04) avrebbe visto la medaglia di bronzo. Primo il britannico Dincan Scott con 49”43 e terzo il russo Vladislav Kozlov con 50”11.

Semifinali e finale terza giornata

Semifinali 50 dorso F
4. Tania Quaglieri 28”97 qual in finale
8. Martina Menotti 29”37 qual in finale

Semifinali 50 rana M
13. Federico Poggio 28”88 eliminato

Finale 200 farfalla M
2. Giacomo Carini 1’57”46 record italiano junior (suo il precedente 1’57”80 in semifinale)

Semifinali 200 stile libero F
16. Elisa Scarpa Vidal 2’05”48 eliminata

Semifinali 200 dorso M
8. Jacopo Bietti 2’01”96 qual in finale
11. Luigi Paciolla 2’03”05 eliminato

Finale 200 rana F
2. Giulia Verona 2’25”91 pp (precedente 2’16”98)

Finale 100 stile libero M
2. Alessandro Miressi 50”03
7. Alessandro Bori 50”46

Semifinali 100 farfalla F
Ilaria Cusinato ha rinunciato

Finale 200 misti M
5. Lorenzo Glessi 2’02”82

Finale 50 dorso F
6. Tania Quaglieri 29”16
8. Martina Menotti 29”49

1500 stile libero – 1^ serie
1. Sveva Schiazzano 16'40"17 pp (precedente 17'02"69)  

Finale 4x200 stile libero M
5. Italia 7'25"34
Filippo Megli 1'51"14 pp (precedente 1'52"48), Alessio Proietti Colonna 1'51"91, Matteo Cinquino 1'50"46, Alessandro Miressi 1'51"82

Finale 4x100 misti F
5. Italia 4'16"28
Martina Menotti 1'05"67, Giulia Verona 1'09"35, Tania Quaglieri 1'03"20, Camilla Tinelli 58"03

barelliBaku
Sveva Schiazzano nella foto con il Presidente FIN e LEN Paolo Barelli 

MEDAGLIERE DEL NUOTO (1, 6, 0)

400 misti F
2. Ilaria Cusinato

4x100 sl M
2. Italia (Miressi, Izzo, Vendrame, Bori)

200 farfalla F
2. Elisa Scarpa Vidal

200 farfalla M
2. Giacomo Carini

200 rana F
2. Giulia Verona

100 stile libero M
2. Alessandro Miressi

1500 stile libero
1. Sveva Schiazzano
 
MEDAGLIERE SPEDIZIONE AZZURRA (1, 7, 0)

Trampolino tre metri maschi
2. Adriano Ruslan Cristofori

400 misti F
2. Ilaria Cusinato

4x100 sl M
2. Italia (Miressi, Izzo, Vendrame, Bori)

200 farfalla F
2. Elisa Scarpa Vidal

200 farfalla M
2. Giacomo Carini

200 rana F
2. Giulia Verona

100 stile libero M
2. Alessandro Miressi

1500 stile libero
1. Sveva Schiazzano 

RECORD NAZIONALI JUNIORES E CADETTI

400 misti F
Ilaria Cusinato 4'44"01 R.I.J.
(prec. di Stefania Pirozzi 4'45"37 dell'8 luglio 2009 a Praga)

200 farfalla M
Giacomo Carini 1’57”80 R.I.J.
(suo prec. 1'58"14 a Nanchino il 22 agosto 2014)

200 farfalla M
Giacomo Carini 1’57”46 R.I.J. e R.I.C.
(suo prec. juniores 1’57”80 in semifinale il 24 giugno 2015)
(prec. cedetti di Francesco Pavone 1'57"79 a Roma il 18 giugno 2011)  

La squadra azzurra a Baku 2015. Giovanni Izzo (Imolanuoto), Alessandro Bori (Team Lombardia), Andrea Vergani (Can. Vittorino), Alessandro Miressi (CN Torino), Ivano Vendrame (Larus Nuoto), Jacopo Bietti (CC Aniene), Giacomo Carini (Can. Vittorino), Lorenzo Glessi (Esercito / Gorizia Nuoto), Christian Ferraro (Montebelluna Nuoto), Federico Poggio (Team Insubrika), Alex Baldisseri (AS Merano), Alessio Proietti Colonna (Aurelia Nuoto), Filippo Megli (Florentia NC), Matteo Cinquino (Calabria Swim Race), Sauro Bertolaccini (Tirrenica Nuoto), Manuel Frigo (Team Veneto), Lorenzo Mora (VVF Menegola), Enzo Nardozza (CC Aniene), Cristiano Hantjoglu (Hidro Sport), Matteo Bertoldi (Alto Reno De Akker), Luigi Paciolla (Alba Oriens Casandrino), Camilla Tinelli (Can. Vittorino), Martina Menotti (RN Marche), Giulia Ramatelli (Fiamme Gialle), Martina Rossi (Tiro a Volo Nuoto), Giulia Verona (Team Lombardia), Ilaria Cusinato (Team Veneto), Sara Franceschi (Nuoto Livorno), Tania Quaglieri (Modena Nuoto), Sveva Schiazzano (Swimming Sorrento), Giovanna La Cava (Nuotatori Campani), Elisa Scarpa Vidal (Team Veneto), Marina Luperi (Tirrenica Nuoto), Anna Pirovano (Vittoria Alata).

Foto Masini/Deepbluemedia.eu

Pubblicato in News Nuoto
Mercoledì, 24 Giugno 2015

Giochi Europei. Scarpa Vidal d'argento

Seconda giornata di nuoto a Baku, nella prima edizione dei Giochi Europei in programma fino al 28 giugno. Terzo argento per la spedizione azzurra del nuoto con Elisa Scarpa Vidal. La sedicenne del Team Veneto allenata da Davide Pontarin, è seconda nei 200 farfalla in 2'12"27 (battuto il personale fatto in semifinale 2'13"96) nella gara vinta dalla tedesca Julia Mrozinski con 2'11"19. Bene l'altra azzurra Marina Luperi, che è quinta in 2’12”56. Nella gara maschile, Giacomo Carini è secondo in semifinale battendo il suo precedente record nazionale: 1'57"80 che lima quel 1'58"14 che gli aveva consegnato il bronzo olimpico giovanile dei 200 farfalla, lo scorso anno a Nanchino. Volano gli azzurri della velocità: Alessandro Miressi è in finale dei 100 stile libero, in programma domani, col primo tempo (personale 49"80) mentre Alessandro Bori è terzo in 50"04. In chiusura è quarta la staffetta 4x100 sl mista con gli azzurri a lungo terzi, ma che chiudono in 3’35”64 cedendo il podio nel finale alla Germania. Seguono i risultati degli azzurri e il riepilogo:

400 stile libero F
5. Giovanna La Cava 4’17”99
7. Sveva Schiazzano 4’19”70 

100 stile libero M
1. Alessandro Miressi 49"80 pp (perc. 50"09) qual in finale
3. Alessandro Bori 50”04 qual in semifinale

Finale 200 farfalla F
2. Elisa Scarpa Vidal 2’12”27 pp (prec. 2'13"96) 
5. Marina Luperi 2’12”56 pp (2'12"98)

200 misti M
2. Lorenzo Glessi 2’02”23 pp (prec. 2'02"38) qual in finale
13. Matteo Bertoldi 2’05”48 eliminato

Finale 200 dorso F
4. Martina Rossi 2'13"17
5. Giulia Ramatelli 2’13"55

200 farfalla M
2. Giacomo Carini 1’57”80 R.I.J. (suo prec. 1'58"14 a Nanchino 22 agosto 2014) qual in finale
16. Christian Ferraro 2’04”09 eliminato

200 rana F
4. Giulia Verona 2’29”00 qual in finale
11. Sara Franceschi 2’35”73 eliminata

4x100 mixed stile libero
4. Italia 3’35”64
Alessandro Bori 50"77, Alessandro Miressi 49"62, Camilla Tinelli 57”52, Ilaria Cusinato 56"63

Vai ai risultati completi

MEDAGLIERE DEL NUOTO (0, 3, 0)

Finale 400 misti F
2. Ilaria Cusinato

4x100 sl M
2. Italia (Miressi, Izzo, Vendrame, Bori)

200 farfalla F
2. Elisa Scarpa Vidal 

MEDAGLIERE SPEDIZIONE AZZURRA (0, 4, 0)

Trampolino tre metri maschi
2. Adriano Ruslan Cristofori

Finale 400 misti F
2. Ilaria Cusinato

4x100 sl M
2. Italia (Miressi, Izzo, Vendrame, Bori)

200 farfalla F
2. Elisa Scarpa Vidal 

RECORD NAZIONALI JUNIORES

400 MISTI F
Ilaria Cusinato 4'44"01 R.I.J.
(prec. di Stefania Pirozzi 4'45"37 dell'8 luglio 2009 a Praga)

200 FARFALLA M
Giacomo Carini 1’57”80 R.I.J.
(suo prec. 1'58"14 a Nanchino il 22 agosto 2014) 

La squadra azzurra a Baku 2015. Giovanni Izzo (Imolanuoto), Alessandro Bori (Team Lombardia), Andrea Vergani (Can. Vittorino), Alessandro Miressi (CN Torino), Ivano Vendrame (Larus Nuoto), Jacopo Bietti (CC Aniene), Giacomo Carini (Can. Vittorino), Lorenzo Glessi (Esercito / Gorizia Nuoto), Christian Ferraro (Montebelluna Nuoto), Federico Poggio (Team Insubrika), Alex Baldisseri (AS Merano), Alessio Proietti Colonna (Aurelia Nuoto), Filippo Megli (Florentia NC), Matteo Cinquino (Calabria Swim Race), Sauro Bertolaccini (Tirrenica Nuoto), Manuel Frigo (Team Veneto), Lorenzo Mora (VVF Menegola), Enzo Nardozza (CC Aniene), Cristiano Hantjoglu (Hidro Sport), Matteo Bertoldi (Alto Reno De Akker), Luigi Paciolla (Alba Oriens Casandrino), Camilla Tinelli (Can. Vittorino), Martina Menotti (RN Marche), Giulia Ramatelli (Fiamme Gialle), Martina Rossi (Tiro a Volo Nuoto), Giulia Verona (Team Lombardia), Ilaria Cusinato (Team Veneto), Sara Franceschi (Nuoto Livorno), Tania Quaglieri (Modena Nuoto), Sveva Schiazzano (Swimming Sorrento), Giovanna La Cava (Nuotatori Campani), Elisa Scarpa Vidal (Team Veneto), Marina Luperi (Tirrenica Nuoto), Anna Pirovano (Vittoria Alata).

foto Masini deepbluemedia.eu

Pubblicato in News Nuoto

Tremilacinquecento atleti in rappresentanza di trecentottantacinque società si sono ritrovati alo Stadio del Nuoto di Riccione per i consueto appuntamento con i campionati nazionali di nuoto master, in programma dal 24 al 28 giugno.

Numeri ancora una volta importanti a cui si accompagnano le oltre 8.700 presenze gara individuali ed il record storico di partecipazione ad una gara dei Campionati Italiani, con i 1.413 iscritti ai 100 stile libero di sabato 27 giugno (1.044 uomini e 369 donne).

Con l’edizione 2015 cresce ancora la presenza femminile che quest’anno si assesta al 32,5%, valore ben superiore alla quota nazionale di atlete master tesserate e con una quota importante nelle categorie M25 (40%) e M75 (37%).

Tra gli uomini le categorie maggiormente rappresentate sono la M45 e la M50 che insieme toccano il 32% di tutti gli atleti iscritti (rispettivamente al 15,6% ed al 16,3%), contribuendo in modo determinante rendere queste due categorie le più numerose a livello generale.

In tale contesto non si può non evidenziare la presenza di ben 121 atleti over 70 e, in particolare, non ricordare il 92enne Mario De Giampietro, gli over 85 Silvano Danieli (88), Franco Flamini (86) e Silvio Mangano (85), i quali saranno affiancati dalle 86enni Rosa Anconetani e Gwendolen Kaspar e da Antonia Faiola con i suoi 85 anni.

Dal punto di vista territoriale, la Lombardia ed il Lazio sono le regioni che presentano le compagini più numerose, raggiungendo, insieme, il 38% del totale degli iscritti, anche se con una significativa differenza nel rapporto tra partecipanti ai campionati e propri tesserati (25% per il Lazio e 18% per la Lombardia).

Infine, analizzando le diverse gare rispetto alle ultime due edizioni, oltre alla già ricordata forte crescita delle iscrizioni nei 100 stile libero, si segnalano rilevanti incrementi di iscritti nei 100 dorso, 100 farfalla, 200 rana e 200 stile libero, mentre per i 400 misti e per i 100 rana si riscontra una riduzione delle presenze; per gli 800 stile libero si osservano valori in flessione rispetto al 2014 ma in leggera crescita in confronto all’edizione triestina del 2013.

consulta regolamento, programma ed iscritti

Pubblicato in News Nuoto

Doppio argento azzurro nel nuoto dopo la prima giornata di finali all'Aquatic Centre di Baku (che si aggiungono all'argento di Cristofori da 3 metri), sede della prima edizione Giochi Europei. Sale sul secondo gradino del podio Ilaria Cusinato nei 400 misti. La sedicenne patavina di Cittadella, allenata da Davide Pontarin del Team Veneto, ha chiuso col record italiano juniores di 4'44"01 (precedente di Stefania Pirozzi 4'45"37 dell'8 luglio 2009 a Praga). Il tempo è l'ottavo all time italiano e migliora il personale già nuotato al mattino di 4’46”84. Ha vinto l'inglese Abbie Wood (4'41"98), terza la serba Anja Crevar (4'45"84). Buon quinto posto per Sara Franceschi che chiude in 4'49"38. In chiusura arriva l'altro argento dalla staffetta 4x100 stile libero maschile: Alessandro Miressi col personale di 50"09, poi Giovanni Izzo (50"34), Ivano Vendrame (50"21), e Alessandro Bori (49"55)  che chiudono in 3'20"19, alle spalle della Gran Bretagna che tocca in testa in 4'19"38. Terza la Russia con 3'20"22 a tre centesimi dagli azzurri. Accedono alle finali di domani Elisa Scarpa Vidal settima col personale di 2’13”62 e Marina Luperi, ottava in 2’13”96 nei 200 farfalla; chance di medaglia per Martina Rossi che chiude in testa le semifinalei dei 200 dorso (2’12”72 personale) e Giulia Ramatelli, che è quinta nella stessa distanza in 2’14”93. Nell'altra finale odierna, Sveva Schiazzano giunge ai piedi del podio negli 800 stile libero (quarta col personale di 8’46”64). Non ha preso parte alla finale dei 50 rana Giulia Verona che era entrata col sesto tempo. Seguono i risultati degli azzurrini nella prima giornata.

Finali e semifinali 1^ giornata

semifinale 50 rana F
6. Giulia Verona 32”37 qual in finale

Finale 400 misti F
2. Ilaria Cusinato 4'44"01 R.I.J. (prec. di Stefania Pirozzi 4'45"37 dell'8 luglio 2009 a Praga)
5. Sara Franceschi 4'49"38

semifinali 200 farfalla F
7. Elisa Scarpa Vidal 2’13”62 pp (prec. 2'14"41) qual in finale
8. Marina Luperi 2’13”96 qual in finale

semifinale 200 dorso F
1. Martina Rossi 2’12”72 pp (2'13"74) qual in finale
5. Giulia Ramatelli 2’14”93 qual in finale

800 stile libero F - serie veloce
4. Sveva Schiazzano 8’46”64 pp (precedente 8’49”94)

4x100 sl M
1. Gran Bretagna 3'19"98
2. Italia (Miressi 50"09 pp, Izzo 50"34, Vendrame 50"21, Bori 49"55) 3'20"19

MEDAGLIERE DEL NUOTO (0, 2, 0)

Finale 400 misti F
2. Ilaria Cusinato 

4x100 sl M
2. Italia (Miressi, Izzo, Vendrame, Bori) 

MEDAGLIERE SPEDIZIONE AZZURRA (0, 3, 0)

Trampolino tre metri maschi
2. Adriano Ruslan Cristofori

Finale 400 misti F
2. Ilaria Cusinato 

4x100 sl M
2. Italia (Miressi, Izzo, Vendrame, Bori) 

RECORD NAZIONALI JUNIORES

400 MISTI
Ilaria Cusinato 4'44"01 R.I.J.
(prec. di Stefania Pirozzi 4'45"37 dell'8 luglio 2009 a Praga)

Vai ai risultati completi

Nuoto (34; 21 uomini + 13 donne; gare dal 23 al 27 giugno). Giovanni Izzo (Imolanuoto), Alessandro Bori (Team Lombardia), Andrea Vergani (Can. Vittorino), Alessandro Miressi (CN Torino), Ivano Vendrame (Larus Nuoto), Jacopo Bietti (CC Aniene), Giacomo Carini (Can. Vittorino), Lorenzo Glessi (Esercito / Gorizia Nuoto), Christian Ferraro (Montebelluna Nuoto), Federico Poggio (Team Insubrika), Alex Baldisseri (AS Merano), Alessio Proietti Colonna (Aurelia Nuoto), Filippo Megli (Fiorentina Nuoto), Matteo Cinquino (Calabria Swim Race), Sauro Bertolaccini (Tirrenica Nuoto), Manuel Frigo (Team Veneto), Lorenzo Mora (VVF Menegola), Enzo Nardozza (CC Aniene), Cristiano Hantjoglu (Hidro Sport), Matteo Bertoldi (Alto Reno De Akker), Luigi Paciolla (Alba Oriens Casandrino), Camilla Tinelli (Can. Vittorino), Martina Menotti (RN Marche), Giulia Ramatelli (Fiamme Gialle), Martina Rossi (Tiro a Volo Nuoto), Giulia Verona (Team Lombardia), Ilaria Cusinato (Team Veneto), Sara Franceschi (Nuoto Livorno), Tania Quaglieri (Modena Nuoto), Sveva Schiazzano (Swimming Sorrento), Giovanna La Cava (Nuotatori Campani), Elisa Scarpa Vidal (Team Veneto), Marina Luperi (Tirrenica Nuoto), Anna Pirovano (Vittoria Alata).
Staff: vice presidente Manuela Dalla Valle, direttore tecnico Cesare Butini, tecnico federale responsabile delle selezioni nazionali giovanili Walter Bolognani, tecnici Andrea Bernardis, Chiara Galeno, Giovanni Ponsanibbio, Antonio Satta, Alessandro Spoletti, Roberto Verona, responsabile video analisi Ivo Ferretti, medici Gianluca Camilleri e Andrea Felici, fisioterapisti Stefano Amirante e Paola Moreschi.

foto Masini deepbluemedia.eu

Pubblicato in News Nuoto

Dopo aver partecipato al trofeo Settecolli di Roma, una rappresentativa azzurra composta da 13 atleti sarà impegnata nei campionati Open di Francia a Vichy il 4 e 5 luglio. I convocati sono Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika), Andrea Mitchell D’Arrigo (Aurelia Nuoto), Gabriele Detti (Esercito/Team Lombardia MGM), Luca Dotto (Forestale/Larus Nuoto), Chiara Masini Luccetti (Forestale/Nuoto Livorno), Luca Leonardi (Fiamme Oro/Azzurra 91), Filippo Magnini (Team Lombardia MGM), Margherita Panziera e Federica Pellegrini (CC Aniene), Matteo Rivolta (Fiamme Oro/Team Insubrika), Simone Sabbioni (Esercito/Swim Pro SS9), Michele Cantucci (Fiamme Azzurre/Larus Nuoto) e Federico Turrini (Esercito/Livorno Nuoto). Lo staff è composto dai tecnici federali Claudio Rossetto e Gianni Leoni, dai tecnici Matteo Giunta, Luca Corsetti e Riccardo Pontani e dalla fisioterapista Paola Moreschi.

Le gare degli azzurri

Arianna Castiglioni 50, 100 e 200 rana
Chiara Masini Luccetti 50, 100, 200 e 400 stile libero
Margherita Panziera 50, 100 e 200 dorso, 50 farfalla
Federica Pellegrini 100 e 200 stile libero, 200 dorso, 200 e 400 misti

Andrea Mitchell D’Arrigo 200 e 400 stile libero
Gabriele Detti 200, 400 e 1500 stile libero
Luca Dotto 50 e 100 stile libero, 50 farfalla
Luca Leonardi 50 e 100 stile libero
Filippo Magnini 50, 100 e 200 stile libero
Matteo Rivolta 50 e 100 farfalla
Simone Sabbioni 50, 100 e 200 dorso
Michele Santucci 50, 100 e 200 stile libero
Federico Turrini 200 stile libero, 200 dorso, 200 e 400 misti

Pubblicato in News Nuoto

Vigilia del nuoto alla prima edizione dei Giochi Europei, in programma a Baku fino 28 giugno. Gli azzurrini, chiuse le altre discipline acquatiche, saranno in vasca da martedì 23 a sabato 27 giugno: alle 9.30 per le batterie e alle 17.30 per le finali (-3 ore in Italia). 34 gli atleti azzurri che cercaranno di migliorare il bottino dello scorso anno a Dordrecht dove vinsero tre ori, quattro argenti e otto bronzi. "L'impatto con il villaggio è statro particolare per gli atleti in quanto inusuale per i più giovani - afferma il Responsabile tecnico Walter Bolognani. Indipendentemente dal risultato finale sarà sicuramente una esperienza sportiva di grande importanza nella carriera agonistica dei giovanissimi. La piscina è di altissimo profilo e l'atmosfera comunque serena nel gruppo e desiderio di figurare nel migliore dei modi. Tra le favorite metto sempre la Gran Bretagna, la Russia e la Germania come da tradizione continentale".

Nuoto (34; 21 uomini + 13 donne; gare dal 23 al 27 giugno). Giovanni Izzo (Imolanuoto), Alessandro Bori (Team Lombardia), Andrea Vergani (Can. Vittorino), Alessandro Miressi (CN Torino), Ivano Vendrame (Larus Nuoto), Jacopo Bietti (CC Aniene), Giacomo Carini (Can. Vittorino), Lorenzo Glessi (Esercito / Gorizia Nuoto), Christian Ferraro (Montebelluna Nuoto), Federico Poggio (Team Insubrika), Alex Baldisseri (AS Merano), Alessio Proietti Colonna (Aurelia Nuoto), Filippo Megli (Fiorentina Nuoto), Matteo Cinquino (Calabria Swim Race), Sauro Bertolaccini (Tirrenica Nuoto), Manuel Frigo (Team Veneto), Lorenzo Mora (VVF Menegola), Enzo Nardozza (CC Aniene), Cristiano Hantjoglu (Hidro Sport), Matteo Bertoldi (Alto Reno De Akker), Luigi Paciolla (Alba Oriens Casandrino), Camilla Tinelli (Can. Vittorino), Martina Menotti (RN Marche), Giulia Ramatelli (Fiamme Gialle), Martina Rossi (Tiro a Volo Nuoto), Giulia Verona (Team Lombardia), Ilaria Cusinato (Team Veneto), Sara Franceschi (Nuoto Livorno), Tania Quaglieri (Modena Nuoto), Sveva Schiazzano (Swimming Sorrento), Giovanna La Cava (Nuotatori Campani), Elisa Scarpa Vidal (Team Veneto), Marina Luperi (Tirrenica Nuoto), Anna Pirovano (Vittoria Alata).
Staff: vice presidente Manuela Dalla Valle, direttore tecnico Cesare Butini, tecnico federale responsabile delle selezioni nazionali giovanili Walter Bolognani, tecnici Andrea Bernardis, Chiara Galeno, Giovanni Ponsanibbio, Antonio Satta, Alessandro Spoletti, Roberto Verona, responsabile video analisi Ivo Ferretti, medici Gianluca Camilleri e Andrea Felici, fisioterapisti Stefano Amirante e Paola Moreschi.

Vai alla sezione del nuoto di Baku2014

Pubblicato in News Nuoto

Su proposta del direttore tecnico Cesare Butini, la Federnuoto ha il piacere di comunicare le seguenti integrazioni alla Squadra Nazionale che prenderà parte ai campionati mondiali in programma a Kazan, in Russia, dal 2 al 9 agosto: Elena Gemo (Forestale / CC Aniene) per aver conseguito i tempi limite in tabella B nei 50 dorso e in tabella A nei 100 dorso e 50 farfalla; Elena Di Liddo (CC Aniene) per aver conseguito il tempo limite in tabella B nei 100 farfalla; Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto) per aver conseguito il tempo limite in tabella A nei 1500 stile libero; Martina Carraro (Azzurra 91) per aver conseguito il tempo limite in tabella A nei 50 rana, Luca Pizzini (Carabinieri / Fondazione Bentegodi) per aver conseguito il tempo limite in tabella A nei 200 rana; Lorenzo Antonelli (Larus Nuoto) e Silvia Di Pietro (Forestale / CC Aniene) perché funzionali al completamento delle staffette da qualificare e già qualificate.
Il direttore tecnico Cesare Butini si riserva la possibilità di effettuare ulteriori integrazioni in base ai risultati conseguiti in occasione dell’Open de France, dell'Open di Ungheria, delle Universiadi e del Gran Prix di Santa Clara, previo valutazione del ranking mondiale alla data del 12 luglio 2015.

Pubblicato in News Nuoto
Pagina 1 di 2

Ultimi 4 articoli NUOTO