Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Eventi Nuoto

11
Dic
2018
XIV Campionato Mondiale in vasca corta





20
Dic
2018
Energy for Swim 2018 - (vasca 25m) - annullato





16
Feb
2019
1ª tappa Grand Prix d'Inverno: Meeting del Titano - (vasca 50m)





01
Mar
2019
2ª tappa Grand Prix d'Inverno: VIII Trofeo Città di Milano - (vasca 50m)





Articoli filtrati per data: Gennaio 2015 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Mercoledì, 28 Gennaio 2015

Tragedia di Brema. Il 49° anniversario

Il 28 gennaio 1966 un aereo della Lufthansa partito da Francoforte - il Convair Metropolitan - precipitò in fase di atterraggio all'aeroporto di Brema. Nessun superstite. Tra le 46 vittime vi era una selezione della Nazionale di Nuoto e il giornalista Nico Sapio - telecronista nato a Novara nel 1929, impiegato presso la sede RAI di Genova e voce del Nuoto Italiano nelle occasioni importanti - diretti al meeting di Brema, il più prestigioso appuntamento della stagione indoor.
Bruno Bianchi, nato a Trieste il 26 settembre 1943, stile liberista, era il capitano della Nazionale. Aveva conquistato 3 titoli assoluti (100 sl nel 1963-64 e 200 sl nel 1959), 4 titoli primaverili (100 sl nel 1961-63-64-65), aveva migliorato 16 primati assoluti di cui 2 individuali e contava 19 presenze in azzurro. I suoi primati personali erano 55"7 nei 100 sl e 2'04"0 nei 200 sl. Al suo nome è intitolata il Centro Federale di Trieste che ha ospitato, tra l'altro, i Campionati Europei indoor 2005.
Amedeo Chimisso, nato a Venezia il 26 ottobre 1946, dorsista. Era all'alba della sua carriera in azzurro con una presenza. I suoi primati personali erano 1'04"0 nei 100 e 2'20"2 nei 200 dorso. Proprio il giorno della tragedia aveva stabilito la migliore prestazione italiana nei 200 misti.
Sergio De Gregorio, nato a Roma il 24 febbraio 1946, stile liberista e delfinista. Aveva conquistato 5 titoli assoluti (200 sl nel 1964-65, 400 sl nel 1964-65, 1500 sl nel 1965). Primatista italiano nei 200 sl in 2'01"1, 400 sl in 4'22"9, 800 sl in 9'24"5, 1500 sl in 17'57"6. Il suo primato personale nei 100 delfino era 1'06"4. Aveva migliorato 16 record assoluti di cui 8 individuali. Contava 16 presenze in Nazionale.
Carmen Longo, nata a Bologna il 16 agosto 1947, ranista e mistista. Aveva conquistato il titolo assoluto nei 200 rana nel 1965 e 3 titoli primaverili (100 rana nel 1965 e 200 rana nel 1964-65). Primatista assoluta nei 200 rana in 2'54"7, aveva record personali nei 100 rana di 1'20"6 e nei 400 misti di 6'08"4. Contava 4 presenze in Nazionale.
Luciana Massenzi, nata a Roma il 22 novembre 1945, stile liberista e dorsista. Aveva conquistato 2 titoli assoluti (100 dorso nel 1962-65) e 2 titoli primaverili (100 dorso nel 1962-63). Primatista italiana nei 100 dorso in 1'12"4, aveva il primato personale dei 100 sl in 1'07"4. Aveva migliorato 9 record assoluti di cui 6 individuali. Contava 10 presenze in Nazionale.
Chiaffredo Rora, nato a Torino il 5 marzo 1945, dorsista e stile liberista, allora era uno dei quattro nuotatori italiani ad aver detenuto il record europeo. Nel corso della carriera ha conquistato 4 titoli assoluti nei 100 dorso (1962-63-64-65) e 5 nei 200 dorso (1961-62-63-64-65), oltre a 4 titoli primaverili nei 100 dorso (1962-64-65) e 2 nei 200 dorso (1962-65). Primatista italiano ed europeo nei 100 dorso in 1'01"9, aveva come primati personali 56"8 nei 100 sl, 2'06"7 nei 200 sl, 2'16"7 nei 200 dorso. Aveva migliorato 13 record assoluti di cui 5 individuali. Contava 15 presenze in Azzurro.
Daniela Samuele, nata a Genova l'11 settembre 1948, mistista e delfinista, era alla seconda presenza in Nazionale e ancora non aveva vinto un titolo assoluto al cospetto di una brillante carriera giovanile. I suoi primati personali erano di 1'13"6 nei 100 delfino e 6'01"8 nei 400 misti.
Paolo Costoli, un uomo nato per vivere in acqua. Pioniere del nuoto di fondo, brillante atleta prima e saggio maestro nel nuoto poi, pallanotista con la RN Florentia con cui aveva conquistato 4 scudetti. Costoli, nato a Firenze nel 1910, è stato il miglior nuotatore italiano dell'anteguerra, capace di conquistare ai Campionati europei, a livello individuale, due medaglie d'argento (400 sl e 1500 sl a Magdeburgo 1934) e un bronzo (1500 a Parigi 1931) e, in staffetta, due medaglie di bronzo con la 4x200 (Parigi 1931 e Magdeburgo 1934). Nel corso della carriera da atleta ha conquistato 14 titoli assoluti (nei 100 sl nel 1930, nei 200 sl nel 1931-32, nei 400 sl nel 1929-31-32-34, nei 1500 nel 1929-30-32-34-35-37-38), oltre ad aver stabilito ben 11 record italiani tra cui spiccano il 2'19"0 nei 200 sl (1930), il 4'54"8 nei 400 sl (1935), il 10'41"0 negli 800 sl (1930) e il 20'25"4 nei 1500 sl (1930). Da tecnico ha guidato prima la RN Florentia di Paolo Galletti e poi l'AS Roma di Sergio De Gregorio, collaborando costantemente con lo staff della Nazionale.
Gli Azzurri periti nella Tragedia di Brema sono ricordati con una stele allo Stadio del Nuoto di Roma e al Tempio Sacrario degli sport acquatici e nautici eretto sulla via che porta a Brunate, elevato a cento metri da Como, in zona panoramica. Il Santuario è dedicato alla Madonna del Prodigio, una effigie bizantina, trovata in mare Adriatico il 12 settembre 1669 dai Conti Zancaropulo Berardo, mentre fuggivano dalla Candia caduta in potere dei Turchi e navigavano verso Venezia. Alla loro memoria è anche dedicato il campionato nazionale a squadre invernale di nuoto. 
 
COPPA CADUTI DI BREMA - CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE

Le prime 8 società maschili e femminili parteciperanno alle finali nazionali di serie A1, in programma domenica 19 aprile 2015 allo Stadio del Nuoto di Riccione, in vasca da 25 metri.

Squadre finaliste serie A1 M
CC Aniene 13079
Team Lombardia 13002
Larus Nuoto 12517
Uisp Bologna 12449
CN Torino 12181
Imolanuoto 12108
RN Torino 11886
De Akker Bologna 11885

Squadre finaliste serie A1 F
CC Aniene 13211
Team Lombardia 12367
RN Torino 12365
Imolanuoto 11876
NC Azzurra 91 11741
Team Veneto 11703
Gestisport 11628
Florentia NC 11589

 

Pubblicato in News Nuoto
Martedì, 27 Gennaio 2015

Training in Messico. Azzurri a Potosi

Una selezione della nazionale di nuoto guidata dal tecnico federale Stefano Morini sarà in collegiale in Messico a San Luis Potosi, 500 km a nord di Città del Messico, dal 28 gennaio al 23 febbraio. Si va in altura (1900 metri) nello splendido centro sportivo La Loma: due piscine, una da 50 metri, stadio di calcio con campo di atletica, 13 campi da tennis, palestre e foresterie che ne fanno uno dei migliori centri al mondo nella preparazione d'altura.
"Lavoreremo in vasca da 50 metri percorrendo circa 16-20 km al giorno - spiega Morini, responsabile tecnico del centro federale di Ostia, prima della partenza - Il lavoro sarà di tipo generale e non finalizzato. Tre volte a settimana faremo palestra intervallata anche da ginnastica a corpo libero. Il gruppo è molto unito perchè lavoriamo insieme da due anni e il centro La Loma è l'ideale per concentrare le forze e mettere fieno in cascina in vista dei prossimi appuntamenti agonistici".
Sono stati convocati Gabriele Detti (Esercito/SMGM Lombardia), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno), Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro/Aurelia), Diletta Carli (Fiamme Oro/Tirrenica), Martina De Memme (Esercito/Nuoto Livorno), Chiara Masini Luccetti (Forestale), Stefania Pirozzi (Fiamme Oro/CC Napoli), Alessia Polieri (Fiamme Gialle/Imolanuoto). Lo staff è composto dai tecnici federali Stefano Morini e Stefano Franceschi, dal medico federale Lorenzo Marugo, dal preparatore atletico Marco Lancissi e dal fisioterapista Roberto Crisari.

Pubblicato in News Nuoto

Quindici atleti di interesse nazionale sono in partenza per Santa Cruz de Tenerife dove svolgeranno sino al 25 gennaio un collegiale di allenamento presso il Tenerife Top Training.

Gli atleti sono Arianna Barbieri (Fiamme Gialle / Azzurra 91), Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre / Azzurra 91), Arianna Castiglioni (Team Insubrika), Elena Di Liddo (CC Aniene), Erika Ferraioli (Esercito / CC Aniene), Giada Galizi (Aurelia Nuoto), Aglaia Pezzato (Team Veneto); Christopher Ciccarese (Fiamme Oro / CC Aniene), Piero Codia (Esercito / CC Aniene), Luca Dotto (Forestale / Larus Nuoto), Luca Leonardi (Fiamme Oro / Azzurra 91), Luca Mencarini (Fiamme Oro / CC Aniene), Marco Orsi (Fiamme Oro / Uisp Bologna), Matteo Rivolta (Fiamme Oro / Team Insubrika), Michele Santucci (Fiamme Azzurre / Larus Nuoto). Non partirà Silvia Di Pietro (Forestale / CC Aniene) reduce da una sindrome influenzale.

Lo staff è composto dai tecnici federali Claudio Rossetto e Gianni Leone, dal tecnico Mirko Nozzolillo, dal medico Andrea Felici, dal preparatore atletico Alessandro Conforto e dal fisioterapista Emiliano Farnetani.

Pubblicato in News Nuoto

Dall'11 al 15 gennaio è in programma al centro federale di Ostia un raduno di controllo del settore mezzofondo / fondo. Vi parteciperanno 17 atleti seguiti dal direttore tecnico Cesare Butini, dai tecnici federali Stefano Morini e Stefano Franceschi; con loro i tecnici Carlo Chelli, Domenico D'Adamo, Gianluca Belfiore e Sergio Pasquali, il responsabile dell'area biomeccanica Ivo Ferretti, il preparatore atletico Marco Lancissi, il medico Sergio Crescenzi, il fisioterapista Roberto Crisari e Desiree De Santis per l'area di valutazione funzionale. Gli atleti convocati sono Linda Caponi (TNT Empoli), Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto), Diletta Carli (Fiamme Oro / Tirrenica Nuoto), Martina De Memme (Esercito / Nuoto Livorno), Chiara Masini Luccetti (Forestale), Erika Musso (Fiamme Oro / Amatori Savona), Margherita Panziera (CC Aniene), Stefania Pirozzi (Fiamme Oro / CC Napoli), Simona Quadarella (CC Aniene), Carlotta Toni (Florentia Nuoto Club), Marco Belotti (Forestale / CC Aniene), Gabriele Detti (Esercito / Team Lombardia MGM), Nicolangelo Di Fabio (Esercito / Team Lombardia MGM), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro / Coopernuoto), Matteo Pelizzari (CC Aniene), Lorenzo Tarocchi (TNT Empoli), Federico Turrini (Esercito / Nuoto Livorno).

foto deepbluemedia.eu

Pubblicato in News Nuoto

Ultimi 4 articoli NUOTO