Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Eventi Nuoto

11
Dic
2018
XIV Campionato Mondiale in vasca corta





20
Dic
2018
Energy for Swim 2018 - (vasca 25m) - annullato





16
Feb
2019
1ª tappa Grand Prix d'Inverno: Meeting del Titano - (vasca 50m)





01
Mar
2019
2ª tappa Grand Prix d'Inverno: VIII Trofeo Città di Milano - (vasca 50m)





Articoli filtrati per data: Ottobre 2013 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Domenica, 27 Ottobre 2013

Rivolta da record nei 100 farfalla

Un inizio stagionale da record per Matteo Rivolta. L'atleta milanese del Team Insubrika Creval ha stabilito il record italiano nei 100 farfalla con il tempo di 50"87 a Sesto Calende, nel corso della terza edizione del Trofeo dell'Insubria. L'azzurro già sabato aveva migliorato il primato personale di 51"10 (12 dicembre 2012 nelle semifinali ai mondiali di Istanbul) con il tempo di 51"08 a Bellinzona. Domenica ha cancellato il precedente limite assoluto che Joseph David Natullo deteneva in 50"99 dal Due in the Pool di Manchester del 18 dicembre 2009: era dei costumi in poliuretano.
Con questo crono Rivolta - allievo del tecnico Gianni Leoni; 22 anni il prossimo 16 novembre - si porta al sesto posto del ranking mondiale stagionale. Guida la graduatoria lo statunitense Thomas Shields in 48"80, seguito dal sudafricano Chad Le Clos (49"05), dal tedesco Steffen Deibler (49"38), dal polacco Konrad Czerniak (50"27) e dal russo Nikolay Skvortsov (50"57). 
Tra le medaglie internazionali di Matteo Rivolta - primatista italiano anche in lunga in 51"64 - spicca il bronzo ai campionati europei di Debrecen nel 2012 nei 100 farfalla, dove ha contribuito al successo della staffetta mista. Ai recenti campionati mondiali di Barcellona si è piazzato al settimo posto.

foto Deepbluemedia.eu

Pubblicato in News Nuoto
Lunedì, 21 Ottobre 2013

Emozioni azzurre a Doha

Medaglia di bronzo di Gregorio Paltrinieri nei 1500; record personali di Luca Dotto nei 200 stile libero e di Ilaria Bianchi nei 200 farfalla. Bravi gli azzurri nella seconda ed ultima giornata della quinta tappa di coppa del mondo. La sessione pomeridiana si è aperta con il bronzo di Paltrinieri nei 1500 stile libero. Stesso podio ma classifica capovolta rispetto alla tappa precedente di Dubai. A Doha l’azzurro, campione d’Europa e bronzo mondiale in vasca da 50 metri e campione del mondo e d’Europa in vasca da 25, ha chiuso al terzo posto in 14’39”18; primo il sudafricano Devon Myles Brown con il tempo di 14.36”19 e secondo il tunisino Oussama Mellouli in 14’36”46. Venerdì scorso a Dubai Paltrinieri aveva vinto in 14'36”25 davanti a Mellouli (14'41”79) e Brown (14'43”86). Quarto, in entrambe le gare, l’ungherese Gergely Gyurta (14’43”64 nel pomeriggio, 14’45”13 venerdì).
Poi il quarto posto di Luca Dotto nei 200 stile libero col il primato personale di 1’45”56 (24”63, 51”27, 1’18”16) che migliora il precedente di 1'46"88 nuotato poche ore prima in batteria, già limito di 1"67. La gara è stata vinta dal polacco Pawel Korzeniowski con 1’44”00, seguito dall’australiano Robert Hurley con 1’44”10 e dal sudafricano Devon Myles Brown con 1’44”11.
Quarta con il record personale anche Ilaria Bianchi nei 200 farfalla chiusi in 2’07”68 (28”06, 1’00”70, 1’34”16), due secondi e 55 centesimi in meno rispetto al quinto posto a  Dubai di venerdì (2’10”23) e a 2 centesimi dalla medaglia: successo dell’ungherese Katinka Hosszu con 2’06”60, seconda la britannica Sophie Allen con 2’07”20 e terza la giapponese Miyu Otsuka con 2’07”66.

Risultati completi 

foto deepbluemedia.eu

 
Pubblicato in News Nuoto
Venerdì, 18 Ottobre 2013

Greg d'oro a Dubai

Nella seconda e conclusiva giornata della quarta tappa di coppa del mondo negli Emirati Arabi Gregorio Paltrinieri ha vinto i 1500 stile libero con 14'36”25 davanti al tunisino Oussama Mellouli (14'41”79) e al sudafricano Devon Brown (14'43”86), rispettivamente di 10 e 2 anni più grandi di lui. Paltrinieri l'8 agosto a Eindhoven aveva fissato il record della manifestazione con 14'27”65. Due finali per Ilaria Bianchi; nei 200 faralla si è classificata quinta con 2'10”23 (1'01”61 ai 100 metri) migliorando di oltre un secondo il tempo della batteria (2'11”32) e stabilendo il primato personale in vasca corta (il precedente era 2'10”36 del febbraio 2009 a Forlì). Il record italiano è ancora di Francesca Segat con il 2'04”92 del 2008. Nei 50 farfalla è stata ottava con 26”60 ripetendo il tempo della batteria (26”56) e restando ad un secondo dal proprio record italiano che ha stabilito l'11 agosto di quest'anno a Berlino (25”62). La finale dei 200 farfalla è stata vinta dall'ungherese Katinka Hosszu con 2'06”30 e quella dei 50 farfalla dalla  danese Jeanette Ottesen con 25”03. Luca Dotto, invece, si è fermato alle batterie dei 50 stile libero segnando l'undicesimo tempo di 22”22. Il suo personale è di 21”25” nuotato a dicembre 2010 proprio a Dubai. In finale ha vinto il russo Vladimir Morozov con 20”66. Gli azzurri si trasferiscono a Doha per la quinta tappa del circuito mondiale di nuoto in programma il 20 e 21 ottobre.

Risultati completi

Pubblicato in News Nuoto
Mercoledì, 16 Ottobre 2013

Coppa del mondo. Azzurri a Dubai e Doha

Tornano gli atleti italiani in coppa del mondo di nuoto. Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/Azzurra 91), Luca Dotto (Forestale/Larus Nuoto) e Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) parteciperanno alle tappe di Dubai del 17 e 18 ottobre e Doha del 20 e 21 ottobre. Con loro il direttore tecnico della Nazionale di nuoto Cesare Butini e il fisioterapista Maurizio Solaroli. Dubai e Doha sono rispettivamente la quarta e quinta tappa del circuito mondiale di nuoto 2013 dopo Eindhoven, Berlino e Mosca (12 e 13 ottobre). Le prossime tappe sono in programma a novembre a Singapore, Tokyo e Pechino. Le tappe di Dubai e Doha saranno trasmesse in streaming sul canale FINA TV.
 
consulta i risultati
 
guarda lo streaming

Pubblicato in News Nuoto
Lunedì, 07 Ottobre 2013

Diletta campionessa a scuola

Cinque giovani campionesse di nuoto, atletica leggera e biathlon con risultati sportivi eccellenti e una media scolastica compresa tra l’8,4 e il 10 sono le vincitrici del concorso nazionale ”Donna Sport - L’Atleta più Brava a Scuola”, giunto alla seconda edizione e promosso dal Gruppo Bracco. L'evento di premiazione è stato organizzato in collaborazione con l'USSI Lombardia (Gruppo Lombardo Giornalisti Sportivi) e si è svolto in concomitanza con la settimana contro la violenza di genere organizzata dal CONI Lombardia e dedicata a Yara Gambirasio. Ad aggiudicarsi i premi del concorso nazionale (tablet e buoni acquisto libri) sono state la campionessa mondiale juniores dei 200 stile libero Diletta Carli di Viareggio per il nuoto; Irene Lardschneider di Selva di Val Gardena per il biathlon); Ottavia Cestonaro di Vicenza, Ayomide Folorunso di Fidenza e Agnese Mulatero di San Secondo di Pinerolo per l’atletica leggera. Il concorso ha riscosso un grande successo: sono stati 177 i curricula delle atlete arrivati da ben 48 province italiane in rappresentanza di 35 sport. Diletta Carli è nata a Pietrasanta (Lucca) il 7 maggio 1996. E’ tesserata con la Tirrenica Nuoto e allenata da Adolfo Buonaccorsi. Ai campionati del mondo juniores di agosto a Dubai ha vinto la medaglia d’oro nei 200 stile libero con il primato personale di 1’58”94 (passaggi 28”61 ai 50, 58”89 ai 100 e 1’29”20 ai 150 metri). E’ stata finalista con la 4x200 stile libero ai Mondiali di Barcellona ed è la primatista italiana juniores e detentrice della migliore prestazione europea dei 400 stile libero con 4’09”36 (luglio 2012 ad Anversa). Frequenta il quarto anno del liceo scientifico a Viareggio.

Pubblicato in News Nuoto

Ultimi 4 articoli NUOTO