Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Eventi Nuoto

16
Feb
2019
1ª tappa Grand Prix d'Inverno: Meeting del Titano - (vasca 50m)





01
Mar
2019
2ª tappa Grand Prix d'Inverno: VIII Trofeo Città di Milano - (vasca 50m)





15
Mar
2019
Criteria Nazionali Giovanili - (vasca 25m)





02
Apr
2019
Campionato Italiano Assoluto - (vasca 50m)





Lunedì, 03 Dicembre 2018

Ciao Giorgio Grilz. Le condoglianze

Fu un precursore della capriola al punto che la prima volta che la eseguì in virata fu squalificato "anche se avevo toccato il muro con le mani regolarmente". Perfino gli statunitensi guardavano stupiti il triestino Giorgio Grilz, ranista ai Giochi di Helsinki 1952 insieme a Carlo "Bud Spencer" Pedersoli, oltre 50 presenze in nazionale, 7 record italiani, 10  tra titoli e podi ai campionati assoluti. Ci ha lasciato a Torino, dopo 88 anni vissuti intensamente come atleta, dirigente della FIAT, testimonial della campagna promozionale della 500 e membro dello staff della Sisport di basket femminile due volte campione d'Italia e perfino campione d'Europa. 
Giungano alla famiglia Grilz le più sentite condoglianze da parte del presidente Paolo Barelli, dei presidenti onorari Salvatore Montella e Lorenzo Ravina, dei vice presidenti Andrea Pieri, Francesco Postiglione e Teresa Frassinetti, del segretario generale Antonello Panza, dal consiglio e degli uffici federali.

Archivio notizie