Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Cesare Butini

Data di Nascita04/10/1957
Luogo di nascitaRoma
SportNuoto
Direttore Tecnico della nazionale di nuoto
 
Laureato in giurisprudenza. Nuotatore di buon livello negli anni settanta, vanta molti titoli giovanili ed è stato più volte medagliato ai campionati nazionali assoluti. Ha fatto parte delle rappresentative nazionali giovanili e assolute. Ha iniziato l'attività di tecnico nel 1980 all’Aurelia Nuoto, dove ha rivestito il ruolo di direttore tecnico; dal 1987 collabora con la Federazione Italiana Nuoto seguendo le squadre nazionali assoluta e giovanile e ricoprendo un ruolo determinante nello sviluppo dei progetti legati al Settore Istruzione Tecnica. Da allenatore, dopo numerosi successi a livello giovanile, ha ottenuto il primo titolo assoluto nel 1985.
Tra società e Federazione ha curato l'allenamento di atleti di livello nazionale ed internazionale tra cui Cristina Chiuso, Alessia Filippi, Simona Ricciardi, Flavia Zoccari, Giusy Patanè, Alessandra Baldini, Paola Bartolini, Livia Copariu, Silvia Revelant, Cecilia Vallorini, Andrea Palloni, Luca Belfiore, Roberto Cassio, Simone Dini, Fabrizio Frascella, Ermanno Felice, Marco Sommaripa, Riccardo Bartoli, Fulvio Paolo Maciejak. Ha ottenuto i risultati più importanti della carriera nel biennio 2008-2009, guidando Alessia Filippi alla conquista della medaglia d'argento alle Olimpiadi di Pechino negli 800 stile libero e alle medaglie d'oro nei 1500 e di bronzo negli 800 stile libero ai Mondiali di Roma 2009. Nel 2005 aveva già portato Cristina Chiuso - 41 titoli assoluti e 29 primati italiani - alla conquista della medaglia d’argento nei 50 stile libero agli Europei indoor di Trieste. In qualità di tecnico federale ha partecipato a Giochi Olimpici (Sydney 2000 - Atene 2004 - Pechino 2008 - Londra 2012), Campionati Europei (Helsinki 2000 - Berlino 2002 - Madrid 2004 - Budapest 2006 - Eindhoven 2008 - Budapest 2010 - Debrecen 2012) e Campionati Mondiali (Fukuoka 2001 - Barcellona 2003 - Montreal 2005 - Roma 2009 - Shanghai 2011), oltre a numerose edizioni dei campionati mondiali ed europei indoor, dei Giochi del Mediterraneo, dei Giochi Mondiali Universitari e di altri eventi giovanili.
Dal 1999 al 2004 ha inoltre collaborato con la Federazione Italiana Pentathlon come tecnico federale con la responsabilità della squadra olimpica (disciplina nuoto).
Dal settembre 2012 è il direttore tecnico della nazionale di nuoto con esordio ai campionati mondiali di Barcellona 2013, con l’argento di Federica Pellegrini nei 200 sl e il bronzo di Gregorio Paltrinieri nei 1500. Nella successiva edizione di Kazan 2015 gli azzurri conquistano altre cinque medaglie. Gregorio Paltrinieri diventa campione del mondo dei 1500 e si prende l’argento negli 800; Federica Pellegrini conquista l’argento nei 200 sl e diventa la prima atleta della storia a salire sul podio della stessa specialità per sei edizioni iridate consecutive. Per la prima volta una staffetta femminile sale sul podio mondiale grazie all’argento della 4x200 mentre la 4x100 maschile conquista il bronzo. Nel frattempo l’Italia domina due edizioni dei campionati europei: a Berlino 2014 conquista 15 medaglie (5 ori, un argento e 9 bronzi) e a Londra 2016 17 medaglie (5 ori, 7 argenti e 5 bronzi).
Alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, nell’agosto del 2016, Gregorio Paltrinieri conquista la medaglia d’oro nei 1500 e Gabriele Detti quelle di bronzo nei 400 e 1500 sl. E’ la seconda doppietta nella storia del nuoto italiano ai Giochi dopo l’oro e il bronzo di Domenico Fioravanti e Davide Rummolo nei 200 rana a Sydney 2000.
Ancora altri grandi successi del nuoto italiano ai Mondiali di Budapest 2017 con gli ori del trio magico Pellegrini (200 sl), Detti (800 sl) e Paltrinieri (1500 sl) e con i bronzi rispettivamente nei 400 sl e negli 800 sl degli ultimi due.