Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Eventi Master

23
Feb
2019
Campionati Italiani Indoor di Nuoto Sincronizzato Master





25
Giu
2019
Campionati Italiani Estivi Masters di Nuoto





04
Lug
2019
Campionati Italiani Estivi di Tuffi Master e Propaganda





13
Lug
2019
Campionati Italiani Estivi di Nuoto Sincronizzato Master





Articoli filtrati per data: Luglio 2017 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Mercoledì, 12 Luglio 2017

Tricolori master. Scatta la pallanuoto

Quarto appuntamento con i campionati nazionali master a Riccione. Dopo la settimana dedicata agli Herbalife di nuoto, e prima ancora a sincronizzato e tuffi, spazio ai campionati di pallanuoto, il ventunesimo maschile e l'undicesimo femminile. Appuntamento allo Stadio del Nuoto da giovedì 13 a domenica 16 luglio. Dal 21 al 23 luglio, invece, sono in programma nel lago di Scanno (Aquila) le gare di nuoto in acque libere.
La prima edizione dei campionati master di pallanuoto si disputò nel 1997 a Senigallia e vi presero parte solo squadre della categoria 30+. A partire dal 2003 il torneo è cresciuto costantememte per numero di squadre e atelti partecipanti, con un conseguente ampliamento delle categorie coinvolte fino alla 60+. In crescita negli ultimi anni anche il movimento femminile, dove, insieme ai team della categoria 30+ si sono affacciate le squadre della categoria superiore (40+).
L’edizione 2016 dei campionati master di pallanuoto è stata vinta in campo maschile dal San Donato Milanese tra i 30+, dal CN Posillipo, guidato dal vicepresidente federale Francesco Postiglione, nella categoria 40+, dall’AN Brescia tra i 50+ e dal Nuoto 2000 tra i 60+. Tra le donne successi dell’Atlantide Elmas nella categoria 30+ e dell’ASD Argentario tra le 40+.
Al via dell’edizione 2017 trentuno squadre: 5 in campo femminile e 26 in quello maschile; nella categoria 30+ in vasca tre team femminili e otto maschili; nella le 40+  due femminili e otto smaschili, nel gruppo 50+ si confronteranno 7 squadre maschili e nella categoria 60+ tre squadre maschili. Il torneo si ariticola su tre campi di gioco con incontri in contemporanea. Settantadue partite in calendario, che iniziano giovedi pomeriggio e si concludono nella tarda mattinata di domenica.

Gli arbitri designati: Dante Saeli, Emanuele Costa, Gianfranco Tedeschi, Carlo Salino, Claudio Marchisello, Giovanni Del Bosco, Riccardo Vitiello, Alessia Ferri, Alessandro Sgarra, Gianni Amodeo, Giovanni Taormina, Enzo Carannante, Roberto Verde, Antonio Iazzetta. Giudice arbitro Anronio Pais. 

Regolamento e calendario

Pubblicato in News Master

L'ultima giornata di gare dei campionati master di nuoto Herbalife 2017 è dedicata alle staffette stile libero. In acqua allo Stadio del Nuoto di Riccione cinquecentoottanta formazioni per un totale di 2320 atleti. Non mancano le prestazioni di rilievo con quattro record nazionali. Tra le donne la Malaspina M280 e il Forum Sport Club M240 migliorano i loro precedenti primati, rispettivamente con 2'50"46 e 2'17"52. Tra gli uomini le migliori prestazionali nazionali le ottengono il Nuoto Livorno M240 con 1'53"84 e il Legnano Nuoto M120 con 1'35"60.
La manifestazione si chiude con le premiazioni dedicate alle squadre. Le speciali classifiche Top Style, con premi offerti dal main sponsor Herbalife, vedono i successi dal Livorno Nuoto nella specialità stile libero, del Brescia Aquarè Mafeco nel dorso e dal Cinisello Balsamo nella farfalla; il Forum Sport Center si aggiudica la classifica della rana e il Nuoto Club Firenze si afferma nella specialità dei misti. Il Trofeo Master FIN 2017, che tiene conto dei migliori 12 punteggi conseguiti in ogni gara individuale e nelle staffete, se lo aggiudica, sia nel settore maschile che in quello femminile, il Brescia Acquarè Mafeco. Infine la premiazione del campionato italiano master di società che premia l'attività svolta nel corso dell'intera stagione.

I team Campioni d'Italia 2017

Aquatica Torino nella fascia F (fino a 25 punteggi)
Milano Nuoto Master nella fascia E (punteggi da 26 a 50)
Forum Sport Center nella fascia D (punteggi da 51 a 75)
Nuoto Club Firenze nella fascia C (punteggi da 76 a 100)
Flaminio Sporting Club nella fascia B (punteggi da 101 a 125)
Polisportiva Nadir nella fascia A (punteggi oltre 125)

Risultati completi

Pubblicato in News Master

Allo Stadio del Nuoto di Riccione è da record anche il pubblico. Tribune sempre piene e col passare dei giorni aumenta l'entusiasmo nei confronti dei protagonisti dei campionati italiani master Herbalife di nuoto. La quinta giornata vede risplendere il sole dopo le nuvole e il vento del giorno precedente.
Le ultime tre prove individuali (oltre 2200 presenze gara) fanno registrare prestazioni di altissimo rilievo con quattro record europei. I protagonisti sono Luca Vigneri (M50) con 1'04"35 e Maurizio Tersar (M45) con 59"34 sui 100 dorso, Carlo Travaini (M50) che con 1'08"66 nei 100 rana chiude il tris personale di primati continentali nella rana e Olessia Bourova nei 50 stile libero con 26"58. Nei 100 dorso si segnano due record italiani con Alessandro Marian (M25) con 58"93 e Valentina Lucconi (M25) con 1'07"01 (secondo record personale in questi campionati). Da non sottovalutare i 1017,6 punti conseguiti nella stessa specialità da Silvia Parocchi. Nei 50 stile libero, invece, Laura Faucci Losito fa registrare la migliore prestazione nazionale di sempre nella categoria M75 con il tempo di 42"11: terzo record per lei e standing ovation più che meritata.
A fine mattinata spazio alle staffette miste donne, seguite da quelle uomini nella seconda parte del pomeriggio. In complesso entrano in acqua 330 formazioni con il coinvolgimento di 1320 atleti, accompagnati da un tifo assordante del pubblico che ha letteralmente "invaso" tutta la tribuna della vasca coperta. In campo femminile due formazioni da tempo frequentatrici assidue delle parti alte delle classifiche nazionali migliorano i primati nazionali, da loro già detenuti; nella categoria M280 il Malaspina con 3'08"83 e tra le M240 il Forum Sport Center con 2'36"32. In campo maschile i nuovi limiti italiani sono ancora del Malaspina negli M200 con 1'57"66 e del Legnano Nuoto negli M120 con 1'46"29.
In serata la premiazione dei primi tre classificati dei circuiti Supermaster ed Ironmaster. Domenica 2 luglio appuntamento con l'ultima giornata dei campionati Herbalife interamente dedicata alle staffette stile libero, che vede iscritte circa 600 formazioni.

Risultati completi

Pubblicato in News Master

Ultimi 4 articoli MASTER