Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Sabato, 15 Luglio 2017

Mondiali. 5 Km. Sanzullo d'argento

Per la medaglia ci vuole esperienza, un concentrato di tattica, tecnica e "cazzimma", dote ben nota ai napoletani e a Mario Sanzullo, che conquista uno splendido argento nella 5 chilometri di nuoto di fondo ai mondiali, in svolgimento a Budapest, nella prova che apre il programma sul Lago Balaton.
Per il ventiquattrenne di Volla - allenato dal tecnico federale Emanuele Sacchi - si tratta della prima medaglia internazionale della carriera (prima anche per la spedizione azzurra in Ungheria), dopo l'ottavo posto iridato a Kazan nel 2015 e il 43esimo all'esordio, a Barcellona, nel 2013. 
L'Italia mette al collo la seconda medaglia mondiale consecutiva sulla distanza, dopo il bronzo di Matteo Furlan e Napoli riscopre un medagliato internazionale "napoletano" dopo i successi di Stefano Rubaudo, responsabile tecnico del settore.   
L'azzurro - tesserato per Fiamme Oro e Canottieri Napoli - chiude in 54'32''1 (28'22''0 ai 2500 metri), ad appena sette centesimi dal francese Marc Antoine Olivier, bronzo nella 10 km olimpica di Rio, oro in 54'31''4 (28'19''6), protagonista dell'accelerazione che ha sgranato il gruppo dopo la boa di metà gara; sul gradino più basso del podio il britannico Timothy Shuttleworth terzo in 54'42''1. Se  avesse trovato il giusto spazio nel finale, sul podio poteva salire anche Andrea Manzi (Fiamme Oro/Canottieri Napoli) che si piazza sesto in 54'47''6, con il bronzo distante cinque secondi. Il 19enne napoletano di Portici, per l'esordio tinto di rossiccio, paga la partenza imbottigliata, ma puntella il futuro. 
"Ho raggiunto subito nelle posizioni di testa - racconta Sanzullo, visibilmente commosso - Ho cercato di non perdere contatto dai primi. Sono stato bravo a restare nella scia e a stringere i denti fino al traguardo: sono stato caparbio". Già di bronzo nella 10 km alle Universiadi di Gwangju 2015, l'atleta campano dopo Kazan si è trasferito a Roma dove si allena con Simone Ruffini, Martina Grimaldi e Federico Vanelli. "Sono stati due anni di sacrifici e cambiamenti: l'ottavo posto a Kazan aveva lasciato il segno. Confrontarmi costantemente con i compagni più blasonati ed esperti di me rappresenta un enorme stimolo. Sapevo di essere in crescità e di avere una buona condizione di forma, ma spesso in gara tutto viene stravolto. Sono entrato in acqua per toccare il più avanti possibile: senza rimpianti".
Tardivo l'avvicinamento alle long distance, quasi casuale. "A sedici anni, grazie al tecnico Enzo Allocco che mi ha dirottato al fondo. In piscina ho nuotato dai 200 ai 1500 stile libero. Solo successivamente ho provato il nuoto in acque libere e, nonostante sia un po' pigro, mi è piaciuto subito tanto: amo gareggiare nella calca, combattere e dimenticare la profondità del mare. Il fondo mi trasmette grandi emozioni".
Nato a Massa di Somma, Sanzullo nel weekend non può far a meno di tornare a casa per "vedere e respirare il mare". Tifoso del Napoli "ma con moderazione, seppur il numero di 10 in partenza mi ha portato fortuna e mi ricorda Maradona", divoratore di pasta e pizza, tra un allenamento e l'altro si rilassa semplicemente dormendo. "Una medaglia che trascinerà tutto il gruppo: c'è una bella atmosfera in questi giorni".
Emozionato anche Emanuele Sacchi che segue il neo argento iridato dall'autunno 2015: ''Sanzullo ha ottenuto un risultato costruito con passione, determinazione e costanza e che ha raggiunto con pieno merito. Mettersi in discussione non è semplice; Mario l'ha fatto. Si è trasferito a Roma da un paio di anni. Ha creduto nel progetto. È cresciuto in un gruppo molto competitivo, con Martina Grimaldi, Simone Ruffini e Federico Vanelli con cui condivide le sessioni di allenamento. Abbiamo lavorato sulla sua emotività, oltre che su tecnica e tattica. Abbiamo costruito questa gara negli ultimi 18 mesi e scelto la 5 km malgrado facesse bene anche nelle altre distanze. Sanzullo ha avuto il merito di rimanere lucido nei momenti di difficoltà, senza cadere nei tranelli della competizione, senza seguire fughe degli avversari''.
Entusiasta il cittì Massimo Giuliani, prima medaglia alla prima gara in terra magiara. ''Cominciamo con il sorriso. C'è serenità, soddisfazione per il lavoro svolto. Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile e che gli avversari erano molto forti. Non voglio dire che mi aspettavo un risultato così importante, ma questo ragazzo aveva enormi potenzialità ed ha saputo trasformarle in prestazione. Insieme a Emanuele Sacchi ha lavorato molto bene e ha compiuto un grande salto di qualità. La medaglia è stata voluta, cercata e meritata. Bravo anche Andrea Manzi. Dopo un inizio di gara difficile è riemerso con personalità ottenendo un ottimo risultato all'esordio''.

Podio della 5 chilometri maschile
1. Marc-Antoine Olivier (FRA) 54'31''4
2. Mario Sanzullo (ITA) 54''32''1
3. Timothy Shuttleworth (GBR) 54'42''1
6. Andrea Manzi (ITA) 54'47''6

sanzullo festeggia17072017121212121

Consulta i risultati ufficiali

MEDAGLIE DEL FONDO ITALIANO AI FINA WORLD CHAMPIONSHIPS

TOT. 9-5-13 = 27

Perth 1991 (0-1-0)
ARGENTO Chiarandini 25 Km mas.

Perth 1998 (1-0-2)
ORO Squadra 25 Km con Claudio Gargaro, Fabrizio Pescatori, Valeria Casprini
BRONZO Baldini 5 Km mas.
BRONZO Squadra 5 Km con Luca Baldini, Fabio Venturini, Valeria Casprini

Fukuoka 2001 (3-0-2)
ORO Baldini 5 Km mas.
ORO Valli 5 Km fem.
ORO Valli 25 Km fem.
BRONZO Formentini 5 Km mas.
BRONZO Venturini 10 Km mas.

Barcellona 2003 (2-0-0)
ORO Valli 5 Km fem.
ORO Valli 10 Km fem.

Montreal 2005 (0-1-4)
ARGENTO Vitale 10 Km fem.
BRONZO Ercoli 5 Km mas.
BRONZO La Piana 25 Km fem.
BRONZO Squadra 5 Km con Simone Ercoli, Samuele Pampana, Alessia Paoloni
BRONZO Squadra 25 Km con Marco Formentini, Claudio Gargaro, Laura La Piana

Melbourne 2007 (0-1-0)
ARGENTO Formentini 25 Km mas.

Roma 2009 (1-0-2)
ORO Cleri 25 Km mas.
BRONZO Grimaldi 10 Km fem.
BRONZO Vitale 25 Km fem.

Shanghai 2011 (0-1-1)
ARGENTO Grimaldi 10 Km fem.
BRONZO Franco 25 Km fem.

Barcellona 2013 (1-0-0)
ORO Grimaldi 25 Km fem.

Kazan 2015 (1-0-2)
ORO Ruffini 25 Km mas.
BRONZO Furlan 5 Km mas.
BRONZO Furlan 25 Km mas.

Budapest 2017 (0-1-0)
ARGENTO Sanzullo 5 Km mas.

Foto Andrea Staccioli/deepbluemedia.eu