Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Calendario Eventi

23
Giu
2017
Internazionali d'Italia - LIV Trofeo Internazionale Sette Colli - v. 50m





23
Giu
2017
Campionati Europei Juniores





23
Giu
2017
Corso Operatore SUP Rescue - annullato





24
Giu
2017
Mediterranean Cup - v. 50m





24
Giu
2017
XXII Trofeo delle Regioni - Squadre Esordienti A - v. 50 m





24
Giu
2017
Manifestazione Nazionale Estiva di Nuoto Sincronizzato "Tutti in Piscina" Cat. Es.A/Es.B/Giovanissime - Trofeo Kinder+Sport





Lunedì, 19 Giugno 2017

World League. Martedì c'è USA-Italia alle 17

All'Aquatic Palace di Ruza scatta la Superfinal di World League. Si gioca da martedì 20 a domenica 25 giugno. Il Settebello debutta domani alle 17 italiane con gli Stati Uniti di Dejan Udovicic. Gli azzurri, che sono arrivati ieri sera e questa mattina hanno iniziato gli allenamenti, erano già stati a Ruza il 6 dicembre scorso per la prima gara della fase preliminare con la Russia vinta 10-7. Di quella squadra ci sono Del Lungo, Renzuto Iodice, il capitano Figlioli, Bodegas, Di Fulvio, Gallo e Gitto. Rispetto alla squadra che ha vinto la medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Rio, invece, le novità in convocazione sono quattro: il portiere Goran Volarevic, italo-croato nato a Pula, un quarto posto con gli azzurri agli Europei di Eindhoven 2012 e la medaglia d'argento con la Croazia agli Europei di Krany 2003, che quest'anno a Recco, complice anche l'infortunio di Tempesti, ha trovato più spazio contribuendo al raggiungimento del record di 73 vittorie consecutive; il marcatore del centro Zeno Bertoli, medaglia d'argento agli Europei di Zagabria 2010, che due stagioni fa si è trasferito dal Posillipo al Brescia maturando una buona esperienza internazionale che gli è valsa la richiamata in Nazionale; il difensore Vincenzo Renzuto Iodice, giocatore versatile che all'occorrenza si è visto anche come centroboa e nell'ultima stagione è stato sempre tenuto in considerazione dal cittì; l'attaccante Cristiano Mrarchi, figlio del tecnico Maurizio e fratello di Veronica, anche lei attaccante, che gioca nella SIS Roma, che ha studiato e giocato in America e ha disputato l'ultima partita di World League con il Settebello il 31 marzo 2015 a Siracusa con la Turchia nel settimo turno del girone preliminare (17-6 il risultato e un gol personale).
 
L'avversario. Gli Stati Uniti nella World League 2016 si sono classificati secondi perdendo in finale 10-6 con la Serbia. Si sono qualificati alla Sperfinal di Ruza classificandosi secondi nel torneo intercontinentale a Gold Coast, dietro all'Australia. Ai Giochi Olimpici di Rio, il 14 agosto 2016, nella quinta ed utlima partita del girone, ci hanno battuti 10-7. La sconfitta non ha impedito all'Italia di arrivare fino alla fine e conquistare la medaglia di bronzo, mentre gli USA hanno disputato una Olimpiade modesta chiudendo al decimo posto. Di quella squadra mancano alcuni giocatori, tra i quali Azevedo, ma sono stati inseriti giovani promettementi che si integrano con quelli di maggiore esprienza.
 
Squadra e staff. Marco Del Lungo, Zeno Bertoli e Alessandro Nora (AN Brescia), Vincenzo Renzuto Iodice (CN Posillipo), Alessandro Velotto (CC Napoli), Goran Volarevic, Pietro Figlioli, Matteo Aicardi, Michael Bodegas e Francesco Di Fulvio (Pro Recco), Valentino Gallo, Niccolò Gitto e Cristiano Mirarchi (BMP Sport Management). Nello staff, con il commissario tecnico Alessandro Campagna, l'assistente Amedeo Pomilio, il team manager Alessandro Duspiva, il medico Nicola Eugenio Arena, la psicologa Bruna Rossi, il fisioterapista Luca Mamprin e il video analista Francesco Scannicchio. L'arbitro italiano designato per il torneo è Raffaele Colombo di Como, avvocato, 32 anni da compiere il 25 giugno, internazionale dal 2014.

CALENDARIO SUPERFINAL 2017 - RUZA, 20-25 GIUGNO
L'ora indicata è quella italiana (quella locale è +1)

GIRONE A Serbia, Italia, USA, Kazakistan
GIRONE B Croazia, Australia, Russia, Giappone

Fase preliminare a gironi

1 giornata - 20 giugno
14.20 B CRO-JPN
15.40 A SRB-KAZ
17.00 A USA-ITA
18.30 Cerimonia di apertura
19.15 B AUS-RUS

2 giornata - 21 giugno
15.00 A USA-KAZ
16.20 A SRB-ITA
17.40 B AUS-JPN
19.00 B CRO-RUS

3 giornata - 22 giugno
15.00 B CRO-AUS
16.20 A SRB-USA
17.40 A KAZ-ITA
19.00 B JPN-RUS

Quarti di finale - 23 giugno

15.00 13 2A-3B
16.20 14 3A-2B
17.40 15 1A-4B 
19.00 16 4A-1B

Semifinali - 24 giugno

15.00 P13-P16 
16.20 P14-P15
17.40 V13-V16
19.00 V14-V15

Finali - 25 giugno

11.00 finale 7/8 posto
12.20 finale 5/6 posto
13.40 finale 3/4 posto
15.00 finale 1/2 posto
16.30 Cerimonia di chiusura

L'ALBO D'ORO DELLA WORLD LEAGUE

2002 Patrasso 
1. Russia, 2. Spagna, 3. Ungheria
Italia eliminata nel girone di qualificazione
2003 New York
1. Ungheria, 2. Italia, 3. USA
2004 Long Beach
1. Ungheria, 2. Serbia&Montenegro, 3. Grecia
Italia quarta, battuta in finale per il 3° posto dalla Grecia per 12-9
2005 Belgrado
1. Serbia&Montenegro, 2. Ungheria, 3. Germania
Italia eliminata nei gironi di semifinale
2006 Atene
1. Serbia&Montenegro, 2. Spagna, 3. Grecia
Italia eliminata nei gironi di qualificazione
2007 Berlino
1. Serbia, 2. Ungheria, 3. Australia
Italia eliminata nei gironi di qualificazione
2008 Genova
1. Serbia, 2. USA, 3. Australia
Italia settima, battuta la Grecia nella finale 7°-8° posto per 11-7
2009 Podgorica
1. Montenegro, 2. Croazia, 3. Serbia
Italia quinta, battuta l'Australia nella finale 5°-6° posto per 11-10
2010 Nis
1. Serbia, 2. Montenegro, 3. Croazia
Italia eliminata nei gironi di qualificazione
2011 Firenze
1. Serbia, 2. Italia, 3. Croazia 
2012 Almaty
1. Croazia, 2. Spagna, 3. Italia
2013 Chelyabinsk
1. Serbia, 2. Ungheria 3. Montenegro
2014 Dubai
1. Serbia, 2. Ungheria, 3. Montenegro
Italia eliminata nei gironi di qualificazione
2015 Bergamo
1. Serbia, 2. Croazia, 3. Brasile
Italia settima, battuta la Cina nella finale 7°-8° posto per 16-9
2016 Huizou
1. Serbia 2. Usa 3. Grecia 4. Italia

Il sito della FINA

Storia del 7bello e medagliere dell'Italia