Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Dicembre 2009 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
L'Ufficio del Commissario Delegato, ricevuto l'impianto dalla ditta costruttrice, ha formalizzato giovedì 31 dicembre 2009 la consegna del Polo Natatorio di Pietralata - realizzato nell'ambito dei Campionati Mondiali di Roma 09 - alla Federazione Italiana Nuoto.
Nei prossimi giorni, al termine della messa in funzione tecnico-organizzativa, la Federazione Italiana Nuoto aprirà l'impianto alle attività socio-federali ed alla cittadinanza, in ossequio alle convenzioni in essere con il Comune di Roma. 
Pubblicato in Federazione
La Federazione Italiana Nuoto esprime stupore e preoccupazione per le inesattezze strumentali contenute in una nota diffusa dal deputato Marco Marsilio, e sottolinea che questa mattina è stato posto in esecuzione il provvedimento di reintegro del possesso del Polo Natatorio di Ostia emesso dal Tribunale di Roma con sentenza del 23 dicembre 2009.
Pubblicato in Federazione
Con i suoi record e successi Federica Pellegrini ha conquistato il primo posto fra gli sportivi più seguiti e amati dagli italiani. Lo rivela il sondaggio sulle "101 notizie più importanti del 2009" che Sky tg24 ha commissionato a Coesis Research. Al secondo posto la notizia della qualificazione dell’Italia ai Mondiali di calcio 2010, al terzo il nono titolo motomondiale di Valentino Rossi, quindi il titolo europeo della ragazze dalla pallavolo, a seguire ancora un successo femminile, quello delle tenniste in Federation Cup, sesti e settimi i due piloti Ferrari, Alonso quando diventa pilota della Rossa e Massa per il terribile incidente.
 
fonte Gazzetta.it
 
Vai al sondaggio
Pubblicato in Federazione
Oggi presso l’aula magna dell’Istituto Aleardo Aleardi  a Verona si è svolta la cerimonia di  premiazione degli studenti che hanno partecipato al concorso giornalistico-grafico sul tema “Oscar Pistorius, ovvero quando lo sport supera la disabilità”. Le scuole Aleardi, Braida, Lavinia Mondin, Provolo, la facoltà di Scienze Motorie e di Scienze della Comunicazione, e le elementari di Valeggio, con i rispettivi insegnanti, hanno ricevuto due libri, fra cui “Dream Runner, In corsa per un sogno” dello stesso Pistorius, e gli omaggi della ditta Pegaso e del Chievo Verona.
Gli studenti hanno potuto ascoltare ed apprezzare dal vivo Oscar Pistorius, campione paralimpico sudafricano di atletica leggera – oro nei 200 piani ai Giochi Olimpici 2004 ed oro nei 100,200 e 400 piani a Pechino 2008 – il 23 ottobre scorso quando ricevette il prestigioso riconoscimento dell’USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana) Veneto “Campione nella vita, Campione nello sport”.
La manifestazione, che ha come obiettivo la solidarietà, ha avuto un sapore particolare; infatti nell’occasione è stato ricordato Alberto Castagnetti, il C.T. della Nazionale Italiana di nuoto recentemente scomparso. Il presidente dell’USSI Veneto, Alberto Nuvolari, ha consegnato un contributo di diecimila euro a due associazioni onlus (cinquemila euro ciascuna) che si occupano,rispettivamente, di assistenza ai bambini stranieri sofferenti (Raggio di Luce) e agli animali (ENPAV sezione di Verona); tali istituzioni benemerite sono state segnalate proprio da Castagnetti e dalla moglie Isabella, presente alla cerimonia. La beneficenza è stata possibile grazie alla disponibilità di Istituzioni ed Aziende particolarmente sensibili come UniCredit Banca, Regione del Veneto, Comune e Provincia di Verona, Pegaso, Hartmann e AIC. All’Istituto Aleardi sono intervenuti l’assessore allo sport Federico Sboarina, il prof. Tiziano Cordioli del Provveditorato, il campione di nuoto Emiliano Brembilla, Federico Bonifacenti, tecnico federale del Centro di Alta Specializzazione di Verona.
Pubblicato in Federazione
Oggi è nata Agnese, figlia del centroboa azzurro Arnaldo Deserti e sua moglie Sabrina. Alla piccola Agense e alla famiglia Deserti gli auguri del Presidente della FIN Paolo Barelli, del Segretario Generale Antonello Panza, del Consiglio Federale e di tutto il mondo della pallanuoto.
Pubblicato in Federazione
Il Consiglio federale - riunitosi a Roma in data odierna - ha deliberato, su proposta del Presidente del Gruppo Ufficiali Gara Roberto Petronilli, le nomine dei quadri dirigenziali del comitato centrale.
Alla Vice Presidenza Giampiero Menghini, Presidente uscente, subentra ad Antonio Pais. Confermati Consiglieri di settore Anna Maria Chiara per il nuoto e Gianna Carlotti per il nuoto sincronizzato; Claudio De Miro subentra ad Enzo Castioni per i tuffi e Antonio Lai a Francesca Del Re per il nuoto di salvamento; Roberto Petronilli assume ad interim l'incarico di Consigliere per il settore pallanuoto.
Nominati anche i designatori per i campionati di pallanuoto: Enrico Zerbini - 54enne bolognese, già designatore per l'A2 - si occuperà dei campionati di serie A1 maschile e femminile;  Filippo Rotunno - 55enne napoletano, arbitro internazionale che ha chiuso la carriera la stagione scorsa dopo 328 partite di serie A - dei campionati di serie A2; Mario Maggio -  62enne romano, già arbitro internazionale, delegato e responsabile del settore pallanuoto - della serie B maschile.
Il Consiglio federale rivolge ai dirigenti confermati e ai neo designati i complimenti per il prestigioso incarico, auspicando un lavoro sereno e accrescitivo per l'intero movimento, e ringrazia i referenti uscenti per l'opera svolta con professionalità, equilibrio e trasparenza.
Pubblicato in Federazione
E' online il regolamento e il programma dell'attività di Propaganda e delle Scuole Nuoto Federali della stagione sportiva 2009/2010. Quarantotto pagine che illustrano tutte le iniziative della Federazione Italiana Nuoto.
 
Vai al regolamento
 
 
Pubblicato in Federazione
La Ishof, International Swimming Hall of Fame con sede a Fort Lauderdale in Florida, ha annunciato che Giuseppe e Marco D'Altrui sono entrati nella Hall of Fame della pallanuoto. Padre e figlio hanno onorato con le loro gesta la grande epopea del Settebello azzurro, culminata con le vittorie olimpiche nel 1960 a Roma (Giuseppe) e nel 1992 a Barcellona (Marco).
 
Tutti gli azzurri nella Hall of Fame
 
 
Pubblicato in Federazione

Archivio notizie