Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Aprile 2007 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Domani appuntamento con H2O, magazine settimanale dedicato alle discipline acquatiche in onda su SportItalia (in diretta dalle 18.00 sul digitale terrestre e canale 225 bouquet Sky, in replica subito dopo la mezzanotte e la mattina del sabato alle 9.15). Ettore Miraglia farà il punto sulla pallanuoto con le immagini delle Final Eight di Fiat Cup e della Coppa Campioni di Firenze dello scorso fine settimana. Ospite in studio Roberto Fiori, tecnico resposabile della nazionale giovanile di pallanuoto femminile.
Pubblicato in Federazione
Week-end ricco di appuntamenti per il Campione del Mondo nei 100 stile libero ai Mondiali di Melbourne, Filippo Magnini. Re Magno è intervenuto stamattina in diretta su Radio 105, poi sarà ospite di Ettore Miraglia nel magazine sugli sport acquatici H2O, in onda su SportItalia alle 18 sul digitale terrestre e canale 225 bouquet Sky, in replica subito dopo la mezzanotte e la mattina del sabato alle 9.15. In chiusura di gionata, dalle 19 alle 21, sarà a radio Deejay ospite del mitico Vic nel nuovo contenitore di taglio giornalistico Vickipedia. Domenica 15 aprile sarà invece celebrato da Simona Ventura in "Quelli che il Calcio", consueto appuntamento della domenica calcistica in diretta su Raidue dalle 13.50.
Pubblicato in Federazione
L'asma non ferma gli atleti e neanche i bambini. Solo durante le Olimpiadi di Atene 60 atleti asmatici sono saliti sul podio e una ventina di questi ha raggiunto il massimo traguardo delle medaglie d'oro. Attilio Turchetta, responsabile di fisioterapia respiratoria del dipartimento di medicina pediatrica all'Ospedale Bambin Gesù di Roma, nel corso di un seminario organizzato dall' ospedale ha riferito i dati che indicano un aumento dei casi di asma fra i bambini. "In Nuova Zelanda e Australia è una vera e propria epidemia - ha spiegato Turchetta - e a soffrirne è ormai il 30% dei bambini. In Italia il 10% ma questo vuol dire che in una classe di normali dimensioni il problema riguarda in media 2 bambini e mezzo". Inevitabile, di fronte a questi numeri, ragionare sul rapporto fra asma e attività fisica. "Il 90% di chi soffre di asma soffre anche di asma da sforzo ma anche in questo caso può essere ben controllato" ha detto Turchetta. Ciò si traduce nella possibilità per i bambini di correre, giocare e fare sport, senza limiti. A patto di utilizzare bene la terapia a disposizione: il solbutamolo, un efficace broncodilatatore presente negli zaini di scuola e nelle sacche per lo sport di molti giovani. Ma se è vero che la vita di un asmatico può procedere esattamente nello stesso modo di quella di chi non soffre di questa malattia è anche vero che alcune evidenze scientifiche dimostrano che alcuni sport sono migliori di altri. Il primo nella lista è il nuoto: respirare ritmicamente - ha spiegato Turchetta - è un buon sistema per non far scatenare una crisi di asma da sforzo. Inoltre il clima caldo e umido aiuta. "L'unico rischio per i piccoli nuotatori asmatici potrebbe essere quello di acque di piscine troppo piene di cloro. Un problema - ha aggiunto l'esperto - che per altro viene superato dai nuovi sistemi di ionizzazione per disinfettare le acque. Andare a correre in un parco in primavera nelle ore più calde invece è sconsigliabile, soprattutto se l'asma è di natura allergica. Per tutti i bambini, asmatici e non, un appello da parte degli esperti che vedono ogni giorno lo stato di bronchi e polmoni dei più piccoli: attenzione al fumo passivo, è uno degli agenti più pericolosi per la salute del respiro". (ANSA).
Pubblicato in Federazione
Venerdì, 06 Aprile 2007

Federnuoto: Auguri di buona Pasqua

Il Presidente Paolo Barelli, il Segretario Generale Antonello Panza e il Consiglio federale augurano a tutti gli amici della Federazione Italiana Nuoto una buona Pasqua.
Pubblicato in Federazione
H2O si tinge d'azzurro. Ettore Miraglia condurrà il consueto magazine settimanale con ospiti in studio i medagliati dei Mondiali di Melbourne: l'argento nella 25 km di fondo Marco Formentini, il bronzo del trampolino 1 metro, Christopher Sacchin e il bronzo dai 3 metri, Tania Cagnotto. In studio anche il CT della Nazionale di Tuffi, Giorgio Cagnotto. La trasmissione andrà in onda su SportItalia, digitale terrestre e canale 225 bouquet Sky, sabato 7 aprile alle 9, domenica 8 aprile alle 13.30 e lunedì 9 aprile alle 18.15.
Pubblicato in Federazione
Da oggi è possibile consultare e conservare la pagina con cui la Federazione Italiana Nuoto celebra le 8 medaglie conquistate dagli azzurri ai XII Campionati Mondiali di Melbourne. Le pagine usciranno sui quotidiani sportivi nazionali "La Gazzetta dello Sport", "Corriere dello Sport - Stadio" e "TuttoSport".
Pubblicato in Federazione
In riferimento all'intervista pubblicata oggi (domenica, 1 aprile) dal quotidiano sportivo TuttoSport dal titolo "Parla il dottor Marugo: "E' meglio colpire un innocente per fermare l'onda del doping" ", il medico della Federazione Italiana Nuoto Lorenzo Marugo smentisce di aver rilasciato la seguente dichiarazione: "Nello sport non può valere la presunzione d'innocenza, altrimenti il doping non si sconfiggerà mai" e tiene a precisare "di non aver espresso opinioni personali in merito" e di essere sempre stato "un garantista, sostenitore della presunzione di innocenza".
Pubblicato in Federazione
L'argento iriditato della 25 km di Melbourne, Marco Formentini, sarà ospite domani in diretta del programma "Cominciamo Bene", condotto da Fabrizio Frizzi e Elsa Tigati in onda su Raitre dalle 9.05 alle 13 dal lunedì al venerdì. Formentini, che a 37 anni era il più anziano della spedizione azzurra in Australia, parlerà della sua lunghissima e sorprendente carriera iniziata con l'oro agli Europei di Slapy del '93, e culminata con l'argento nella 25 km nelle acque di St. Kilda beach, a Melbourne. 
 
Vai al sito di Cominciamo Bene
Pubblicato in Federazione

Archivio notizie