Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Martedì, 28 Febbraio 2017

Scompare Roberto Fiore. Le condoglianze

Il presidente della Federnuoto Paolo Barelli, i presidenti onorari Salvatore Montella e Lorenzo Ravina, i vice presidenti Andrea Pieri, Francesco Postiglione e Teresa Frassinetti, il segretario generale Antonello Panza, il consiglio e gli uffici federali e tutti il mondo degli sport acquatici esprimono profondo cordoglio per la scomparsa di Roberto Fiore, presidente del Napoli calcio dal 1964 al 1967 e del Circolo Nautico Posillipo nel 1985, anno del primo scudetto.
Nato a Portici nella frazione di Bellavista il 2 ottobre del 1924, figlio del poeta Francesco Fiore, l'imprenditore partenopeo ha vissuto la sua giovinezza nel quartiere del Vasto. Oltre agli incarichi mezionati, Fiore ha ricoperto il ruolo di direttore sportivo della Lazio ed è stato dal 1986 al 1988 presidente dell'Ischia e dal 1990 al 1997 della Juve Stabia.
Amato dai tifosi del Napoli calcio, è ricordato, tra l'altro, per gli acquisti di Sivori ed Altafini che portarono a registrare il record di 69.000 abbonati in una sola stagione.
I funerali saranno celebrati mercoledì 1° marzo alle ore 12 alla Chiesa di Sant'Antonio a Posillipo, a Napoli.

Archivio notizie