Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Marzo 2016 - FIN - Federazione Italiana Nuoto

Un caro amico del nuoto sarà il primo CEO (Chief Executive Officer) della fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano. Si tratta di Giuseppe Castagna, 57enne manager napoletano, già consigliere delegato e direttore generale della BPM, ma soprattutto nuotatore - cresciuto nella RN Napoli col tecnico Antonello Rastrelli - che con il Circolo Canottieri e il gruppo sportivo dei Carabinieri ha sbracciato dalla Capri-Napoli, al Canale di Suez, al Nilo, finanche a conquistare medaglie ai campionati italiani nel delfino.
Una famiglia dal passato importante nel nuoto anche grazie alla passione per lo stile più faticoso che condivideva col fratello maggiore Maurizio, campione italiano nei 100 e nei 200 nei primi anni settanta e medaglia d'oro ai Giochi del Mediterraneo di Smirne nel 1971.
Nel corso della sua ascesa dirigenziale, Giuseppe Castagna non ha mai dimenticato gli insegnamenti dello sport coniugando competenza, determinazione e garbo.
Il presidente Paolo Barelli e la Federazione Italiana Nuoto gli rivolgono i più sentiti complimenti per il prestigioso incarico, auspicando che le discipline acquatiche conservino sempre un posto di privilegio nelle sue attività.

Pubblicato in News Federazione

Grande successo lunedì 14 marzo er la serata finale degli Italian Sportrait Awards al Teatro Centrale di Roma. Una vera e propria Gran Soiree dello sport italiano durante la quale sono stati ufficializzati i vincitori della quarta edizione del prestigioso premio e festeggiati i finalisti di tutte le categorie in gara. I premi sono andati a Valentino Rossi per la categoria Top uomini, Martina Caironi per la categoria Top donne, Simone Ruffini per la categoria rivelazioni uomini, Marta Menegatti e Vittoria Orsi Toth per la categoria rivelazioni donne, Simone Sabbioni per la categoria giovani uomini e Simona Quadarella per la categoria giovani donne. “l campione die ragazzi” è stato vinto da Gregorio Paltrinieri. Sono state premiate nell’ambito del progetto rivolto esclusivamente agli under 16, progetto portato avanti anche grazie alla collaborazione con il Coni lazio, 3 tra scuole e società sportive per aver partecipato alle votazioni con i loro ragazzi: l’IC via Pincherle, che ha ricevuto un defibrillatore da parte del’AMI italia, la polisportiva nuotatori Salvetti e la ASD Oxalis che hanno ricevuto un buono per materiale sportivo. Il premio speciale fotografa per la categoria professionisti è stato vinto da Stefano Gnech.
Due premi speciali sono stati assegnati a Massimiliano Rosolino, premio alla carriera e alla Federazione Pugilstica italiana, premio per i 100 anni di attività.
Molti gli atleti del presente e del passato che sono intervenuti alla serata, vincitori e finalisti del premio di questa edizione: Luca Curatoli, componente della squadra di sciabola campione del mondo 2015 che è stato festeggiato sul palco da Margherita Grambassi e Mauro Numa, giurati del premio, e da Raffaello Caserta e Stefano Pantano, l’equipaggio al completo del 4 senza campione del mondo composto da: Giuseppe Vicino, Matteo Lodo, Marco Di Costanzo e Matteo Castaldo, Quattro componenti delle nazionale di Volley under 18 Giulia Mancini, Claudia Provaroni Alice pamio e Giulia Melli, il campione del mondo di lotta libera Franck Chamizo, le medaglie di bronzo mondiali Giorgio Minisini, Manila Flamini e Mariangela Perrupato, il campione olimpico Carlo Molfetta, l’ex pilota di Formula 1 Emanuele Pirro e Irene Luigini, atleta intervenuta in rappresentanza della nazionale che ha partecipato al mondiale Special Olympics di Los Angeles, che ha incantato tutti con la sua esibizione di ginnastica ritmica assieme all’ex capitano della nazionale Elisa Santoni.
La comicità di Gianluca Impastato e la musica di Ruggero Ricci hanno fatto da cornice nello splendido scenario Del teatro centrale che, con la nuova gestione della Riccardi Global, è diventato quest’anno partner della serata. La Riccardi Global nasce dalla passione per lo spettacolo che con il tempo è diventata arte e dal piacere per la cucina che con il tempo è diventato amore.

Vai al sito ufficiale

Pubblicato in News Federazione

Arena Italia, in collaborazione con Federazione Italiana Nuoto (FIN) e Kinder+Sport, lancia la nuova edizione di "Arena Acquamica", il progetto di avvio all'acquaticità rivolto alle classi prime e seconde della scuola primaria che lo scorso anno ha visto il raggiungimento di un significativo risultato avvicinando i più piccoli alla pratica del nuoto su tutto il territorio nazionale. Giunto al suo terzo anno, il progetto scolastico nazionale "Arena Acquamica" continua il suo percorso di promozione del valore sociale del saper nuotare tra i bambini e le loro famiglie. Grazie a questa iniziativa gli alunni dai 6 agli 8 anni si avvicinano all’acqua attraverso il gioco, imparando a gestire le proprie reazioni a contatto con questo elemento e a vivere la gioia di muovere i primi passi nel mondo natatorio.

“Abbiamo avviato insieme a FIN e Kinder+Sport questo importante progetto educativo con l’obiettivo di offrire un concreto supporto nell’avvicinare tutti i bambini all’acqua. L’edizione dello scorso anno ci ha dato grande soddisfazione con oltre 1.000 classi iscritte su tutta Italia, 25.000 bambini coinvolti e un significativo incremento di iscritti ai corsi di nuoto, passando da un 40% di già praticanti a un 65% di iscritti totali tra gli alunni che hanno partecipato alle Feste dell’Acqua”. dichiara Enrico Maria Tricarico, General Manager Central & Southern Europe di Arena.

“Dopo i successi delle prime due edizioni - afferma Paolo Barelli, Presidente della Federazione Italiana Nuoto- siamo orgogliosi di collaborare per il terzo anno consecutivo allo sviluppo di “arena acquamica: il progetto scolastico ideato dal nostro partner, nonché leader nel settore dello swimwear, arena Italia, per promuovere l'avvio all'acquaticità. Insieme a Kinder+Sport - che ha inserito l’evento itinerante nell'ambito delle iniziative sociali volte ad incoraggiare stili di vita attivi e la pratica sportiva tra le giovani generazioni - coinvolgeremo circa 25.000 bambini tra i 6 e gli 8 anni e i loro insegnanti in rappresentanza di 1.000 classi e 250 scuole primarie. I riscontri delle prime due edizioni sono stati positivi sia per l'attenzione e l’entusiasmo generati sia per l’incremento dal 40% al 65% delle iscrizioni ai corsi nuoto dei bambini che hanno preso parte ai momenti di incontro organizzati lungo il territorio nazionale, da nord a sud. Saranno giornate all'insegna dello sport, dell’educazione, dell'aggregazione, della salute e del divertimento con la partecipazione dei nostri campioni e dei bambini che sognano di diventarlo in futuro".

Tutte le classi iscritte all’iniziativa “arena acquamica" riceveranno uno speciale kit di partecipazione contenente materiale educativo per guidare i più piccoli alla scoperta dell'acqua e aiutarli con il coordinamento dei maestri a sviluppare insieme ai compagni un tema dedicato a questo mondo, un poster e una divertente cuffia creati appositamente per il progetto. I migliori elaborati, selezionati da un'apposita giuria, determineranno le scuole vincitrici che potranno partecipare alle cinque Feste dell'Acqua organizzate nelle piscine di altrettante città italiane insieme a Campioni del nuoto come Massimiliano Rosolino che si metteranno in gioco insieme ai più piccoli per aiutarli ad avvicinarsi gradualmente all’acqua. Le classi potranno vivere un’esperienza unica all’insegna dello sport, dell’educazione e del divertimento con insegnanti d'eccezione.

Il video promozionale

Pubblicato in News Federazione

Ultimi 4 articoli FEDERAZIONE