Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Luglio 2015 - FIN - Federazione Italiana Nuoto

Con la sentenza numero 41/21015/RIS del 1° luglio 2015, depositata il 22 luglio 2015, le Sezioni Riunite in sede giurisdizionale della Corte dei Conti hanno accolto il ricorso proposto dalla Federazione Italiana Nuoto avverso l’inserimento della stessa Federazione nell’elenco delle Amministrazioni pubbliche comprese nel conto economico consolidato predisposto dall’ISTAT ai sensi dell’art. 1, comma 3, della legge 31 dicembre 2009 n. 196.
 
Tra i vari motivi addotti dalla Corte dei Conti a fondamento dell’accoglimento del ricorso, particolarmente significativo è l’aspetto relativo all’esame dei dati economici contenuti nei Bilanci di esercizio dai quali è emerso il rilevante indice di autonomia finanziaria della F.I.N. rispetto all’incidenza dei contributi pubblici ricevuti, i quali pertanto non costituiscono né la fonte prevalente, né la fonte principale di finanziamento della F.I.N.
 
Con la Federazione Italiana Nuoto erano state inerite nel suddetto elenco altre 36 Federazioni Sportive Nazionali. Tale accoglimento, che esplica i sui effetti esclusivamente nei confronti della F. I. N., contiene tuttavia argomenti che potranno essere utilmente considerati per le altre Federazioni Sportive Nazionali per le quali, ad oggi, permane l’inclusione nel sopra richiamato elenco ISTAT.

Pubblicato in News Federazione
Mercoledì, 22 Luglio 2015

Mondiali di Kazan. Primi allenamenti

Primi allenamenti a Kazan mentre fervono i lavori per completare gli allestimenti delle venues dei 16esimi campionati mondiali di nuoto, nuoto in acque libere, nuoto sincronizzato, pallanuoto e tuffi a cui parteciperanno circa 2.500 atleti in rappresentanza di 186 paesi. 
Temperatura primaverile, con squarci di sole in una giornata uggiosa caratterizzata da scrosci di pioggia violenti ma brevi.
Il bacino del fondo, che sorge sulla riva del fiume Kazanka, trova collocazione ai piedi del Cremlino definito bene dell'umanità dall'UNESCO nel 2000. Il percorso è di 2500 metri e volge verso il rientro dopo aver toccato "il centro della famiglia", una struttura architettonica a forma di tempio dove vengono celebrati matrimoni civili. La temperatura dell'acqua è di circa 19 gradi e il bacino apparentemente piatto e melmoso.
Gli impianti di sincro e nuoto, situati in prossimità di una curva dell'Arena Stadium dove gioca il Rubin Kazan (trasferito in un altro stadio cittadino), dei tuffi (Acquatics Palace) e della pallanuoto (Waterpolo Arena) sono raccolti in poche centinaia di metri e avvolti da immagini stilizzate che identificano le discipline in sfumature di bianco e blu.
Tutti gli impianti sono facilmente raggiungibili dalle delegazioni attraverso un sistema di trasporti facilmente fruibili e riconoscibili.
L'impatto è positivo anche grazie all'impegno di manager, volontari e personale qualificato che si mostrano gentili e disponibili.
I primi azzurri ad esordire saranno Andrea Chiarabini e Giovanni Tocci il 24 luglio alle 15 locali, le 14 italiane, nelle eliminatorie del trampolino 1m. Successivamente spazio alla cerimonia inaugurale. Il 25 luglio saranno assegnate le prime medaglie: nel sincro trampolino 3m con Tania Cagnotto e Francesca Dallapè, vice campionesse mondiali, nonché campionesse europee in carica dal 2009; nel solo tecnico di nuoto sincronizzato con Linda Cerruti, ottava ai campionati mondiali di Barcellona 2013; nelle 5 chilometri di nuoto in acque libere con l'esordiente Arianna Bridi, oro alle Universiadi nella 10 Km, e Martina Grimaldi, settima a Barcellona dove poi ha conquistato il bronzo iridato nella 25 Km, e con l'esordiente Matteo Furlan e Mario Sanzullo, rispettivamente argento e bronzo alle Universiadi nella 10 Km.

scarica il media guide dalla home page del sito federale

consulta il sito ufficiale

Pubblicato in News Federazione
Lunedì, 20 Luglio 2015

Mondiali. Gli azzurri per Kazan

La Federazione Italiana Nuoto ha il piacere di comunicare gli atleti delle squadre Nazionali di nuoto, nuoto sincronizzato, nuoto in acque libere e tuffi, con i relativi staff tecnici, che prenderanno parte alla sedicesima edizione dei campionati mondiali di nuoto in programma a Kazan dal 25 luglio al 9 agosto prossimi.

La delegazione Ufficiale
Paolo Barelli Presidente
Antonello Panza Segretario Generale
Marco Bonifazi Capo Delegazione
Lorenzo Ravina Vicepresidente
Roberto Del Bianco Consigliere Federale
Antonio De Pascale Consigliere Federale
Giuseppe Marotta Consigliere Federale
Marco Benati Dirigente
Klaus Dibiasi Dirigente
Stefano Rubaudo Dirigente
Laura Del Sette Responsabile relazioni esterne
Francesco Passariello Capo Ufficio Stampa
Valerio Salvati Ufficio Stampa
Massimo Rella Amministrazione
Maurizio Narduzzi Amministrazione
Roberto Petronilli Presidente Gug
Simonetta Antonaroli Giudice sincro
Massimiliano Caputi Giudice pallanuoto
Paola Lezzerini Giudice Nuoto
Marco Valerio Polazzo Giudice Tuffi
Renato Rosi Giudice Grandi Altezze

Tuffi - gare dal 24 luglio al 2 agosto
Tuffi Grandi altezze dal 3 al 5 agosto

Michele Benedetti (Marina Militare/Lazio Nuoto)
Andrea Chiarabini (Fiamme Oro/CC Aniene)
Francesco Dell'Uomo (Fiamme Oro/Bolzano Nuoto)
Tommaso Rinaldi (Marina Militare/Mr Sport F.lli Marconi)
Giovanni Tocci (Esercito/Cosenza Nuoto)
Maicol Verzotto (Fiamme oro Roma/Bolzano Nuoto)
Alessandro De Rose (Trieste Tuffi) - Grandi Altezze

Tania Cagnotto (Fiamme Gialle/Bolzano)
Francesca Dallapè (Esercito/Buonconsilgio)
Noemi Batki (Esercito/Triestina Nuoto)
Elena Bertocchi (Esercito/CC Milano)
Lo Staff tecnico è composto dal commissario tecnico della Nazionale Giorgio Cagnotto, i tecnici federali Domenico Rinaldi, Oscar Bertone, Ibolya Nagy, il tecnico Fabrizio De Angelis, il medico Gianluca Camillieri, il fisioterapista Roberto Pellicini.

Nuoto sincronizzato - gare dal 25 luglio all'1 agosto

Elisa Bozzo (Marina Militare / Aurelia Nuoto)
Beatrice Callegari (Marina Militare / Montebelluna)
Camilla Cattaneo (Fiamme Oro / Carisa Savona)
Linda Cerruti (Marina Militare / Carisa Savona)
Francesca Deidda (Fiamme Oro / Promogest)
Costanza Ferro (Marina Militare / Carisa Savona)
Manila Flamini (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto)
Gemma Galli (Busto Nuoto),
Giorgio Minisini (Olgiata 20.12)
Viola Musso (Carisa Savona)
Mariangela Perrupato (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto)
Alessia Pezone (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto)
Federica Sala (Sincro Seregno)
Sara Sgarzi (Fiamme Oro / Uisp Bologna)

Lo staff tecnico è composto dalla coordinatrice tecnica Patrizia Giallombardo, dai tecnici federali federali Roberta Farinelli, Yumiko Tomomatsu e Giovanna Burlando, dal medico Gianfranco Colombo, dal fisioterapista Alessandro Capacchione.

Nuoto di fondo - gare dal 25 luglio all'1 agosto

Rachele Bruni (Esercito)
Arianna Bridi (Esercito/RN Trento)
Aurora Ponselè (Fiamme Oro/Aniene)
Alice Franco (Esercito/Asti Nuoto)
Martina Grimaldi (Fiamme Oro Napoli/Uisp Bo)
Ilaria Raimondi (CC Aniene)

Matteo Furlan (Marina Militare/Team Veneto)
Mario Sanzullo (Fiamme oro Napoli/CC Napoli)
Simone Ruffini (Esercito/Aniene)
Federico Vanelli (Fiamme Oro Napoli/Aniene)
Simone Ercoli (Fiamme oro Napoli/Team Toscana)
Lo staff è composto dal commissario tecnico Massimo Giuliani, dal vice commissario tecnico Valerio Fusco, dai tecnici Emanuele Sacchi e Fabrizio Antonelli, dal medico Sergio Crescenzi e dal fisiotrerapista Umberto Girelli.

Nuoto - gare dal 2 al 9 agosto

femmine (18)

Laura Letrari (Esercito/Bolzano)
Alessia Polieri (Fiamme Gialle/Imolanuoto)
Ilaria Scarcella (CC Aniene)
Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene)
Federica Pellegrini (CC Aniene)
Alice Mizzau (Fiamme Gialle/Team Veneto)
Erika Musso (Fiamme Oro/AN Savona)
Diletta Carli (Fiamme Oro/Tirrenica Nuoto)
Chiara Masini Luccetti (Forestale/Nuoto Livorno)
Aurorà Ponselè (Fiamme Oro/CC Aniene)
Margherita Panziera (CC Aniene)
Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika)
Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/Azzurra 91)
Silvia Di Pietro (Forestale/CC Aniene)
Elena Di Liddo (CC Aniene)
Martina Carraro (Azzurra 91)
Marina Rita Caramignoli (Fiamme Oro/Aurelia Nuoto)
Elena Gemo (Forestale/CC Aniene)

maschi (19)

Marco Orsi (Fiamme Oro/Uisp Bologna)
Luca Dotto (Forestale/Larus Nuoto)
Filippo Magnini (Team Lombardia MGM)
Michele Santucci (Fiamme Azzurre/Larus Nuoto)
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto)
Simone Sabbioni (Esercito/Swim Pro SS9)
Matteo Rivolta (Fiamme Oro/Team Insubrika)
Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno)
Luca Pizzini (Carabinieri/Fondazione Bentegodi)
Lorenzo Antonelli (Larus Nuoto)
Piero Codia (Esercito/CC Aniene)
Andrea Toniato (Fiamme Gialle/Team Veneto)
Franceco Pavone (Esercito/Andrea Doria)
Christopher Ciccarese (Fiamme Oro/CC Aniene)
Gianluca Maglia (Fiamme Gialle/Poseidon)
Damiano Lestingi (CC Aniene)
Marco Belotti (Forestale/CC Aniene)
Luca Mencarini (Fiamme Oro/CC Aniene)
Andrea Mitchell D'Arrigo (Aurelia Nuoto)

Lo staff tecnico è composto dal direttore tecnico Cesare Butini, dai tecnici federali Stefano Morini, Claudio Rossetto, Fabrizio Bastelli, Gianni Leoni e Stefano Franceschi, dai tecnici Matteo Giunta, Mirko Nozzolillo, Roberto Odaldi, Riccardo Pontani, medico federale Lorenzo Marugo, fisioterapisti Marco Morelli, Stefano Amirante ed Emiliano Farnetani, area biomeccanica Ivo Ferretti. 

Vai al sito ufficiale

Pubblicato in News Federazione
Venerdì, 03 Luglio 2015

Universiade. De Memme portabandiera

Martina De Memme sarà la portabandiera italiana alla ventottesima edizione dei Giochi Mondiali Universitari che, malgrado le prime gare di pallanuoto, tuffi, calcio e pallavolo, si apriranno ufficialmente oggi con la cerimonia inaugurale. La manifestazione è in svolgimento a Gwangju, in Corea, sino al 14 luglio.

univ 3

Livornese, che compirà 24 anni il prossimo 7 agosto, Martina de Memme è la campionessa univeritaria in carica dei 400 e 800 stile libero vinti a Kazan 2013.  Prese parte all'Universiade già a Shenzhen 2011 col quarto posto negli 800 e con la 4x200 e il quinto posto nei 400 stile libero.
Nel corso della carriera ha partecipato ai campionati mondiali di Barcellona 2013, dove è stata finalista negli 800 stile libero e con la staffetta 4x200; ai campionati europei di Debrecen 2012, dove è stata finalista nei 400, 800 e 1500 stile libero ed ha nuotato la batteria della 4x200 che poi ha vinto il titolo; ai Giochi del Mediterraneo di Mersin 2013, dove ha conquistato le medaglie d'oro nei 200, 400, 800 stile libero e con la staffetta 4x200.
Più volte campionessa italiana negli 800, Martina De Memme ha anche preso parte a due edizioni dei campionati europei in vasca corta (Stettino 2011 e Chartres 2012) e ai Mondiali Militari di Rio de Janeiro 2011 dove ha vinto i 400 e 800 stile libero e si è piazzata seconda nel 200 stile libero. Tesserata per Esercito e Nuoto Livorno, è allenata da Carlo Chelli. 

consulta la presentazione delle squadre nazionali

consulta il sito ufficiale

Pubblicato in News Federazione

Ultimi 4 articoli FEDERAZIONE