Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Settembre 2013 - FIN - Federazione Italiana Nuoto

Tutti a scuola 2013. Migliaia di studenti di tutta Italia e tutte le età, con maglie e cappellini tricolore, hanno riempito oggi il Cortile del Quirinale a Roma per celebrare l’inizio del nuovo anno scolastico alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e del Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Maria Chiara Carrozza.
Sedute insieme ai ragazzi c'erano le eccellenze dello sport, guidate dal Presidente del CONI Giovanni Malagò e dal Membro del CIO Franco Carraro. In prima fila la schermitrice campionessa del mondo Arianna Errigo, le campionesse del mondo di canottaggio Elisabetta Sancassani e Laura Milani, Simona Scocchetti argento ai Mondiali di tiro a volo a Lima e la tuffatrice Tania Cagnotto, vicecampionessa del mondo nel trampolino da 1 metro e nei tuffi sincronizzati da 3 metri con Francesca Dallapè a Barcellona. Come ha sottolineato il Ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza, “la scuola è il luogo principale della formazione dei giovani. La legalità, l’ambiente, l’integrazione, la coscienza civile, il confronto, lo spirito di partecipazione e lo sport con i suoi valori sono alla base del sistema scuola”.
Le cinque azzurre hanno salutato gli studenti raccontando le gioie e le emozioni delle recenti vittorie mondiali. “Le due medaglie d’argento di Barcellona – ha detto Tania Cagnotto - sono state molto importanti a livello di testa. Dopo la delusione di Londra avevo bisogno di avare nuove soddisfazioni. Anche se l’ultima stagione l’ho presa un po’ alla leggera, la concentrazione, gli allenamenti e l’impegno non sono mai mancati e i risultati di questa estate in Spagna mi hanno dato la giusta carica”. Per Tania c’è stata anche una sorpresa particolare. Mattia Vanin, dodicenne trevigiano, campione italiano di break dance, le ha dedicato una esibizione. Tania Cagnotto e Mattia Vanin hanno vinto l’ultima edizione del talent show di Rai 1 Altrimenti ci arrabbiamo. “Ci siamo divertiti molto – ha aggiunto Tania – e adesso abbiamo in progetto un corso di ballo insieme”. Vanin si era esibito davanti alla fuoriclasse azzurra anche in occasione della cerimonia di apertura del Grand Prix di tuffi il 20 giugno a Bolzano.
Nel suo discorso il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha ribadito l’importanza della scuola e dello sport nella crescita dei giovani e nello sviluppo del Paese. “Saluto e ringrazio le nostre campionesse per le soddisfazioni che ci hanno regalato e l’orgoglio che ci hanno trasferito con le loro vittorie Saluto e faccio gli auguri a tutti gli studenti d’Italia per il nuovo anno scolastico che si apprestano ad affrontare”.

 

 

Pubblicato in News Federazione

Pubblichiamo la lettera della Sig.ra Nicoletta Muttinelli che ringrazia il personale del Centro Federale di Verona "Alberto Castagnetti" per il pronto soccorso ricevuto il 3 agosto scorso, in occasione di un malore che l'aveva colpita mentre era seduta sul bordo vasca, lasciandola scivolare in piscina priva di sensi.

Spett. Federazione Italiana Nuoto

Il mio nome è Nicoletta Muttinelli e sono la signora che sabato 3 agosto, stava perdendo la vita nella vasca olimpionica del centro federale “Alberto Castagnetti” in Verona.

Fortunatamente il grave malore che mi ha colpito non ha lasciato tracce fisiche o neurologiche,  così ho la possibilità... “di raccontarla”... e soprattutto di ringraziare chi mi ha tenuto in vita nei primi drammatici momenti.

In questo mese ho avuto tanti aiuti “del cuore”.

Il gringraziamento più grande lo devo agli assistenti bagnanti: sono stata soccorsa immediatamente e con una professionalità lodata anche dall'unità coronarica in cui sono stata ricoverata per giorni.

Milo Fainello, Elisabetta Bonacina e Federica Santacaterina che, pur non era in servizio in quel momento, hanno fatto tutto in maniera assolutamente perfetta fino all'arrivo dei soccorsi medici.

Il secondo immenso grazie va al Sig. Marcello Rigamonti, un aiuto "del cuore" straordinario. Non solo ha fatto fronte a tale emergenza, ma è rimasto fisicamente accanto a me in terapia intensiva fino all'arrivo dei miei familiari che si trovavano lontano da Verona.
 
Nei giorni seguenti, ha sempre avuto parole di incoraggiamento tanto da non farmi sentire in difficoltà, per il grosso disagio che potrei aver generato al centro federale in quei giorni.

Tutta la mia famiglia è riconoscente a lui ed allo staff presente.

Anche la Sig.ra Isabella Castagnetti con la sua visita, ed il Sig. Nuvolari sono stati molto vicini.

Cosa dire....grazie perché al centro federale mi avete dato una chance in più.

Tornerò, appena avrò il coraggio di guardare la mia corsia e lo farò sapendo di trovarmi in un ambiente professionale, accanto ad amici.

Nicoletta Muttinelli

 

Pubblicato in News Federazione

Ultimi 4 articoli FEDERAZIONE