Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Agosto 2011 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Gli azzurri degli sport acquatici concludono con 4 ori, 2 argenti e 4 bronzi. Nel torneo di pallanuoto ragazze quarte sconfitte dalla Russia 18-9 e ragazzi settimi dopo aver battuto la Cina 17-8

Shenzhen
Il medagliere dell’Italia negli sport acquatici alla 26^ Universiade di Shenzhen è di 4 ori, 2 argenti e 4 bronzi. Si è conclusa la pallanuoto femminile, si sono conclusi i tuffi e per gli azzurri si è concluso anche il torneo di pallanuoto maschile.
 
Nell’ultima giornata di finali dei tuffi successi cinesi di Huo Liang e Lin Yue dalla piattaforma sincro maschile con 474.69, He Zi e Wang Han nei tre metri sincro femminili con 334.20 punti.
 
Nel torneo di pallanuoto la squadra femminile si è classificata quarta, perdendo 18-9 la finale per il bronzo con la Russia e la squadra maschile ha chiuso settima, vincendo 17-8 con la Cina.
 
La finale per il titolo della 26^ Universiade di pallanuoto femminile, diretta dall’italiano Fabio Brasiliano in coppia con il francese Delon, è stata vinta dalla Cina che ha superato 14-4 gli Stati Uniti con quattro gol di Ma Huanhuan, tre di Zhang Lei, doppiette di Sun Yujun e Sun Yating e le altre reti di He Jin, Song Donglun e Wang Yi. Le finali per le medaglie maschili sono in programma domani 23 agosto: alle 17,30 locali Macedonia-Usa per il bronzo e alle 19.30 locali Serbia-Russia per l’oro.
 
Il tabellino di Italia-Russia femminile
 
Italia 9: Teani, Savioli, Garibotti 3 (3 rig), Radicchi 2 (1 rig), Settonce, Aiello 2, Dufour, Motta 2 (1 rig), Risivi, Gorlero, Dal Fiume, Parma, Falconi. All. M. Capanna
Russia 18: Ustyukhina, Antonova 3, Garipova 1, Kurochkina 1, Vylegzhanina 3, Okuneva 2, Bogdanova 1, Belova 4, Karpovich, Kalyagina 1, Timofeeva 1, Akhtyrchenko 1, Abaimova. All. B. Ukhov
Arbitri: Teixido Bermudez (Esp) e Littlejohn (Gbr)
 
Note: parziali 2-4, 3-4, 3-4, 1-6. Uscita per limite di falli Kalyagina. Superiorità numeriche: Italia 4/9 + 6 rigori di cui 5 realizzati, Russia 3/3. Per l’Italia Motta ha fallito un rigore.
 
Il tabellino di Cina-Italia maschile
 
Cina 8: Wu Hongui, Chen Jilong, Zhang Chufeng, Jiang Bin, Zhang Junlong, Pan Ning 2, Dong Tao, Chen Junghao 2, Xie Junmin, Li Li 3, Li Bin 1, Dong Tianyi, Huang Meicai. All. Cai Tianxiong
Italia 17: Antona, Valentino, Leporale 2, Pagani 4, Bini, Rizzo 5 (3 rig), Nora 1, Innocenzi 2, Lapenna 2, Gobbi 1, Saccoia, Guidaldi, Del Lungo. All. A. Bovo
Arbitri: Werner (Bra) e Bonnay (Fra)
 
Note: parziali 2-4, 1-6, 4-5, 1-2. Nessuno è uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Cina 1/4 e Italia 5/6 + 3 rigori realizzati.   
 
Vai ai risultati completi
Vai al sito ufficiale
 
Il medagliere dell'Italia negli sport acquatici alle Universiadi
 
Oro (4)
Simone Ruffini - fondo - 10 chilometri
Rachele Bruni - fondo - 10 chilometri
Lucio Spadaro - nuoto - 50 stile libero
Rocco Potenza - nuoto - 1500 stile libero
 
Argento (2)

Paolo Facchinelli - nuoto - 50 farfalla
Rocco Potenza - nuoto - 800 stile libero
 
Bronzo (4)

Alice Franco - fondo - 10 chilometri
Sebastiano Ranfagni - nuoto - 100 dorso
Mattia Pesce - nuoto - 50 rana
Italia - nuoto - 4x100 mista maschile






Selezione maschile sconfitta per 8-5 dalla Spagna. Domani la Cina per chiudere il torneo. Lunedì in vasca anche la femminile nella finale per il bronzo con la Russia. Tuffi: Verzotto si ferma in semifinale dalla piattaforma

SHENZHEN
La Nazionale Universitaria di pallanuoto maschile giocherà la finale per il settimo posto. La selezione azzurra perde la semifinale quinto/ottavo posto delle 26esime Universiadi in corso a Shenzhen con la Spagna per 8-5 e domani alle 18.30 locali, le 12.30 italiane, affronterà la Cina, sconfitta 11-10 ai supplementari dal Giappone, per il settimo posto nel torneo. Decisivi i due parziali centrali in cui l'Italia non segna ma subisce cinque reti dagli iberici.
Domani torna in vasca anche la selezione femminile che, alle 12 locali, le 6 del mattino italiane, contenderà alla Russia la medaglia di bronzo.
 
Il tabellino
 
Italia-Spagna 5-8
Italia: Antona, Valentino 1, Leporale, Pagani, Bini, Rizzo, Nora 2, Innocenzi, Lapenna 1, Gobbi, Saccoia, Guidaldi 1, Del Lungo. All. Bovo.
Spagna: Tebar Criado, Sanz Fernandez, Sanchez Campos, Sanchez Gonzales, Carabi Gasol, Sziranyi Somogyi, Gutierrez Santiago, De Lera Carlero, Perez Polonio 1, Carillo Gemar 1, Mallarach Guell 3 (2 rig.), Cabanas Pegado 3, Ausina Garcia. All. Salvador Emilio.
Arbitri: Varivodskiy (Rus) e Stavropoulos (Gre).
Note: parziali 1-1, 0-3, 0-2, 4-2. Uscito per limite di falli Sanz Fernandez (S). Superiorità numeriche: Italia 4/14, Spagna 3/6.
 
Nell'unica gara nel calendario odierno per l'Universiade dei tuffi, la piattaforma maschile, Maicol Verzotto (Bolzano Nuoto) ha mancato la finale per soli 2 punti. Il 23enne azzurro, dopo aver ottenuto il dodicesimo posto nelle eliminatorie con 384,80 punti, si è fermato al tredicesimo punteggio delle semifinali con 381,20. Oro al cinese Jun Wu con 537,00. Domani ultima giornata di tuffi alle Universiadi.
 
I risultati delle finali della quinta giornata di tuffi
 
piattaforma M
1. Jun Wu (Chn) 537,00
 
Vai ai risultati completi
Vai al sito ufficiale
 
Il medagliere dell'Italia negli sport acquatici alle Universiadi
 
Oro (4)
Simone Ruffini - fondo - 10 chilometri
Rachele Bruni - fondo - 10 chilometri
Lucio Spadaro - nuoto - 50 stile libero
Rocco Potenza - nuoto - 1500 stile libero
 
Argento (2)

Paolo Facchinelli - nuoto - 50 farfalla
Rocco Potenza - nuoto - 800 stile libero
 
Bronzo (4)

Alice Franco - fondo - 10 chilometri
Sebastiano Ranfagni - nuoto - 100 dorso
Mattia Pesce - nuoto - 50 rana
Italia - nuoto - 4x100 mista maschile





La selezione femminile perde la semifinale con gli Usa per 9-8. Lunedì alle 12 locali giocherà per il terzo posto con la Russia. Stati Uniti-Cina per l'oro

SHENZHEN
La Nazionale Universitaria di pallanuoto femminile giocherà per la medaglia di bronzo. Le azzurre perdono la semifinale dei Giochi della 26esima Universiade in corso a Shenzhen con gli Usa per 9-8 e lunedì 22 agosto alle 12 locali, le 6 del mattino in Italia, affronteranno la Russia per salire sul podio.
Gli Usa costruiscono il gap nei primi tre parziali e lo difendono nell'ultimo. Italia sotto 7-4 alla sirena dell'ultimo riposo: la rimonta azzurra si ferma sul 9-8 per gli States (parziale di 4-2 per l'Italia). Gli Stati Uniti, invece, affronteranno la Cina per l'oro.
Domani intanto torna in vasca la squadra maschile per le semifinali dal quinto all'ottavo posto. Gli azzurri affronteranno la Spagna alle 17 locali, le 11 in Italia.
 
Il tabellino
 
Italia-Usa 8-9
Italia: Teani, Savioli 1, Garibotti 4, Radicchi 1, Settonce, Aiello 1, Dufour 1 (rig.), Motta, Risivi, Gorlero, Dal Fiume, Parma, Falconi. All. Capanna.
Usa: Oland, Reynolds, Menon 1, Lo 1, Davies, Robertson 3, Dan, Oreglia 1, Schnugg 1, Vogt, Clark 1, Benedetti 1 (rig.), Wyckoff. All. Anderson.
Arbitri: Delon (Fra) e Bartels (Aus).
Note: parziali 2-2, 0-2, 2-3, 4-2. Uscita per limite di falli Davies (U). Superiorità numeriche: Italia 3/10, Usa 1/7. 
 
Nessun azzurro in gara nei tuffi oggi. In programma il trampolino 3 metri femminile, vinta dalla cinese Zi He con 384,70 punti. La Nazionale Universitaria di tuffi torna protagonista domani, con Maicol Verzotto iscritto alla piattaforma maschile (preliminari dalle 10 locali, le 4 italiane).
 
I risultati delle finali della quinta giornata di tuffi
 
trampolino 3 metri F
1. Zi He (Chn) 384,70 
 
Vai ai risultati completi
Vai al sito ufficiale 
 
Il medagliere dell'Italia negli sport acquatici alle Universiadi
 
Oro (4)
Simone Ruffini - fondo - 10 chilometri
Rachele Bruni - fondo - 10 chilometri
Lucio Spadaro - nuoto - 50 stile libero
Rocco Potenza - nuoto - 1500 stile libero
 
Argento (2)

Paolo Facchinelli - nuoto - 50 farfalla
Rocco Potenza - nuoto - 800 stile libero
 
Bronzo (4)

Alice Franco - fondo - 10 chilometri
Sebastiano Ranfagni - nuoto - 100 dorso
Mattia Pesce - nuoto - 50 rana
Italia - nuoto - 4x100 mista maschile





Spadaro nei 50 stile libero in 22"30 e Potenza nei 1500 in 15'00"57 regalano all'Italia due trionfi. Bronzo della 4x100 mista M. Pallanuoto: la selezione maschile, battuta dalla Russia ai supplementari, giocherà per il 5° posto

SHENZHEN
Il nuoto chiude in bellezza. Lucio Spadaro e Rocco Potenza, i due estremi: dallo sprint con i 50 stile libero, al mezzofondo con i 1500. L'Italia conquista due splendide medaglie d'oro nell'ultima giornata di nuoto ai Giochi della 26esima Universiade rispettivamente in 22"30 e in 15'00"57. E in chiusura la ciliegina sulla torta: il bronzo della 4x100 maschile in 3'38"75 in ex aequo con la Nuova Zelanda.
Il ventenne napoletano tesserato per lo Sporting Club Flegreo, già campione europeo con la 4x50 stile libero agli Euroindoor di Eindhoven 2010, con 22"30 nuota il suo secondo miglior tempo di sempre dopo il personale di 22"23 e anticipa al tocco sulla piastra lo statunitense Adam Small per un centesimo in una finale velocissima: Andrea Rolla (Ispra Swim Planet) tocca ottavo in 22"60, appena 3 decimi più lento del compagno medaglia d'oro. E' una vittoria che conferma il trend positivo del nuoto azzurro nello sprint, dopo lo storico argento iridato conquistato da Luca Dotto ai Mondiali di Shanghai.
Il mezzofondosta potentino, 22 anni compiuti ieri, tesserato per il CN Lucano Savigi, già argento negli 800, con 15'00"57 abbatte di oltre 5" il proprio personale e sale al quarto posto dei performer italiani di ogni epoca.
Per il nuoto in piscina si tratta delle prime medaglie d'oro alle Universiadi dopo gli argenti di Paolo Facchinelli nei 50 farfalla e di Rocco Potenza negli 800 stile libero e i bronzi di Sebastiano Ranfagni nei 100 dorso e Mattia Pesce nei 50 rana.
L'ultima gara di nuoto dell'Universiade vale anche l'ultima medaglia per gli azzurri. Gli alfieri della 4x100 mista toccano al terzo posto in 3'38"75 in ex aequo con la Nuova Zelanda, a 3"73 dal Giappone e a 8 decimi dagli Usa. Protagonisti Sebastiano Ranfagni (Carabinieri/RN Florentia) col primato personale di 55"17, Mattia Pesce (Forum SC) con 1'01"16, Paolo Facchinelli (NC Azzurra 91) con 53"27 e Luca Leonardi (Fiamme Oro/Geas) con 49"15.
L'Italia del nuoto saluta la 26esima Universiade con il sesto posto nel medagliere di specialità, secondo paese europeo dopo l'Ungheria, con le tre medaglie d'oro di Laszlo Cseh.
 
 
I risultati delle finali della sesta giornata
 
50 stile libero F
1. Aliaksandra Herasimenia (Blr) 24"66
 
50 stile libero M
1. Lucio Spadaro 22"30
8. Andrea Rolla 22"60
 
200 dorso F
1. Shiho Sakai (Jpn) 2'09"75
 
1500 stile libero M
1. Rocco Potenza 15'00"57
 
100 rana F
1. Ye Sun (Chn) 1'07"53
  
4x100 mista M
1. Giappone 3'35"02
3. Italia 3'38"75
Sebastiano Ranfagni, 55"17, Mattia Pesce 1'01"16, Paolo Facchinelli 53"27, Luca Leonardi 49"15
 
La selezione maschile di pallanuoto perde il quarto di finale con la Russia ai supplementari per 9-8 (8-8 dopo 32') e da domenica 21 agosto giocherà per il quinto posto. Affronterà in semifinale la Spagna alle 17 locali, le 11 italiane. A nulla è valsa la grande rimonta operata dagli azzurri nell'ultimo parziale, aperto sull'8-3 e concluso sull'8-8. Nel secondo tempo supplementare la rete che manda la Russia tra le prime quattro del torneo.
Intanto sale l'attesa per la Nazionale Universitaria femminile che domani alle 14.30 locali, le 8.30 in Italia, affronterà gli Usa nelle semifinali.
 
Russia-Italia 9-8 dts (8-8)
Russia: Ivanov, Yankov, Odintsov 1, Ryzhov Alenichev 2 (1 rig.), Cheshev 1, Antipod, Khalturin 2, Fatakhutdinov, Novosenov 1, Vishniakov 2, Lisunov, Lazarev, Rastorguev. All. Karabutov.
Italia: Antona, Valentino, Leporale, Pagani, Bini 2, Rizzo 3 (2 rig.), Nora 1, Innocenzi, Lapenna, Gobbi 1, Saccoia, Guidaldi 1, Del Lungo. All. Bovo.
Arbitri: Stavropoulos (Gre) e Callejas Perez (Mex).
Note: parziali 2-1, 2-1, 4-1, 0-5; 0-0, 1-0). Usciti per limite di falli Yankov (R), Odintsov (R), Khalturin (R) e Innocenzi (I). Superiorità numeriche: Russia 1/9, Italia 5/12.
 
Nessun azzurro impegnato nelle gare di tuffi di oggi. Alla Cina entrambe le medaglie d'oro: Jin Lin ha vinto dal trampolino 1 metro con 487,00, mentre la coppia Xin Wang e Ruolin Chen si è aggiudicata la piattaforma sincro con 349,98 punti.
 
I risultati delle finali della quarta giornata di tuffi
 
trampolino 1 metro M
1. Jin Lin (Chn) 487,00
 
piattaforma sincro F
1. Xin Wang e Ruolin Chen (Chn) 349,98
 
Oro (4)
Simone Ruffini - fondo - 10 chilometri
Rachele Bruni - fondo - 10 chilometri
Lucio Spadaro - nuoto - 50 stile libero
Rocco Potenza - nuoto - 1500 stile libero
 
Argento (2)

Paolo Facchinelli - nuoto - 50 farfalla
Rocco Potenza - nuoto - 800 stile libero
 
Bronzo (4)

Alice Franco - fondo - 10 chilometri
Sebastiano Ranfagni - nuoto - 100 dorso
Mattia Pesce - nuoto - 50 rana
Italia - nuoto - 4x100 mista maschile





L'azzurro è terzo nei 50 rana col personale di 27"80. La selezione femminile di pallanuoto batte l'Australia 4-3, sabato alle 14.30 locali affronterà gli Usa in semifinale. Tuffi: Batki quarta dalla piattaforma

SHENZHEN
Mattia Pesce è di bronzo. Il ventunenne trevigiano è terzo nella finale dei 50 rana e nella quinta e penultima giornata di nuoto ai Giochi della 26esima Universiade regala all'Italia la quarta medaglia in vasca, la settima con quelle del fondo.
L'atleta tesserato per il Forum Sport Center ha chiuso in 27"80 limando 7 decisivi centesimi al suo personale (con 27"87 il brasiliano Felipe Silva è giunto quinto). Oro al neozelandese Glenn Snyders (27"37), argento al brasiliano Joao Gomes Junior (27"60).
Nelle altre finali individuali con gli azzurri protagonisti sesto posto per Arianna Barbieri (NC Azzurra 91) nei 50 dorso in 28"76 e per Silvia Meschiari (Rane Rosse Aqvasport) nei 200 farfalla in 2'11"78, settimo di Martina De Memme (CS Esercito/Nuoto Livorno) nei 1500 stile libero in 16'38"12. La staffetta 4x100 mista femminile invece è stata squalificata per cambio anticipato tra le frazioni rana (Nicol Valentini) e farfalla (Emanuela Albenzi).
 
I risultati delle finali della quinta giornata di nuoto
 
400 misti M
1. Laszlo Cseh (Hun) 4'12"67
 
1500 stile libero F
1. Haley Anderson (Usa) 16'21"72
7. Martina De Memme 16'38"12
 
50 dorso F
1. Jennifel Connolly (Usa) 27"92
6. Arianna Barbieri 28"76
 
50 rana M
1. Glenn Snyders (Nzl) 27"37
3. Mattia Pesce 27"80
 
200 farfalla F
1. Jessica Dickons (Gbr) 2'08"91
6. Silvia Meschiari 2'11"78
 
200 stile libero M
1. Matthew McLean (Usa) 1'47"44
 
4x100 mista F
1. Cina 3'59"15
Italia squalificata per cambio anticipato
  
L'Italia entra in zona medaglia anche nella pallanuoto. La Nazionale Universitaria femminile batte l'Australia per 4-3 nei quarti di finale e si conquista un posto fra le migliori quattro del torneo.
Decisiva la grande tenuta difensiva, con le azzurre che non subiscono reti nei due parziali centrali. Sabato 20 agosto alle 14.30 locali, le 8.30 italiane, l'Italia affronterà gli Usa; l'altra semifinale, in programma 90 minuti più tardi, mette di fronte Russia e Cina.
Domani, invece, testimone alla selezione maschile che alle 18.30 cinesi, le 12.30 italiane, affronterà la Russia nei quarti di finale.
 
Il tabellino
 
Italia-Australia 4-3
Italia: Teani, Savioli 1, Garibotti, Radicchi 1, Settonce 1, Aiello, Dufour, Motta 1, Risivi, Gorlero, Dal Fiume, Parma, Falconi. All. Capanna.
Australia: Barta, Brightwell, Liessmann, Neesham, Stoltz, Whitehorn, Gofers 2, Morrison, Clarke, Ricketts, Wikmam 1, Martin, Risby. All. Denis.
Arbitri: Gerzanich (Rus) e Werner (Bra).
Note: parziali 1-1, 1-0, 1-0, 1-2. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Italia 1/7, Australia 0/4. 
 
Nell'unica gara in calendario per i tuffi, la piattaforma femminile, Noemi Batki si piazza ai piedi del podio. La ventitreenne azzurra chiude al quarto posto con 344,75 punti; per salire sul podio ce ne volevano circa 25 in più (terza la cinese Xin Wan 370,55). Oro alla messicana Paola Espinosa (385,25), argento alla malese Pandalela Rinong Anak Pamg (381,75).
 
I risultati delle finali della terza giornata di tuffi
 
piattaforma F
1. Paola Espinosa (Mex) 385,25
4. Noemi Batki 344,75
 
Vai ai risultati completi
 
Vai al sito ufficiale
 
Il medagliere dell'Italia negli sport acquatici alle Universiadi

 
Oro (2)

Simone Ruffini - fondo - 10 chilometri
Rachele Bruni - fondo - 10 chilometri
 
Argento (2)

Paolo Facchinelli - nuoto - 50 farfalla
Rocco Potenza - nuoto - 800 stile libero
 
Bronzo (3)

Alice Franco - fondo - 10 chilometri
Sebastiano Ranfagni - nuoto - 100 dorso
Mattia Pesce - nuoto - 50 rana





La selezione maschile batte la nazionale transalpina e venerdì alle 18.30 locali affronterà la Russia nei quarti di finale. Nel nuoto quarta la 4x200 sl F, quinta Barbieri nei 100 dorso

SHENZHEN
Prosegue il cammino della Nazionale Universitaria di pallanuoto maschile ai Giochi della XXVI Universiade, in corso a Shenzhen.
Gli azzurri guidati dal tecnico Alessandro Bovo battono la Francia per 12-7 e si qualificano per i quarti di finale, dove incontreranno la Russia (oggi 12-4 sulla Turchia) venerdì 19 agosto alle 18.30 locali, le 12.30 italiane. Protagonista di giornata Federico Pagani, autore di 4 gol. Domani, invece, torna in campo la selezione femminile che affronterà l'Australia nei quarti di finale. Match in programma alle 10 locali, le 4 in Italia.
 
Il tabellino
 
Francia-Italia 7-12
Francia: Moriame, Saudadier 2, Jablonski, Mennucci, Khasz 1, Simon, Crousillat 1 (rig.), Izdinsky 1, Marzouki, Laversanne, Harrisart, Camarasa 2, Moutaabbid. All. Jeleff.
Italia: Antona, Valentino 1, Leporale, Pagani 4, Bini, Rizzo 3, Nora, Innocenzi, Lapenna 3, Gobbi, Saccoia 1, Guidaldi, Del Lungo. All. Bovo.
Arbitri: Stampalija (Cro) e Teixido Bermudez (Esp).
Note: parziali 1-2, 3-3, 0-2, 3-5. Usciti per limite di falli Jablonski (F) e Simon (F). Superiorità numeriche: Francia 2/7, Italia 5/14.
 
Due le finali per gli azzurri nella quarta giornata di nuoto. Arianna Barbieri (NC Azzurra 91) si piazza quinta nei 100 dorso nuotando il suo secondo crono di sempre, 1'01"31, a 36 centesimi dal personale e a 1" dall'oro della giapponese Shiho Sakai (1'00"28). Ai piedi del podio la staffetta 4x200 stile libero femminile. L'Italia chiude in 8'05"53 (Erica Buratto 2'01"00, Alice Nesti 2'00"10, Roberta Ioppi 2'03"47, Martina De Memme 2'00"96), a 5" dal podio (Cina terza in 759"62) e a 10" dall'oro (Usa in 7'55"02).
 
I risultati delle finali della quarta giornata di nuoto
 
50 rana F
1. Ann Chandler (Usa) 31"13
 
100 farfalla F
1. Ying Lu (Chn) 57"86
 
100 farfalla M
1. Thimothy Phillips (Usa) 52"06
 
400 stile libero M
1. David McKeon (Aus) 3'48"78
 
100 dorso F
1. Shiho Sakai (Jpn) 1'00"28
5. Arianna Barbieri 1'01"31
 
200 misti M
1. Laszlo Cseh (Hun) 1'57"86
 
4x200 stile libero F
1. Usa 7'55"02
4. Italia 8'05"53
Erica Buratto 2'01"00, Alice Nesti 2'00"10, Roberta Ioppi 2'03"47, Martina De Memme 2'00"96 
 
Seconda giornata di tuffi. Nel trampolino 3 metri maschile, gara a cui non era iscritto nessun azzurrro, medaglia d'oro al cinese Chong He con 539,30 punti. L'Italia torna protagonista domani con la campionessa europea Noemi Batki che salterà dalla piattaforma. Eliminatorie dalle 10 locali, le 4 italiane.
 
I risultati delle finali della seconda giornata di tuffi
 
trampolino 3 metri M
1. Chong He (Chn) 539,30
 
Vai ai risultati completi
 
Vai al sito ufficiale
 
Il medagliere dell'Italia negli sport acquatici alle Universiadi

 
Oro (2)

Simone Ruffini - fondo - 10 chilometri
Rachele Bruni - fondo - 10 chilometri
 
Argento (2)

Paolo Facchinelli - nuoto - 50 farfalla
Rocco Potenza - nuoto - 800 stile libero
 
Bronzo (2)

Alice Franco - fondo - 10 chilometri
Sebastiano Ranfagni - nuoto - 100 dorso






La selezione femminile batte in rimonta la Nazionale inglese, giovedì il quarto con l'Australia. Nel nuoto settimo Pesce nei 100 rana, quinta la 4x200 sl maschile. Partiti i tuffi, Batki settima da 1 metro

SHENZHEN
Soffre, va sotto, rimonta, vince e chiude il girone A al secondo posto. La selezione femminile di pallanuoto batte la Gran Bretagna per 10-9 nell'ultimo turno dei gironi iniziali dei Giochi della 26esima Universiade in corso a Shenzhen e giovedì alle 10 locali, le 4 italiane, affronterà l'Australia, terza nel girone B, nei quarti di finale del torneo. Trascinatrice Federica Radicchi, autrice di quattro reti. Domani torna in vasca la squadra maschile che, alle 16.30 locali (10.30 in Italia) affronterà la Francia negli ottavi di finale.
 
Il tabellino
 
Gran Bretagna-Italia 9-10
Gran Bretagna: Morris, Wilcox 2, McCann, Snell 4, Rutlidge, Kershaw, Gibson, Gibson Byrne 1, Bowen 2, Winstanley Smith, Clayton, Drabble, Nicholls. All. Fekete.
Italia: Teani, Savioli, Garibotti 2 (1 rig.), Radicchi 4, Settonce, Aiello 2, Dufour, Motta 1, Risivi, Gorlero 1, Dal Fiume, Parma, Falconi. All. Capanna.
Arbitri: Varivodskiy (Rus) e Bonnay (Fra).
Note: parziali 5-3, 2-3, 1-1, 1-3. Uscite per limite di falli McCann (G) e Gibson Byrne (G). Superiorità numeriche: Gran Bretagna 2/5, Italia 5/8.
 
Terza giornata per il nuoto universitario a Shenzhen. Sono due le finali con gli azzurri protagonisti. Mattia Pesce (Forum SC) si piazza settimo nei 100 rana in 1'01"49 (oro al lituano Giedrius Titenis in 1'00"39) mentre la staffetta 4x200 stile libero maschile centra il quinto posto in 7'20"86 (Michele Berardi 1'51"28, Nicola Cassio 1'50"04, Cesare Sciocchetti 1'48"90, Filippo Ton 1'50"64, oro agli Usa in 7'13"54).
 
I risultati delle finali della terza giornata di nuoto
 
50 dorso M
1. Ryosuke Irie (Jpn) 25"11
 
400 misti F
1. Madeline Dirado (Usa) 4'40"79
 
100 stile libero M
1. James Feigen (Usa) 49"26
 
100 rana M
1. Giedrius Titenis (Ltu) 1'00"39
7. Mattia Pesce 1'01"49
 
200 rana F
1. Ye Sun (Chn) 2'24"63
 
200 stile libero F
1. Melania Felicitas Costa Schmid (Esp) 1'57"98
 
4x200 stile libero M
1. Usa 7'13"54
5. Italia 7'20"86
Michele Berardi 1'51"28, Nicola Cassio 1'50"04, Cesare Sciocchetti 1'48"90, Filippo Ton 1'50"64
 
Partita anche l'Universiade dei tuffi. Noemi Batki (Esercito) si piazza settima nella finale del trampolino 1 metro con 266,15 punti. La ventitreenne azzurra resta a meno di 20 punti dal podio su cui salgono le cinesi Tingmao Shi (prima con 320,65) e Ye Chen (terza con 283,30) con la statunitense Kelci Bryant (seconda con 304,00). L'altra azzurra in gara, Annapaola Tocchio, si è fermata alle eliminatorie.
 
I risultati delle finali della prima giornata di tuffi
 
trampolino 3 metri sincro M
1. Kai Qin e Jin Lin (Chn) 419,07
 
trampolino 1 metro F
1. Tingmao Shi (Chn) 320,65
7. Noemi Batki 266,15
 
Vai ai risultati completi
 
Vai al sito ufficiale
 
Il medagliere dell'Italia negli sport acquatici alle Universiadi

 
Oro (2)

Simone Ruffini - fondo - 10 chilometri
Rachele Bruni - fondo - 10 chilometri
 
Argento (2)

Paolo Facchinelli - nuoto - 50 farfalla
Rocco Potenza - nuoto - 800 stile libero
 
Bronzo (2)

Alice Franco - fondo - 10 chilometri
Sebastiano Ranfagni - nuoto - 100 dorso





Argento di Facchinelli nei 50 farfalla e Potenza negli 800 sl, bronzo di Ranfagni nei 100 dorso. Sconfitta per la selezione maschile di pallanuoto 11-10 con il Giappone. Domani via anche ai tuffi

SHENZHEN
 Arrivano le prime medaglie dal nuoto ai Giochi della 26esima Universiade, in corso a Shenzhen. Dopo i due ori (Simone Ruffini e Rachele Bruni) e il bronzo (Alice Franco) nelle 10 chilometri di fondo, l'Italia sale sul podio anche in piscina: due argenti e un bronzo nella seconda giornata dedicata al nuoto.
Paolo Facchinelli (NC Azzurra 91) si piazza secondo nei 50 farfalla in 23"85, alle spalle dello statunitense Thymothy Phillips, 23"51. L'atleta di Asola (Mantova), che compirà 24 anni fra 11 giorni e che già detiene il record italiano della distanza con 23"60, stabilisce la migliore prestazione italiana di sempre con costumi in tessuto, 12 centesimi meglio del tempo nuotato da Mattia Nalesso agli Europei di Budapest 2010 (23"97).
E' d'argento anche Rocco Potenza negli 800 stile libero con una grande prestazione. Il potentino tesserato per il CN Lucano Savigi, 22 anni fra tre giorni, chiude in 7'53"45 abbattendo di quasi 5 secondi il proprio personale e diventando il quarto performer all time della distanza dietro a Massimiliano Rosolino e davanti ad Emiliano Brembilla. Il primo posto dello statunitense Michael Klueh era a poco più di un secondo (7'52"31). Nella stessa gara quattordicesimo Luca Baggio in 8'07"92.
Di bronzo, invece, Sebastiano Ranfagni. Il ventiseienne nato in Germania ma fiorentino purosangue, tesserato per Carabinieri e Florentia, chiude i 100 dorso al terzo posto in ex equo con il neozelandese Kurt Peter Bassett in 55"21, a 2 centesimi dal proprio personale e a mezzo secondo dall'oro dell'altro neozelandese, Gareth Kean (54"71).
 
I risultati delle finali della seconda giornata di nuoto
 
50 farfalla M
1. Thymothy Phillips (Usa) 23"51
2. Paolo Facchinelli 23"85
  
400 stile libero F
1. Lauren Boyle (Nzl) 4'07"78
5. Martina De Memme 4'14"01 in finale
 
800 stile libero M
1. Michael Klueh (Usa) 7'52"31
2. Rocco Potenza 7'53"34
14. Luca Baggio 8'07"92
 
100 dorso M
1. Gareth Kean (Nzl) 54"71
3. Sebastiano Ranfagni 55"21
  
200 misti F
1. Izumi Kato (Jpn) 2'13"52
 
100 stile libero F
8. Erica Buratto 56"18
 
4x100 stile libero M
1. Usa 3'15"84
4. Italia 3'19"59
Andrea Rolla 50"24, Lucio Spadaro 48"96, Luca Leonardi 49"86, Nicola Cassio 50"53
 
Ultima giornata dei gironi per la pallanuoto maschile. La Nazionale Universitaria guidata dal tecnico Alessandro Bovo è stata sconfitta per 11-10 dal Giappone. L'Italia chiude così il girone D al secondo posto in virtù del successo sull'Ungheria (8-4) e affronterà negli ottavi di finale la Francia, terza del gruppo C (mercoledì 17 agosto ore 16.30 locali, 10.30 italiane).  Domani torna in vasca la selezione femminile che affronterà la Gran Bretagna alle 17.40 locali, le 11.40 italiane. Con una vittoria si confermerebbe al secondo posto del gruppo A.
 
Italia-Giappone 10-11
Italia: Antona, Valentino 1, Leporale, Pagani 3, Bini, Rizzo 4 (2 rig.), Nora, Innocenzi, Lapenna 2, Gobbi, Saccoia, Guidaldi, Del Lungo. All. Bovo.
Giappone: Tanamura, Shiga 2, Hemmi, Yoshimitsu, Wakamatsu 2, Yanase 1, Y. Shimizu 1, Kadono, Yasuda 1, Takei 3, Iwaki, Okawa 1, N. Shimizu. All Omoto.
Arbitri: Hodgers (Aus) e Stampalija (Cro).
Note: parziali 3-2, 2-2, 2-4, 3-3. Usciti per limite di falli Leporale (I) e Okawa (G). Espulsi definitivamente con sostituzione Valentino (I) e Y. Shimizu. Superiorità numeriche: Italia 4/9, Giappone 5/9.
 
Domani parte anche l'Universiade dei tuffi. Clicca qui per la presentazione con la convocazione e il calendario.
 
Vai ai risultati completi
 
Vai al sito ufficiale
 
Il medagliere dell'Italia negli sport acquatici alle Universiadi
 
Oro (2)
Simone Ruffini - fondo - 10 chilometri
Rachele Bruni - fondo - 10 chilometri
 
Argento (2)
Paolo Facchinelli - nuoto - 50 farfalla
Rocco Potenza - nuoto - 800 stile libero
 
Bronzo (2)
Alice Franco - fondo - 10 chilometri
Sebastiano Ranfagni - nuoto - 100 dorso





Le azzurre riscattano la sconfitta dell'eserdio con la Cina. E' iniziato il nuoto: De Memme quarta negli 800 sl, sesto posto per Pavone nei 200 farfalla e per la 4x100 sl femminile

Shenzhen
E’ iniziato il nuoto in piscina. Nella prima giornata di gare l’Italia ha raggiunto tre finali, senza salire sul podio. Nei 200 farfalla Francesco Pavone (Andrea Doria) si è classificato sesto con 1’58”44 (56”15 al passaggio dei 100 metri) e la finale è stata vinta dall’ungherese Laszlo Cseh con 1’55”87; negli 800 stile libero Martina De Memme, portacolori di Esercito e Nuoto Livorno, è giunta quarta con 8’37”05 (passaggi ogni 100 metri: 1’02”30, 207”42, 3’12”34, 4’18”03, 5’22”38, 6’28”61, 7’34”48) a 4”61 dalla terza, la spagnola Melania Costa Schmid (8’33”66) e la finale è stata vinta dalla neozelandese Lauren Boyle con 8’26”30; la staffetta 4x100 stile libero femminile ha chiuso al sesto posto con 3’44”50 (Silvia Florio – Esercito/N Livorno 57”60, Erica Buratto - Ispra Swim Planet 55”31, Erika Ferraioli – Esercito/Forum 55”38 e Alice Nesti – Nuotatori Pistoiesi 56”21) e la finale è stata vinta dall’Australia con il record dei Giochi Universitari di 3’40”03, il precedente di 3’40”85 apparteneva agli Stati Uniti dal 9 agosto 2007 a Bangkok. Il nuoto prosegue fino al 19 agosto. I tuffi iniziano il 16.
   
Nel secondo turno della pallanuoto femminile, dopo la sconfitta all’esordio con la Cina (13-3), le Azzurre guidate dal Ct Fabio Conti hanno vinto 8-6 con il Canada. Nell'altra partita del girone la Cina ha superato la Gran Bretagna 15-8 e guida la classifica. La squadra femminile torna in vasca il 16 agosto con la Gran Bretagna alle 17.40 locali (le 11.40 italiane) mentre la squadra maschile, allenata da Alessandro Bovo , affronta il 15 agosto alle 12.40 (le 06.40 in Italia) il Giappone nel turno preliminare.
 
IL TABELLINO di 
Canada-Italia 6-8
Canada: Janssens, Genoway, Belanger, Crook, Zimmerman, Philippe, Baron La Salle, Morisseau, M. Eggens 5 (2 rig), C. Eggens 1, Martin.
Italia: Teani, Savioli, Garibotti 1, Radicchi 2, Settonce, Aiello, Dufour 2, Motta 1,  Risivi 1, Gorlero, Dal Fiume, Parma 1, Falconi. All. F. Conti
Arbitri: Delon (Francia) e Varivodskiy (Russia)
 
Note: parziali: 0-4, 3-1, 1-2, 2-1. Uscite per limite di falli Crook, Baron La Salle e C. Eggens (C) e Settonce (I). Superiorità numeriche: Canada 0/8 + 2 rigori realizzati e Italia 5/5 + 1 rigore fallito da Radicchi.
 
La presentazione completa
 
Il sito della XVI Universiade






Simone e Rachele si impongono nella 10 km dominando la gara quindici giorni dopo il mondiale. Terza il bronzo iridato Franco. Nella pallanuoto la selezione maschile batte 8-4 l'Ungheria. Da domani il nuoto

SHENZHEN
Acque azzurre al Seven Star Bay di Shenzhen. Neanche quindici giorni dop le gare iridate nelle calde acque del Jinshan city beach, il bacino a sud-est di Shanghai, Simone Ruffini e Rachele Bruni vincono la 10 km delle Universiadi nella baia ad est della città del Guandong, e riscattano le prestazioni mondiali che li avevano visti fuori dal podio (Rachele quarta nella 5 km e nel team event, Simone nono nella 5 km). Completa l'opera Alice Franco, bronzo iridato a Shanghai nella 25 km, che conquista il bronzo giungendo terza dietro la Bruni e la tedesca Reichert.
Nella gara maschile Simone Ruffini, ventiduenne di Esercito e Pesaro nuoto che lo scorso anno ha vinto l'argento europeo nella 5 km a squadre del lago Balaton insieme alla Bruni, ha nuotato in solitario chiudendo in 1h58'00"74, davanti al russo Kiril Abrosimov (2h00'03"35) e il giapponese Yasunari Hirai (2h00'05"54). Nella prova femminile Rachele Bruni, fiorentina di Esercito e Forum SC due ori continentali a Dubrovnik 2008 nella 5 km individuale e a squadre, vince  in 2h06'49"31 davanti alla tedesca Nadine Reichert (2h07'29"21) e l'altra azzurra Alice Franco, ventiduenne astigiana sempre dell'Esercito e Asti Nuoto, che chiude in 2h08'42"77.
Nella pallanuoto maschile bella affermazione della selezione azzurra guidata dal tecnico Alessandro Bovo, che batte l'Ungheria 8-4 con tre gol di Pagani (best scorer). L'Italia, che è nel gruppo D che comprende anche il Giappone (match lunedì 15 agosto alle 12.40 locali, le 6.40 italiane). Domani invece la selezione femminile affronterà il Canada alle 16.20 locali (le 10.20 italiane), sperando di riscattare a sconfitta contro la Cina di ieri. Al via anche le gare di nuoto con le batterie alle 9 e le finali alle 19 locali (-6 ore in Italia).
 
Il tabellino
Ungheria-Italia 4-8
Ungheria: Baksa, Torok 1, Angyal 1, Vamos 1, Korenhyi, Batori 1, Jansik, Szentesi, Kereszetes, Fulop, Kovacs, Bundschuh, Levai. All. Szekeli
Italia: Antona, Valentino 1, Leporale 2, Pagani 3, Bini, Rizzo 2 (1 rig.), Nora, Innocenzi M. Lapenna, Gobbi, Saccoia, Guidaldi, Del Lungo. All. Bovo
Note: parziali 0-1, 2-2, 2-3, 0-2. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Ungheria 1/5, Italia 1/4 +1 rig..
 
Vai ai risultati completi
 
Vai alla presentazione
 
Vai al sito ufficiale






Pagina 1 di 2