Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Giugno 2010 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Al via il progetto "Giochi in piscina" da parte di circa 15 impianti natatori in tutta Italia che ospiteranno il Tour di Dolcefarnuoto durante tutti i sabati e domeniche di luglio e agosto.

ROMA
Parte un'iniziativa particolare promossa da Bauli in relazione alla partnership con la Federazione Italiana Nuoto, che ha l’obiettivo di incontrare il più ampio parco utenti laddove famiglie intere si ritrovano per nuotare e divertirsi in estate. Quindici piscine in tutta Italia accoglieranno movimento e divertimento con con tanti giochi proposti:
 
- un Parco Giochi all’aperto sul prato, dove ci si potrà cimentare nella PiscinArcobaleno cercando di centrare i canestri con tante palline colorate, per poi superare il TondoTunnel e andare a giocare con i birilli,  per poi tirare dei cerchi colorati per centrare i tubi di una piattaforma galleggiante e poi cimentarsi nella PesCalamita.
 
- Tanti giochi in acqua in piscina grande e piccola con l’alternarsi di staffette su animali pedalò, tavolette di diverse forme, ceste galleggianti, palle da tirare nel canestro o dentro una piccola porta di pallanuoto.
 
- Giochi di intrattenimento su prato: per riempire la pausa pranzo in cui non si va in acqua con il gioco della Spola bagnata, cioè la gara a squadre per riempire velocemente secchi d’acqua e il gioco della Patata Bollente: durante un percorso all’improvviso la Splashball esploderà bagnando ed eliminando il concorrente della squadra. 
 
Al desk di accoglienza tutti riceveranno il braccialetto ricordo, e a fine giochi un gadget omaggio e la medaglia di campione di Dolcefarnuoto. All’ingresso della piscina poi tutti riceveranno un coupon per avere diritto ad un prodotto Bauli da gustare in allegria. Il Tour prenderà il via il 3-4 luglio alle piscine Montebianco e Santini di Verona.
 
Per maggiori informazioni e per le date e i luoghi del tour visita il sito www.dolcefarnuoto.it.






All'età di 80 anni si è spento Felice Gruttadauria. Professore di educazione fisica, ex campione italiano universitario di salto in alto, collaboratore del settore tuffi federale. Le condoglianze del Presidente Barelli

ROMA
Ci ha lasciati uno di noi. Un grande amico e professionista che per 17 anni ha collaborato con la Federazione Italiana Nuoto. Questa mattina a Roma è mancato Felice Gruttadauria. Avrebbe compiuto 80 anni il 29 giugno prossimo. Professore di educazione fisica, atleta di salto in alto, di cui è stato anche campione italiano universitario 50 anni fa con la misura di 1.88 metri, uomo di sport, la sua passione per i tuffi è creciuta negli anni, fin dal 1993 quando volle confrontarsi con una nuova e stimolante realtà e iniziò a lavorare all'interno del Settore Tuffi federale. Ha seguito attivamente le principali manifestazioni nazionali e internazionali di tuffi, come i Campionati Assoluti e di Categoria, il  FINA Grand Prix, gli Europei Juniores e i Campionati Europei Assoluti. L'ultimo evento al quale ha preso parte sono stati gli Europei di tuffi a Torino 2009. Nel 2007 si era ammalato e quando si è ripreso è tornato subito ad occuparsi di quello che era diventato il suo sport preferito. Lascia la moglie Dora e i figli Andrea, Maura e Stefania. La cerimonia funebre si svolgerà domani, 12 giugno, alle ore 11 nella Chiesa di Santa Maria della Consolazione, via Aldo della Rocca 6 a Roma .
La Federazione Italiana Nuoto si stringe attorno alla Famiglia di Felice Gruttadauria. Il Presidente della FIN Paolo Barelli, i Vice Presidenti Lorenzo Ravina, Paolo Colica e Salvatore Montella, il Segretario Generale Antonello Panza, l'intero Consiglio Federale e tutto il movimento italiano sono vicini alla moglie Dora, ai figli e ai nipoti in questo momento di profondo dolore. Ciao Felice. Grazie di tutto!