Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Novembre 2009 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Il 59enne civitavecchiese, già arbitro internazionale e team manager della Nazionale di pallanuoto maschile, subentra a Menghini e mantiene ad interim l'incarico di designatore dei campionati di A1 maschile e femminile

ROMA
Il Consiglio Federale - riunitosi a Roma in data odierna - ha deliberato, d'intesa con il Presidente uscente Giampiero Menghini, la nomina a Presidente del Gruppo Ufficiali Gara di Roberto Petronilli.
Menghini resterà a disposizione della struttura, che sarà definita nel corso del prossimo Consiglio Federale su indicazione del neo Presidente Petronilli.
Roberto Petronilli mantiene ad interim l'incarico di designatore arbitrale per i campionati di pallanuoto di serie A1 maschile e femminile.
  
Ex arbitro internazionale di pallanuoto dal 1986 al 2004, Roberto Petronilli, 59 anni, di Civitavecchia, ha diretto in tutte le più importanti manifestazioni internazionali: Olimpiadi, Mondiali, Europei, Coppa del Mondo, World League, Giochi Asiatici, Universiadi, Mondiali ed Europei giovanili, Coppa dei Campioni, Coppa delle Coppe e Coppa Len sia maschili sia femminili.
Lasciata l'attività a bordo vasca nel 2004, intrapresa nel 1976 (esordio in A1 nel 1979) con 381 presenze nel massimo campionato, Petronilli è stato team manager della Nazionale maschile ai Mondiali di Montreal nel 2005 e agli Europei di Belgrado nel 2006; nell'agosto del 2007 è subentrato ad Amedeo Clara come designatore.





Riceviamo e pubblichiamo il comunicato ufficiale con cui la FINA attesta il numero record di 3.59 miliardi di telespettatori nel mondo. Italia secondo paese dopo la Cina

ROMA
Di seguito la traduzione del Comunicato Ufficiale della FINA.
 
LOSANNA (Svi) - L'audience mondiale cumulativa per i 13esimi Campionati del Mondo FINA, svoltisi a Roma (Ita) dal 17 luglio al 2 agosto 2009, ha raggiunto l'incredibile record nella storia delle principali manifestazioni FINA: 3.59 miliardi di telespettatori. L'Host Broadcaster RAI ha trasmesso segnale in Alta Definizione a 196 paesi.
 
Secondo il report del FINA Marketing Agent Dentsu e dell'IFM Sports Marketing Surveys, i dati della competizione sono impressionanti:
- trasmissioni dedicate complessive: 3.509 ore e 510 milioni di spettatori
- servizi nei magazine sportivi: 61 ore e 395 milioni di spettatori
- notizie: 60 ore e 2.684 milioni di spettatori
- primi 5 paesi per spettatori: Cina 1.093 milioni, Italia 609 milioni, Giappone 601 milioni, Germania 275 milioni, Francia 207 milioni.
 
Questo successo conferma che la principale manifestazione FINA - il Campionato del Mondo - è uno dei più importanti eventi sportivi al mondo. Il continuo e sostanziale aumento del numero dei paesi che vincono medaglie d'oro ha contribuito al costante aumento dell'interesse mondiale nelle cinque discipline acquatiche.
 
La Fina desidera condividere questo traguardo con il Comitato Organizzatore dei Mondiali di Roma 2009, la Federazione Italiana Nuoto, l'Host Broadcaster RAI e ringraziarli per l'eccezionale organizzazione di questi campionati.

 
I 13esimi Campionati del Mondo Fina di Roma 2009 hanno visto la partecipazione di 2438 atleti di 172 paesi nelle cinque discipline acquatiche FINA (nuoto, tuffi, pallanuoto, nuoto sincronizzato e nuoto in acque libere).
 
La prossima edizione dei Campionati del Mondo Fina si terrà a Shanghai (Cina) dal 16 al 31 luglio 2011.






Pubblichiamo il comunicato ufficiale con cui la FINA attesta il numero record di telespettatori complessivi nel nostro continente con 5 paesi con oltre 50 milioni di spettatori complessivi, grazie all'impegno della RAI

ROMA
Di seguito la traduzione del Comunicato Ufficiale della FINA.
 
Losanna (Svizzera), 9 novembre 2009 - Per la prima volta nella storia dei Campionati del Mondo FINA, l'audience tv complessiva in Europa (secondo il report finale dell'EBU) dell'ultima edizione della rassegna, dal 17 luglio al 2 agosto 2009 a Roma (Italia), ha raggiunto quasi 1.5 billioni di telespettatori. Questi dati dimostrano l'aumento di valore dei principali prodotti FINA e confermano il successo degli sport FINA sugli schermi televisivi (i dati mondiali saranno presto disponibili).
 
Nel periodo dei mondiali, le statistiche riguardanti l'audience TV in Europa sono impressionanti:
- 1.498.684.619 spettatori individuali (audience complessiva);
- 2.470 programmi;
- 1.804 ore di trasmissioni;
- 17.8 il valore dei picchi.
 
Inoltre, cinque nazioni hanno registrato più di 50 milioni di telespettatori:
- Italia 605 milioni;
- Germania 271 milioni;
- Francia 254 milioni;
- Spagna 174 milioni;
- Gran Bretagna 87 milioni.
 
L'Host Brodcaster di questi campionati era la RAI e il segnale tv della rassegna (in Alta Definizione) è stato distribuito in 196 paesi.
 
I 13esimi Campionati del Mondo Fina di Roma 2009 hanno visto la partecipazione di 2438 atleti di 172 paesi nelle cinque discipline acquatiche FINA (nuoto, tuffi, pallanuoto, nuoto sincronizzato e nuoto in acque libere).
 
La prossima edizione dei Campionati del Mondo Fina si terrà a Shanghai (Cina) dal 16 al 31 luglio 2011.