Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Luglio 2008 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Il Presidente Paolo Barelli guida la Squadra Italiana composta da 71 atleti: 33 del nuoto, 26 della pallanuoto, 8 dei tuffi, 2 del sincro e del fondo. Capodelegazione Marco Bonifazi

ROMA
La delegazione della Federazione Italiana Nuoto presente ai Giochi Olimpici di Pechino 2008, in programma dall'8 al 24 agosto, sarà guidata dal Presidente Paolo Barelli e formata da 71 atleti: 33 della Nazionale di nuoto (più Federico Turrini sub judice), 26 delle due squadre di pallanuoto, 8 dei tuffi, 2 del nuoto sincronizzato (più la riserva Elisa Bozzo) e 2 del nuoto in acque libere. Col gruppo il Capo Delegazione Marco Bonifazi, Presidente della Commisione Medico Scientifica e del Centro Studi e Ricerche della FIN, il Segretario Generale Antonello Panza, la Responsabile delle Relazioni Esterne Laura Del Sette e il Capo Ufficio Stampa Francesco Passariello.
La disciplina del nuoto in acque libere è stata inserita nel programma olimpico il 27 ottobre del 2005 dall'Esecutivo del CIO a Losanna e quest'anno debutterà con la 10 chilometri.
  
LA NAZIONALE DI NUOTO
Per le prove individuali (15 + Federico Turrini sub judice): Mattia Aversa (CC Aniene), Niccolò Beni (Fiorentina Nuoto), Alessio Boggiatto (CC Aniene), Paolo Bossini (CC Aniene), Emiliano Brembilla (Ispra Nuoto), Paola Cavallino (Andrea Doria), Federico Colbertaldo (Fiamme Azzurre/Banca Veneto Montebelluna), Damiano Lestingi (Fiamme Gialle/CC Aniene), Loris Facci (RN Torino), Alessia Filippi (Aurelia Nuoto), Filippo Magnini (Larus Nuoto), Luca Marin (LaPresse Torino), Federica Pellegrini (CC Aniene), Samuel Pizzetti (Carabinieri/Nuotatori Milanesi) e Massimiliano Rosolino (CN Posillipo); Federico Turrini (Esercito/Livorno Nuoto) sub judice.
  
Quali componenti delle staffette 4x100 stile libero, 4x200 stile libero e 4x100 mista maschile (9): Marco Belotti (CC Aniene), Alessandro Calvi (Carabinieri/DDS), Nicola Cassio (CC Aniene), Mirco Di Tora (Fiamme Oro/NC Azzurra 91), Christian Galenda (Fiamme Gialle/CC Aniene), Mattia Nalesso (Carabinieri/Riviera Nuoto Dolo), Matteo Pelliciari (DDS), Michele Santucci (DDS), Alessandro Terrin (Fiamme Gialle/Aurelia Nuoto).
 
Quali componenti delle staffette 4x100 stile libero, 4x200 stile libero e 4x100 mista femminile (9): Romina Armellini (CC Aniene), Ilaria Bianchi (Imola Nuoto), Alice Carpanese (Plain Team Veneto), Cristina Chiuso (Aurelia Nuoto), Erika Ferraioli (Forum SC), Roberta Panara (DDS), Renata Fabiola Spagnolo (Plain Team Veneto), Maria Laura Simonetto (Plain Team Veneto), Flavia Zoccari (Esercito/Aurelia Nuoto).
Commissario Tecnico Alberto Castagnetti. Il primo gruppo è partito il 23 luglio. Il secondo gruppo parte da Roma il 31 luglio.
 
Staff Tecnico
Marco Bonifazi - Capo Delegazione e Coord. Centro Studi e Ricerche; Cosimo D'Ambrosio - Consigliere Federale; Gianfranco Saini - Direttore Sportivo; Alberto Castagnetti - Commissario Tecnico; Stefano Morini - Vice Commissario Tecnico; Cesare Butini - Tecnico Federale Coord. Squadre Giovanili; Gianni Nagni - Tecnico Federale; Andrea Palloni - Tecnico Federale; Claudio Rossetto - Tecnico Federale; Fulvio Albanese - Tecnico; Branislav Dinic - Tecnico; Marco Lancissi - Preparatore Atletico; Andrea Scattolini - Preparatore Atletico; Lorenzo Marugo - Medico Federale; Enrico Giorgi - Fisioterapista; Valentina Sacchi - Fisioterapista; Matteo Santello - Fisioterapista; Luciano Urbani - Fisioterapista.
 
IL SETTEBELLO
Leonardo Binchi (Brixia Leonessa), Leonardo Sottani (Canottieri Bissolati Cremona), Federico Mistrangelo (Del Monte Carisa Savona), Alberto Angelini, Alessandro Calcaterra, Maurizio Felugo, Andrea Mangiante e Stefano Tempesti (Pro Recco), Fabio Bencivenga, Fabrizio Buonocore, Luigi Di Costanzo, Valentino Gallo e Fabio Violetti (Tufano Posillipo). Commissario Tecnico Paolo Malara. Partenza da Roma il 29 luglio.
 
Staff Tecnico
Lorenzo Ravina - Team Leader e Vice Presidente Federale; Paolo Malara - Commissario Tecnico; Francesco Attolico - Team Manager; Alessandro Amato - Preparatore Atletico; Amedeo Pomilio - Assistente Tecnico; Giovanni Melchiorri - Medico; Massimiliano Sarti - Fisioterapista. 
 
IL SETTEROSA
Francesca Pavan e Federica Rocco (Plebiscito Padova), Elisa Casanova, Teresa Frassinetti ed Elena Gigli (Fiorentina Waterpolo), Silvia Bosurgi, Chiara Brancati, Tania Di Mario, Martina Miceli, Maddalena Musumeci, Cinzia Ragusa e Manuela Zanchi (Geymonat Orizzonte Catania), Erszebet Valkai (Ecofim Roma). Commissario Tecnico Mauro Maugeri. Partenza da Roma il 29 luglio.
 
Staff Tecnico
Giuseppe Marotta - Team Leader e Consigliere Federale; Mauro Maugeri - Commissario Tecnico; Rosario Scorza - AssistenteTecnico; Francesca Cristiana Conti - Dirigente Accompagnatore; Mario Andolfi - Preparatore Atletico; Nicola Armentano - Medico; Alessandra Quagliarini - Fisioterapista.
 
LA NAZIONALE DI TUFFI
Noemi Batki (Trieste Tuffi/Esercito), Tania Cagnotto (Fiamme Gialle/Bolzano), Francesco Dell'Uomo (Carabinieri/Fiamme Oro), Francesca Dallapé (Esercito/Buonconsiglio), Maria Marconi (Fiamme Gialle/Lazio Nuoto), Valentina Marocchi (Carabinieri/Bolzano), Tommaso Marconi (Marina Militare), Nicola Marconi (Marinna Militare/Lazio Nuoto). Commissario Tecnico Giorgio Cagnotto. Partenza da Roma il 29 luglio per Xian e il 7 agosto trasferimento a Pechino.
 
Staff Tecnico
Klaus Dibiasi - Team Leader e Consigliere Federale; Giorgio Cagnotto - Commissario Tecnico; Domenico Rinaldi e Giuliana Aor - Tecnici; Gianluca Camillieri - Medico; Roberto Pellicini - Fisioterapista.
 
LA NAZIONALE DI SINCRONIZZATO     
Beatrice Adelizzi (Nord Padania) e Giulia Lapi (RN Savona); Elisa Bozzo (Pro Recco) riserva. Commissario Tecnico Laura De Renzis. Partenza da Roma il 6 agosto.
 
Staff Tecnico
Patrizia Giallombardo - Team Leader; Laura De Renzis - Commissario Tecnico. 
 
LA NAZIONALE DI FONDO
Valerio Cleri (Esercito/CC Aniene) e Martina Grimaldi (Esercito/Uisp Bologna). Commissario Tecnico Massimo Giuliani. Partenza da Roma il 6 agosto.
 
Staff Tecnico
Salvatore Montella - Team Leader e Vice Presidente Federale; Massimo Giuliani - Commissario Tecnico; Valerio Fusco - Assistente Tecnico; Emanuele Sacchi - Tecnico Federale.


XXXIX GIOCHI OLIMPICI - PECHINO 8-26 AGOSTO
Quando gareggiano gli Azzurri
GARE DI NUOTO Dal 9 al 17 agosto TORNEO DI PALLANUOTO MASCHILE Dal 10 al 24 agosto TORNEO DI PALLANUOTO FEMMINILE Dall'11 al 21 agosto GARE DI TUFFI Dal 10 al 23 agosto GARE DI SINCRONZIZZATO Dal 17 al 22 agosto GARE DI NUOTO IN ACQUE LIBERE Mercoledì 20 agosto 10 km donne Giovedì 21 agosto 10 km uomini


Secondo la ricerca 'Top Star' l'olimpionico napoletano si piazza secondo posto tra i più conosciuti ai Giochi Olimpici, la Pellegrini quarta e prima tra le donne. La Filippi è terza tra i più simpatici

ROMA
Aldo Montano, Massimiliano Rosolino e Antonio Rossi sono gli atleti azzurri più noti agli italiani fra quelli in partenza per Pechino 2008. Secondo la ricerca 'Top Star' condotta da StageUp e Ipsos, che misura la notorietà e le potenzialità di comunicazione delle celebrità, lo schermidore livornese è conosciuto dal 69,7% degli italiani di età superiore a 14 anni, contro il 66,6% di Rosolino ed il 53,1% del portabandiera olimpico, Antonio Rossi. Al quarto posto si piazza la prima donna, la nuotatrice Federica Pellegrini, davanti al saltatore in lungo e velocista Andrew Howe. Per il vertice della classifica di notorietà degli atleti olimpici - spiega l'indagine - si può parlare di 'effetto reality'. Infatti tutti e tre gli atleti sul podio hanno partecipato negli ultimi anni ad un reality show televisivo: Montano fu protagonista nel 2006 della trasmissione Mediaset 'La Fattoria"; nello stesso anno Rosolino partecipò al varietà della Rai 'Ballando con le Stelle", mentre Rossi si cimentò nel reality 'Circus'. Dopo il successo olimpico di Atene 2004, Montano è stato anche protagonista delle cronache rosa, prima grazie alla storia d'amore con Manuela Arcuri, attualmente per quella con la show girl Antonella Mosetti. Idem per Rosolino: per due anni insieme all'ex Miss Italia e presentatrice tv Roberta Capua ed oggi legato sentimentalmente alla ballerina russa Natalia Titova, conosciuta proprio durante 'Ballando con le Stelle". Terzo fra i più conosciuti, Antonio Rossi può però vantare di essere l'atleta olimpico ritenuto più simpatico: lo pensa ben il 78,5% degli italiani che lo conoscono. In questa speciale graduatoria il canoista lombardo precede Andrew Howe (76,1%), protagonista in questo periodo anche di uno spot tv, e Alessia Filippi (75,2%), ventunenne nuotatrice romana. 
 
Fonte Ansa







Il Sindaco Alemanno dà il via al conto alla rovescia del XIII Campionati Mondiali di nuoto, tuffi, pallanuoto, sincronizzato e nuoto in acque libere. Presentate le medaglie. Barelli: "Vogliamo lasciare un patrimonio impiantistico ai cittadini"

ROMA
Meno 365. Alle 11.50, in via dei Fori Imperiali, all'altezza del Visitors Center, il Sindaco di Roma Gianni Alemanno ha dato il via ufficiale al countdown che scandirà i giorni che ci separano dall'inizio della XIII edizione dei Mondiali di nuoto, pallanuoto, tuffi, nuoto sincronizzato e nuoto in acque libere che si svolgeranno a Roma e al Lido di Ostia dal 18 luglio al 2 agosto 2009.
"I Mondiali di nuoto sono un evento molto importante per Roma - ha detto il primo cittadino della capitale - Avremo gli occhi di tutto il mondo addosso. Siamo perfettamente in grado di presentare tutti gli impianti necessari tra un anno. La nostra città dovrà essere al meglio, la vogliamo presentare in maniera perfetta, non solo da un punto di vista sportivo, ma anche dal punto di vista della viabilità, della sua pulizia e del suo ordine. E' difficile trovare uno sport come il nuoto che abbia una proiezione tanto educativa quanto sociale e riesca ad abbinare agli aspetti agonistivi gli effetti positivi sul fisico e sulla prevenzione delle malattie. Siamo orgogliosi di ospitare a Roma una manifestazione tanto prestigiosa. Vogliamo far sentire a casa loro tutte le delegazioni che verranno da tutto il mondo".
Il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli ha espresso soddisfazione, sottolineando i fini del Mondiale. "Sono molto orgoglioso del supporto e dell'impegno che le autorità locali e statali stanno mostrando verso Roma 2009 sin dal giorno della candidatura. Senza il loro sostegno sarebbe stato impossibile organizzare un evento tanto prestigioso e complesso. Vogliamo che il Mondiale non abbia effetti «usa e getta», ma che lasci il segno con un'impiantistica natatoria rinnovata. Ci auguriamo di poter regalare importanti risultati, dal punto di vista sportivo e strutturale. Abbiamo un movimento che conta oltre 5.000.000 di praticanti, un numero che tende ad aumentare e che necessità di supporto impiantistico adeguato. Noi continueremo a pressare le Istituzioni per moltiplicare le piscine sul territorio neazionale, anzi - ironizzando - mi scuso sin d'ora con gli Enti locali per il pressing che opereremo. Roma sarà la vetrina d'Italia per oltre due settimane e ospiterà 2500 atleti in rappresentanza di 170 Paesi; le gare saranno seguite da una stima di due miliardi di telespettatori e da oltre 200.000 tifosi in tribuna. Un evento che merita rispetto e impegno".
"Oggi è una data importante - ha ribadito Giovanni Malagò, Presidente del Comitato organizzatore - La location dei Fori Imperiali per il countdown è stata fortemente voluta dal Comune: è uno dei punti di Roma più conosciuti al mondo. Siamo orgogliosi di presentare un evento catalizzante come il Mondiale, che ci consentirà di promuovere gli sport acquatici sul territorio e di di alimentarne le strutture sportive".
Nella conferenza stampa, seguita presso la terrazza di Civita a Piazza Venezia, il Presidente dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Mario Murri, ha presentato le medaglie dei Mondiali di Roma che nascono dai bozzetti realizzati da Patrizio Daniele: "Nel 2007 abbiamo presentato i bozzetti al Comitato Organizzatore e alla Federazione Mondiale che ne hanno apprezzato l'esecuzione: il lavoro del giovane Daniele, 20 anni, studente della Scuola dell'Arte della Medaglia della Zecca dello Stato hanno risposto allo spirito richiesto. Non è difficile comprendere quante analogie ci siano tra il meticoloso approccio dei nostri giovani artisti, provenienti da ogni parte del mondo, nell'apprendimento ed il perfezionamento delle tecniche d'arte e il tenace e instancabile allenamento di giovani atleti, tutti tesi ad esprimere le loro potenzialità ai massimi livelli".
Alla cerimonia hanno presenziato anche il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport Rocco Crimi che
ha confermato il supporto del Governo "ad un evento che fa onore a Roma e all'intero Paese"; il Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, il Presidente della Provincia Nicola Zingaretti che ha ribadito come "L'impegno delle istituzioni locali non verrà meno per l'organizzazione del Mondiali di nuoto. Saremo tutti in campo uniti e insieme per garantire la massima collaborazione per un evento che è importante per Roma e per il suo sviluppo. L'obiettivo è quello di dar vita ad un grande evento mondiale, regalando per 16 giorni una macchina organizzativa impeccabile. Allo stesso tempo, vogliamo far sì che i Mondiali lascino qualcosa di materiale nella città, come un'impiastica che sarà utile al di là dell'appuntamento del 2009"; il Presidente della Federazione Mondiale di Nuoto Mustapha Larfaoui che ha espresso "soddisfazione e felicità per la visibile interazione tra Federnuoto, Comitato Organizzatore, Istituzioni Nazionali e locali e per il progresso dei lavori", poi ha sottolineato come "tutti ancora ricordano gli ottimi Mondiali di Roma 1994" e come è certo che "il Mondiale avrà un'enorme risonanza mediatica, impiantistica, economica e turistica sulla città"; il Direttore Esecutivo della FINA Cornel Marculescu; il Segretario Onorario della FINA, nonché Presidente della Lega Europea, Bartolo Consolo; il Commissario Delegato allo svolgimento dei Mondiali Claudio Rinaldi; il Segretario Generale della Federnuoto Antonello Panza; il Direttore Generale del C.O. di Roma 09 Roberto Diacetti (nell'occasione anche moderatore della conferenza stampa); il Presidente del Comitato laziale della FIN Gianpiero Mauretti; il Prefetto di Roma Carlo Mosca, il Delegato allo sport del Comune di Roma Alessandro Cochi, gli Assessori capitolini Sergio Marchi a Mobilità e Trasporti, Fabrizio Ghera ai Lavori Pubblici e Periferie, Davide Bordoni alle Attività Produttive, Lavoro e Litoriale; ospite d'onore Carlo Pedersoli, ovvero Bud Spencer, primo nuotatore italiano ad aver infranto il muro del minuto nei 100 stile libero: "Tra breve compirò 80 anni, ma la mia mente si è fermata agli anni sessanta - racconta divertito - Ho partecipato a due Olimpiadi e ci andavamo in treno, con quei pochi soldi raccolti dagli amici del circolo per i quali nuotavamo e giovavamo a pallanuoto. Gli atleti di oggi mi sembrano alieni; siamo cresciuti grazie al lavoro della Federazione e delle Istituzioni. Li guardo commosso, pensando che rappresentano il legame tra il passato e il futuro. Sono i nostri campioni e ne dobbiamo essere fieri e orgogliosi. Ormai siamo tra i migliori al Mondo. Vi rendete conto! Tra i migliori. Il Mondiale di Roma sarà un evento imperdibile per tutti gli appassionati, un evento che raccoglie memorie e futuro. Un plauso al lavoro di tutto il movimento".
Un passato che non si dimentica, come dimostra la presenza di una rappresentanza dei medagliati italiani ai Mondiali di Roma - i pallanotisti Francesco Attolico, Amedeo Pomilio, Ferdinando Gandolfi, Marco D'Altrui, Carlo Silipo, Roberto Calcaterra, Lilli Allucci, Monica Vaillant - e di tanti campioni della storia del movimento acquatico italiano come Klaus Dibiasi, Gianni Minervini e Paola Celli.
La lunga apnea verso i Mondiali di Roma 2009 continua.
 
LE MEDAGLIE
Sono coniate in una lega di bronzo detta "similoro" nel diametro di 80 mm con attaccaglia, dal peso di 230 gr. Per le medaglie d'oro e d'argento è previsto un trattamento galvanico di oro e argento puro.
Il Dritto è comune a tutte le specialità sportive con il logo di Roma 09 che campeggia sulla rappresentazione grafica di una piscina, sotto il Colosseo, simbolo della città di Roma; a sinistra un ramo di alloro simbolo della vittoria sportiva; intorno la legenda: 13th FINA WORLD CHAMPIONSHIPS.
Sul Rovescio saranno raffigurate le cinque specialità. Nuoto: logo della FINA sovrapposto alle cinque onde del logo di Roma 09; a destra una porzione di sfera coi meridiani e paralleli che evoca una rappresentazione del mondo; in basso un atleta che nuota verso destra. Nuoto in acque libere: logo della FINA sovrapposto alle cinque onde del logo di Roma 09; a destra una porzione di sfera coi meridiani e paralleli che evoca una rappresentazione del mondo; in basso due atleti che nuotano verso destra. Pallanuoto: logo della FINA sovrapposto alle cinque onde del logo di Roma 09; a destra una porzione di sfera coi meridiani e paralleli che evoca una rappresentazione del mondo; in basso un atleta nell'atto di lanciare la palla. Nuoto Sincronizzato: logo della FINA sovrapposto alle cinque onde del logo di Roma 09; a destra una porzione di sfera coi meridiani e paralleli che evoca una rappresentazione del mondo; in basso un atleta che sta realizzando una figura artistica. Tuffi: logo della FINA sovrapposto alle cinque onde del logo di Roma 09; a destra una porzione di sfera coi meridiani e paralleli che evoca una rappresentazione del mondo; nel basso due atleti nell'atto di realizzare un tuffo sincronizzato.






Domani alle 11.30 l'accensione del conto alla rovescia e alle 12.30 la presentazione delle medaglie e del programma dei Campionati Mondiali. Invitati i medagliati del '94

ROMA
Manca un anno ai Mondiali di Roma. Parte il conto alla rovescia. Domani mattina alle 11.30, in Via dei Fori Imperiali, di fronte al Visitor Center, sarà acceso il count-down dei XIII Campionati del Mondo di nuoto, pallanuoto, tuffi, nuoto sincronizzato e nuoto in acque libere che si disputeranno a Roma e al Lido di Ostia dal 18 luglio al 2 agosto 2009. Alla cerimonia presenzieranno, insieme al Sindaco di Roma Gianni Alemanno, il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli, il Presidente del Comitato Organizzatore di Roma 2009 Giovanni Malagò, il Presidente della FINA Moustapha Larfaoui, il Direttore Esecutivo della FINA Cornel Marculescu, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport Rocco Crimi, il Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo e il Presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti.
Alle 12.30 appuntamento nella Terrazza Civita a Piazza Venezia per la presentazione ufficiale delle medaglie e del programma dei Campionati Mondiali di Roma 2009. 
I Mondiali di nuoto, pallanuoto, tuffi, nuoto sincronizzato e nuoto in acque libere tornano a Roma dopo 15 anni e per l'occasione sono stati invitati i medagliati azzurri di Roma 1994: Lorenza Vigarani, medaglia di bronzo nei 200 dorso; Francesca Conti, Martina Miceli, Lilly Allucci, Stefania Lariucci, Milena Virzì, Monica Vaillant, Antonella Di Giacinto, Cristina Consoli, Giusi Malato, Oriana Di Siena, Nicoletta Abbate, Melania Grego, Paola Sabbatini della Nazionale femminile di pallanuoto, medaglia di bronzo; Francesco Attolico, Marco D'Altrui, Alessandro Bovo, Pino Porzio, Sandro Campagna, Roberto Calcaterra, Mario Fiorillo, Franco Porzio, Amedeo Pomilio, Nando Gandolfi, Massimiliano Ferretti, Carlo Silipo, Gianni Averaimo della Nazionale maschile di pallanuoto, medaglia d'oro.
Interverrano anche Paola Celli plurimedagliata agli Europei di nuoto sincronizzato con la squadra e il duo dal '91 al 95; Luca Baldini, due volte campione del mondo (2001 e 2002) ed europeo (2000 e 2002) nella 5 chilometri di nuoto di fondo; Stefano Battistelli, prima medaglia del nuoto azzurro ai Giochi Olimpici con il bronzo a Seoul 1988 nei 400 misti; Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer, primo nuotatore italiano a scendere sotto il minuto nei 100 stile libero.  
 
Vai all'invito alla conferenza stampa






Mercoledì, 16 Luglio 2008

Verso Pechino<br>Lavori in corso

Azzurri in raduno a un mese dai Giochi Olimpici. Sincro, fondo e il Settebello a Roma, i tuffi a Trieste e il Setterosa a Bressanone. Per il nuoto c'è l'ultimo test degli Assoluti

ROMA
Nella valigia, insieme al costume, c'è l'orgoglio di rappresentare l'Italia e la Federazione Italiana Nuoto ai Giochi Olimpici. Gli azzurri sono pronti per Pechino e in attesa della partenza si allenano nei raduni di rifinitura. Soltanto i nuotatori saranno ancora impegnati in gara prima dell'Olimpiade (da oggi a domenica sono in programma gli Assoluti Estivi a Lovadina di Spresiano - Treviso) e il 22 luglio si raduneranno a Roma: un gruppo partirà il 23 per Pechino e un altro gruppo si fermerà una settimana a Roma e raggiungerà il resto della squadra il 31. Per tutti l'attenzione è rivolta principalmente all'appuntamento clou della stagione, quello al quale ogni atleta sogna di partecipare almeno una volta nella vita. Dall'8 al 24 agosto a Pechino si disputeranno i XXIX Giochi Olimpici e l'Italia della piscina e delle acque libere è tra le squadre più numerose.
 
DA OGGI riprende la preparazione del Setterosa di Mauro Maugeri in vista delle Olimpiadi di Pechino, dopo il quarto posto agli Europei. La squadra si raduna a Bressanone (BZ) fino al 25 luglio. Il Commissario Tecnico ha convocato 15 atlete, le 13 di Malaga più Bosello e Motta. Questo il gruppo: Francesca Pavan e Federica Rocco (Plebiscito Padova), Elisa Casanova, Teresa Frassinetti ed Elena Gigli (Fiorentina Waterpolo), Annalisa Bosello, Silvia Bosurgi, Chiara Brancati, Tania Di Mario, Martina Miceli, Maddalena Musumeci, Cinzia Ragusa e Manuela Zanchi (Geymonat Orizzonte Catania), Erszebet Valkai (Ecofim Roma) e Silvia Motta (Varese Olona Nuoto).
Completano lo staff, col Ct Maugeri, l'assistente tecnico Rosario Scorza, il team manager Cristiana Conti, il medico Nicola Armentano, il preparatore atletico Mario Andolfi e il fisioterapista Alessandra Quagliarini. 
La Nazionale femminile partirà il 30 luglio per Singapore, il 6 agosto si trasferirà a Pechino e l'11 agosto esordirà con la Russia. Il calendario
 
DAL 17 LUGLIO la Nazionale di tuffi sarà in collegiale preolimpico a Trieste fino al 25 luglio, prima di partire per la Cina. Gli otto azzurri qualificati per i Giochi Olimpici sono Noemi Batki (Trieste Tuffi/Esercito), Tania Cagnotto (Fiamme Gialle/Bolzano), Francesco Dell'Uomo (Carabinieri/Fiamme Oro), Francesca Dallapé (Esercito/Buonconsiglio), Maria Marconi (Fiamme Gialle/Lazio Nuoto), Valentina Marocchi (Carabinieri/Bolzano), Tommaso Marconi (Marina Militare), Nicola Marconi (Marinna Militare/Lazio Nuoto).
Con loro il Commissario Tecnico della Nazionale Giorgio Cagnotto, il Consigliere Federale Klaus Dibiasi, i tecnici Giuliana Aor e Domenico Rinaldi.
 
DAL 18 LUGLIO riprende la preparazione del Settebello di Paolo Malara in vista delle Olimpiadi di Pechino, dopo il quinto posto agli Europei. Gli azzurri si raduneranno a Roma fino al 21 luglio per un allenamento collegiale e il 22 LUGLIO si trasferiranno a Syros per sostenere un common training con la Grecia di Sandro Campagna fino al 25 luglio.
Il Ct Malara ha convocato 15 atleti: Leonardo Binchi (Brixia Leonessa), Leonardo Sottani (Canottieri Bissolati Cremona), Federico Mistrangelo (Del Monte Carisa Savona), Alberto Angelini, Alessandro Calcaterra, Maurizio Felugo, Alex Giorgetti, Andrea Mangiante e Stefano Tempesti (Pro Recco), Fabio Bencivenga, Fabrizio Buonocore, Luigi Di Costanzo, Valentino Gallo e Fabio Violetti (Tufano Posillipo), Niccolò Gitto (SS Lazio).
Completano lo staff, col Ct Malara, il team manager Francesco Attolico, l'assistente tecnico Amedeo Pomilio, il preparatore atletico Alessandro Amato, il medico federale Giovanni Melchiorri e il fisioterapista Massimiliano Sarti. 
La Nazionale maschile partirà il 30 luglio per Singapore, il 6 agosto si trasferirà a Pechino e il 10 agosto esordirà con la Croazia. Il calendario
 
DAL 22 LUGLIO I due atleti della Nazionale di nuoto di fondo Valerio Cleri (Esercito/Aniene) e Martina Grimaldi (Esercito/Uisp Bologna) saranno in collegiale preolimpico a Roma fino al 3 agosto e il 6 partiranno per Pechino dove il 20 e 21 agosto saranno impegnati nella 10 chilometri.
A dirigere gli allenamenti il Commissario Tecnico della Nazionale Massimo Giuliani e il vice Ct Valerio Fusco, coadiuvati dal medico federale Sergio Crescenzi e i tecnici sociali Emanuele Sacchi e Fabio Cuzzani.
 
DAL 23 LUGLIO le ragazze della Nazionale di nuoto sincronizzato Beatrice Adelizzi (Nord Padania), Giulia Lapi (RN Savona) e la riserva Elisa Bozzo (Pro Recco) saranno in collegiale preolimpico a Roma fino al 5 agosto e il 6 partiranno per Pechino, dove dal 17 agosto saranno impegnate nell'esercizio del duo.
Con loro il Commissario Tecnico della Nazionale Laura De Renzis, il Coordinatore delle Squadre Nazionali Patrizia Giallombardo, il tecnico federale Roberta Farinelli, il medico Annalisa Di Cesare, il preparatore atletico Alessandro Conforto, l'assistente del preparatore atletico Adolfo Lampronti e l'insegnante acrobatica Annabella Cinti. 






La rappresentativa regionale guidata da Mancini, Quadraccia e D'Antoni si è aggiudicata il trofeo con 611 punti. Seconda la Campania e al terzo posto le Marche. Tutti i risultati

GUBBIO
Il Lazio vince il Trofeo Nuoto per Tutti per la quinta stagione consecutiva. Anche quest'anno il trofeo nazionale indirizzato ai ragazzi del settore Propaganda della FIN, compresi tra gli otto e i dieci anni, è stato conquistato dalla rappresentativa laziale che ha chiuso al primo posto con 611 punti, seguito dalla Campania con 478 e dalle Marche con 456. La squadra laziale, composta da 26 atleti e guidata dal dirigente e responsabile della FIN regionale settore Propaganda - Scuole Nuoto Carlo Cuccioletta, era allenata da Valentina Mancini per nuoto e salvamento, Ilaria Quadraccia per il sincronizzato e Massimiliano D'Antoni per la pallanuoto. Nelle singole specialità il Lazio ha totalizzato 348 punti con il nuoto, 159 con il nuoto per salvamento, 25 con la pallanuoto e 23 col duo, 28 con il combo e 28 con la squadra nel nuoto sincronizzato.
Grande partecipazione in acqua e fuori. Oltre mille persone hanno assistito alle gare che dal 27 al 29 giugno si sono svolte nella piscina comunale di Gubbio. Particolare entusiasmo da parte dei familiari e genitori dei piccoli atleti che hanno approfittato della manifestazione organizzata dalla Federazione Italiana Nuoto con il patrocinio del Comune di Gubbio anche per visitare la città. Oltre 500 i ragazzi che si sono affrontati in vasca socializzando tra loro.
Hanno presenziato alle gare e alla premiazione finale il Vicepresidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Colica, Paolo Borroni dell'Ufficio di Presidenza e l'Assessore Comunale di Gubbio Maria Cristina Ercoli.
 
Vai ai risultati       


NUOTO PER TUTTI 2008
LA CLASSIFICA DELLE REGIONI
CLASSIFICA GENERALE 1. LAZIO 611 2. CAMPANIA 478 3. MARCHE 456,50 4. VENETO 452,50 5. BASILICATA 449,50 6. SICILIA 440,50 7. FRIULI VENEZIA GIULIA 370 8. ABRUZZO 362,50 9. TOSCANA 355 10. PUGLIA 330 11. LIGURIA 318 12. PIEMONTE 268,50 13. LOMBARDIA 246 14. TRENTO 210 15. SARDEGNA 183 16. UMBRIA 178 17. CALABRIA 131,50 18. MOLISE 81 19. EMILIA ROMAGNA 38 20. SAN MARINO 12.50