Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Ottobre 2007 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
Martedì, 30 Ottobre 2007

Ecco Diva La mascotte di Roma 09

Presentata la rana che rappresenterà la XIII edizione del Mondiale di nuoto. Parterre de roi con il Presidente Barelli, il Presidente del C.O. Malagò, il Sindaco Veltroni, il Ministro Melandri e la testimonial Marcuzzi

ROMA
Ecco Diva. "La rana vanitosa", come l'ha definita Alessia Marcuzzi, testimonial e membro della Commissione che ha scelto il disegno insieme a Carlo Verdone. E' la mascotte della XIII edizione dei Mondiali di nuoto, pallanuoto, tuffi, nuoto sincronizzato e nuoto in acque libere, che si svolgeranno a Roma dal 18 luglio al 2 agosto 2009.
A presentarla questa mattina, nella Sala Rossa delle piscine del Foro Italico, sono stati il Presidente della Federnuoto Paolo Barelli, il Presidente del Comitato Organizzatore Giovanni Malagò, il Sindaco di Roma Walter Veltroni, il Ministro per le Politiche Giovanili e Attività Sportive Giovanna Melandri e l'Assessore allo Sport della Provincia di Roma Adriano Panatta.
"La mascotte è un elemento importante per la riuscita di un evento - ha detto Barelli - troveremo Diva su tutto ciò che riguarda i Mondiali di Roma. E' stata scelta attraverso un concorso che ha coinvolto gli alunni di 300 scuole medie della capitale: "Cercasi mascotte disperatamente". Avvicinare i giovani alle piscine - ha continuato il Presidente - è uno degli obiettivi sui quali la Federazione lavora e oggi, che possiamo contare su più di cinque milioni e mezzo di praticanti sul territorio nazionale, possiamo dire di essere parte integrante delle famiglie italiane".
Il Presidente Barelli ha ricordato la nascita del progetto. "Alle Olimpiadi di Atene 2004 ho incontrato in tribuna il Sindaco di Roma Walter Veltroni e mi sono fermato a parlare con lui. Confrontandoci abbiamo verificato che il progetto di riportare i Mondiali di Nuoto a Roma dopo 13 anni era attuabile. Quando abbiamo presentato la candidatura sapevamo di avere concorrenti valide come Atene, Mosca e Yokohama; abbiamo dovuto attendere fino al 16 luglio 2005 per ricevere, da parte della Fina, l'investitura ufficiale. Da quel momento con l'appoggio del Governo, del Comune e delle Istituzioni abbiamo intrapreso un progetto mirato. La nostra intenzione è quella di lasciare il segno prima, durante e dopo il Campionato del mondo. Alla base del nostro movimento, infatti, ci sono società, tecnici ed atleti che lavorano quotidianamente. Sull'onda del Mondiale vogliamo dare loro l'impulso giusto per continuare il trend positivo intrapreso negli anni e migliorare la situazione impiantistica a livello nazionale".
D'accordo il Presidente del C.O. Giovanni Malagò: "Mancano 21 mesi, forse qualcosa di meno, al grande evento. Il nostro impegno mira a far sì che la città di Roma si senta parte integrante dei Mondiali di nuoto, la manifestazione sportiva più importante che ci sarà in Italia nei prossimi anni. Roma 2009 è la fotografia della nostra organizzazione e dimostra come l'Italia punti all'eccellenza nello sport. Credo che il nostro Paese debba partire dallo sport per migliorare il senso civile e la qualità della vita". Il Presidente del Comitato Organizzatore di Roma 2009 ha poi tenuto a segnalare come "il logo a cinque strisce della manifestazione rappresenta le cinque discipline sportive. Mi spiace che si parli molto poco di alcune specialità nonostante l'impegno degli atleti e i loro successi".
Il Sindaco di Roma Walter Veltroni ha subito creduto nel Mondiale: "Ho investito in questo progetto sin dall'inizio. Il Mondiale di Roma ha il pieno appoggio del Comune e rientra in una serie di grandi eventi sportivi che la Capitale ospiterà nei prossimi anni".
Sottolinea l'attenzione del Governo, il Ministro per le Politiche Giovanili e Attività Sportive Giovanna Melandi: "Abbiamo stanziato dei fondi specifici, riteniamo il Mondiale una grande occasione di crescita per tutto lo sport nazionale".
L'attrice e showgirl romana Alessia Marcuzzi ha poi spiegato i motivi della scelta di Diva. "Non è stato facile; i dieci disegni finalisti avevano tutti caratterestiche particolari. Diva ci è sembrata la più adeguata a trasmettere l'atmosfera che si creerà a Roma nel 2009".
Sono intervenuti anche il bicampione olimpico Domenico Fioravanti, testimonial del C.O., gli azzurri Massimiliano Rosolino, Filippo Magnini, Alessia Filippi, Federica Pellegrini, Tania Cagnotto, Nicola Marconi, Martina Miceli, Alessandro Calcaterra, Marco Formentini e Alessandra Romiti, i Commissari Tecnici Alberto Castagnetti, Laura De Renzis, Giorgio Cagnotto, Massimo Giuliani, Paolo Malara, il tecnico federale Roberto Fiori, i Vicepresidenti della Fin Salvatore Montella e Lorenzo Ravina, i Consiglieri Federali Kalus Dibiasi, Nello Russo, Giuseppe Marotta, Gianfranco De Ferrari e Cosimo D'Ambrosio, il Segretario Generale della FIN Antonello Panza, il Presidente della LEN Bartolo Consolo, il Delegato allo Sport del Comune di Roma Gianni Rivera e il Direttore del Comitato Organizzatore di Roma 2009 Roberto Diacetti. 
 
clicca qui per il comunicato del Comitato Organizzatore






Lunedì, 29 Ottobre 2007

Roma 2009 La mascotte

Domani al Foro Italico i presidenti della FIN Barelli e del Comitato Organizzatore Malagò presentano la mascotte dei XIII Campionati del mondo di nuoto

ROMA
"Trattenete il respiro" ancora per 24 ore. Domani sarà svelata la mascotte dei XIII Campionati Mondiali di nuoto, pallanuoto, tuffi, nuoto sincronizzato e nuoto in acque libere, che si disputeranno a Roma dal 18 luglio al 2 agosto 2009. A farlo saranno il Presidente della Federazione Italiana Nuoto, Paolo Barelli, e il Presidente del Comitato Organizzatore, Giovanni Malagò, alla presenza del Sindaco di Roma, Walter Veltroni, del Ministro alle Politiche Giovanili, Giovanna Melandri, del Presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, dell’Assessore allo Sport per la Provincia di Roma, Adriano Panatta. 
L'appuntamento è alle 11.00 nella Sala Rossa delle Piscine del Foro Italico (Largo Lauro de Bosis, 3), a Roma. 
Domenico Fioravanti premierà l'autore del disegno che ha vinto il concorso "Cercasi mascotte disperatamente" e consegnerà l'assegno di 5000 euro al suo istituto scolastico.
Il concorso era stato indetto dal Comitato Organizzatore il 23 novembre in Campidoglio (testimonial e membri della commissione Alessia Marcuzzi e Carlo Verdone) ed a giugno allo Stadio del Nuoto di Roma, in occasione del Romaquatica,  erano stati premiati i 10 disegni finalisti.   
 
Vai al sito ufficiale di Roma 09






Domani alle 15 all'Auditorium Parco della Musica, il Presidente Barelli presenzierà l'anteprima europea del film "Pride". In sala 1500 studenti e giovani atleti

ROMA
La FIN alla 2^ edizione del Festival Internazionale del Cinema di Roma. Domani, all'Auditorium Parco della Musica, a Roma, il Presidente della Federazione Italiana Nuoto, Paolo Barelli presenzierà, insieme al Presidente del Comitato organizzatore dei Mondiali Roma 2009, Giovanni Malagò, l'anteprima europea della pellicola "Pride", film basato sulla storia vera dell'allenatore di nuoto Jim Ellis e sulle sue lotte per riuscire a formare una squadra di nuoto in uno dei quartieri più disagiati della Philadelphia degli anni Settanta. In occasione della proiezione verranno invitati oltre 1500 ragazzi, studenti e giovani atleti. La Federazione Italiana Nuoto, insieme al Comitato Organizzatore dei 13th FINA World Championships, continua a mostrarsi vicina ai valori dello sport e alla crescita e formazione dei campioni del futuro. 
 
vai al sito di Roma 2009
   
clicca qui per la locandina






Ufficializzata la presenza del tecnico-scrittore statunitense per il raduno del 16-18 novembre in toscana. In programma due interventi e la tavola rotonda

ROMA
Mentre si stanno incasellando i vari interventi e gli argomenti dei relatori del Convegno per Allenatori di Nuoto che si svolgerà a Chianciano Terme il prossimo 16-18 novembre, il S.I.T. ha il grande piacere di ufficializzare la presenza di Ernest W. Maglischo per la convention toscana.
Il tecnico statunitense, autore di molti libri, sarà la “guest star” dell’incontro autunnale. Maglischo, per la prima volta in Italia, è il protagonista dell’editoria mondiale sul nuoto dagli anni '80. E' stato autore nell’ordine di Swimming for the Health of it (1984, con altri autori), Swimming Faster (1990), Swimming Even Faster (1993), Swimming (1991, con altri autori) e dell’ultima e grande opera Swimming Fastest pubblicata nel 2003.
Maglischo sarà protagonista di due interventi: Biomechanic basis of swimming strokes (Basi biomeccaniche degli stili del nuoto) e The anaerobic threshold, what it is and what it isn't (La soglia anaerobica: cosa è e cosa non è). Inoltre presenzierà alla tavola rotonda prevista nel week-end di Chianciano.
A breve sarà ufficializzato il quadro completo dei relatori e degli ospiti e del programma dettagliato, con il valore aggiunto della presenza di Ernest W. Maglischo.





Martedì, 02 Ottobre 2007

Corradi, gol con Stile

La curiosa esultanza dell'attaccante parmense che dopo la rete si è tuffato insieme a Castellini mimando la nuotata in vasca. "La prossima volta nuoterò a rana"

ROMA
Un gol festeggiato con le bracciate a stile libero. Non in vasca ma sul campo di Udine. Domenica, allo Stadio Friuli, per la sesta giornata del campionato di serie A di calcio, era in programma Udinese-Parma. Al minuto 27 del primo tempo azione manovrata degli ospiti con Castellini che, dopo un triangolo a metà campo, crossava dalla sinistra al centro per l'attaccante, ex Nazionale, Bernardo Corradi che con un tiro sul primo palo portava in vantaggio i compagni. Terzo gol in campionato per l'ex laziale e gioia incontenibile. La punta senese ha invitato il compagno che gli ha fornito l'assist a tuffarsi con lui per una lunga bracciata a stile libero.
"L'idea è nata in allenamento - spiega Corradi - durante il torello, chi perde paga una multa che va in beneficenza e chi vince mette in scena esultanze particolari: le più singolari sono il tuffo e le bracciate a stile libero, rana e dorso".
Corradi ha una simpatia particolare per gli sport acquatici. "Ho praticato sport sin da piccolo - afferma l'attaccante del Parma - tra cui nuoto, calcio e basket. Poi ho dovuto decidere. Sono molto portato per i tuffi ma la disciplina acquatica che ammiro di più è la pallanuoto. Ultimamente ho seguito con interesse la storia d'amore tra Luca Marin e Laure Manaudou. Di solito seguo il nuoto durante le grandi manifestazioni ed ammiro molto i grandi campioni come Filippo Magnini e Massimliano Rosolino".
E al prossimo gol? "Non so se ripeterò lo stile libero, magari lo cambio con la rana".    
 
Vai al video
 
Vai al sito del Parma
 
si ringrazia per la collaborazione Gabriele Majo (resp. ufficio comunicazione FC Parma)