Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Articoli filtrati per data: Dicembre 2004 - FIN - Federazione Italiana Nuoto
La FIN invita atleti, tecnici e società a impegnarsi su 800 e 1500 sl con incentivi e premi speciali per i record: il mondiale vale 100.000 euro. A Valentini le Carte Federali e il Progetto Pechino. Vicepresidenza a Montella

ROMA
Oggi il Consiglio della Federazione Italiana Nuoto ha varato il "Progetto Fondo" che mira ad alimentare l'attenzione verso le nobili distanze degli 800 femminili e dei 1500 maschili dello stile libero attraverso incentivi e speciali premi per i record italiani, europei e mondiali stabiliti in vasca olimpica.
La Federazione ha deliberato premi speciali per atleti, tecnici e società: il record mondiale negli 800 femminili e 1500 maschili sarà onorato con 100.000 euro per gli atleti e 50.000 euro per tecnici e società, l'europeo con 50.000 e 25.000, l'assoluto con 5.000 e 2.500, di categoria con 1.000 e 500.
Inoltre il CF, riunitosi oggi a Roma, ha delegato al Consigliere Alessandro Valentini le attività inerenti gli aspetti amministrativi e commerciali, il riordino delle Carte Federali, i rapporti con gli enti locali e il Progetto Pechino (promozione e marketing che puntano sui 5.500.000 praticanti in Italia).
In considerazione degli incarichi assegnati al Consigliere Valentini, la Vice Presidenza è stata affidata a Salvatore Montella, responsabile del Settore Fondo.