Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Lunedì, 23 Luglio 2012

Olimpiadi di Londra Tutte le medaglie della FIN

Il 7 agosto di 64 anni fa, nella Londra del dopo guerra, Re Giorgio VI applaudiva il successo del primo Settebello. Da allora a Pechino 2008 l'Italia degli sport acquatici è salita sul podio 33 volte: 11 ori, 9 argenti e 13 bronzi

ROMA
La Federazione Italiana Nuoto ha conquistato 33 medaglie ai Giochi olimpici: 11 d'oro, 9 d'argento e 13 di bronzo. Il primo storico successo risale al 7 agosto 1948, quando il primo Settebello vinse a Londra il torneo di pallanuoto maschile, strappando il primo applauso post bellico di Re Giorgio VI, padre della Regina Elisabetta II. La Nazionale di pallanuoto era composta da Buonocore, Bulgarelli, Rubini, Ognio, Pandolfini, Ghira, Arena, Majoni, Pandolfini, Toribolo e Fabiano e allenata da Valle. L'ultimo trionfo a cinque cerchi è quello di Federica Pellegrini nei 200 stile libero a Pechino 2008.
 
TUTTE LE MEDAGLIE DELLA FEDERNUOTO AI GIOCHI
 
11 ORI, 9 ARGENTI, 13 BRONZI
   
NUOTO
ORO (4)
Domenico Fioravanti nei 100 e 200 rana a Sydney 2000
Massimiliano Rosolino nei 200 misti a Sydney 2000
Federica Pellegrini nei 200 sl a Pechino 2008
 
ARGENTO (4)
Novella Calligaris nei 400 sl a Monaco 1972
Massimiliano Rosolino nei 400 sl a Sydney 2000
Federica Pellegrini nei 200 sl ad Atene 2004
Alessia Filippi negli 800 sl a Pechino 2008
 
BRONZO (9)
Novella Calligaris negli 800 sl e 400 misti a Monaco '72
Stefano Battistelli nei 400 misti a Seul 1988
Stefano Battistelli nei 200 dorso a Barcellona 1992
Luca Sacchi nei 400 misti a Barcellona 1992
Emanuele Merisi nei 200 dorso ad Atlanta 1996
Massimiliano Rosolino nei 200 sl a Sydney 2000
Davide Rummolo nei 200 rana a Sydney 2000
Staffetta 4x200 sl maschile ad Atene 2004
- Emiliano Brembilla, Massimiliano Rosolino,
Simone Cercato, Filippo Magnini
in batteria Federico Cappellazzo e Matteo Pelliciari
 
TUFFI
ORI (3)
Klaus Dibiasi nella piattaforma a Città del Messico '68
Klaus Dibiasi nella piattaforma a Monaco 1972
Klaus Dibiasi nella piattaforma a Montreal 1976
  
ARGENTI (4)
Klaus Dibiasi nella piattaforma a Tokyo 1964
Klaus Dibiasi nel trampolino a Città del Messico 1960
Giorgio Cagnotto nel trampolino a Monaco 1972
Giorgio Cagnotto nel trampolino a Montreal 1976
  
BRONZI (2)
Giorgio Cagnotto nella piattaforma a Monaco 1972
Giorgio Cagnotto nel trampolino a Mosca 1980
 
PALLANUOTO MASCHILE 
ORI (3) 
- Londra 1948: P. Buonocore, Bulgarelli, Rubini, Ognio, Pandolfini, Ghira, Arena, Majoni, Pandolfini, Toribolo, Fabiano. All. Valle.
    
- Roma 1960: Rossi, D'Altrui, Pizzo, Lonzi, Bardi, Lavoratori, Parmegiani, Ambron, Gionta, Guerrini, L. Mannelli, Spinelli. All. Zolomy.
     
- Barcellona 1992: Attolico, D'Altrui, Bovo, G. Porzio, Campagna, Caldarella, Fiorillo, F. Porzio, Pomilio, Gandolfi, Ferretti, Silipo, Averaimo. All. Rudic.
     
ARGENTI (1)
   
- Montreal 1976: Alberani, Simeoni, Baracchini, S. Marsili, Del Duca, G. De Magistris, S. Ghibellini, Panerai, Castagnola, E. D'Angelo, R. De Magistris. All. Lonzi.
    
BRONZI (2)
  
- Helsinki 1952: Gambino, Polito, Rubini, Ognio, M. Mannelli, De Sanzuane, Arena, Peretti, Trajola, Gionta, Ceccarini. All. Majoni.
    
- Atlanta 1996: Attolico, Gerini, Postiglione, Bovo, Bencivenga, A. Calcaterra, R. Calcaterra, Giustolisi, Angelini, Pomilio, Sottani, Silipo, A. Ghibellini. All. Rudic.
 
PALLANUOTO FEMMINILE
ORO (1)
 
Atene 2004: Conti, Gigli, Ragusa, Miceli, Tóth, Musumeci, Allucci, Di Mario, Bosurgi, Grego, Zanchi, Malato, Araujo. All. Formiconi.