News Federazione - FIN - Federazione Italiana Nuoto - FIN - Federazione Italiana Nuoto http://www.federnuoto.it Thu, 18 Dec 2014 16:16:15 +0100 Joomla! - Open Source Content Management; ADV in background by CONINET it-it Congresso straordinario FINA a Doha http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/35034-congresso-straordinario-fina-le-decisioni.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/35034-congresso-straordinario-fina-le-decisioni.html Congresso straordinario FINA a Doha

Alla presenza di 155 delegati si è tenuto il congresso straordinario della Federation Internationale de Natation, riunitosi a Doha in occasione dei campionati mondiali di nuoto in vasca corta in programma dal 3 al 7 dicembre. All'apertura della terza convention mondiale hanno presenziato il presidente della FIN e della LEN e segretario onorario della FINA Paolo Barelli e il segretario generale del comitato olimpico del Qatar HE Sheikh Saoud Bin AbudlRahman Al Thani (nella foto). Sono state deliberate le seguenti decisioni:

- i tuffi dalle grandi altezza sono stati definiti disciplina ufficiale della FINA con relativi regolamenti;

- nell'ambito delle General Rules sono stati introdotti i tuffi dalle grandi altezze e che le finali del nuoto possono essere disputate solo in otto corsie;

- sono state introdotte nuove regole relative alla "early start" e sul calcio a farfalla nella rana in partenza; definita la possibilità di usare i contavasche elettronici nelle gare degli 800 e 1500 stile libero; regolamentato l'utilizzo della nuova partenza a dorso; definite le regole che disciplinano i record mondiali juniores in vasca da 50 e 25 metri;

- nell'ambito del nuoto in acque libere è stato definito obbligatorio il tocco sul touch pad quando disponibile per convalidare il tempo all'arrivo e la relativa classifica;

- nell'ambito dei tuffi sono stati introdotti i nuovi eventi del sincro misto dal trampolino 3m e dalla piattaforma con relative regole;

- nell'ambito del nuoto sincronizzato sono stati introdotti i nuovi eventi del duo misto tecnico e libero;

- nell'ambito della pallanuoto sono state definite le linee guida per l'utilizzo dei palloni (codificate pressione e misure già in uso), delle sostituzioni durante i falli di gioco, sulle esclusioni e sulle penalità;

- nell'ambito dei master sono state discusse lievi modifiche in relazione a nuoto, nuoto in acque libere e pallanuoto;

- sono state introdotte assimilate nuove regole in conformità coi principi WADA a partire dal 1° gennaio 2015;

- nell'ambito dei materiali tecnici sono state approvate novità relative ai sistemi di partenza a dorso e alle piattaforme e sono stati definiti i regolamenti inerenti le strutture dei tuffi dalle grandi altezze.

Le decisioni del Bureau FINA

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Sat, 29 Nov 2014 17:07:16 +0100
Convegno pallanuoto a Ostia da sabato http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/35028-covegno-pallanuoto-a-ostia-sabato-e-domenica.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/35028-covegno-pallanuoto-a-ostia-sabato-e-domenica.html Convegno pallanuoto a Ostia da sabato

Oltre 150 corsisti sono attesi sabato e domenica al centro federale di Ostia per l'annuale convegno di aggiornamento curriculare per gli allenatori di pallanuoto di I e II livello. Saranno due giorni di approfondimenti, dibattiti e crescita per un movimento soggetto a continue e molteplici riflessioni internazionali.
Prestigioso il consesso di relatori composto dal preparatore atletico del Settebello Alessandro Amato; dal coordinatore tecnico-scientifico dei settori agonistici, nonché professore associato in fisiologia all'Università di Siena, Marco Bonifazi; dal cittì del Settebello Alessandro Campagna; dall'allenatore della Roma Vis Nova Cristiano Ciocchetti; dal docente nazionale del Settore Istruzione Tecnica e psicologa dello sport Paola Contardi; dal cittì del Setterosa Fabio Conti; dal responsabile medico del Settebello, coordinatore scientifico del settore pallanuoto e professore associato all'Università di Tor Vergata Giovanni Melchiorri; dal direttore tecnico della Carisa Savona Claudio Mistrangelo; dall'assistente tecnico del Settebello Amedeo Pomilio; dal tecnico federale e docente nazionale del SIT Massimo Tafuro; dal preparatore atletico del Setterosa Valerio Viero.
Segue il programma del convegno, diviso in tre sessioni: "L'atleta lavoratore", "Allenamento giovanile", "Sessione tecnico-scientifica"

Sabato 29 novembre
14.15 Accredito e consegna del materiale
14.15 - 14.45 Saluto delle autorità
Paolo Barelli - Presidente F.I.N.
Antonello Panza - Segretario Generale F.I.N.
Lorenzo Ravina - Vice Presidente F.I.N.
Francesco Postiglione - Vice Presidente F.I.N.
14.45 - 15.00 Apertura del convegno: obiettivi e contenuti
Roberto Del Bianco Consigliere - Federale e Responsabile S.I.T.
Sessione: L’atleta lavoratore
Moderatore: Giovanni Melchiorri
15.00 - 15.45 Fisiologia dello stress legato alla doppia condizione di atleta e lavoratore o studente
Marco Bonifazi
15.45 - 16.30 Aspetti psicologici utili all’allenatore per la gestione di atleti lavoratori o studenti
Paola Contardi
16.30 - 17.00 L’opinione dell’allenatore
Claudio Mistrangelo
17.00 - 17.30 Intervallo
Sessione: Allenamento giovanile
Moderatore: Claudio Mistrangelo
17.30 - 18.15 Dalla tecnica individuale ai comportamenti tattici
Alessandro Campagna – Massimo Tafuro
18.15 - 18.45 Imparare ad insegnare: aspetti psico-pedagogici
Paola Contardi
18.45 - 19.15 Il nuoto per la pallanuoto: correggere ed insegnare
Massimo Tafuro
19.15 - 19.45 Chiarimenti e interventi

Domenica 30 novembre
Sessione tecnico-scientifica
Moderatore: Massimo Tafuro
9.00 - 10.00 Efficienza degli arti inferiori nella prestazione del pallanuotista: come valutare ed allenare
Giovanni Melchiorri
10.00 - 10.45 L’allenamento giovanile in palestra: cosa, quando e come allenare
Alessandro Amato – Valerio Viero
10.45 - 11.15 Intervallo
11.15 - 11.45 Individuazione e sviluppo del talento nella pallanuoto: confronto tra sport di squadra
Giovanni Melchiorri
11.45 - 12.30 Chiarimenti e interventi
Moderatore: Massimo Tafuro
14.30 - 15.30 Evoluzione del gioco nella pallanuoto maschile
Alessandro Campagna
15.30 - 16.30 Evoluzione del gioco nella pallanuoto femminile
Fabio Conti
16.30 - 17.00 Intervallo
17.00 - 18.00 Tavola rotonda con domande programmate
Alessandro Campagna – Fabio Conti – Claudio Mistrangelo – Amedeo Pomilio – Cristiano Ciocchetti
18.00 Chiusura dei lavori e consegna degli attestati

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Thu, 27 Nov 2014 12:13:33 +0100
Chiusura dei convegni di nuoto e sincro http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/35012-chiusura-dei-convegni-di-nuoto-e-sincro.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/35012-chiusura-dei-convegni-di-nuoto-e-sincro.html Chiusura dei convegni di nuoto e sincro

Ultima sessione di lavoro agli annuali convegni di aggiornamento per allenatori di I e II livello di nuoto e nuoto sincronizzato, in svolgimento a Chianciano Terme.
All'Hotel Excelsior il tecnico Nicola Zanon ha illustrato la preparazione di un esordiente portando ad esempio gli allenamenti di Luca Dotto, diventato poi vice campione del mondo dei 50 stile libero a Shanghai nel 2011 all'età di 21 anni. Successivamente il tecnico federale Gianni Leoni - peraltro finalista del premio Alberto Castagnetti, insieme al vincitore Stefano Morini e a Fabrizio Bastelli, e tecnico di giovani in ascesa come Arianna Castiglioni e Matteo Rivolta - ha illustrato come seguire un atleta di vertice in fase di crescita. Quindi un tuffo nei regolamenti tecnici a cura del consigliere nazionale del G.U.G. Giovanni Dolfini e di nuovo virata nell'ambito tecnico insieme al cittì della Nazionale di nuoto in acque libere Massimo Giuliani (sindaco di Piombino e vice presidente della provincia di Livorno) con l'avviamento al nuoto di fondo dei giovani
Vivo interesse anche al Grand Hotel Ambasciatori con le relazioni del preparatore atletico Mirco Ferrari, del musicista Michele Braga, del giudice internazionale Pierangela Lupi e del tecnico federale Roberta Farinelli. Focus puntati sugli esercizi “Suspension training”, sulla musica e sound design per le sincronette, sul nuovo sinstema di votazione e sull'importanza della motivazione individuale e di gruppo.
Queste sessioni hanno chiuso tre giorni di lavoro intensi, che hanno alimentato la crescita dei tecnici, artefici insieme alle società della formazione degli atleti che costituiscono la base del movimento e ne assicurano ciclicità di risultati a livello internazionale. Condivisione, riflessione, dibattito. Gli annuali clinic di aggiornamento danno l'appuntamento al 2015.

fotografie di Giorgio Scala / Deepbluemedia.eu

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Sun, 23 Nov 2014 12:37:35 +0100
Convegni. Report 2^ giornata http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/35011-convegni-report-2^-giornata.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/35011-convegni-report-2^-giornata.html Convegni. Report 2^ giornata

Giornata ricca di spunti di interesse agli annuali convegni di aggiornamento per allenatori di I e II livello di nuoto e nuoto sincronizzato, in svolgimento a Chianciano Terme. Le sessioni pomeridiane hanno avuto un'eco internazionale con le relazioni del coreografo Stephane Miermont, della pluricampionessa mondiale ed europea del solo Virginie Didieu, dell'Head Coach presso la Squadra di nuoto dell' YMCA Michael Brooks e dell'allenatore Pero Kuterovac. La platea del sincronizzato ha approfondito studio, impostazione ed esecuzione delle coreografie di solo, duo e squadra e le tecniche per migliorare l'uso del corpo in acqua; quella del nuoto si è affacciata oltre oceano creando parallelismi e verificando differenze nell'approccio e tecnica di allenamento e gestione del gruppo ed ha acquisito nozioni sull'allenamento della forza attraverso l'esecuzione del "Dryland training".
E' stata una sessione piena, alleggerita dall'intervento a sorpresa dell'olimpionico Massimiliano Rosolino, Mr. 60 medaglie, e durante la quale sono stati dibattuti molti altri temi di interesse.
Il docente di Psicologia Clinica e della Prestazione Paolo Benini ha evidenziato l'importanza della leadership dell’allenatore e i limiti dell'autonomia dell’atleta affinché regni un equilibrio che porti risultato e crescita; il consigliere federale Roberto Del Bianco ha spiegato come la nuova cultura dell’acqua sia legata alla sensopercezione come presupposto di una tecnica efficace, il responsabile video-analitico della Squadra Nazionale Ivo Ferretti ha illustrato la differenze tra continuità e frequenza nel moto natatorio, il docente di "Scienza e Tecnica degli Sport Natatori" presso l'Università di Bologna Giorgio Gatta ha sottolineato la tracciabilità tra tecnica e biomeccanica nel nuoto, seguito dal medico federale, responsabile del Settebello, Giovanni Melchiorri che ha parlato della preparazione atletica per l'attività in acqua. Nel mezzo il fondamentale e immancabile intervento del medico federale Lorenzo Marugo sulla prevenzione al doping e sull'aggiornamento delle normative antidoping.
Nel sincro spazio anche all'approfondimento delle votazioni ai campionati europei di Berlino con il consigliere federale, nonché team leader della Nazionale, Antonio De Pascale; sulla tecnica del “Suspension training” con la relazione del preparatore atletico Mirco Ferrari; sull'apprendimento motorio illustrato dal coordinatore tecnico-scientifico dei settori agonistici Marco Bonifazi; sulla concentrazione, sul rilassamento e sull'attivazione analizzati dal punto di vista della psicologa dello sport Paola Contardi. Particolare attenzione per il punto sull'attività nazionale ed internazionale, che il cittì Patrizia Giallombardo ha illustrato raccontando allenamenti e dinamiche interne alla Squadra Nazionale.
Domenica mattina ultima sessione dei lavori ed appuntamento al prossimo anno.

foto Giorgio Scala / Deepbluemedia.eu

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Sat, 22 Nov 2014 19:00:29 +0100
Convegni. Report 1^ giornata http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/35002-convegni-report-1^-giornata.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/35002-convegni-report-1^-giornata.html Convegni. Report 1^ giornata

Attenzione, riflessione, condivisione. Si sono aperti all'insegna del dialogo costruttivo e del dibattito accrescitivo i focus annuali riservati al nuoto e al nuoto sincronizzato, in svolgimento a Chianciano e validi come aggiornamento curriculare per gli Allenatori di I e II livello.
La prima sessione del convegno del nuoto è stata impreziosita dalle relazioni dei tecnici federali Cesare Butini e Walter Bolognani, rispettivamente responsabili delle nazionali assoluta e giovanile, che hanno analizzato i risultati dell'attività nella stagione 2013/2014 e condiviso la programmazione futura, con particolare rilevanza sul cammino da intraprendere verso le Olimpiadi di Rio de Janeiro e la formazione di futuri atleti di rilevanza internazionale.
Successivamente il tecnico federale Stefano Morini e il pluricampione europeo e medagliato mondiale Gregorio Paltrinieri hanno raccontato la preparazione degli europei e l’esperienza presso il Melbourne Vicentre Swimming Club, dove l'azzurro è stato allenato insieme all’astro nascente del mezzofondo australiano Mack Horton dal suo mentore da coach Craig Jakson.
Infine il dott. Marco Agosti, collaboratore del settore nuoto, nonché dei siti specilizzati “Corsia 4” e “Nuoto in cifre”, ha illustrato le graduatorie reali ed i podi virtuali su base mondiale attraverso i tempi conseguiti nell'ultima stagione.
A pochi passi dall’Hotel Excelsior, il sincro ha aperto i lavori al Grand Hotel Ambasciatori con le relazioni del tecnico federale Laura De Renzis, per moltissimi anni cittì dell'Italia, della campionessa ed oggi coreografa delle squadre nazionali Giovanna Burlando, del regista di teatro Enrico Zaccheo, del  presidente del comitato tecnico della Federation Internationale de Natation Stefania Tudini e del giudice internazionale Simonetta Antonaroli.
Approfondite molte tematiche come i risultati in Coppa CO.ME.N., il passaggio da atleta a tecnico attraverso esperienze, bilanci e aspettative, i punti di contatto tra il teatro e il gesto tecnico ed i calendari internazionali con attenzione su regolamenti e sull'impatto in giuria.
Sabato i lavori - introdotti dal consigliere federale Roberto Del Bianco, responsabile tra l'altro del Settore Istruzione Tecnica - proseguiranno con una doppia seduta in entrambe le sale congressuali.
   
STEFANO MORINI ALLENATORE DELL'ANNO. Nel corso della sessione di apertura del convegno sul nuoto Stefano Morini è stato proclamato allenatore dell'anno; la giuria della prima edizione del premio "Alberto Castagnetti" gli ha tributato il riconoscimento all'unanimità. La triade dei finalisti era completata dai tecnici federali Fabrizio Bastelli e Gianni Leoni ed in prima votazione avevano ricevuto preferenze anche Matteo Giunta, Tamas Gyertyanffy, Philippe Lucas, Mirko Nozzolillo ed Emanuele Sacchi.
La giuria è presieduta dal vice presidente federale Manuela Dalla Valle e composta dal direttore tecnico della Nazionale Cesare Butini, dal direttore sportivo Gianfranco Saini, dal membro della commissione tecnica della Ligue Europeenne de Natation Gianni Gross, dai campioni Giorgio Lamberti e Luca Sacchi, dai giornalisti Camillo Cametti (responsabile della commissione stampa della Federation Internationale de Natation e della Ligue Europeenne de Natation), Stefano Arcobelli (Gazzetta dello Sport), Attilio Crea (Corriere dello Sport), Giorgio Pasini (TuttoSport) e Roberto Perrone (Corriere della Sera).
Il riconoscimento sarà consegnato in occasione dei Campionati Italiani Assoluti Invernali, che si svolgeranno a Riccione il 19 e 20 dicembre.
Dopo la proclamazione del presidente della giuria Manuela Dalla Valla, Stefano Morini, visibilmente commosso, ha dedicato il premio ad Alberto Castagnetti e Paolo Fiorelli.
 
SCHEDA DEL VINCITORE. Stefano Morini è nato a Livorno il 17 novembre 1956. Dopo aver conseguito il titolo di maturità scientifica ed il diploma ISEF si è dedicato alla sua passione, il nuoto agonistico, diventando allenatore a tempo pieno della Livorno Nuoto fin dal 1982, quando non aveva che ventisei anni. Nel corso della sua notevole carriera ha allenato molti nuotatori di primo piano, tra i quali spiccano Federica Pellegrini, Gregorio Paltrinieri, Gabriele Detti, Ilaria Tocchini, Luis Alberto Laera, Cristina Chiuso, Lara Bianconi e Samuele Pampana.
Dopo le prime esperienze negli staff della nazionale giovanile nella seconda parte degli anni ottanta, è entrato stabilmente tra i tecnici di riferimento della nazionale maggiore a partire dagli anni novanta. Dal 1998 al 2000 viene incaricato quale responsabile dell’area della farfalla all’interno del Progetto F.I.N. Point. Nel 2001 è stato chiamato al Centro Federale di Verona come Assistente del C.T. Alberto Castagnetti. In questa veste, nella stagione 2003-04, è stato tra l’altro responsabile della preparazione della farfallista Paola Cavallino e della dorsista Alessandra Cappa, entrambe pervenute alla medaglia europea individuale in occasione dei Campionati Europei di Madrid. Erano trascorsi nove anni da quando un’altra sua allieva, Ilaria Tocchini, vincendo nel 1995 a Vienna l’argento nei 100 farfalla, conquistava l’ultima medaglia a livello individuale dal settore femminile. A lui era affidata inoltre la conduzione ed il coordinamento della preparazione dei velocisti azzurri della 4x100 stile libero sia per Madrid 2004 che per i Giochi di Atene. Ha partecipato a tutti i successi della rappresentativa azzurra del quadriennio 2001-04, dai Mondiali di Fukuoka, agli Europei di Berlino e di Madrid, ai Giochi di Atene e successivamente a quelli del quadriennio 2005-08 (Mondiali di Montreal e Melbourne, Europei di Budapest ed Eindhoven, Olimpiadi di Pechino). Dall’autunno del 2004 fino a quello 2007 ha coordinato il “Progetto Pechino 2008”, che ha seguito e supportato la crescita dei giovani più brillanti delle varie specialità in prospettiva dei Giochi del 2008. Nel novembre 2009, dopo il lutto di Alberto Castagnetti, è stato chiamato al Centro federale di Verona per seguire il gruppo degli atleti permanenti tra cui Emiliano Brembilla, Luca Marin, Joseph Davide Natullo, Federica Pellegrini e Cesare Sciocchetti. Da allenatore della Pellegrini, la "Divina" stacca il record mondiale in corta a Istanbul dei 200 sl (tutt'ora in carica) e vince i 200 sl ai campionati europei di Budapest 2010. Terminata l'esperienza con la fuoriclasse veneta, nel gennaio 2011 parte un nuovo percorso al Centro Federale di Ostia iniziando un ciclo con giovani atleti che porta grandi frutti: nel 2012 l'espolsione di Gregorio Paltrinieri con gli ori europei a Debrecen nei 1500 e 800 sl (poi finalista olimpico a Londra), il bronzo di Samuel Pizzetti nei 400 sl e nella staffetta 4x200 sl; poi il terzo posto ai Mondiali di Barcellona 2013 di Paltrinieri nei 1500 sl e un 2014 da favola con due record europei negli 800 sl di Gabriele Detti e nei 1500 sl di Paltrinieri e le 6 medaglie di Berlino: due ori Paltrinieri (800/1500 sl), uno di Stefania Pirozzi nella 4x200 sl e tre bronzi con Detti (800/1500 sl) e Martina Rita Caramignoli (1500 sl).

morini premio
L'intervento del tecnico federale Stefano Morini

platea 2 piccola
Il convegno del nuoto

sincro 1 piccolo
Il convegno del sincro

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Fri, 21 Nov 2014 13:37:41 +0100
Intervista di Barelli sul Corriere dello Sport http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/35001-intervista-di-barelli-sul-corriere-dello-sport.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/35001-intervista-di-barelli-sul-corriere-dello-sport.html Intervista di Barelli sul Corriere dello Sport

"Le medaglie non si comprano, ma si costruiscono"; "i centri federali sono fondamentali, così come le società che si autofinanziano e hanno agevolazioni ferme al 2002"; "sembra che il CONI non gradisca la correttezza della Federnuoto". Questi sono solo alcuni degli estratti più significativi dell'intervista al presidente Paolo Barelli pubblicata in data odierna dal quotidiano Corriere dello Sport - Stadio nell'ambito dell'approfondimento sui fondi CONI alle federazioni.

cs 21 11 2014

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Fri, 21 Nov 2014 11:56:18 +0100
Nuoto e Sincro. Convegni a Chianciano http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34998-nuoto-e-sincro-convegni-a-chianciano.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34998-nuoto-e-sincro-convegni-a-chianciano.html Nuoto e Sincro. Convegni a Chianciano

Il Settore Istruzione Tecnica della Federnuoto promuove e organizza l'annuale Convegno di formazione e aggiornamento curriculare per Allenatori di I e II livello di nuoto e di nuoto sincronizzato. Oltre 500 partecipanti con interventi e testimonianze di eccellenza che raccolgono il "sapere" tecnico, storico e scientifico. I focus si svolgeranno a Chianciano Terme; quello di nuoto presso l’Hotel Excelsior, in Via Sant’Agnese 6, quello di nuoto sincronizzato al Grand Hotel Ambasciatori, in Viale della Libertà 512.
Quest'anno lo stagionale appuntamento ha assunto una rilevanza internazionale attraverso la partecipazione, tra gli altri, dell'Head Coach Michael Brooks della squadra di nuoto della YMCA e della pluricampionessa di sincro Virginie Dedieu.
Peraltro, nel corso della sessione d'apertura del convegno di nuoto, sarà proclamato il vincitore della prima edizione del Premio Alberto Castagnetti, ovvero dell'allenatore dell'anno. I finalisti sono Fabrizio Bastelli, Gianni Leoni e Stefano Morini.
Saranno tre giorni intensi, di confronto, riflessioni e prospettive votati alla crescita dell'intero movimento.
Seguono programmi e relatori.

PROGRAMMA CONVEGNO NUOTO

Venerdì 21 novembre
15.00 Accredito e consegna del materiale
15.00–15.30 Saluto delle autorità
Paolo Barelli - Presidente F.I.N.
Antonello Panza - Segretario Generale F.I.N.
Roberto Del Bianco - Consigliere F.I.N.
15.30–15.45 Editoriale: l’importanza degli argomenti del convegno
Roberto Del Bianco
15.45–16.30 Analisi dei risultati degli Europei di Berlino e programmazione Rio
Cesare Butini
16.30–17.00 Analisi dell’attività giovanile e programmazione futura
Walter Bolognani
17.00–17.45 La preparazione degli europei e l’esperienza australiana
Stefano Morini – Gregorio Paltrinieri
17.45–18.15 Intervallo
18.15–19.00 Il nuoto mondiale nel 2014: graduatorie reali e podi virtuali
Marco Agosti
19.00–19.45 Tavola rotonda sui temi trattati

Sabato 22 novembre
Moderatore della sessione: Marco Bonifazi
9.00–9.45 Leadership dell’allenatore e autonomia dell’atleta
Paolo Benini
9.45–10.15 La nuova cultura dell’acqua: la sensopercezione come presupposto di una tecnica efficace
Roberto Del Bianco
10.15–11.00 Continuità o frequenza, qual è la differenza?
Ivo Ferretti
11.00–11.30 Intervallo
11.30–12.15 Tecnica e biomeccanica del nuoto
Giorgio Gatta
12.15–13.00 Prevenzione del doping e aggiornamenti sulle nuove normative antidoping
Lorenzo Marugo
13.00–13.30 Chiarimenti e interventi
15.00–16.00 The art and science of teaching technique
Michael Brooks
16.00–16.30 La preparazione atletica nell’attività in acqua
Giovanni Melchiorri
16.30–17.30 Dryland training for swimming
Pero Kuterovac
17.30–18.00 Intervallo
18.00–18.45 The long term planning
Michael Brooks
18.45–19.45 Tavola rotonda sui temi trattati

Domenica 23 novembre
9.00–9.45 Come si preparava l’atleta Luca Dotto…quando era Esordiente
Nicola Zanon
9.45–10.15 L’evoluzione della preparazione di un atleta di vertice
Gianni Leoni
10.15–11.00 Analisi filmato e considerazioni dei regolamenti tecnici
Giovanni Dolfini
11.00–11.30 Intervallo
11.30–12.15 L’avviamento al nuoto di fondo per i giovani
Massimo Giuliani
12.15–12.45 L’analisi della prestazione nella programmazione degli obiettivi
Gianfranco Saini
12.45–13.15 Chiarimenti e interventi

RELATORI
Marco Agosti - Collaboratore Settore Nuoto - Redattore di “Corsia 4” e collaboratore “Nuoto in cifre”
Paolo Benini - Docente di Psicologia Clinica e della Prestazione - Docente Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport Università di Siena
Walter Bolognani - Tecnico Federale responsabile delle Squadre Nazionali giovanili di nuoto
Marco Bonifazi - Coordinatore tecnico-scientifico settori agonistici – Professore Associato in fisiologia Università di Siena
Michael Brooks - Head Coach presso la Squadra di nuoto York YMCA
Cesare Butini - Direttore Tecnico Squadre Nazionali di nuoto
Roberto Del Bianco - Consigliere Federale Settore Nuoto - SIT
Giovanni Dolfini - Consigliere Nazionale G.U.G.
Ivo Ferretti - Docente SIT – Responsabile area biomeccanica della F.I.N.
Giorgio Gatta - Docente "Scienza e Tecnica degli Sport Natatori" Università di Bologna
Massimo Giuliani - Commissario Tecnico delle Squadre Nazionali di Nuoto in acque libere
Pero Kuterovac - Allenatore di Nuoto
Gianni Leoni - Tecnico Federale
Lorenzo Marugo - Medico Federale FIN – Specialista Medicina dello Sport
Giovanni Melchiorri - Medico Squadra Nazionale Assoluta di Pallanuoto – Coordinatore scientifico Settore Pallanuoto – Professore Associato Università di Tor Vergata
Stefano Morini - Tecnico Federale
Gregorio Paltrinieri - Plurimedagliato – Campione Europei Berlino 2014
Gianfranco Saini - Direttore Sportivo settore nuoto
Nicola Zanon - Tecnico F.I.N.

PROGRAMMA CONVEGNO NUOTO SINCRONIZZATO

Venerdì 21 novembre
14.30 Accredito e consegna del materiale
14.30–15.00 Saluto delle autorità
Paolo Barelli - Presidente F.I.N.
Antonello Panza - Segretario Generale F.I.N.
Antonio De Pascale - Consigliere F.I.N.
Roberto Del Bianco - Consigliere F.I.N. e Responsabile S.I.T.
15.00–15.30 Editoriale: obiettivi e contenuti del convegno
Roberto Del Bianco
15.30–16.15 Report Coppa Comen
Laura De Renzis
16.15–17.00 Da atleta ad allenatore: riflessioni, esperienze, bilanci
Giovanna Burlando
17.00–17.30 Intervallo
17.30–18.15 Sperimentare il gesto
Enrico Zaccheo
18.15–19.30 Tavola Rotonda
Regolamenti e calendari internazionali: si può fare di meglio?
Stefania Tudini – Simonetta Antonaroli – Laura De Renzis

Sabato 22 novembre
9.00–9.45 Costruire la coreografia della “Squadra”
Stephane Miermont
9.45–10.30 Analisi votazioni Europei Berlino 2014
Antonio De Pascale
10.30–11.00 Intervallo
11.00–11.45 Esercizi per migliorare l’uso del corpo in acqua
Stephane Miermont
11.45–12.30 Come usare il “Suspension training”
Mirco Ferrari
12.30–13.00 Chiarimenti e interventi
15.00–15.45 Apprendimento motorio
Marco Bonifazi
15.45–16.30 Costruire la coreografia del “Solo”
Virginie Dedieu
16.30–17.15 Indicazioni per le atlete delle squadre nazionali
Patrizia Giallombardo
17.15–17.45 Intervallo
17.45–18.30 Costruire la coreografia del “Duo”
Stephane Miermont
18.30–19.15 Concentrazione, rilassamento, attivazione
Paola Contardi
19.15–20.00 Tavola rotonda sui temi trattati
Moderatore: Antonio De Pascale

Domenica 23 novembre
9.00–9.30 Esercizi “Suspension training”
Mirco Ferrari
9.30–10.30 In Sync – musica e sound design per le sincronette
Michele Braga
10.30–11.00 Intervallo
11.00–11.30 Bilancio del giudice sul nuovo sistema di votazione
Pierangela Lupi
11.30–12.00 La motivazione
Roberta Farinelli
12.00–12.45 Chiarimenti e interventi

RELATORI
Simonetta Antonaroli - Giudice Internazionale - Responsabile GUG Sincro
Marco Bonifazi - Coordinatore tecnico-scientifico settori agonistici – Professore Associato in fisiologia Università di Siena
Michele Braga - Musicista
Giovanna Burlando - Tecnico Federale Italia - Coreografo
Paola Contardi - Psicologa dello sport – Docente nazionale S.I.T.
Antonio De Pascale - Consigliere Federale
Laura De Renzis - Tecnico Federale Italia
Virginie Dedieu - Campionessa mondiale Solo
Roberta Farinelli - Tecnico Federale Italia
Mirco Ferrari - Preparatore Squadre nazionali
Patrizia Giallombardo - Commissario Tecnico Nazionale
Pierangela Lupi - Giudice Internazionale
Stephane Miermont - Coreografo
Stefania Tudini - Presidente del Comitato Tecnico Nuoto Sincronizzato FINA
Enrico Zaccheo - Regista di Teatro

foto deepbluemedia.eu

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Thu, 20 Nov 2014 12:28:51 +0100
Swim Your Best entra nel vivo http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34994-swim-your-best-entra-nel-vivo.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34994-swim-your-best-entra-nel-vivo.html Swim Your Best entra nel vivo

Arena Italia e Federazione Italiana Nuoto sono al lavoro per costruire la Nazionale del futuro attraverso un monitoraggio che durerà dodici mesi. Due raduni tra test fisici, atletici e tecnici, uno o più meeting nazionali ed internazionali e attenzione al rendimento scolastico. Questi saranno alcuni dei momenti salienti di Swim Your Best che è entrato nel vivo da Tolentino dove il 18 novembre Arena ha ospitato nella sua sede i giovani talenti Nicolangelo Di Fabio, Giuseppe Guttuso, Giovanni Izzo, Martina Rossi, Simona Quadarella e Rachele Ceracchi consegnando loro il kit ufficiale del progetto. A dare il benvenuto sono stati i padroni di casa Cristiano Portas, Presidente e Amministratore Delegato Arena Italia e Enrico Maria Tricarico, Direttore Generale Arena Italia. Al fianco dei giovani nuotatori invece erano presenti il responsabile tecnico delle Squadre Nazionali giovanili Walter Bolognani oltre ai tutor Massimiliano Rosolino e Lisa Fissneider mentre in collegamento video, dopo il rientro dall’Australia, è intervenuto Gregorio Paltrinieri.

]]>
fin@federnuoto.it (Massimo Cicerchia) News Federazione Wed, 19 Nov 2014 15:17:45 +0100
Ci ha lasciato Paolo Fiorelli http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34982-ci-ha-lasciato-paolo-fiorelli.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34982-ci-ha-lasciato-paolo-fiorelli.html Ci ha lasciato Paolo Fiorelli

Ci ha lasciato Paolo Fiorelli. Memoria storica del nuoto italiano. In Federnuoto da oltre quarant'anni, malgrado fosse malato da tempo, non ha mai fatto mancare il suo apporto. Se n'è andato con riserbo, lo stesso con cui ha lavorato con inappuntabile attenzione e professionalità per accrescere il nuoto italiano e renderlo storia e statistica per future memorie.
Il nuoto italiano deve moltissimo a quest'uomo mite e carissimo che da dietro alla scrivania ne ha scandito tempi e calendari collaborando all'organizzazione di un movimento con migliaia e migliaia di atleti. Sapeva tutto di tutti. Era il saggio che rispondeva a qualsivoglia domanda, scrigno di sapere per i più giovani, riferimento per i coetanei. Dopo le prime bracciate ti sapeva dire come sarebbe finita una gara. Sorrideva o sbuffava dopo lo stacco dai blocchi.
Lo ricorderemo per le battute, l'affetto e la competenza. Da sempre appassionato di sport, aveva appreso la sua impostazione metodica e razionale all'università di ingegneria malgrado non l'avesse completata. Poi ha riversato tutta la sua passione nel nuoto e in federazione. Il mondo di Paolo Fiorelli era un mondo di tempi che raccontavano storie, aneddotti, esperienze. Mancherà a tutti confrontarsi con lui. Mancherà a tutti un caro amico.
Il presidente della Federnuoto Paolo Barelli esprime profondo cordoglio. Si uniscono alle condoglianze alla famiglia il presidente onorario Salvatore Montella, i vice presidenti Lorenzo Ravina, Manuela Dalla Valle e Francesco Postiglione, il segretario generale Antonello Panza, il consiglio e gli uffici federali.
Il mondo del nuoto italiano è in lutto. Paolo Fiorelli - nato a Roma il 18 ottobre 1943 - sarà ricordato con un minuto di raccoglimento prima dell'inizio dell'ultima sessione di gare della decima edizione del Gran Premio Italia - 38esima edizione del meeting Mussi Lombardi Femiano che si sta svolgendo nella piscina di Massarosa, al via alle 15.30 con diretta su Rai Sport 2.

nelle foto Paolo Fiorelli nel suo mondo, a bordo vasca circondato da giovani atleti

paolo fiorelli

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Sat, 15 Nov 2014 14:19:58 +0100
Opposizione CONI. Comunicato stampa http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34946-opposizione-coni-comunicato-stampa.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34946-opposizione-coni-comunicato-stampa.html Opposizione CONI. Comunicato stampa

In relazione alla rinnovata opposizione della CONI Servizi alla seconda richiesta di archiviazione della Procura di Roma "risultando confermata l' insussistenza, in fatto e in diritto, del reato denunciato" dal CONI il 30 Gennaio 2014, la Federazione Italiana Nuoto:

• esprime imbarazzo per le procedure adottate dal CONI che in futuro potrebbero investire altre federazioni, enti di promozione e organismi sportivi, e che - a prescindere dall'esito delle indagini eseguite già due volte dalla Procura di Roma - sembrano mirare ad un'imputazione coatta da parte del GIP (il giudice Gaspare Sturzo che durante il Governo Berlusconi 2005-2008 è stato consigliere giuridico della Presidenza del Consiglio di cui era sottosegretario Gianni Letta);

• malgrado la disponibilità dimostrata e dovuta, manifesta preoccupazione per la pervicacia assunta dalle attività di audit da parte degli organi preposti dal CONI, che tendono a superare i limiti regolamentati dell’incarico nell’ambito delle verifiche amministrative;

• ribadisce con apprensione che la strategia persecutoria del CONI continua a condizionare l’operosità degli uffici federali e delle Squadre Nazionali, che meriterebbero plausi per i risultati conseguiti e serenità e stabilità per affrontare il biennio verso le Olimpiadi di Rio de Janeiro;

• teme che le ripercussioni della vicenda - ancora in primo piano per l’evidente accanimento in corso - deteriorino l’immagine dello sport italiano e del CONI, già segnato dai recenti avvenimenti legati al doping e alla definizione dei contributi;

• nonché ritiene che, soprattutto in questo momento, gli echi internazionali negativi siano deleteri per il CONI e per il Governo impegnati a valutare la candidatura olimpica di Roma per il 2024 e a riformare il sistema sportivo, con particolare attenzione all’insegnamento nelle scuole che meriterebbero esempi di trasparenza e correttezza super partes.

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Mon, 10 Nov 2014 11:15:20 +0100