News Federazione - FIN - Federazione Italiana Nuoto - FIN - Federazione Italiana Nuoto http://www.federnuoto.it Mon, 28 Jul 2014 06:11:36 +0200 Joomla! - Open Source Content Management; ADV in background by CONINET it-it I 100 anni della Canottieri Napoli. Auguri http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34330-i-100-anni-della-canottieri-napoli-auguri.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34330-i-100-anni-della-canottieri-napoli-auguri.html I 100 anni della Canottieri Napoli. Auguri

Cento anni. Una grande storia di sport e di passione; di grandi successi e di prestigio. Il Circolo Canottieri Napoli martedì compie un compleanno speciale. Il presidente del sodalizio giallorosso, l’avvocato Edoardo Sabbatino, ed i vice presidenti Vittorio Lemmo e Davide Tizzano sono pronti ad accogliere istituzioni, soci, atleti ed ospiti per festeggiare il glorioso anniversario in una imperdibile “Serata di Gala”al Molosiglio. Sono attese circa 700 persone per una festa in grande stile con l’esibizione in piscina di duecento allievi della scuola nuoto diretta da Lello Avagnano, alla quale seguiranno cena e premiazioni. Ad intrattenere gli ospiti della serata, presentata da Veronica Mazza, la grande musica di Peppino Di Capri e dell’Orchestra Italiana. Finale con torta, fuochi e musica in piscina con Gianni Conte e Barbara Buonaiuto.
Tra gli eventi più attesi, le Olimpiadi giallo-rosse che termineranno oggi dopo tre giorni di competizioni che vedranno anche quest’anno una triplice sfida soci-giornalisti napoletani: nel tennis, a calcetto e nella pallanuoto. La “madre” di tutte le sfide è sicuramente l’attesissima partita di pallanuoto affidata alla direzione arbitrale dell’inflessibile “barone” Rino Merola. Tra i progetti le borse dello sport da assegnare agli studenti più meritevoli di alcuni distretti scolastici napoletani e la partecipazione di una rappresentativa del Circolo Canottieri Napoli ad un'Udienza Generale del Santo Padre.
Alle molteplici attestazioni di auguri, si aggiungano quelle del Presidente della Federnuoto Paolo Barelli, che a nome dell'intero movimento nazionale, estende le congratulazioni ed esprime "orgoglio e felicitazioni per un Circolo che ha alimentato la propria tradizione raccogliendo tutte le eccellenze della città e divenendo riferimento per l'attività sportiva e sociale del meridione".

consulta il sito della Canottieri Napoli

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Mon, 30 Jun 2014 13:19:07 +0200
Sicurezza acquatica al TG2 http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34299-sicurezza-acquatica-al-tg2.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34299-sicurezza-acquatica-al-tg2.html Sicurezza acquatica al TG2

Il TG2 ha mandato in onda un servizio di approfondimento, nel corso dell'edizione odierna delle 13.00, sulla giornata nazionale di sicurezza acquatica e prevenzione celebrata giovedì 19 giugno ad Ostia.
I lavori hanno proposto prima un convegno presso il Centro federale e successivamente, presso lo stabilimento Hakuna Matata, sul lungomare Duilio, un'esercitazione di soccorso con l'ausilio di pattini, unità cinofile, moto d'acqua, mezzi navali ed elicottero.
La promozione della campagna "Per Evitare un Mare di Guai" - che mira a diffondere ulteriormente la cultura dell'acqua in seno alle famiglie italiane e a sensibilizzarne l'attenzione nei confronti del delicato tema della salvaguardia umana in mare e negli specchi d'acqua - rientra nell'ambito delle iniziative curate dalla Sezione Salvamento della Federazione Italiana Nuoto con l'arrivo della stagione estiva.

consulta la galleria fotografica

consulta il report della giornata

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Tue, 24 Jun 2014 14:53:27 +0200
CONI-FIN. Comunicato stampa http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34298-coni-fin-comunicato-stampa.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34298-coni-fin-comunicato-stampa.html

La Federnuoto comunica che il Giudice per le Indagini Preliminari ha disposto un supplemento di indagini a seguito del ricorso presentato dalla CONI Servizi avverso la richiesta di archiviazione formulata dalla procura di Roma, in data 11 marzo 2014, per l' "insussistenza del reato denunciato" dal CONI il 4 febbraio 2014 contro la Federazione Italiana Nuoto.

La Federnuoto, offrendo la propria collaborazione, ribadisce la correttezza dei propri comportamenti e fiducia negli organi giudicanti.

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Tue, 24 Jun 2014 14:03:14 +0200
Talent Arena-Fin. Nasce Swim Your Best http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34241-talent-arena-fin-nasce-swim-your-best.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34241-talent-arena-fin-nasce-swim-your-best.html Talent Arena-Fin. Nasce Swim Your Best

Il futuro si costruisce nel presente. Per questo Arena e Federazione Italiana Nuoto ancora una volta guardano oltre e uniscono le loro forze per realizzare un progetto di alta specializzazione unico e concreto: “Swim YOUR best” permetterà di scoprire nuovi talenti e dare loro tutti gli strumenti necessari per diventare grandi campioni. A Roma ha preso vita il progetto “Swim YOUR best” che unisce la leadership di Arena all’autorevolezza di FIN nel panorama natatorio per offrire un inedito punto di vista sul mondo del nuoto agonistico italiano e una testimonianza di un nuovo modo di concepire la sponsorship come legame solido e costruttivo che aiuta gli atleti a crescere. Presentato alla sala conferenze del Foro Italico alla presenza del Presidente della Fin Paolo Barelli, del Ceo del Gruppo Arena Italia Cristiano Portas, del Direttore Generale Arena Italia Enrico Maria Tricarico, del Direttore tecnico della nazionale Cesare Butini, del Responsabile della nazionale giovanile Walter Bolognani, e dei campioni azzurri Massimiliano Rosolino, Gregorio Paltrinieri e Lisa Fissneider.
Ad illustrare il progetto il Direttore Tricarico che ha spiegato puntualmente tutti i passaggi chiave come: "L'unica direzione è il sostegno di questo bellissimo sport. Crescere e seguire atleti già parzialmente formati, con l'obiettivo di farli maturare sia tecnicamente che come persone".
Testimonial della Federazione e del progetto Swim Your Best Massimiliano Rosolino ha sottolineato come "ultimamente ci si concentra più sul risultato che sulla preparazione che c'è dietro per raggiungerlo. Con questo progetto, Arena e FIN hanno deciso congiuntamente di dedicarsi prima all'impasto della torta, per poi aggiungere la ciliegina con i risultati. Lo trovo un progetto ambizioso e molto utile agli atleti per farsi conoscere socialmente. Sarò a disposizione per dispensare consigli utili a crescere prima come persona e poi come atleta a questi ragazzi. Prima di diventare campione è necessario diventare uomini".
Seguono le dichiarazioni del Presidente della FIN Paolo Barelli: "Il progetto è uno di quelli importanti sia per le risorse sia per il sociale. Faccio i complimenti per l'accordo raggiunto e per l'idea che ha unito Arena e FIN dopo tante altre collaborazioni. Mi auguro che sia solo un punto di partenza. Ci sono tutti i presupposti per ampliare sempre più questo progetto appena nato ed allargarlo a tutti gli sport acquatici. L'obiettivo di una Federazione come la nostra è non solo quello di formare campioni ma quello di insegnare a stare a galla e salvarsi la vita. Per questo appoggeremo sempre progetti che valorizzino, oltre l'eccellenza, anche i valori fondamentali che costituiscono il nostro mondo."
Entusiasta anche Cristiano Portas, Ceo Arena Italia: "Non si diventa campioni solo per il talento. Per diventare campioni bisogna essere da esempio pure nella vita. L'obiettivo di questo progetto è avvicinare sempre più giovani al movimento nuoto e farli crescere nell'ambiente di questo fantastico sport. Da non sottovalutare il nuoto come sopravvivenza, e quindi, il saper galleggiare. Poi se c'è il talento si può anche diventare campioni".
L'importanza e il valore sociale sono i cardini anche per Cesare Butini, Direttore Tecnico del nuoto azzurro: "Trovo ottima la collaborazione con Arena nella ricerca dei talenti e nel supportare la crescita dell'atleta. Dovrà essere una crescita a 360°, sia dal punto di vista tecnico che umano. Sarà uno stimolo per gli atleti selezionati il fatto che saranno seguiti da coach d'esperienza. I tre testimonial, Rosolino, Patrinieri e Fissneider, sono fondamentali per seguire passo dopo passo la crescita in tutti i mesi di lavoro insieme, proprio dal punto di vista umano e psicologico."
Evidentemente emozionato anche il "tutor" Paltrinieri: "Avremo un ruolo importante. Certo essere come Rosolino sarà impossibile. Massimiliano è unico. Ma il nostro vantaggio sarà che saremo quasi coetanei e sapremo come affiancare le giovani promesse selezionate. Certo noi siamo avvantaggiati ora, ma se mi guardo indietro sono certo di aver superato molte delle difficoltà che incontreranno loro oggi." A chiusura anche la "tutor" categoria ragazzi Lisa Fissneider: "Adoro collaborare con i ragazzi. Sono contenta di far parte di questo ambizioso progetto. Staremo vicino anche con semplici messaggi quotidiani ai nostri atleti, cercando di agevolarli nelle difficoltà che già abbiamo incontrato durante il percorso di crescita agonistica".

IL PROGETTO. Nell’arco di 12 mesi saranno selezionati, monitorati e valutati 6 giovani talenti del nuoto italiano. Solo i migliori 2 nuotatori in assoluto potranno realizzare il sogno di entrare nell’Elite Team Arena con un contratto di sponsorizzazione tecnica e vivere un’esperienza nel centro di Alta Specializzazione più importante al mondo, InnoSport di Eindhoven. La preparazione tecnica degli atleti selezionati sarà affiancata dall’esperienza del campione olimpico Massimiliano Rosolino, simbolo del nuoto italiano e Ambasciatore del nuoto per la FIN, di Gregorio Paltrinieri, bronzo nei 1500 stile libero ai Mondiali di Barcellona 2013 e campione europeo nei 1500 sl e di Lisa Fissneider, regina indiscussa nel panorama italiano nei 50 e nei 100 rana. In qualità di tutor, Massimiliano, Gregorio e Lisa daranno il loro supporto ai ragazzi selezionati, che avranno cosi la possibilità di essere seguiti bracciata dopo bracciata nel loro percorso, ottenendo giusti consigli per poter diventare dei campioni come loro. Durante tutto il progetto i 3 tutor racconteranno la loro esperienza, si confronteranno con gli atleti selezionati e, contemporaneamente, diventeranno i loro portavoce attraverso alcune iniziative di comunicazione. 

In particolare, sarà attivato un Blog Magazine dedicato, per seguire il percorso di crescita dei protagonisti - dai risultati sportivi all’emozioni più personali – e, allo stesso tempo, per offrire dei contenuti rivolti sia ai nuovi talenti che agli appassionati di nuoto, come i consigli sulla nutrizione, l’allenamento e la preparazione. Tutti i contenuti del blog diventeranno lo spunto per viralizzare il progetto dalla pagina Facebook ufficiale e dagli account personali dei protagonisti di Twitter e Instagram.
Il recruiting, dopo il lancio ufficiale del progetto in occasione del 51° Trofeo Sette Colli Internazionali d’Italia, entrerà nel vivo durante i Campionati Italiani Giovanili in programma dal 4 al 10 agosto allo Stadio del Nuoto di Roma, dove saranno selezionati i 6 atleti altamente promettenti:
- 2 per Categoria Ragazzi, maschi (13‐14‐15 anni) e femmine (12‐13 anni)
- 2 per Categoria Juniores, maschi (16‐17 anni) e femmine (14‐15 anni)
- 2 per Categoria Cadetti, maschi (18‐19 anni) e femmine (16‐17 anni)
Il Direttore tecnico della nazionale italiana Cesare Butini e il coach della nazionale giovanile Walter Bolognani sceglieranno in base ai risultati conseguiti, in termini di crono, titoli italiani, ranking finale per categoria e disciplina. A questo punto per i giovani talenti inizierà un periodo di preparazione e monitoraggio presso le strutture italiane di Alta Specializzazione (Centro FIN Lido di Ostia, Acquacetosa Giulio Onesti, Centro FIN Alberto Castagnetti). Solo i migliori 2 nuotatori, che si saranno distinti dimostrando il loro talento e la loro crescita attraverso il raggiungimento di un podio internazionale (Europei Junior, Mondiali Junior), potranno volare in Olanda. Da questo momento inizierà un altro sogno. Infatti, i migliori 2 giovani emersi dal progetto “Swim YOUR best” entreranno a far parte proprio dell’Elite Team Arena con un contratto di sponsorizzazione tecnica.

Vai al sito del progetto

]]>
fin@federnuoto.it (Valerio Salvati) News Federazione Sat, 14 Jun 2014 17:35:47 +0200
Tutti in piscina Kinder+SPORT. W il sincro! http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34239-tutti-in-piscina-kinder-sport-w-il-sincro.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34239-tutti-in-piscina-kinder-sport-w-il-sincro.html Tutti in piscina Kinder+SPORT. W il sincro!

Trentotto società partecipanti in rappresentanza di dieci regioni italiane. Cinquecentoventi giovani atleti comprese tra il 2002 e il 2007. Lo Stadio del Nuoto di Civitavecchia diventa la festa del nuoto sincronizzato con la manifestazione "Tutti in piscina", per l'occasione abbinata a Kinder+SPORT, partner della Federazione Italiana Nuoto e promotore del progetto di responsabilità sociale che Ferrero sta attuando per diffondere stili di vita attivi e incoraggiare la pratica sportiva tra le giovani generazioni di tutto il mondo.
Il programma prevede un weekend ricco di gare con duo, routine di squadra e libero combinato riservate alle categorie esordienti A e B e giovanissimi.
La manifestazione, supportata da Kinder+SPORT, rientra nell'ambito di un progetto promotore della consapevolezza che lo sport e il movimento sono fondamentali per la crescita dei ragazzi, perchè favoriscono lo sviluppo armonico del corpo e contribuiscono alla loro formazione emotiva e sociale.

consulta i risultati

consulta la pagina facebook Kinder + SPORT

consulta la pagina twitter Kinder + SPORT

consulta la pagina youtube Kinder + SPORT

consulta la pagina twitter della Federnuoto

 

prop sy kinder 01

prop sy kinder 02

prop sy kinder 03

prop sy kinder 04

 

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Sat, 14 Jun 2014 09:54:40 +0200
Europei d'Israele. Barelli incontra Peres http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/34203-europei-d-israele-barelli-incontra-peres.html http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/34203-europei-d-israele-barelli-incontra-peres.html Europei d'Israele. Barelli incontra Peres

Il Presidente della Ligue Europeenne de Natation, nonché della Federazione Italiana Nuoto, Paolo Barelli ha incontrato nel pomeriggio a Roma il Presidente dello Stato d'Israele e premio Nobel per la pace nel 1994, Shimon Peres. Nel corso della riunione il Presidente Barelli ha espresso l'orgoglio dell'intero movimento europeo per la fattiva collaborazione intrapresa con lo Stato di Israele e con la Federazione israeliana per portare a Netanya la 18esima edizione dei campionati europei in vasca corta di nuoto, che si svolgeranno dal 15 al 18 gennaio 2015.
Dall'inverno 2000 ad oggi non è la prima volta che il Presidente Barelli incontra il Presidente Peres, ma è la prima volta che approfondiscono tematiche relative ad un evento sportivo, che peraltro lo Stato di Israele ritiene tra i "più importanti mai organizzati", volano di "interazione tra i popoli all'insegna dello sport, della pace e della democrazia".
All’indomani della storica preghiera della pace celebrata da Papa Francesco e dai Presidenti dello Stato d'Israele Peres e della Palestina Abu Mazen, il Presidente Barelli ha condiviso nel corso dell’incontro pomeridiano la volontà di avviare sinergie atte a promuovere le discipline acquatiche sul territorio palestinese e l’auspicio di accogliere una delegazione palestinese ai campionati europei di Israele.

peres 10
Il Presidente Barelli con il Presidente d'Israele Shimon Peres

peres 20
Il Presidente della Federazione di nuoto israeliana Noam Zvi (a sin.)

peres 30

foto di Giorgio Scala (deepbluemedia.eu)

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Nuoto Mon, 09 Jun 2014 18:03:41 +0200
Acquamica a Milano con Rivolta http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/34183-acquamica-a-milano-con-rivolta.html http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/34183-acquamica-a-milano-con-rivolta.html Acquamica a Milano con Rivolta

Tutti in acqua per una festa davvero speciale tra giochi e divertimento. “Acquamica Nuoto Anch’Io Arena”, 1° progetto nazionale scolastico dedicato all’avvio all’acquaticità, sviluppato da Arena Italia, azienda leader nel settore dello sport waterwear, in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto (FIN), ha fatto tappa a Milano con una giornata in piscina al Centro FIN, via Lampugnano 76, e l’incontro con il campione Matteo Rivolta.

Il progetto, rivolto agli alunni del 1° ciclo di scuola primaria (6-8 anni), è partito a settembre 2013 coinvolgendo 500 classi, 12.500 bambini e famiglie, 250 scuole e 500 insegnanti sul territorio nazionale. 

“Giochi e divertimento sono state le chiavi del successo di questa festa – ha detto il farfallista Matteo Rivolta -. Se il nuoto non fosse divertimento sarebbe troppo difficile da affrontare. Un consiglio che mi sento di dare? Fare in modo che i bambini scoprano fin dai primi passi cosa significhi divertirsi a contatto con l’acqua. Vincere medaglie sarà una conseguenza”.

Durante la prima fase, le scuole sono state invitate a partecipare ad un “Progetto Scolastico”: tutte le classi iscritte hanno ricevuto un kit di partecipazione contenente materiale educativo come il diario Acquamica Nuoto Anch’Io Arena diviso in sezioni tematiche guidate dai simpatici personaggi dell’ Arena Water Tribe (Maggie, la tartaruga; Kora, la piovra; Punk, il pesce vela; Thunder, lo squalo) che hanno accompagnato la lettura e le attività dei bambini alla scoperta delle discipline dell’acqua, dei luoghi dove nuotare, della sicurezza e della corretta alimentazione. Gli alunni hanno sviluppato degli elaborati sui temi legati all’acqua nell’ambiente natatorio utilizzando differenti tecniche - dal disegno al fumetto, dalla scrittura al video – sull’indicazione di tre tracce a scelta:
- “Nell’acqua posso fare…” una filastrocca che racconta quanto è bello divertirsi in acqua assieme alla propria famiglia e agli amici;
- “Le storie dell’Arena Water Tribe” per il racconto di una storia i cui protagonisti sono i personaggi dell’Arena Water Tribe;
- “Guardami…sono bravissimo” per la descrizione di una giornata da campioni di nuoto attraverso disegni, storie e illustrazioni

Nella fase finale del progetto una giuria ha selezionato gli elaborati più meritevoli delle classi iscritte che, divise per aree interregionali, sono premiate con una partecipazione alla “Festa dell’Acqua”.

Così oggi, nella piscina del Centro FIN di Lampugnano, i bambini della 2° A dell’Istituto Comprensivo “Tommaso Grossi” e della 2° C della Scuola Primaria A. Schweitzer di Segrate hanno trascorso divertenti momenti in acqua affiancati dal campione Matteo Rivolta e dagli istruttori FIN che li hanno aiutati a scoprire quanto possa essere facile e divertente giocare in piscina come al mare.

Le “Feste dell’acqua” chiudono un percorso di educazione motoria che Arena e FIN hanno voluto avviare per sostenere l’importanza del nuoto come attività base di tutte le discipline natatorie e facilitando l’avvicinamento dei più piccoli ad esse.

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Nuoto Thu, 05 Jun 2014 16:02:52 +0200
Giuliani Sindaco di Piombino! http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34141-una-ventata-di-azzurro-in-politica.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34141-una-ventata-di-azzurro-in-politica.html Giuliani Sindaco di Piombino!

Una ventata di Azzurro al Comune di Piombino. Massimo Giuliani è il nuovo Sindaco. Il Commissario Tecnico della Nazionale di nuoto in acque libere, sostenuto dal Partito Democratico, e dai movimenti Spirito Libero e Sinistra per Piombino, ha vinto le lezioni a primo cittadino con 10.331 voti pari al 55,46%, superando altri sette candidati, tra cui Daniele Pasquinelli del Movimento 5 Stelle (2.937 voti per il 15,76%) e Francesco Ferrari di Forza Italia (1.867 voti per il 10,02%).  
Giuliani succede a Gianni Anselmi (PD), che era in carica dal 13 giugno 2004 attraverso la conferma al primo turno del 7 giugno 2009. Massimo Giuliani era Assessore al Bilancio, Finanze e Tributi, Patrimonio, Programmazione e Verifica Attuazione Programma, Promozione della Cultura e delle Attività Sportive, Marketing Sportivo e Politiche Giovanili; dal 2005 al 2009 era stato Assessore alla Promozione delle Attività Sportive, Politiche Giovanili, Servizi informatici ed innovazione tecnologica, Bilancio e Politiche fiscali, Demanio e Patrimonio.
Nato a Manciano (Grosseto) il 2 ottobre 1959, Giuliani risiede a Piombino. Per noi della Federazione Italiana Nuoto è il guru del nuoto in acque libere che guida dal 1995, dopo un biennio da tecnico federale, e ha portato nell'elite del movimento mondiale sino alla conquista con Martina Grimaldi della prima medaglia olimpica della storia italiana (bronzo nella 10 chilometri a Londra 2012).
Sotto la sua guida tecnica il nuoto di fondo e gran fondo ha conquistato peraltro sette medaglie d’oro, tre d’argento e sette di bronzo ai Mondiali, oltre ad aver recitato sempre un ruolo da protagonista ai Mondiali di specialità ed ai Campionati Europei. 
Promotore, motivatore e tecnico dalle competenze evidenti, col sostegno della Federazione Italiana Nuoto si è distinto anche nell'ambito organizzativo, soprattutto in occasione dei Campionati Europei del settembre 2012 celebrati proprio nella sua Piombino, dove gli Azzurri conquistarono 4 ori - nel team event (Luca Ferretti-Simone Ercoli-Rachele Bruni), con Rachele Bruni nella 5 Km, con Martina Grimaldi nella 10 Km e con Alice Franco nella 25 Km - e 3 bronzi - con Luca Ferretti nella 5 Km, Nicola Bolzonello nella 10 Km e Martina Grimaldi nella 25 Km.
Massimo Giuliani è anche conferenziere nazionale ed internazionale per la Federazione Italiana Nuoto e Fiduciario Locale di nuoto per salvamento.
Al Commissario Tecnico dell’Italfondo, grande amico e serio professionista Massimo Giuliani giungano i complimenti del Presidente dalla Federnuoto Paolo Barelli, del Presidente Onorario Salvatore Montella, dei Vice Presidenti Lorenzo Ravina, Francesco Postiglione e Manuela Dalla Valle, del Segretario Generale Antonello Panza, del Consiglio Federale, di tutti i dirigenti, tecnici, atleti, dipendenti e collaboratori della Federazione Italiana Nuoto e, ovviamente, dell'intero movimento natatorio nazionale. 

consulta i risultati delle elezioni

Nb. I dati sono raccolti dal Ministero dell'Interno e si riferiscono alle comunicazioni pervenute dai comuni, tramite le prefetture, e non rivestono, pertanto, carattere di ufficialità. La proclamazione ufficiale degli eletti è prerogativa degli uffici elettorali territorialmente competenti, retti da magistrati. La ripartizione dei seggi e l'individuazione degli eletti non tengono conto di eventuali "opzioni", incompatibilità e surroghe.

]]>
fin@federnuoto.it (Massimo Cicerchia) News Federazione Mon, 26 May 2014 18:58:11 +0200
Acquamica Nuoto Anch'Io a Verona http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34129-acquamica-nuoto-anch-io-a-verona.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34129-acquamica-nuoto-anch-io-a-verona.html Acquamica Nuoto Anch'Io a Verona

Tutti in acqua per una festa davvero speciale tra giochi e divertimento. “Acquamica Nuoto Anch’Io Arena”, 1° progetto nazionale scolastico dedicato all’avvio all’acquaticità, sviluppato da Arena Italia, azienda leader nel settore dello sport water wear , in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto (FIN), ha fatto tappa a Verona con una giornata in piscina al “Centro Federale Aberto Castagnetti” e l’incontro con i campioni Massimiliano Rosolino e Lisa Fissneider. Il progetto, rivolto agli alunni del 1° ciclo di scuola primaria (6-8 anni), è partito a settembre 2013 coinvolgendo 500 classi, 12.500 bambini e famiglie, 250 scuole e 500 insegnanti sul territorio nazionale.
"Progetti come questi fanno capire quanto sia importante approcciarsi con l’acqua fin da molto giovani e far pratica col nuoto, uno sport straordinariamente salutare con tanti effetti benefici - racconta l'olimpionico Massimiliano Rosolino - Avvicinarsi all’acqua e imparare le basi della respirazione sono i primi passi necessari e fondamentali: con un percorso didattico e un premio di giochi in acqua tutto diventa più semplice e spontaneo. Io stesso, a sei anni, non è che sapessi fare di più di questi bambini".
"La prima cosa che mi sono domandata, vedendo i giovanissimi vincitori del Progetto, è stata “ma ero anche io così?”. E la risposta è sì, ho bellissimi ricordi della mia infanzia in acqua - aggiunge l'azzurra Lisa Fissneider - La cosa importante, alla loro età, è focalizzarsi sia sul divertimento sia sulla correttezza dei movimenti da eseguire, entrando in contatto con l’acqua in modo spontaneo e senza paure. Essere più sicuri di sé in acqua fa si che anche i genitori siano più tranquilli nel portare i propri figli in piscina".
Durante la prima fase, le scuole sono state invitate a partecipare ad un “Progetto Scolastico”: tutte le classi iscritte hanno ricevuto un kit contenente materiale educativo come il diario Acquamica Nuoto Anch’Io Arena diviso in sezioni tematiche guidate dai simpatici personaggi dell’Arena Water Tribe (Maggie, la tartaruga; Kora, la piovra; Punk, il pesce vela; Thunder, lo squalo) che hanno accompagnato la lettura e le attività dei bambini alla scoperta delle discipline dell’acqua, dei luoghi dove nuotare, della sicurezza e della corretta alimentazione. Gli alunni hanno sviluppato degli elaborati sui temi legati all’acqua nell’ambiente natatorio utilizzando differenti tecniche - dal disegno al fumetto, dalla scrittura al video – sull’indicazione di tre tracce a scelta:
- “Nell’acqua posso fare…” una filastrocca che racconta quanto è bello divertirsi in acqua assieme alla propria famiglia e agli amici
- “Le storie dell’Arena Water Tribe” per il racconto di una storia i cui protagonisti sono i personaggi dell’Arena Water Tribe
- “Guardami…sono bravissimo” per la descrizione di una giornata da campioni di nuoto attraverso disegni, storie e illustrazioni
Nella fase finale del progetto una giuria ha selezionato gli elaborati più meritevoli delle classi iscritte che, divise per aree interregionali, sono premiate con una partecipazione alla “Festa dell’Acqua”.
Così oggi, nella piscina del “Centro Federale Aberto Castagnetti”, i bambini della 1° A dell' Istituto de La Salle di Parma hanno trascorso divertenti momenti in acqua affiancati dai campioni Massimiliano Rosolino e Lisa Fissneider e dagli istruttori FIN che li hanno aiutati a scoprire quanto possa essere facile e divertente giocare in piscina come al mare. E dopo le tappe di Roma, Avezzano e Verona, le “Feste dell’acqua” si svolgeranno in altre due città: Riccione e Milano.
Le “Feste dell’acqua” chiudono un percorso di educazione motoria che Arena e FIN hanno voluto avviare per sostenere l’importanza del nuoto come attività base di tutte le discipline natatorie e facilitando l’avvicinamento dei più piccoli.

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Thu, 22 May 2014 19:27:35 +0200
Acquamica Nuoto Anch’Io Arena col Setterosa http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34118-acquamica-nuoto-anch’io-arena-ad-avezzano-col-setterosa.html http://www.federnuoto.it/federazione/federazione-news/item/34118-acquamica-nuoto-anch’io-arena-ad-avezzano-col-setterosa.html Acquamica Nuoto Anch’Io Arena col Setterosa

Tutti in acqua per una festa davvero speciale tra giochi e divertimento. “Acquamica Nuoto Anch’Io Arena”, 1° progetto nazionale scolastico dedicato all’avvio all’acquaticità, sviluppato da Arena Italia, azienda leader nel settore dello sport waterwear, in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto (FIN), ha fatto tappa ad Avezzano con una giornata in piscina al Centro Federale Unipol BluStadium. All’incontro ha partecipato una delegazione del Setterosa campione d'Europa, il ct Fabio Conti e le giocatrici Tania Di Mario e Teresa Frassinetti.
Il progetto, rivolto agli alunni del 1° ciclo di scuola primaria (6-8 anni), è partito a settembre 2013 coinvolgendo 500 classi, 12.500 bambini e famiglie, 250 scuole e 500 insegnanti sul territorio nazionale.
“Ogni volta che ci sono progetti meritevoli cerco sempre di coinvolgere le ragazze del Setterosa - spiega il cittì Conti - In questo caso i bambini sono molto più piccoli rispetto alle attività precedenti a cui abbiamo partecipato, ma senz'altro è un'esperienza unica, perchè è importante far conoscere loro uno sport natatorio come la pallanuoto. I volti divertiti dei bambini, che a fatica volevano uscire dall'acqua, sono la migliore testimonianza della riuscita del progetto di Acquamica”.
Particolarmente coinvolto anche Luciano Perrazza, Delegato Provinciale CONI Aquila: “Siamo molto lieti che la festa acquatica organizzata oggi in collaborazione con Arena e FIN abbia permesso a queste scuole di vivere un giorno in piscina dopo un lungo percorso ludico ed educativo. Non dimentichiamoci che attività come queste, rivolte ai bambini, servono a dimostrare come lo sport faccia bene e sia sinonimo di salute”.
Durante la prima fase, le scuole sono state invitate a partecipare ad un “Progetto Scolastico”: tutte le classi iscritte hanno ricevuto un kit di partecipazione contenente materiale educativo come il diario Acquamica Nuoto Anch’Io Arena diviso in sezioni tematiche guidate dai simpatici personaggi dell’ Arena Water Tribe (Maggie, la tartaruga; Kora, la piovra; Punk, il pesce vela; Thunder, lo squalo), che hanno accompagnato la lettura e le attività dei bambini alla scoperta delle discipline dell’acqua, dei luoghi dove nuotare, della sicurezza e della corretta alimentazione. Gli alunni hanno sviluppato degli elaborati sui temi legati all’acqua nell’ambiente natatorio utilizzando differenti tecniche - dal disegno al fumetto, dalla scrittura al video – sull’indicazione di tre tracce a scelta:

- “Nell’acqua posso fare…” una filastrocca che racconta quanto è bello divertirsi in acqua assieme alla propria famiglia e agli amici

- “Le storie dell’Arena Water Tribe” per il racconto di una storia i cui protagonisti sono i personaggi dell’Arena Water Tribe

- “Guardami…sono bravissimo” per la descrizione di una giornata da campioni di nuoto attraverso disegni, storie e illustrazioni

Nella fase finale del progetto una giuria ha selezionato gli elaborati più meritevoli delle classi iscritte che, divise per aree interregionali, sono premiate con una partecipazione alla “Festa dell’Acqua”.

Così oggi i bambini della 1° C della Scuola Villaggio Celdit (Chieti) e della 2° A Polo Vivenza Giovanni XXIII (Avezzano) hanno trascorso divertenti momenti in acqua affiancati dalle campionesse del Setterosa e dagli istruttori FIN che li hanno aiutati a scoprire quanto possa essere facile e divertente giocare in piscina come al mare. E dopo la festa di Roma, e quella di oggi ad Avezzano, le “Feste dell’acqua” si svolgeranno in altre 3 città: Verona, Riccione e Milano.

Le “Feste dell’acqua” chiudono un percorso di educazione motoria che Arena e FIN hanno voluto avviare per sostenere l’importanza del nuoto come attività base di tutte le discipline natatorie e facilitando l’avvicinamento dei più piccoli ad esse.

Acquamica festa di Avezzano 3

si ringrazia Studio Ghiretti

]]>
fin@federnuoto.it (Francesco Passariello) News Federazione Tue, 20 May 2014 16:28:44 +0200