Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Eventi Salvamento

23
Set
2017
2ª tappa Trofeo Città di Andora - prove oceaniche - Es.A/R/J/C/S





01
Nov
2017
The Orange Cup 2017 - data da stabilire





02
Nov
2017
German Cup 2017 - data da stabilire





Mercoledì, 06 Settembre 2017

Europei. L'Italia guida il medagliere

Dominio azzurro a Bruges. L'Italia chiude al comando la tre giorni di gare in piscina degli europei lifesaving in Belgio. Gli azzurri raggiungono quota 43 medaglie e stabiliscono tre record del mondo youth e uno italiano assoluto che si aggiungono ai tre + uno di martedì. Nel terzo ed ultimo turno di nuoto in corsia l'Italia conquista 19 medaglie (9 d'oro, 6 d'argento, 4 di bronzo) e il suo bottino complessivo è di 22 ori, 13 argenti e 8 bronzi.
Subito sei medaglie in avvio. Il primo oro è delle ragazze della staffetta 4x25 manichino (partenza in acqua e due cambi a metà vasca) Alessia Locchi, Andrea Allais, Francesca Pasquino e Lucrezia Fabretti che chiudono in 1'27"22 con oltre tre secondi di vantaggio su Olanda (1'30"48) e Germania (1'30"77); successo anche delle senior Samantha Ferrari, Silvia Meschiari, Serena Nigris e Alice Marzella che si impongono in 1'20"59, anticipando di un secondo il tocco del team belga (1'21"63).
Anche i primi due record sono al femminile, entrambi nella prova dei 100 metri manichino con pinne e torpedo. Valeria Cappelletti stabilisce quello mondiale youth con 59"51 e abbassa di 40 centesimi il precedente che già le apperteneva e Federica Volpini fissa quello italiano assoluto in 57"45 e migliora il precedente che apparteneva a Laura Pranzo (57"70) e si avvicina 27 centesimi al primato europeo e mondiale della francese Justine Weyders (57"18 a Wraclaw il 21 luglio scorso). Tra i maschi Jacopo Musso, primatista mondiale della distanza (49"02), vince con 50"72.
Andrea Allais fa suonare l'inno nazionale nei 100 percorso misto (50 metri a stile libero, apnea per raccogliere il manichino e ritorno a trasporto); la diciottenne della Libertas Nuoto Chivasso, allenata da Federico Canuto, festeggia col titolo europeo yuoth l'esordio in Nazionale giovanile, chiudendo in 1'14"73, davanti all'altra azzura Lucrezia Fabretti (primatista italiana juniores con 1'14"41 e oggi seconda in 1'14"94).
Chiusura in grande stile con tre ori e un argento e due record del mondo giovanili nelle staffette 4x50 miste. La youth femminile - Pasquino, Rossetti, Fabretti, Cappelletti - con 1'41"92 stabilisce il nuovo primato mondiale di categoria e batte il precedente australiano di 1'43"25 e quello europeo della Sergio De Gregorio di 1'44"99; la youth maschile - Chirico, Cargnel, Barbati, Mattei - abbassa il limite mondiale fino a 1'30"23 sgretolando quello dell'Australia che era vecchio di tre anni (1'32"87) e quello europeo che già apparteneva all'Italia da Eindhoven 2016 (1'32"46). I ragazzi della senior vincono con 1'28"22 davanti a Gernania e Spagna, le ragazze invece sono d'argento con quasi un secondo di ritardo dall'Olanda.
Concluso il programma in piscina, da giovedi gli atleti si trasferiscono a Ostend (a 27 chilometri da Bruges) per le prove oceaniche che si concludono sabato. Azzurri primi nelle classifiche per Nazioni Youth e Open; i giovani sono seguiti da Francia e Germania, i senior da Germania e Spagna. E' la 17esima edizione dei campionati europei di nuoto per salvamento e la prima con senior e junior insieme. 

Finali della 3^ giornata - 6 settembre
 

50 manichino Youth F
3. Andrea Allais (ITA) 37"68
6. Alessia Locchi (ITA) 38"28

50 manichino Youth M
4. Edorardo Giuseppe Pirola (ITA) 31"47

50 manichino Open F
1. Antia Garcia (ESP) 34"90
2. Zara Wiliams (GBR) 34"91
3. Alice Marzella (ITA) 35"34
5. Serena Nigris (ITA) 36"13

50 manichino Open M
1. Danny Wieck (GER) 27"56
2. Joshua Perling (GER) 28"58
3. Eduardo Blasco (ESP) 29"20
4. Daniele Sanna (ITA) 29"48
5. Sasha Andrea Bartolo (ITA) 30"16

4x25 manichino Youth F
1. Italia 1'27"22
Alessia Locchi, Andrea Allais, Francesca Pasquino, Lucrezia Fabretti
2. Olanda 1'30"48
3. Germania 1'30"77

4x25 manichino Youth M
1. Germania 1'10"63
2. Francia 1'11"03
3. Italia 1'10"63

4x25 manichino Open F
1. Italia 1'20"59
Samantha Ferrari, Silvia Meschiari, Serena Nigris, Alice Marzella
2. Belgio 1'21"63
3. Germania 1'24"17

4x25 manichino Open M
1. Germania 1'04"70
2. Italia 1'08"12
3. Belgio 1'08"43

100 manichino pinne e torpedo Youth F
1. Valeria Cappelletti (ITA) 59"51 RMY
precedente suo con 59"91, Riccione 11/06/2017
2. Charlotte Van Der Hoek (Olanda) 1''0"31
3. Astrid Brunsing (GER) 1'04"38

100 manichino pinne e torpedo Youth M
1. Dylan Vialettes (FRA) 54"94
2. Emanuele Mattei (ITA) 56"64
3. Erik Siggeman (GER) 56"88
8. Cristian Barbati (ITA) 1'01"32

100 manichino pinne e torpedo Open F
1. Federica Volpini (ITA) 57"45 RI
precedente di Laura Pranzo con 57"70, Riccione 4/02/2017
2. Andrea Valenciano (ESP) 1'00"59
3. Theresa Franz (GER) 1'01"33
5. Laura Pranzo (ITA) 1'03"13

100 manichino pinne e torpedo Open M
1. Jacopo Musso (ITA) 50"72
2. David Laufkotter (GER) 51"30
3. Fabian Thorwesten (GER) 52"12
4. Federico Gilardi (ITA) 52"74

100 percorso misto Youth F
1. Andrea Allais (ITA) 1'14"73
2. Lucrezia Fabretti (ITA) 1'14"94
3. Nuria Payola (ESP)  1'17"24

100 percorso misto Youth M
1. Hubert Nakielski (POL) 1'05"75
2. Vincenzo D'Angelo (ITA) 1'05"82
3. Edoardo Giuseppe Pirola (ITA) 1'05"87

100 percorso misto Open F
1. Zara Williams (GBR) 1'11"97
2. Alice Marzella (ITA) 1'13"54
3. Chantal Senden (NED) 1'14"32
4. Silvia Meschiari (ITA) 1'15"14

100 percorso misto Open M
1. Danny Wiek (GER) 59"37 RM
precedente suo con 59"38, Warendorf 19/1172016
2. Joshua Perling (GER) 1'01"21
3. Eduardo Blasco (ESP) 1'02"15
4. Daniele Sanna (ITA) 1'02"20
5. Andrea Sasha Bartolo (ITA) 1'02"33 

4x50 mista Youth F
1. Italia 1'41"92 RMY
precedente dell'Australia con 1'43"25, Montpellier 21/09/2014
2. Olanda 1'44"84
3. Polonia 1'46"31

4x50 mista Youth M
1. Italia 1'30"23 RMY
precedente dell'Australia con 1'32"87, Montpellier 21/09/2014
2. Francia 1'33"12
3. Spagna 1'34"41

4x50 mista Open F
1. Olanda 1'41"00
2. Italia 1'41"98
3. Germania 1'43"14

4x50 mista Open M
1. Italia 1'28"22
2. Germania 1'29"29
3. Spagna 1'33"58

IMG 20170906 WA0018

SQUADRA NAZIONALE ASSOLUTA. Silvia Meschiari (Fiamme Oro Roma), Laura Pranzo (CN Nichelino), Alice Marzella (Rane Rosse), Serena Nigris (Orizzonti Soc Coop Udine), Federica Volpini e Samantha Ferrari (Fiamme Oro Roma), Federico Gilardi (Fiamme Oro - RN Torino), Jacopo Musso (RN Torino), Daniele Sanna (In Sport Rane Rosse), Sasha Andrea Bartolo (Swimming Club Alessandria), Andrea Niciarelli (Fiamme Oro Roma), Nicolò Di Tullio (Amici Nuoto Riva). Nello staff, con il commissario tecnico Antonello Cano, il coordinatore commissione tecnica Giorgio Quintavalle, i tecnici federali Massimiliano Tramontana e Giorgiana Emili, il medico Andrea Felici e il fisioterapista Enilda Nushi. 

SQUADRA NAZIONALE JUNIOR. Edoardo Giuseppe Pirola (Nuotatori Milanesi), Emanuele Mattei (Interamnia Fitness), Cristian Barbati (Rari Nantes Torino), Vincenzo D'angelo (Gym Sportmania Scafati), Andrea Cargnel (Gorizia Nuoto), Luca Chirico (Smgm Team Nuoto Lombardia), Lucrezia Fabretti (Sergio De Gregorio Roma), Alessia Locchi (Sergio De Gregorio Roma), Valeria Cappelletti (In Sport Rane Rosse), Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani), Andrea Allais (Libertas Nuoto Chivasso), Martina Rossetti (Smgm Team Nuoto Lombardia). Nello Staff Il tecnico responsabile della Nazionale giovanile Giovanni Anselmetti e L'assistente Tecnico Stefano Foggetti.

Risultati, streaming e start list

Ultimi 4 articoli SALVAMENTO