Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Eventi Salvamento

23
Set
2017
2ª tappa Trofeo Città di Andora - prove oceaniche - Es.A/R/J/C/S





01
Nov
2017
The Orange Cup 2017 - data da stabilire





02
Nov
2017
German Cup 2017 - data da stabilire





Venerdì, 21 Luglio 2017

World Games. Azzurri al top con quattro ori

Al via i World Games in programma fino al 30 luglio a Breslavia, in Polonia. La manifestazione con cadenza quadriennale è destinata principalmente alle discipline che non fanno parte del programma olimpico. Tra queste c'è il nuoto per salvamento, le cui gare sono in calendario il 21 e 22 luglio. La squadra azzurra è arrivata mercoledì a Breslavia, quarta città della Polonia per numero di abitanti (640.000), distante 350 chilometri da Varsavia, nel sud-ovest del territorio polacco. La prima edizione dei World Games si è svolta nel 1981 a Santa Clara, negli Stati Uniti. Dominio azzurro con sei metalli pesanti dopo la prima giornata: quattro ori, un argento ed un bronzo colorano la piscina polacca. Sabato seconda ed ultima giornata di gare.

Nella prima finale brilla Silvia Meschiari, campionessa uscente, che bissa il titolo di quattro anni fa a Calì in Colombia e vince i 200 ostacoli con 2'05"89. Per la ventiquattrenne modenese delle Fiamme Oro Roma, campionessa mondiale lo scorso anno ad Eindhoven nei 200 superlife saver, anche record europeo ed italiano che lima il precedente del 2014 che le apparteneva di 2'07"11. Il secondo oro dell'allieva di Germano Proietti è nei 200 superlife saver chiusi in 2'22"57 chiusi col record dei Giochi, ma a 67 centesimi dal suo primato mondiale stabilito lo scorso 12 luglio allo Stadio del Nuoto di Roma nei campionati italiani.
Nella prova maschile Daniele Sanna, ventottenne nuorese già bronzo mondiale a Montpellier 2014, vince in 2'05"79 col record dei Giochi mentre Federico Gilardi, primatista mondiale e già argento nei 200 ostacoli, è secondo in 2'07"77 davanti all'australiano Toma Montgomery bronzo in 2'10"51.
Lo stesso Gilardi, due ori ed un bronzo ai mondiali lo scorso anno, conquista il secondo argento nei 200 ostacoli in 1'55"08 a soli 5 centesimi dall'australiano Bradley Woodward, oro in 1'55"03. Quarto l'altro azzurro Andrea Sasha Bartolo in 1'57"99.
Secondo oro della spedizione nei 100 manichino con pinne: protagonista Jacopo Musso della RN Torino, che vince col record dei Giochi in 45"40, davanti alla coppia tedesca Kevin Lehr (46"25) e Jan Malkowski (46"30). Lontano però è il primato mondiale dell'altro azzurro Francesco Bonanni di 45"09. Poi nella gara al femminile il bronzo di Federica Volpini: la ventiquattrenne romana delle Fiamme Oro, bissa il bronzo mondiale di Eindhoven e chiude con 53"48, a soli otto centesimi dal record italiano. 

wgames 1

Risultati degli azzurri:

1^ giornata

200 ostacoli F
1. Silvia Meschiari 2'05"89 R.E - R.I.
2.Alicja Tchorz (Pol) 2'06"41
3. Margaux Fabre (Fra) 2'09"66

200 ostacoli M
1. Bradley Woodward (Aus) 1'55"03
2. Federico Gilardi 1'55"08
3. Steven Kent (Nzl) 1'55"21
4. Andrea Sasha Bartolo 1'57"99

4x50 ostacoli F
1. Francia 1'50"42 R.G.
4. Italia (Leanza, Pranzo, Meschiari, Nigris) 1'52"41

4x50 ostacoli M
1. Giappone 1'36"62 R.M.
6. Italia (Musso, Bartolo, Sanna Gilardi) 1'39"33

100 manichino con pinne F
1. Pamela Hendry (Aus) 52"72
2. Justine Weyders (Fra) 52"93
3. Federica Volpini 53"48

100 manichino con pinne M
1. Jacopo Musso 45"40 R.W.G.
2. Kevin Lehr (Ger) 46"25
3. Jan Malkowski (Ger) 46"30

200 superlifesaver F
1. Silvia Meschiari 2'22"57 R.W.G.
2. Prue Davies (Aus) 2'24"96
3. Mariah Jones (Aus)2'29"26

200 superlifesaver M
1. Daniele Sanna 2'05"79 R.W.G.
2. Federico Gilardi 2'07"67
3. Tom Montgomery (Aus) 2'10"51

Gli atleti convocati sono: Cristina Leanza (Aquatica Torino), Silvia Meschiari (Fiamme Oro Roma), Laura Pranzo (CN Nichelino), Serena Nigris (Orizzonti Soc Coop Udine), Federica Volpini (Fiamme Oro Roma), Federico Gilardi (RN Torino), Jacopo Musso (RN Torino), Daniele Sanna (In Sport Rane Rosse), Andrea Vittorio Piroddi (Fiamme Oro Roma), Sasha Andrea Bartolo (Swimming Club Alessandria). Nello staff, con il commissario tecnico Antonello Cano, il team manager Giorgio Quintavalle, i tecnici federali Massimiliano Tramontana e Giorgiana Emili, il medico Andrea Felici e il fisioterapista Enilda Nushi. Giudice italiano al seguito Jerry Polesel.

Il sito ufficiale

Archivio notizie