Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Lunedì, 09 Gennaio 2017

World League. Martedì Italia-Georgia

Il nuovo anno della pallanuoto azzurra si apre a Busto Arsizio, circa 30 chilometri da Varese. Martedì 10 gennaio alle ore 20.15, con differita su Rai Sport 1 alle 21.45, il Settebello affronta la Georgia. La partita è valida per la terza giornata del girone C della World League, che gli azzurri guidano insieme alla Russia alla luce dei risultati dei primi due turni: Georgia-Russia 13-14 a Tblisi il 15 novembre e Russia-Italia 7-10 a Ruza il 6 dicembre. Si gioca per la prima volta a Busto Arsizio, nel complesso delle Piscine Manara, sede abituale dei "Mastini" della Sport Management, qui rappresentata da Valentino Gallo, neo capitano azzurro, Niccolò Gitto, e Marko Jelaca per la Georgia.  
La presentazione dell'evento stamattina presso la Sala Consiliare del Comune di Busto Arsizio. Al tavolo dei relatori Emanuele Antonelli, Sindaco di Busto Arsizio; Stefano Ferrario, Vice Sindaco e Assessore allo Sport e Commercio; Sergio Tosi, Presidente Sport Management; Gianni Lonzi delegato Fina; Sandro Campagna, CT Italia e Jovan Popovic, CT Georgia. Arbitri della partita lo slovacco Robert Horvath e l'olandese Peter De Jong. "Sono sicuro che sarà un grande spettacolo ed invito tutti gli appassionati a seguirci - esordisce così il CT azzurro Sandro Campagna - domani l'impianto sarà tutto esaurito e questo ci inorgoglisce e ci sprona a fare sempre meglio. Noi siamo in fase sperimentale e, aldilà dei tredici che sceglierò domani, abbiamo portato qui 6 o 7 elementi che sono esordienti assoluti. Questo vuol dire che siamo all'inizio di un nuovo lavoro che coincide con il nuovo ciclo olimpico che ci porterà a Tokyo 2020. La strada è lunga e non so a che punto siamo in questo momento. So solo che la Georgia ci metterà in difficoltà soprattutto dal punto di vista fisico e dovremmo esser bravi a sfruttare le nostre risorse che si basano sull'intensità difensiva e il gioco in attacco. Spero che i ragazzi sfruttino l'occasione per dare spettacolo e mettersi in luce davanti ad un grande palcoscenico". 
Successivamente hanno preso la parola anche i protagonisti in acqua che sottolineano come questa realtà viva con entusiasmo questi grandi eventi: “E’ la prima volta che mi capita di giocare con la Nazionale nella città del mio club - ha affermato Valentino Gallo - e proprio per questo motivo la partita contro la Georgia assume un valore speciale. Per me è motivo di orgoglio indossare la calottina del Settebello nella piscina dove ogni settimana difendo i colori della BPM Sport Management. Sarà un piacere ricevere il calore dei tifosi bustocchi anche in questa occasione”. A fargli eco anche Niccolò Gitto: “A differenza di Valentino Gallo, mi è già capitato di rappresentare la nazionale nella città del mio club. E’ successo sia a Recco sia a Brescia. Comunque a prescindere dal luogo, giocare per la Nazionale è sempre un grandissimo onore. Farlo, però, in casa, davanti al proprio pubblico e alla propria famiglia mi darà sicuramente uno stimolo in più per fare bene”. Infine Marko Jelaca: “Anche per me è la prima volta. E’ un grandissimo piacere giocare a Busto con la mia nazionale. Come ha già detto il mister non sarà una partita facile in quanto l’Italia è una delle migliori squadre al mondo. Per quanto mi riguarda darò il 100% e farò di tutto per disputare una grande partita davanti ai miei tifosi”.
Ha fatto gli onori di casa il sindaco Emanuele Antonelli che sottolinea l'importanza del tessuto connettivo che si è creato negli anni con i grandi eventi come la World League: “Come gli appassionati sanno - ha dichiarato il primo cittadino - non è la prima volta che Busto ospita un evento sportivo internazionale. La città nel recente passato ha collaborato all’organizzazione di eventi di prima grandezza, ricordiamo solo gli europei di pallavolo maschile, i mondiali di pattinaggio, le partite delle coppe continentali di pallavolo femminile. Ogni volta, e lo sarà anche martedì con la World League di pallanuoto, per Busto Arsizio, città di sportivi che ama molto lo sport e i suoi valori, è un grande onore e un vanto da sottolineare, ma soprattutto una grande occasione di promozione. Siamo infatti convinti, e lo vogliamo far sapere anche a chi non la conosce, che Busto possa rappresentare la città ideale in cui vivere. Una città  - continua - facilmente raggiungibile dalla metropoli e dalle periferie, in cui tutto - scuole, palestre, uffici, negozi, biblioteche, teatri, cinema, spazi per i giovani, luoghi di cura - è a portata di mano. Una città tutto sommato sicura, in cui far crescere serenamente i propri figli e i propri sogni, in cui le eccellenze scolastiche e quelle sportive sono riconosciute a livello nazionale. La città vanta infatti impianti sportivi accoglienti e di grande qualità, tra cui ovviamente le Piscine Manara “Marco Sartori”, un gioiello ulteriormente valorizzato dalla gestione Sport Management. Una città in cui è bello vivere, anche perché offre occasioni ed eventi come quello a cui assisteremo domani:  “Il bello di vivere a Busto” è l’hastag che accompagnerà le iniziative di quest’anno. Grazie quindi alla Sport Management, alla Federazione Internazionale nuoto e alla Federazione italiana nuoto che ci offrono questa importante opportunità”. 

ATTIVITA' COLLATERALI. Non solo grande pallanuoto ma anche eventi che faranno da preludio alla partita. Si parte con la presentazione del musical The Bodyguard (Teatro Nazionale di Milano 23 febbraio - 7 maggio 2017). E ancora Martina Rattà, che canterà il suo singolo Vertigo, oltre alla hit Hero per la coreografia delle sincronette di Sport Management. Special guest dell’evento ben 10 Miss di Miss Italia. Gli inni nazionali saranno cantati dal coro del Liceo Coreutico Statale Pina Bausch, mentre a fare da cornice all’intera manifestazione il Settebello Village allestito in Terrazza Yucca dalle 18.30 alle 22.00, all’interno del quale gli spettatori potranno degustare prodotti tipici e ricevere omaggi da parte dei partner commerciali dell’evento. Per l’occasione sarà allestito anche il super corner Autografi della Nazionale.

Seguono gli atleti convocati che sono in collegiale a Busto Arsizio dal 2 gennaio, la società di appartenenza e le presenze in nazionale:

Di Fulvio Francesco / Pro Recco 109 presenze
Fondelli Andrea / Pro Recco 84
Alesiani Jacopo / Pro Recco 7
Di Somma Edoardo / Pro Recco 2
Bodegas Michael / Pro Recco 48
Guerrato Stefano / AN Brescia -
Del Lungo Marco / AN Brescia 117
Presciutti Nicholas / AN Brescia 59
Manzi Edoardo / AN Brescia -
Ravina Roberto / RN Savona 2
Gallo Valentino / BPM Sport Management 247
Gitto Niccolò / BPM Sport Management 201
Nicosia Gianmarco / Roma Vis Nova -
Busilacchi Tommaso / DVSE Debrecen 20
Casasola Giacomo / CC Ortigia -
Renzuto Iodice Vincenzo / CN Posillipo 25
Cuccovillo Nicola / CN Posillipo 1
Velotto Alessandro / CC Napoli 79
Dolce Vincenzo / CC Napoli 4
Esposito Umberto / CC Napoli 2

Staff tecnico
Alessandro Campagna / commissario tecnico
Amedeo Pomilio / assistente tecnico
Alessandro Duspiva / team manager
Alessandro Amato / preparatore atletico
Riccardo Cipolat / fisioterapista
Gianni Fedele / videonanalista
Bruna Rossi / psicologa

Le statistiche di Georgia-Italia. La Georgia non ha mai ottenuto alcun successo internazionale e non ha mai partecipato a mondiali e olimpiadi. Nel 2014 ha preso parte per la prima volta ai campionati europei, classificandosi dodicesima (battuta 9-8 dalla Russia). Due i precedenti ed entrambi agli europei: a Budapest 2014, nel girone preliminare, successo del Settebello 15-5. Era il 17 luglio. Il 15 gennaio dello scorso anno l'ultimo precedente a Belgrado con lo schiacciante 21-1 per gli azzurri, grazie anche alle quattro reti di Francesco Di Fulvio. L’allenatore è sempre il montenegrino Jovan Popovic, mentre il capitano è Marko Jelaca, esperto difensore croato naturalizzato georgiano, che da due anni difende i colori della Sport Management di casa a Busto Arsizio.

La formula prevede che si qualificano alla Superfinal le vincitrici dei tre gironi europei, le prime quattro del torneo intercontinentale, più la squadra della Nazione ospitante.

Gruppo A: Romania, Germania, Slovacchia e Serbia
Gruppo B: Olanda, Croazia, Grecia e Francia
Gruppo C: Georgia, Italia e Russia

Calendario del Gruppo C

Georgia-Russia 13-14
Russia-Italia 7-10
Italia-Georgia a Busto Arsizio il 10 gennaio 2017
Russia-Georgia il 14 febbraio 2017
Italia-Russia a Palermo il 14 marzo 2017
Georgia-Italia l'11 aprile 2017

Superfinal a otto squadre
20-25 giugno 2017 in sede da definire

Classifica del Gruppo C: Italia e Russia 3, Georgia 0

Calendario completo e risultati

si ringrazia Daniele Pernella ufficio stampa Sport Management 

Bruno Rosa credit photo

Ultimi 4 articoli PALLANUOTO