Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Venerdì, 06 Gennaio 2017

Trofeo Regioni fem. Vince la Liguria

La Liguria batte 6-5 (0-0, 2-3, 3-1, 1-1) in finale la Sicilia e vince il Trofeo delle Regioni femminile, riservato alle atlete nate 2000 e seguenti, che si è disputato al Centro Federale - Polo Natatorio di Ostia. Bronzo al Lazio che nella finale per il terzo posto sconfigge 11-5 il Friuli Venezia Giulia. Sono intervenuti alla cerimonia di premiazione: il dirigente federale Gianfranco De Ferrari, il presidente GUG Roberto Petronilli, il vice presidente della FIN Lazio Tommaso Pesapane, il presidente del GUG Lazio Barbara Gasperini, il settorista pallanuoto GUG Massimiliano Caputi e  il tecnico delle nazionali giovanili Paolo Zizza.

Curiosità:

- atleta più giovane della manifestazione Federica Morrone (Calabria) nata il 15 settembre 2005
- presenti al trofeo 5 atlete vincitrici della medaglia di Bronzo ai mondiali di Auckland (NZL): Sara Ingannamorte e Lucrezia Lys Cergol (Friuli Venezia Giulia), Isabella Riccioli (Sicilia), Caterina Banchelli (Toscana) e Chiara Foresta presente come accompagnatrice della Campania
- due figlie d'arte in acqua: Carola Bovo (Lombardia) figlia del tecnico dell' A.N. Brescia Alessandro Bovo e Dafne Bettini (Liguria) figlia del tecnico del Bogliasco Bene Daniele Bettini
- migliori marcatrici del Trofeo delle Regioni: Beatrice Clementi (Lazio) e Roberta Santapaola (Sicilia) con 19 reti

Trofeo delle Regioni Femminile 2017

Centro Federale - Polo Natatorio di Ostia, dal 3 al 6 gennaio
Girone A: Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche/Umbria, Veneto
Girone B: Calabria, Campania, Lombardia, Sicilia, Toscana

Arbitri designati: Daniela Scillato, Alessio Nicolai, Matteo Giacchini, Giuseppe Ibba, Carlo Iori, Andrea Baretta, Antonio Barra, Valerio D'Alessio, Fabio Guarracino, Raffaele Lepre, Mattia Gomez, Daniele Ceraudo, Flavio Riccitelli, Federico Braghini e Tommaso Boccia. Giudice arbitro Alessandro Callini.

1^ giornata - 3 gennaio
Lazio-Marche/Umbria 9-5
Toscana-Campania 9-6
Calabria-Lombardia 3-8
Veneto-Liguria 6-11

2^ giornata - 4 gennaio
Friuli Venezia Giulia-Lazio 8-7
Marche/Umbria-Liguria 4-12
Campania-Calabria 9-5
Sicilia-Toscana 8-4
Lazio-Veneto 10-2
Marche/Umbria-Friuli Venezia Giulia 2-6
Lombardia-Sicilia 5-8
Calabria-Toscana 2-9
Friuli Venezia Giulia-Liguria 6-3
Veneto-Marche/Umbria 6-6
Sicilia-Campania 11-3
Toscana-Lombardia 10-4

3^ giornata - 5 gennaio
Veneto-Friuli Venezia Giulia 4-5
Liguria-Lazio 8-8
Calabria-Sicilia 2-10
Campania-Lombardia 4-6

Classifiche
Girone A: 1. Friuli Venezia Giulia, 2. Lazio, 3. Liguria, 4. Veneto, 5. Marche/Umbria
Girone B: 1. Sicilia, 2. Toscana, 3. Lombardia, 4. Campania, 5. Calabria


dalle 12.00 quarti di finale
(22) Sicilia-Veneto 8-3
(21) Friuli Venezia Giulia-Campania 4-2
(23) Toscana-Liguria 4-9
(24) Lazio-Lombardia 9-4

16.00 finale 9/10 posto (andata)
Marche/Umbria-Calabria 9-7

dalle 17.00 semifinali
Campania-Toscana 6-12
Veneto-Lombardia 5-10
Friuli Venezia Giulia-Liguria 5-7 
Sicilia-Lazio 13-9

4^ giornata - 6 gennaio
finale 9/10 posto (ritorno)
Calabria-Marche/Umbria 4-9
finale 7/8 posto
Campania-Veneto 4-3
finale 5/6 posto
Toscana-Lombardia 2-0
finale 3/4 posto
Friuli Venezia Giulia-Lazio 5-11
finale 1/2 posto
Liguria-Sicilia 6-5

Foto Deepbluemedia.eu

Ultimi 4 articoli PALLANUOTO