Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Martedì, 22 Agosto 2017

Universiadi. Paltrinieri d'oro nei 1500 sl

Ancora e sempre lui. Olimpiadi, Mondiali, Europei e ora Universiadi. Il re dei 1500 stile libero è solo SuperGreg Paltrinieri che griffa la long distance anche nella ventinovesima edizione di Taipei chiusa in 14'47"75 con il record della manifestazione. Dietro di lui l'argento iridato e compagno di stanza al Centro federale di Ostia, l'ucraino Mykhailo Romanchuck (14'57"51) che stavolta ha ceduto subito il passo al golden boy di Carpi senza opporre agguerrita resistenza come nella recente edizione dei campionati del mondo di Budapest, quando rimase incollato fino ai 1200 metri al campione azzurro. Subito costante il ritmo dell'olimpionico, atteso giovedì dagli 800 stile libero e domenica dalla 10 chilometri in acque libere, con passi gara da 29"5 e 29"8. Troppo per il volenteroso ucraino che ha tenuto per metà gara, chiusa a due secondi e mezzo di distacco. Poi il lento scivolamento con split negativi di mezzo secondo ogni 50 metri. Terzo l'ungherese Gergely Gyurta che chiude 15'01"11. Dopo una prima fase tra le prime posizioni, scala all'ultimo posto il potentino Domenico Acerenza che in corsia 4 non riesce a confermare le belle impressioni della batteria e termina ottavo in 15'12"02 peggiorandosi di ben 14 secondi da ieri. La stanchezza che aveva dichiarato si è fatta sentire in vasca. Buona prestazione invece del ventenne fiorentino Filippo Megli, quarto nei 200 stile libero. Realizza il suo primato personale in 1'46"70, abbassando di oltre sei decimi il precedente limite nuotato ai mondiali di Budapest. Sfugge il bronzo per soli 22 centesimi dal russo Vekovishchev che chiude in 1'46"48. Vince il lituano Danas Rapsys in 1'45"75. Accede alla finale dei 200 farfalla il primatista italiano Giacomo Carini che conclude la sua semifinale in 1'58"00, migliorando di quasi due secondi all'1'59"49 della mattinata in batteria. Settimo posto per Aglaia Pezzato nella finale dei 100 stile libero in 55"35, sei centesimi in meno del tempo della semifinale. Stesso piazzamento per Giovanni Sorriso nella finale dei 200 misti in 2'01"35. Vince la gara il giapponese Kosuke Hagino che realizza il record della manifestazione con il tempo di 1'57"35. Unica azzurra a passare il turno nelle semifinali è Carlotta Zofkova che stacca l'ultimo pass nei 100 dorso col tempo di 1'01"05.

SUPERGREG. Con la vittoria dei 1500 stile libero a Budapest (14'35"85) diventa il secondo italiano di sempre a bissare il titolo mondiale nel nuoto. Ci era riuscito il capitano azzurro Filippo Magnini nei 100 stile libero a Montreal 2005 e Melbourne 2007, c'è riuscito lui a Kazan 2015 e a Budapest 2017, imbattuto in vasca lunga dai campionati europei del 2014 a Berlino con in mezzo l'Olimpiade di Rio de Janeiro 2016. Il campione olimpico, mondiale ed europeo - nonché primatista europeo con 14'34"04, è allenato al Centro Federale di Ostia dal tecnico federale Stefano Morini dal 2011.

semifinali e FINALI dalle 13 italiane

1500 STILE LIBERO M
1. Gregorio Paltrinieri 14'47"75 U.R.
2. Mykhailo Romanchuck (Ukr) 14'57"51
3. Gergely Gyurta (Ung) 15'01"11
8. Domenico Acerenza 15'12"02

200 rana M
13. Flavio Bizzarri 2'14"17 eliminato

200 misti F 
15. Laura Letrari 2'18"17 eliminata
16. Carlotta Toni 2'19"09 eliminata

200 STILE LIBERO M 
1. Danas Rapsys (Ltu) 1'45"75
4. Filippo Megli 1'46"70 pp

100 RANA F
nessun italiano in gara

200 farfalla M 
8. Giacomo Carini 1'58"00 qualificato in finale

100 STILE LIBERO F 
7. Aglaia Pezzato 55"35

200 MISTI M 
1. Kosuke Hagino (Jpn) 1'57"35
7. Giovanni Sorriso 2'01"35

100 dorso F
8. Carlotta Zofkova 1'01"05 qualificata in finale
12. Margherita Panziera 1'01"56 eliminata

50 dorso M
12. Niccolò Bonacchi 25"46 eliminato
13. Matteo Milli 25"55 eliminato

Così gli Italiani in gara nelle batterie del 23 agosto:

200 rana fem Giulia Verona 
100 stile libero mas Alessandro Miressi e Ivano Vendrame 
100 farfalla fem Claudia Tarzia e Elena Di Liddo
800 stile libero mas Gregorio Paltrinieri e Domenico Acerenza 
4x200 stile libero fem

Gli azzurri e le iscrizione gara individuali

MASCHI (21)
Domenico Acerenza (CC Napoli) 800 stile libero, 1500 stile libero
Flavio Bizzarri (Carabinieri/CC Aniene) 200 rana
Niccolò Bonacchi (Esercito/Nuotatori Pistoiesi) 50 dorso
Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can. Vittorino da Feltre) 50 farfalla, 100 farfalla, 200 farfalla
Christopher Ciccarese (Fiamme Oro/CC Aniene) 200 dorso
Alex Di Giorgio (CC Aniene) 200 stile libero
Claudio Fossi (SMGM Team Lombardia) 200 misti, 400 misti
Fabio Lombini (De Akker) 400 stile libero
Filippo Megli (Fiorentina NC) 200 stile libero, 400 stile libero
Matteo Milli (SMGM Team Lombardia) 50 dorso, 100 dorso
Alessandro Miressi (FIamme Oro/CN Torino) 100 stile libero
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) 800 stile libero, 1500 stile libero
Mattia Pesce (Fiamme Oro) 50 rana
Federico Poggio (Team Insubrika) 100 rana
Alessio Proietti Colonna (Unicusano Aurelia Nuoto)
Matteo Restivo (Fiorentina NC) 100 dorso, 200 dorso
Giovanni Sorriso (CC Aniene) 200 misti, 400 misti
Andrea Toniato (Fiamme Gialle/Team Veneto) 50 rana, 100 rana
Ivano Vendrame (Esercito/Larus Nuoto) 100 stile libero
Andrea Vergani (Gestisport) 50 stile libero, 50 farfalla
Lorenzo Zazzeri (Fiorentina NC) 50 stile libero

ATLETE (17)
Paola Biagioli (Carabinieri/Fiorentina NC)
Linda Caponi (Carabinieri/Team Toscana) 200 stile libero, 400 stile libero
Rachele Cerracchi (CC Aniene)
Elena Di Liddo (CC Aniene) 50 farfalla, 100 farfalla
Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/Nuotatori Pistoiesi) 800 stile libero, 1500 stile libero
Laura Letrari (Esercito/Bolzano Nuoto) 100 stile libero, 200 misti
Erica Musso (Fiamme Oro/Andrea Doria) 200 stile libero
Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene) 100 dorso, 200 dorso
Aurora Petronio (RN Torino) 200 farfalla
Aglaia Pezzato (Esercito/Team Veneto) 50 stile libero, 100 stile libero, 50 farfalla
Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene) 400 stile libero, 800 stile libero, 1500 stile libero
Lucrezia Raci (CC Aniene) 50 stile libero
Silvia Scalia (CC Aniene) 50 dorso
Claudia Tarzia (Esercito/Genova) 100 farfalla, 200 farfalla
Carlotta Toni ((Esercito/RN Florentia) 200 misti, 400 misti
Giulia Verona (Esercito/SMGM Team Lombardia) 50 rana, 100 rana, 200 rana
Carlotta Zofkova (Carabinieri/Imolanuoto) 50 dorso, 100 dorso

Lo staff è composto dal direttore tecnico Cesare Butini, dai tecnici Raffaele Avagnano, Luca Belfiore, Andrea Grassini, Alessandro Mencarelli, Antonino Spagnolo, Fabrizio Verniani e dal fisioterapista Stefano Amirante.

Ultimi 4 articoli NUOTO