Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Eventi Nuoto

10
Nov
2017
XLIV Trofeo Nico Sapio (v.25)





18
Nov
2017
XLI Trofeo Mussi - Lombardi - Femiano (v.25)





01
Dic
2017
Campionato Italiano Open in vasca corta





13
Dic
2017
XIX Campionato Europeo in vasca corta





Sabato, 12 Agosto 2017

Cdm. Rivolta da record, Fede da urlo

Un record italiano assoluto, uno in tessuto, tre secondi e un terzo posto. Italnuoto ancora protagonista nella seconda e ultima giornata della terza tappa della World Cup 2017 in vasca corta a Eindhoven, nella piscina intitolata al fuoriclasse olandese Pieter van den Hoogenband.
La copertina spetta a Matteo Rivolta dietro solo al sudafricano Chad Le Clos (49''09)  nei 100 farfalla con il record italiano 49''54 (23''22). Il 26enne meneghino - tesserato per le Fiamme Oro, seguito da Mirko Nozzolillo - toglie un centesimo al 49''55 che griffò in semifinale agli Europei di Netanya 2015 il 2 dicembre 2015; poi il giorno successivo fu d'argento in 49''70.
I 200 stile libero femminili sono da standing ovation. La vincitrice di tutto Federica Pellegrini - tesserata per Circolo Canottieri Aniene e allenata da Matteo Giunta - è seconda con la miglior prestazione italiana in tessuto 1'51''63, seconda prestazione italiana all time. La campionessa del mondo a Budapest - per la terza volta d'oro e settima volta consecutiva sul podio iridato della specialità - si ferma a quarantasei centesimi dal primato nazionale, allora mondiale, che stabilì il 13 dicembre 2009 agli Europei di Istanbul (1'51''17), dieci centesimi meglio dell'1'51''73 con cui ha conquistato l'oro ai Mondiali in vasca corta di Montreal 2016: ovvero l'ultimo titolo che le mancava in carriera. Questi i passaggi della 29enne di Spinea: 26''55 ai 50, 55''17 ai 100, 1'23''55 ai 150. Vince la fuoriclasse svedese Sarah Sjostrom con il record del mondo 1'50''43 che migliora l'1'50''78 che lei stessa firmò il 7 dicembre 2014 ai Mondiali di Doha quando salì sul gradino più alto del podio.
Marco Orsi (Fiamme Oro/Uisp Bologna) concede il bis e, come venerdì nei 50 stile libero, è terzo anche nei 100 in 46''70 (22''47 ai 50). Il primatista italiano - allenato da Roberto Odaldi, oro agli Europei di Netanya 2015 (46''05) - è precedeuto dal sudafricano Chad Le Clos, oro ai Mondiali di Budapest in vasca lunga nei 200 farfalla, primo in 45''96 e dal russo Vladimir Morozov secondo in 46''14.
Gabriele Detti sul secondo gradino del podio nei 1500 stile libero in 14'28''43, seconda prestazione personale all time dietro al 14'18''00 con cui conquistò l'argento a Netanya; davanti al ventitrenne di Livorno - tesserato per Esercito e Team Lombardia, bronzo olimpico a Rio 2016 nei 400 e nei 1500 stile libero - il danese Henrik Christiansen in 14'26''48. Per il campione del mondo e primatista europeo degli 800 stile libero, bronzo nei 400 e quarto nei 1500 ai campionati del mondo di Budapest 2017, allenato dallo zio e tecnico federale Stefano Morini a Ostia, è la quarta medaglia in questa edizione della coppa del mondo, dopo il successo nei 1500 stile libero a Berlino (14’18”33), l'argento a Mosca (3’39”02) e il bronzo di ieri (3'38''85) nei 400.
Ilaria Cusinato si conferma in costante ascesa ed è quarta nei 400 misti, vinti dalla spagnola Mireia Belmonte - oro ai campionati iridati di Doha 2014 e a Dubai 2010 - con il record del mondo 4'18''94 (59''38 ai 100, 2'06''46 ai 200, 3'19''24 ai 300) che cancella il 4'19''46 nuotato dalla magiara Katina Hosszu ai campionati europei di Netanya di due anni fa. Per la 18enne veneta di Cittadella - seguita al Centro Federale di Ostia da Stefano Morini e tesserata per Fiamme Oro e Team Veneto - si tratta della quarta prestazione personale di sempre.

Così gli azzurri nelle finali della 2^ giornata - sabato 12 agosto

100 stile libero mas
1. Chad Le Clos (RSA) 45''96
3. Marco Orsi (ITA) 46''70

400 misti fem
1. Mireia Belmonte (SPA) 4'18''94 WR (precedente 4'19''46 di Katinka Hosszu a Netanya del 02/05/2015)
4. Ilaria Cusinato (ITA) 4'34''11

1500 stile libero mas
1. Henrik Christiansen (DAN) 14'26''48
2. Gabriele Detti (ITA) 14'28''43

200 stile libero fem
1. Sarah Sjostrom (SWE) 1'50''43 WR (precedente 1'50''78 di Sarah Sjostrom a Doha del 07/12/2014)
2. Federica Pellegrini (ITA) 1'51''63 record italiano in tessuto

100 farfalla mas
1. Chad Le Clos (RSA) 49''09
2. Matteo Rivolta (ITA) 49''54 RI (precedente 49''55 di Matteo Rivolta a Netanya del 02/12/2015)

Gli azzurri convocati sono Federica Pellegrini (CC Aniene), Gabriele Detti (Esercito/Team Lombardia), Ilaria Cusinato (Fiamme Oro/Team Veneto), Sara Franceschi (Fiamme Gialle/N Livorno), Lorenzo Glessi (Esercito/Gorizia Nuoto), Matteo Rivolta (Fiamme Oro), Luca Pizzini (Carabinieri/Bentegodi), Marco Orsi (Fiamme Oro/Uisp Bologna). Nello staff i tecnici federali Stefano Morini, Matteo Giunta, il tecnico Roberto Odaldi e il fisioterapista Stefano Amirante. Tra gli italiani in gara c'è anche Simone Geni che partecipa in rappresentanza del suo club di appartenenza, la Uisp Bologna.

Vai ai risultati ufficiali

Foto deepbluemedia.eu

Ultimi 4 articoli NUOTO