News Nuoto - FIN - Federazione Italiana Nuoto - FIN - Federazione Italiana Nuoto http://www.federnuoto.it Mon, 21 Aug 2017 16:05:00 +0200 Joomla! - Open Source Content Management; ADV in background by CONINET it-it Universiadi. Di Liddo argento nei 50 farfalla http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39494-universiadi-di-liddo-argento-nei-50-fa.html http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39494-universiadi-di-liddo-argento-nei-50-fa.html Universiadi. Di Liddo argento nei 50 farfalla

Seconda giornata della ventinovesima universiade alla Sport University Arena di Taipei. L'Italia partecipa con 36 atleti (19 maschi e 17 femmine) per 57 presenze gara. Secondo argento per gli azzurri dopo quello della 4x100 sl maschile. Elena Di Liddo, pugliese di Bisceglie tesserata Aniene e allenata da Raffaele Girardi, conquista la seconda piazza nei 50 farfalla col personale di 26"50 nella gara vinta dalla tedesca Scmitdtke in 26"16. La ventiquattrenne azzurra, che compirà gli anni il prossimo 8 settembre, migliora di due centesimi rispetto al personal best nuotato quest'anno al Settecolli e scala cinque posizioni rispetto a Gwangju 2015 dove aveva concluso settima. Nell'ultima finale di giornata, i 200 dorso, Margherita Panziera chiude al quinto posto in 2'10"34 migliorandosi di 15 centesimi rispetto alla semifinale di ieri. Vince l'australiana Whittaker in 2'09"50.

SEMIFINALI. Accede alla finale dei 100 stile libero, in programma domani, Aglaia Pezzato che chiude le semifinali al settimo posto in 55"41. Centra la finale anche Giovanni Sorriso, venticinquenne tesserato Aniene, che è settimo in 2'01"13 nelle semifinali dei 200 misti vinte dal giapponese Seto in 1'58"63. Terzo azzurro che passa il turno è Filippo Megli che raggiunge il quinto posto nelle semifinali dei 200 stile libero con 1'48"07. Partirà in corsia 4 il russo Vekovishchev (1'47"32). Grande attesa domani per la finale dei 1500 stile libero con gli azzurri protagonisti delle batterie: miglior tempo per Domenico Acerenza in 14'58"14, davanti alla coppia iridata che si è scambiata le posizioni: Mykhailo Romanchuk, argento a Budapest, è secondo in 15'05"19 precedendo SuperGreg Paltrinieri, re mondiale e olimpico della distanza, che chiude in 15'07"87.

Risultati semifinali e Finali - 2^ giornata

semifinali 100 sl F
7. Aglaia Pezzato 55"41 qualificata in finale
16. Laura Letrari 56"28

Finale 50 farfalla F
1. Aliena Schmidtke (Ger) 26"16
2. Elena Di Liddo 26"50 pp
3. Yukina Hirayama (Gia) 26"51

semifinali 200 misti M
1. Daiya Seto (Gia) 1'58"63
7. Giovanni Sorriso 2'01"13 qualificato in finale

Finale 200 dorso F
1. Sian Monique Whittaker 2'09"50
5. Margherita Panziera 2'10"34

semifinali 200 sl M
1. Mikhail Vekovishchev (Rus) 1'47"32
5. Filippo Megli 1'48"07 qualificato in finale

Così gli italiani in gara nelle batterie del 22 agosto
200 farfalla mas Giacomo Carini
200 misti fem Carlotta Toni e Laura Letrari
200 rana mas Flavio Bizzarri
100 dorso fem Margherita Panziera
50 dorso mas Matteo Milli e Niccolo' Bonacchi
1500 sl fem Simona Quadarella e Giulia Gabbrielleschi

Gli azzurri e le iscrizione gara individuali

MASCHI (19)
Domenico Acerenza (CC Napoli) 800 stile libero, 1500 stile libero
Flavio Bizzarri (Carabinieri/CC Aniene) 200 rana
Niccolò Bonacchi (Esercito/Nuotatori Pistoiesi) 50 dorso
Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can. Vittorino da Feltre) 50 farfalla, 100 farfalla, 200 farfalla
Christopher Ciccarese (Fiamme Oro/CC Aniene) 200 dorso
Alex Di Giorgio (CC Aniene) 200 stile libero
Claudio Fossi (SMGM Team Lombardia) 200 misti, 400 misti
Fabio Lombini (De Akker) 400 stile libero
Filippo Megli (Fiorentina NC) 200 stile libero, 400 stile libero
Matteo Milli (SMGM Team Lombardia) 50 dorso, 100 dorso
Alessandro Miressi (FIamme Oro/CN Torino) 100 stile libero
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) 800 stile libero, 1500 stile libero
Mattia Pesce (Fiamme Oro) 50 rana
Federico Poggio (Team Insubrika) 100 rana
Alessio Proietti Colonna (Unicusano Aurelia Nuoto)
Matteo Restivo (Fiorentina NC) 100 dorso, 200 dorso
Giovanni Sorriso (CC Aniene) 200 misti, 400 misti
Andrea Toniato (Fiamme Gialle/Team Veneto) 50 rana, 100 rana
Ivano Vendrame (Esercito/Larus Nuoto) 100 stile libero
Andrea Vergani (Gestisport) 50 stile libero, 50 farfalla
Lorenzo Zazzeri (Fiorentina NC) 50 stile libero

ATLETE (17)
Paola Biagioli (Carabinieri/Fiorentina NC)
Linda Caponi (Carabinieri/Team Toscana) 200 stile libero, 400 stile libero
Rachele Cerracchi (CC Aniene)
Elena Di Liddo (CC Aniene) 50 farfalla, 100 farfalla
Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/Nuotatori Pistoiesi) 800 stile libero, 1500 stile libero
Laura Letrari (Esercito/Bolzano Nuoto) 100 stile libero, 200 misti
Erica Musso (Fiamme Oro/Andrea Doria) 200 stile libero
Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene) 100 dorso, 200 dorso
Aurora Petronio (RN Torino) 200 farfalla
Aglaia Pezzato (Esercito/Team Veneto) 50 stile libero, 100 stile libero, 50 farfalla
Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene) 400 stile libero, 800 stile libero, 1500 stile libero
Lucrezia Raci (CC Aniene) 50 stile libero
Silvia Scalia (CC Aniene) 50 dorso
Claudia Tarzia (Esercito/Genova) 100 farfalla, 200 farfalla
Carlotta Toni ((Esercito/RN Florentia) 200 misti, 400 misti
Giulia Verona (Esercito/SMGM Team Lombardia) 50 rana, 100 rana, 200 rana
Carlotta Zofkova (Carabinieri/Imolanuoto) 50 dorso, 100 dorso

Lo staff è composto dal direttore tecnico Cesare Butini, dai tecnici Raffaele Avagnano, Luca Belfiore, Andrea Grassini, Alessandro Mencarelli, Antonino Spagnolo, Fabrizio Verniani e dal fisioterapista Stefano Amirante.

Vai ai risultati ufficiali

]]>
fin@federnuoto.it (Valerio Salvati) News Nuoto Mon, 21 Aug 2017 13:37:48 +0200
Universiadi. 4x100 mas d'argento, Toni ottava http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39487-universiadi.html http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39487-universiadi.html Universiadi. 4x100 mas d'argento, Toni ottava

Giornata d'apertura della ventinovesima universiade alla Sport University Arena di Taipei. L'Italia partecipa con 36 atleti (19 maschi e 17 femmine) per 57 presenze gara. Il primo sorriso per l'Italnuoto lo regala la staffetta 4x100 stile libero maschile che sale sul secondo gradino del podio; Lorenzo Zazzeri (48''89), Ivano Vendrame (48''47), Alex Di Giorgio (49''60) e Alessandro Miressi (48''28) chiudono in 3'15''24 alle spalle degli Stati Uniti d'oro in 3'14''01. Ottavo posto nei 400 misti per Carlotta (Esercito/RN Florentia) in 4'47''35 che non migliora il 4'43''91 della mattinata in batteria. Settima la staffetta 4x100 stile libero femminile; Aglaia Pezzato (55''48), Paola Biagioli (55''93), Rachele Ceracchi (56''03) e Laura Letrari (55''27) concludono in 3'42''71 nella gara vinta dal Canada in 3'39''21.
Finale dei 50 farfalla per Elena Di Liddo (CC Aniene) in 26''74 che vale il settimo crono complessivo e l'ottava prestazione personale di sempre. Avanza anche Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene) quarto tempo nei 200 dorso in 2'10''50.

I risultati delle semifinali e delle finali della 1^ giornata - domenica 20 agosto

Finale 400 stile libero mas
1. Mykahilo Romanchuk (UKR) 3'45''96 UR
nessun azzurro in gara

Semifinali 50 farfalla fem
1. Aliena Schmidtke (GER) 26''07
7. Elena Di Liddo (ITA) 26''74 qual. in finale

Semifinali 100 dorso mas
1. Justin Andrew Ress (USA) 53''34

Finale 400 misti fem
1. Yui Ohashi (JPN) 4'34''40 UR
8. Carlotta Toni (ITA) 4'47''35

Semifinale 100 rana mas
1. Dmitriy Baladin (KAZ) 1'00''27
16. Andrea Toniato (ITA) 1'01''92

Semifinale 200 dorso fem
1. Asia Marie Seidt (USA) 2'10''03
3. Margherita Panziera (ITA) 2'10''50 qual. in finale

Semifinali 50 farfalla mas
1. Andrii Govorov (UKR) 23''17
14. Andrea Vergani (ITA) 24''20 

Finale 4x100 stile libero fem
1. Canada 3'39''21
7. Italia 3'42''71
Pezzato 55''48, Biagioli 55''93, Ceracchi 56''03, Letrari 55''27

Finale 4x100 stile libero mas
1. Usa 3'14''01
2. Italia 3'15''24
Zazzeri 48''89, Vendrame 48''47, Alex Di Giorgio 49''60 e Alessandro Miressi 48''28

Gli azzurri e le iscrizione gara individuali

MASCHI (19)
Domenico Acerenza (CC Napoli) 800 stile libero, 1500 stile libero
Flavio Bizzarri (Carabinieri/CC Aniene) 200 rana
Niccolò Bonacchi (Esercito/Nuotatori Pistoiesi)  50 dorso
Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can. Vittorino da Feltre) 50 farfalla, 100 farfalla, 200 farfalla
Christopher Ciccarese (Fiamme Oro/CC Aniene) 200 dorso
Alex Di Giorgio (CC Aniene) 200 stile libero
Claudio Fossi (SMGM Team Lombardia) 200 misti, 400 misti
Fabio Lombini (De Akker) 400 stile libero
Filippo Megli (Fiorentina NC) 200 stile libero, 400 stile libero
Matteo Milli (SMGM Team Lombardia) 50 dorso, 100 dorso
Alessandro Miressi (FIamme Oro/CN Torino) 100 stile libero
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) 800 stile libero, 1500 stile libero
Mattia Pesce (Fiamme Oro) 50 rana
Federico Poggio (Team Insubrika) 100 rana
Alessio Proietti Colonna (Unicusano Aurelia Nuoto)
Matteo Restivo (Fiorentina NC) 100 dorso, 200 dorso
Giovanni Sorriso (CC Aniene) 200 misti, 400 misti
Andrea Toniato (Fiamme Gialle/Team Veneto) 50 rana, 100 rana
Ivano Vendrame (Esercito/Larus Nuoto) 100 stile libero
Andrea Vergani (Gestisport) 50 stile libero, 50 farfalla
Lorenzo Zazzeri (Fiorentina NC) 50 stile libero

ATLETE (17)
Paola Biagioli (Carabinieri/Fiorentina NC)
Linda Caponi (Carabinieri/Team Toscana) 200 stile libero, 400 stile libero
Rachele Cerracchi (CC Aniene)
Elena Di Liddo (CC Aniene) 50 farfalla, 100 farfalla
Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/Nuotatori Pistoiesi) 800 stile libero, 1500 stile libero
Laura Letrari (Esercito/Bolzano Nuoto) 100 stile libero, 200 misti
Erica Musso (Fiamme Oro/Andrea Doria) 200 stile libero
Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene) 100 dorso, 200 dorso
Aurora Petronio (RN Torino) 200 farfalla
Aglaia Pezzato (Esercito/Team Veneto) 50 stile libero, 100 stile libero, 50 farfalla
Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene) 400 stile libero, 800 stile libero, 1500 stile libero
Lucrezia Raci (CC Aniene) 50 stile libero
Silvia Scalia (CC Aniene) 50 dorso
Claudia Tarzia (Esercito/Genova) 100 farfalla, 200 farfalla
Carlotta Toni ((Esercito/RN Florentia) 200 misti, 400 misti
Giulia Verona (Esercito/SMGM Team Lombardia) 50 rana, 100 rana, 200 rana
Carlotta Zofkova (Carabinieri/Imolanuoto) 50 dorso, 100 dorso

Lo staff è composto dal direttore tecnico Cesare Butini, dai tecnici Raffaele Avagnano, Luca Belfiore, Andrea Grassini, Alessandro Mencarelli, Antonino Spagnolo,  Fabrizio Verniani e dal fisioterapista Stefano Amirante.

Consulta programma e timing sul sito ufficiale

]]>
fin@federnuoto.it (Luca Sansonetti) News Nuoto Sun, 20 Aug 2017 14:10:18 +0200
Universiadi. Paltrinieri portabandiera http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39480-universiadi-paltrinieri-portabandiera.html http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39480-universiadi-paltrinieri-portabandiera.html Universiadi. Paltrinieri portabandiera

Gregorio Paltrinieri sarà il portabandiera della delegazione italiana alla cerimonia d'apertura (in programma nella notte italiana tra sabato e domenica) della 29esima edizione delle Universiadi estive a Taipei (18-30 agosto). L'investitura del fuoriclasse azzurro è stata annunciata formalmente dal presidente della Fisu Lorenzo Lentini nella giornata di venerdì.
Un premio strameritato per il ventitrenne di Carpi - campione olimpico, mondiale, continentale e primatista europeo dei 1500 stile libero, allenato dal Centro Federale di Ostia da Stefano Morini - che ha già scritto pagine di storie del nuoto tra le quali anche l'oro europeo a Londra 2016, l'argento e il bronzo rispettivamente ai Mondiali di Kazan 2015 e a Budapest 2017 negli 800 stile libero.
Un conferimento che premia il lavoro svolto dalle società che consentono al nuoto di mantenere una ciclicità di risultati di prestigio; l'ennesimo riconoscimento anche per la Federazione Italiana Nuoto, che unisce simbolicamente, a distanza di un anno, le Universiadi di Taipei 2017 alle Olimpiadi di Rio 2016 quando fu Federica Pellegrini la portabandiera della spedizione azzurra.

]]>
fin@federnuoto.it (Luca Sansonetti) News Nuoto Sat, 19 Aug 2017 09:46:12 +0200
Universiadi. Italnuoto e iscrizioni gara http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39477-universiadi-italnuoto-e-iscrizioni-gara.html http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39477-universiadi-italnuoto-e-iscrizioni-gara.html Universiadi. Italnuoto e iscrizioni gara

Dal 20 al 26 agosto la Sport University Arena ospiterà la 29esima edizione delle Universiadi a Taipei. L'Italia parteciperà con 36 atleti (19 maschi e 17 femmine) per 57 presenze gara. Il direttore tecnico Cesare Butini ha formalizzato la composizione delle staffette 4x100 stile libero che potranno subire variazioni al pomeriggio: Laura Letrari, Aglaia Pezzato, Paola Biagioli, Rachele Ceracchi per la femminile; Lorenzo Zazzeri, Alex Di Giorgio, Ivano Vendrame, Alessandro Miressi per la maschile. Si parte domenica 20 agosto alle 3.00 di notte (+ 6 ora locale) con le batterie dei 400 stile libero maschili. Seguono convocati e iscrizione gara individuali

MASCHI (19)
Domenico Acerenza (CC Napoli) 800 stile libero, 1500 stile libero
Flavio Bizzarri (Carabinieri/CC Aniene) 200 rana
Niccolò Bonacchi (Esercito/Nuotatori Pistoiesi)  50 dorso
Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can. Vittorino da Feltre) 50 farfalla, 100 farfalla, 200 farfalla
Christopher Ciccarese (Fiamme Oro/CC Aniene) 200 dorso
Alex Di Giorgio (CC Aniene) 200 stile libero
Claudio Fossi (SMGM Team Lombardia) 200 misti, 400 misti
Fabio Lombini (De Akker) 400 stile libero
Filippo Megli (Fiorentina NC) 200 stile libero, 400 stile libero
Matteo Milli (SMGM Team Lombardia) 50 dorso, 100 dorso
Alessandro Miressi (FIamme Oro/CN Torino) 100 stile libero
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) 800 stile libero, 1500 stile libero
Mattia Pesce (Fiamme Oro) 50 rana
Federico Poggio (Team Insubrika) 100 rana
Alessio Proietti Colonna (Unicusano Aurelia Nuoto)
Matteo Restivo (Fiorentina NC) 100 dorso, 200 dorso
Giovanni Sorriso (CC Aniene) 200 misti, 400 misti
Andrea Toniato (Fiamme Gialle/Team Veneto) 50 rana, 100 rana
Ivano Vendrame (Esercito/Larus Nuoto) 100 stile libero
Andrea Vergani (Gestisport) 50 stile libero, 50 farfalla
Lorenzo Zazzeri (Fiorentina NC) 50 stile libero

ATLETE (17)
Paola Biagioli (Carabinieri/Fiorentina NC)
Linda Caponi (Carabinieri/Team Toscana) 200 stile libero, 400 stile libero
Rachele Cerracchi (CC Aniene)
Elena Di Liddo (CC Aniene) 50 farfalla, 100 farfalla
Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/Nuotatori Pistoiesi) 800 stile libero, 1500 stile libero
Laura Letrari (Esercito/Bolzano Nuoto) 100 stile libero, 200 misti
Erica Musso (Fiamme Oro/Andrea Doria) 200 stile libero
Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene) 100 dorso, 200 dorso
Aurora Petronio (RN Torino) 200 farfalla
Aglaia Pezzato (Esercito/Team Veneto) 50 stile libero, 100 stile libero, 50 farfalla
Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene) 400 stile libero, 800 stile libero, 1500 stile libero
Lucrezia Raci (CC Aniene) 50 stile libero
Silvia Scalia (CC Aniene) 50 dorso
Claudia Tarzia (Esercito/Genova) 100 farfalla, 200 farfalla
Carlotta Toni ((Esercito/RN Florentia) 200 misti, 400 misti
Giulia Verona (Esercito/SMGM Team Lombardia) 50 rana, 100 rana, 200 rana
Carlotta Zofkova (Carabinieri/Imolanuoto) 50 dorso, 100 dorso

Lo staff è composto dal direttore tecnico Cesare Butini, dai tecnici Raffaele Avagnano, Luca Belfiore, Andrea Grassini, Alessandro Mencarelli, Antonino Spagnolo,  Fabrizio Verniani e dal fisioterapista Stefano Amirante.

Consulta programma e timing sul sito ufficiale

]]>
fin@federnuoto.it (Luca Sansonetti) News Nuoto Sat, 19 Aug 2017 08:04:43 +0200
Cdm. Rivolta da record, Fede da urlo http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39466-cdm-a-eindhoven-finali-2^-giornata.html http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39466-cdm-a-eindhoven-finali-2^-giornata.html Cdm. Rivolta da record, Fede da urlo

Un record italiano assoluto, uno in tessuto, tre secondi e un terzo posto. Italnuoto ancora protagonista nella seconda e ultima giornata della terza tappa della World Cup 2017 in vasca corta a Eindhoven, nella piscina intitolata al fuoriclasse olandese Pieter van den Hoogenband.
La copertina spetta a Matteo Rivolta dietro solo al sudafricano Chad Le Clos (49''09)  nei 100 farfalla con il record italiano 49''54 (23''22). Il 26enne meneghino - tesserato per le Fiamme Oro, seguito da Mirko Nozzolillo - toglie un centesimo al 49''55 che griffò in semifinale agli Europei di Netanya 2015 il 2 dicembre 2015; poi il giorno successivo fu d'argento in 49''70.
I 200 stile libero femminili sono da standing ovation. La vincitrice di tutto Federica Pellegrini - tesserata per Circolo Canottieri Aniene e allenata da Matteo Giunta - è seconda con la miglior prestazione italiana in tessuto 1'51''63, seconda prestazione italiana all time. La campionessa del mondo a Budapest - per la terza volta d'oro e settima volta consecutiva sul podio iridato della specialità - si ferma a quarantasei centesimi dal primato nazionale, allora mondiale, che stabilì il 13 dicembre 2009 agli Europei di Istanbul (1'51''17), dieci centesimi meglio dell'1'51''73 con cui ha conquistato l'oro ai Mondiali in vasca corta di Montreal 2016: ovvero l'ultimo titolo che le mancava in carriera. Questi i passaggi della 29enne di Spinea: 26''55 ai 50, 55''17 ai 100, 1'23''55 ai 150. Vince la fuoriclasse svedese Sarah Sjostrom con il record del mondo 1'50''43 che migliora l'1'50''78 che lei stessa firmò il 7 dicembre 2014 ai Mondiali di Doha quando salì sul gradino più alto del podio.
Marco Orsi (Fiamme Oro/Uisp Bologna) concede il bis e, come venerdì nei 50 stile libero, è terzo anche nei 100 in 46''70 (22''47 ai 50). Il primatista italiano - allenato da Roberto Odaldi, oro agli Europei di Netanya 2015 (46''05) - è precedeuto dal sudafricano Chad Le Clos, oro ai Mondiali di Budapest in vasca lunga nei 200 farfalla, primo in 45''96 e dal russo Vladimir Morozov secondo in 46''14.
Gabriele Detti sul secondo gradino del podio nei 1500 stile libero in 14'28''43, seconda prestazione personale all time dietro al 14'18''00 con cui conquistò l'argento a Netanya; davanti al ventitrenne di Livorno - tesserato per Esercito e Team Lombardia, bronzo olimpico a Rio 2016 nei 400 e nei 1500 stile libero - il danese Henrik Christiansen in 14'26''48. Per il campione del mondo e primatista europeo degli 800 stile libero, bronzo nei 400 e quarto nei 1500 ai campionati del mondo di Budapest 2017, allenato dallo zio e tecnico federale Stefano Morini a Ostia, è la quarta medaglia in questa edizione della coppa del mondo, dopo il successo nei 1500 stile libero a Berlino (14’18”33), l'argento a Mosca (3’39”02) e il bronzo di ieri (3'38''85) nei 400.
Ilaria Cusinato si conferma in costante ascesa ed è quarta nei 400 misti, vinti dalla spagnola Mireia Belmonte - oro ai campionati iridati di Doha 2014 e a Dubai 2010 - con il record del mondo 4'18''94 (59''38 ai 100, 2'06''46 ai 200, 3'19''24 ai 300) che cancella il 4'19''46 nuotato dalla magiara Katina Hosszu ai campionati europei di Netanya di due anni fa. Per la 18enne veneta di Cittadella - seguita al Centro Federale di Ostia da Stefano Morini e tesserata per Fiamme Oro e Team Veneto - si tratta della quarta prestazione personale di sempre.

Così gli azzurri nelle finali della 2^ giornata - sabato 12 agosto

100 stile libero mas
1. Chad Le Clos (RSA) 45''96
3. Marco Orsi (ITA) 46''70

400 misti fem
1. Mireia Belmonte (SPA) 4'18''94 WR (precedente 4'19''46 di Katinka Hosszu a Netanya del 02/05/2015)
4. Ilaria Cusinato (ITA) 4'34''11

1500 stile libero mas
1. Henrik Christiansen (DAN) 14'26''48
2. Gabriele Detti (ITA) 14'28''43

200 stile libero fem
1. Sarah Sjostrom (SWE) 1'50''43 WR (precedente 1'50''78 di Sarah Sjostrom a Doha del 07/12/2014)
2. Federica Pellegrini (ITA) 1'51''63 record italiano in tessuto

100 farfalla mas
1. Chad Le Clos (RSA) 49''09
2. Matteo Rivolta (ITA) 49''54 RI (precedente 49''55 di Matteo Rivolta a Netanya del 02/12/2015)

Gli azzurri convocati sono Federica Pellegrini (CC Aniene), Gabriele Detti (Esercito/Team Lombardia), Ilaria Cusinato (Fiamme Oro/Team Veneto), Sara Franceschi (Fiamme Gialle/N Livorno), Lorenzo Glessi (Esercito/Gorizia Nuoto), Matteo Rivolta (Fiamme Oro), Luca Pizzini (Carabinieri/Bentegodi), Marco Orsi (Fiamme Oro/Uisp Bologna). Nello staff i tecnici federali Stefano Morini, Matteo Giunta, il tecnico Roberto Odaldi e il fisioterapista Stefano Amirante. Tra gli italiani in gara c'è anche Simone Geni che partecipa in rappresentanza del suo club di appartenenza, la Uisp Bologna.

Vai ai risultati ufficiali

Foto deepbluemedia.eu

]]>
fin@federnuoto.it (Luca Sansonetti) News Nuoto Sat, 12 Aug 2017 16:10:28 +0200
Italia super in coppa del mondo http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39461-italia-super-in-coppa-del-mondo.html http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39461-italia-super-in-coppa-del-mondo.html Italia super in coppa del mondo

Due terzi posti e un record personale. Inizia bene per i colori azzurri anche la terza tappa di coppa del mondo a Eindhoven, nella piscina intitolata al fuoriclasse olandese Pieter van den Hoogenband. Si nuota anche sabato, batterie alle 10 e finali alle 19. Gabriele Detti è terzo nei 400 stile libero con 3’38”85, quarta prestazione personale all time, a più di un secondo dal suo record italiano di 3’37”22 con il quale conquistò la medaglia di bronzo il 2 dicembre 2015 agli europei in vasca corta a Netanya. Per il campione del mondo e primatista europeo degli 800 stile libero, bronzo nei 400 e quarto nei 1500 ai campionati del mondo di Budapest 2017, allenato dallo zio e tecnico federale Stefano Morini presso il Centro Federale – Polo Natatorio di Ostia, è la terza medaglia in questa dizione della coppa del mondo, dopo quelle d’oro vinta nei 1500 stile libero a Berlino (14’18”33) e d’argento conquistata sempre nei 400 a Mosca (3’39”02). Gabriele tiene testa fino alla fine al russo Aleksandr Krasnykh che chiude davanti a tutti con 3’38”35 e al norvegese Henrik Christiansen che è secondo con 3’38”42. I tre fanno gara a parte, il quarto, l’olandese Weertman, tocca in 3’41”53.
Terzo posto anche di Marco Orsi nei 50 stile libero con 21”29. Il primatista italiano della distanza in corta e in lunga di Fiamme Oro e Uisp Bologna (20”69 e 21”64) fa poco meglio del 21”31 che valeva il primo tempo delle batterie e chiude a 8 centesimi dall’olandese Jessie Puts, secondo con 21”21. Vince il russo Vladimir Morozov con 20”79 che fa doppietta con il successo nei 100 misti (53”33).
Record personale per Ilaria Cusinato, sesta nella finale dei 200 misti, con 2’09”05. L’azzurra di Fiamme Oro e Team Veneto, che compirà 18 anni il prossimo 5 ottobre ed è seguita dal tecnico federale Stefano Morini al Centro Federale di Ostia, migliora di oltre tre secondi e mezzo il suo precedente di 2’12”71 che aveva stabilito agli assoluti di Riccione il 23 aprile 2016. Il primato italiano che Francesca Segat ha stabilito il 10 dicembre 2009 a Istanbul non è più lontano: 2'06"21. La finale è appannaggio dell’ungherese – primatista mondiale della distanza (2’01”86 del 2014) - Katinka Hosszu con 2’05”01.Simone Geni (che gareggia per la Uisp Bologna) è settimo nella finale dei 100 misti con 53”33, un po’ più alto che in batteria (53”22). Il russo, primatista del mondo, Vladimir Morozov vince di nuovo i suoi 100 misti, che aveva già vinto il 3 agosto a Mosca, ma con un tempo decisamente inferiore e più vicino al suo record iridato: 50”70 contro i 51”04 di Mosca e a 40 centesimi dal world record stabilito il 30 agosto 2016 a Berlino.

Le gare degli altri. Alia Atkinson batte Ruta Melutyte sui 100 rana: la giamaicana chiude in 1’02”67 e la lituana la segue con 1’03”79. Sono entrambe primatiste del mondo della distanza con 1’02”36 (la Atkinsons ha eguagliato due volte, il 6 dicembre 2014 a Doha e il 26 agosto 2016 a Chartres, quello stabilito dalla Melutyte il 12 ottobre 2013 a Mosca). Il giapponese Masaki Kaneko vince i 100 dorso con 49”65 superando il tedesco Erik Diener (50”32) nella vasca di ritorno. L’incontenibile Sarah Sjostrom, asso pigliatutto all’Energy for Swim di Roma e ai mondiali di Budapest, abbassa ancora il record del mondo dei 100 stile libero in 50”58 (24”49 il passaggio ai 50 metri) migliorando di 19 centesimi quello che aveva precedentemente stabilito il 3 agosto a Mosca (50”77). La spagnola Mireia Belmonte vince i 200 farfalla e i 1500 stile libero, gare di cui è primatista mondiale: 2’03”02 il crono di oggi nei 200 farfalla, 1’59”61 il record del mondo nuotato il 3 dicembre 2014 a Doha; 8’07”47 nei 1500 di Eindhoven, 7’59”34 quattro anni fa a Berlino (era il 10 agosto 2013). Lady Katinka Hosszu, l’Iron Woman d’Ungheria, fa suoi i 200 dorso con 2’00”05, prima di vincere anche i 200 misti (2’05”01). In chiusura di giornata i sudafricani Cameron Van Der Burgh e Chad Le Clos dominano rispettivamente i 50 rana con 25”63 e i 200 farfalla con 1’48”67 - di cui detengono i record mondiali con 25”25 e 1’48”56 - e gli olandesi De Waard, Kamminga, Kromowdijojo e De Boer vincono la 4x50 mista mista con 1’39”34.

Così gli azzurri nelle finali della 1^ giornata – 11 agosto

400 stile libero M
1. Aleksandr Krasnykh (RUS) 3’38”35
3. Gabriele Detti (ITA) 3’38”85

100 misti M
1. Vladimir Morozov (RUS) 50”70
7. Simone Geni (Uisp Bologna) 53”33

200 misti F
1. Katinka Hosszu (HUN) 2’05”01
6. Itaria Cusinato (ITA) 2’09”05

50 stile libero
1. Vladimir Morozov (RUS) 20”79
3. Marco Orsi (ITA) 21”29

Risultati completi

Foto Deepbluemedia.eu

]]>
fin@federnuoto.it (Massimo Cicerchia) News Nuoto Fri, 11 Aug 2017 21:26:40 +0200
Energy for swim. Vince la solidarietà. Italia 3^ http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39451-energy-for-swim-report-2^-serata.html http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39451-energy-for-swim-report-2^-serata.html Energy for swim. Vince la solidarietà. Italia 3^

Il cuore di Roma batte per Energy for Swim. Allo Stadio del Nuoto, nella stessa piscina del tradizionale trofeo Sette Colli e del mondiale di Roma 2009, costellato dai record, si alza il sipario sulla seconda parte dell'evento. La prima formula di nuoto-spettacolo “by night” con l’incasso devoluto a quattro onlus che si dedicano a progetti rivolti ai bambini e sono abbinate ai team partecipanti: l’Italia nuota per Save the Children, l’Australia per Cure Brain Cancer, gli USA per Make a Splash e l’Energy Standard per Tabletochki.
Fuoriclasse internazionali in acqua e personaggi dello sport e dello spettacolo a dirigere lo show. Il campione olimpico di Sydney 2000 Massimiliano Rosolino, affiancato da Giorgia Surina, volto noto delle fiction tv e del cinema, conducono la serata. Tutto in diretta su Fox Tv con telecronaca di Lia Capizzi, bordo vasca di Riccardo Re e commento tecnico del bicampione del mondo Filippo Magnini, capitano degli azzurri, che soltanto per queste due serate ha lasciato i compagni ma è pronto a riprendersi il posto in squadra già dalla prossima occasione.
Ieri notte ha aperto la campionessa del mondo dei 200 stile libero Federica Pellegrini; stanotte apre il campione olimpico, mondiale e primatista europeo dei 1500 stile libero Gregorio Paltrinieri. Greg nuota in corsia 8 i 400 misti (ai mondiali di Budapest oro nei 1500 e bronzo negli 800 vinti dall’inseparabile amico e compagno di allenamenti Gabriele Detti). Il Greg nazionale stabilisce il record personale di 4’23”26, abbassando di oltre tre secondi il precedente (4’26”51) che aveva nuotato proprio in questa piscina il 6 agosto 2012 in occasione dei campionati nazionali giovanili. Si classifica sesto Paltrinieri nella gara vinta dallo statunitense Chase Kalisz con 4’09”67. “Per me è un’esperienza inedita – dice l’azzurro di Fiamme Oro e Coopernuoto, allenato dal tecnico federale Stefano Morini al Centro Federale di Ostia - i 400 misti nono sono la mia gara, ma non è andata neanche tanto male. Ho faticato molto”. Il suo partner di gara è Giacomo Carini - che ha un personale di 4’27”35 (15 aprile 2015 a Riccione), primatista italiano dei 200 farfalla (1’55”40) e all’esordio mondiale a Budapest – che chiude ottavo con 4’31”56.
Ilaria Cusinato e Sara Franceschi rappresentano l’Italia nei 400 misti femminili. Ilaria, 18anni da compiere il 10 ottobre, di Fiamme Oro e Team Veneto, allenata da Stefano Morini, è sesta con 4’45”48 e Sara, 18 anni compiuti il 1° febbraio, allenata dal papà e tecnico federale Stefano alla Livorno Nuoto, settima con 4’50”59. Vince la britannica Hannah Miley con 4’38”10.
Torna in vasca, alla corsia 6, la Divina. La record woman del nuoto internazionale, tre volte d’oro nei 200 stile libero ai mondiali e per sette volte consecutive sul podio iridato nella specialità, Federica Pellegrini. E’ terza nei 100 stile libero di cui detiene il record italiano (53”18) dal 25 giugno dello scorso anno al Sette Colli di Roma. Stasera ferma il cronometro dopo 54”24 con un passaggio ai 50 di 26”62 (quinta alla virata) e un gran recupero su Coleman e Kennedy nella vasca di ritorno. L’olandese Femke Heemskerk batte allo sprint l’australiana Cate Campbell: 53”45 e 53”46. Con Federica c’è Erika Ferraioli, settima in 55”96. Chad Le Clos fa suoi i 100 stile libero uomini con 48”38. Il sudafricano, campione del mondo nei 200 farfalla a Budapest 2017, batte l’americano Adrian Nathan, argento nei 100 stile libero in Ungheria e oro con la 4x00 stile libero mista, che tocca con 31 centesimi di ritardo (48”69). Per l’Italia gli sprinter Marco Orsi e Luca Dotto; Marco, primatista italiano dei 50 (21”64) è quinto con 49”32 e Luca, primatista nazionale dei 100 (47”96) è ottavo con 49”54.
Margherita Panziera (Fiamme Oro Roma/CC Aniene) stabilisce il record personale nei 100 dorso con 1'00"56 (29"56 al passaggio di metà gara) migliorando il precedente di 1'00"83 del 14 aprile 2015 a Riccione. Margherita, che compirà 22 anni il 12 agosto, allenata da Gianluca Belfiore, ha fatto meglio che a Budapest, dove aveva nuotato in 1'01"03 il 24 luglio e 1'01"04 il 30 luglio. Per lei oggi il quinto posto nella gara vinta dalla australiana Emily Seebhom con 59"09. Nei 100 dorso uomini il 17enne russo Kliment Kolesnikov stabilisce il record del mondo juniores con 53"35 (26"34 ai 50 metri).  
Doppietta di Fabio Scozzoli e Nicolò Martinenghi nei 50 rana. Il primatista italiano – che si allena a Imola con Cesare Casella e difende i colori di Esercito e Imolanoto – è secondo con 27”02, a 11 centesimi dal record assoluto di 26”91 con il quale si è classificato sesto ai mondiali ungheresi; il primatista mondiale junior dei 50 e 100 (26”97 e 59”23) – tesserata per Fiamme Oro e NC Brebbia e allenato da Marco Pedoja – terzo con 27”08. Davanti agli azzurri c’è il sudafricano Cameron Van Der Burg che vince in 26”88. Terza anche Arianna Castiglioni nei 50 rana con 30”94. La vent’enne di Busto Arsizio (che spengerà 20 candeline il giorno di ferragosto), allenata da Gianni Leoni per Fiamme Gialle e Team Insubrika, si ferma a 61 centesimi dal proprio record italiano che ha stabilito a Budapest e precede Martina Carraro che è quarta con 31”52. Per Martina, primatista italiana dei 100 (1’06”41), tesserata Fiamme Azzurre e Azzurra 91 e allenata da Fabrizio Bastelli, il suo personale resta il 30”79 del 19 marzio 2016 al Città di Milano. Davanti a tutte la lituana Ruta Meilutyte con 30”59.
Nei 50 farfalla Piero Codia (Esercito/CC Aniene) si avvicina al suo record italiano. Chiude con 27”74, quarto, a 53 centesimi dal 23”21 che aveva stabilito il 28 luglio 2013 ai mondiali di Barcellona. Azzurri terzi con la 4x100 stile libero mixed con 3’29”38: Luca Dotto 50” netti, Marco Orsi 49”20, Federica Pellegrini 53”92 e Erika Ferraioli 56”26. "Non è andata male la staffetta - dice Fede - e non sono neanche eccessivamente stanca. Alla fine speriamo di superare l'Australia in classifica". "MI fanno molto male le spalle - spiega Dotto - e per questo motivo non sono riuscito ad esprimermi al meglio. L'Energy for Swim è da ripetere perchè avvicina piccoli e grandi al nostro mondo". Staffetta che conclude la prima parte di gare della serata.
Si riprende dopo la staffetta delle celebrità, 4x50 stile libero, vinta dal team Coldobella-Cavic con 2’08”02: Claudio Coldebella ex giocatore di basket, Milorad Cavic ex nuotatore serbo, considerato il più vittorioso di sempre per la sua nazione e i ragazzi Nicole Ricci e Tommaso Landi.
Lo spettacolo riprende alla grande, con il successo di Gabriele Detti nei 400 stile libero. Gabriele con 3’44”40 mette la mano davanti a all’ucraino Mykhaylo Romanchuk (3’45”58) e allo statunitense Zane Grothe (3’49”10). Gregorio Paltrinieri è quinto con 3’50”01. Detti, bronzo nei 400 stile libero a Budapest, si ferma poco più di un secondo prima del suo record italiano di 3’43”36 del 4 aprile a Riccione.
Doppietta azzurra anche nei 400 stile libero femminili. Simona Quadarella è seconda con 4’09”74 e Alice Mizzau terza con 4’12”87. Simona – bronzo nei 1500 e settima negli 800 nell’esordio mondiale a Budapest, 18enne romana allenata da Christian Minotti e tesserata con Fiamme Rosse e Aniene –si tratta della terza prestazione personale all time. Vince la statunitense Leah Smith con 4’04”58.
Sarah Sjostrom vince i 100 farfalla con 57”56 e alle sue spalle si piazzano Elena Di Liddo con 58”14 e Ilaria Bianchi con 59”17. Seconda e terza anche alla virata dei 50 metri, quando la pluricampionessa e primatista mondiale girava in 26”89 e le due azzurre la seguivano rispettivamente con 27”44 e 27”76. Chad Le Clos fa suoi i 100 farfalla uomini con 51”45 e precede Piero Codia con 52”56. Luca Pizzini – semifinalista mondiale a Budapest con2’08”95, primo degli esclusi dalla finale – è secondo nei 200 rana con 2’10”90 (1’03”10 al passaggio dei 100 metri) eguaglia la sua nona prestazione all time che aveva nuotato il 20 agosto 2014 agli europei di Berlino.
Gran finale con i successi degli olimpionici Adrian Nathan e Sarah Sjostrom nei 50 stile libero ad eliminazione. Lo statunitense vince in 23”15 (22”42 nei quarti e 22”84 in semifinale), superando Luca Dotto, secondo in 24”28 (22”54 e 23”36). La svedese si impone in 25”39, dopo 25”15 nei quarti e 24”93 in semifinale.

da tagliare

Foto Deepbluemedia.eu

Risultati completi

CLASSIFICA
1. Energy Standard 453 punti
2. Stati Uniti 401
3. Italia 315
4. Australia 284

FINA POINT / TEN BEST PERFORMER
1. Emily Seebohm (Aus) 100 dorso in 59"02
2. Sarah Sjoestroem (Swe / ES)) 50 sl in 24"13
3. Cameron Van Der Burgh (Saf / ES) 50 rana in 26"88
4. Josh Prenot (USA) 200 rana in 2'09"36
5. Gabriele Detti (Ita) 400 sl in 3'44"40
6. Fabio Scozzoli (Ita) 50 rana in 27"02
7. Chase Kalisz (USA) 400 misti in 4'09"67
7. Energy Standard 4x100 sl femminile in 3'35"68
- Michelle Coleman (Swe) in 54"05, Sarah Sjoestroem (Swe) in 52"65, Farida Osman (USA) in 55"72 e Femke Heemskerk (Ned) in 53"26
9. Federica Pellegrini (Ita) 200 sl in 1'55"72
10. Nicolò Martinenghi (Ita) 50 rana in 27"08
10. Mykhaylo Romanchuk (Ukr) 400 sl in 3'45"58

]]>
fin@federnuoto.it (Luca Sansonetti) News Nuoto Wed, 09 Aug 2017 20:48:05 +0200
Energy for swim. Flash quotes day 2 http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39447-energy-for-swim-flash-quotes-day-2.html http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39447-energy-for-swim-flash-quotes-day-2.html Energy for swim. Flash quotes day 2

Shown below the flash quotes of the second evening of the Energy for Swim, taking place at the Swimming Stadium in Rome.

Women's 400m individualy medley
Ilaria Cusinato: “I’m very tired but the time is so good. I hope to racing here, at the Energy for Swim next year: it is awesome!”

400 misti fem
Ilaria Cusinato: “Sono molto affaticata ma il tempo è abbastanza buono. Spero di partecipare con l’Italia all’Energy for Swim anche il prossimo anno: mi sto divertendo tantissimo”.

Men's 400m individualy medley
Gregorio Paltrinieri: “It is a new experience for me, the 400 medley isn’t my using race. It was tiring but funny. It went well.”

400 misti mas
Gregorio Paltrinieri: “Per me è un’esperienza inedita: i 400 misti non sono la mia gara ma non è andata neanche tanto male. Ho faticato molto”.

Women's 100m freestyle
Cate Campbell: “I’m very happy of my time, is my best on this season. The event is amazing: it is a great promotion for swim.”

100 stile libero fem
Cate Campbell: “Il crono è ottimo: il migliore della stagione. Questo è l’evento dei sogni per il nuoto: è una promozione eccezionale per tutto il movimento”.

Men's 100m freestyle
Luca Dotto : “I am not really happy of my time, I’m tired. The Energy For Swim is a great event that try to join big champions and children.” 

100 stile libero mas
Luca Dotto:”Mi fanno molto male le spalle, per questo motivo non sono riuscito ad esprimermi al meglio. L’Energy for Swim è da ripetere perché avvicina piccoli e adulti al nostro mondo”.

Women's 100m backstroke
Sara Franceschi: “I’m dissatisfied: I’m tired because of the 400m medley. This is a great competition and racing with that champions is fantastic ”

100 dorso fem
Sara Franceschi: “Non soddisfatta: ho accusato la fatica dei 400 misti. Ma sono comunque contenta di essere la protagonista di una manifestazione così importante e piena di grandi campioni”.

Men's 100m backstroke
Matteo Milli: “I’m not satisfied about my time: I hope to do my best at Universiadi. It is important to arrive in Taipei whit perfect condition.”

100 dorso mas
Matteo Milli: “Prestazione non buona: sono un po’ stanco in questo momento. Adesso ci sono le Universiadi a Taipei e la testa da domani sarà rivolta a quest’altro appuntamento”.

Women's 50m breaststroke
Arianna Castiglioni: “Swim under 31 seconds was important. I do it. Now I can rest.”

50 rana fem
Arianna Castiglioni:”Nuotare sotto i 31’’ è sempre importante, nonostante la stanchezza di fine stagione. Adesso un po’ di riposo meritato direi”.

Men's 50m breaststroke
Nicolò Martinenghi: “It is a perfect evening to race, I am excited. I am using to train on morning, not on evening with this audience.”

50 rana mas
Nicolò Martinenghi: “Una delle serate più emozionanti della mia carriera. Un’esperienza insolita per me, abituato ad allenarmi la mattina, nuotare la sera davanti a tutto questo pubblico”.

Women's 50m butterfly
Ilaria Bianchi: “I’m not at the top of my fisical condition, but I’m honored to race in this type of competitions: it is fantastic.”

50 farfalla fem
Ilaria Bianchi: “Non sono al top: sono reduce da alcuni giorni di influenza che non riesco a smaltire. Mi fa piacere partecipare a manifestazioni di questo livello: è molto gratificante”.

Men's 50m butterfly
Piero Codia: “ I’m very tired after Worlds: my crono is not the best I can do. The most important goal is another.”

50 farfalla mas
Piero Codia: “E’ normale dopo un Mondiale accusare la fatica: il crono non è eccezionale ma non è significante e questa sera. Siamo qui per un motivo molto più importante”.

Mixed 4x100m freestyle
Federica Pellegrini (Team Italy): “We Hope to overcome the Australian Team. My time is good but I’m really happy to race for charity.”

4x100 stile libero mixed
Federica Pellegrini: “Non è andata male la staffetta: non sono eccessivamente stanca. Alla fine speriamo di superare l’Australia in classifica”.

Celebrity Charity Relay
Carlton Myers (Myers – Mankoc): “Racing is very difficult, I can’t believe to have done it. I’m really satisfied.”

Staffetta celebrità
Carlton Myers:”Sono stanco morto: 50 metri interminabili. Siamo qui per una nobile causa ed è bello esserci con il calore del pubblico romano che è eccezionale”.

Women's 400m freestyle
Leah Smith: “My time is great. I love racing here in the Swimming stadium of Rome. I hope there will be others event like this.”

400 stile libero fem
Leah Smith:”Sono super soddisfatta del tempo: è notevole a inizio Agosto. Mi piacerebbe che ci fossero più meeting in notturna: sono molto suggestivi”.

Men's 400m freestyle
Mykhaylo Romanchuk: “I do my personal best and the national record. I can’t believe it. This evening is really magic form me.”

400 stile libero mas
Myhalylo Romanchuk: “Prestazione personale e record ucraino: cosa volere di più in una notte magica come questa a Roma?”.

Women's 100m butterfly
Elena Di Liddo: “I’m training for Universiadi, so I am not in the best condition to race. This second place is very important for my team

100 farfalla fem
Elena Di Liddo:”Sono ancora in piena preparazione per le Universiadi: quindi in acqua non sono completamente sciolta. E’ un ottimo secondo posto per la squadra”.

Men's 100m butterfly
Matteo Rivolta: “My time is not good but the goal is another. Here in Rome is always an emotion, the atmosphere is fantastic.”

100 farfalla mas
Matteo Rivolta:”Ho sbagliato molto in acqua: sono un po’ in riserva dopo le gare in Coppa del Mondo. Atmosfera magica allo Stadio del Nuoto: veramente unica”.

Women's 200m breaststroke
Bethany Galat: “I did not expect to win. I am grateful to been invited here, Rome is a wonderful city and racing here is awesome.”

200 rana fem
Bethany Galat: “Non pensavo di vincere: è sempre una sensazione positiva. Quando mi hanno inviato all’Energy for Swim, non sapevo cosa aspettarmi: it’s wonderful”.

Men's 200m breaststroke
Luca Pizzini: “it is a great second place: after Worlds I was not very well, in this week I tried to do my best to be at the top for this competition. I’m happy to race for Italy.”

200 rana mas
Luca Pizzini:”Un ottimo secondo posto: dopo Budapest sono stato male, solo in questi giorni mi sto riprendendo. Sono sempre orgoglioso di gareggiare per l’Italia”.

Women's skin race
Erika Ferraioli: “It was a great event, I hope I can race other time at this type of competition. I try to compete with this champions but it was very difficult. The next goal is the European at December.”

Skin race fem
Erika Ferraioli:”Ho dato il massimo: contro avevo delle campionesse e sapevo che il pronostico era chiuso. Obiettivo adesso è centrare la qualificazione agli Europei in vasca corta di Copenaghen”.

Men's skin race
Nathan Adrian: “The skin race is very fierce. It is one of the most beautiful event where I have compete and this is the most beautiful city in world.”

Skin race mas
Nathan Adrian:”Una gara massacrante ma spettacolare. E’ uno dei meeting più belli a cui ho partecipato nella mia carriera: due giorni indimenticabili nella città più bella del mondo”.

]]>
fin@federnuoto.it (Luca Sansonetti) News Nuoto Wed, 09 Aug 2017 10:37:51 +0200
Energy for swim. Show sotto le stelle http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39446-energy-for-swim-report-1^-serata.html http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39446-energy-for-swim-report-1^-serata.html Energy for swim. Show sotto le stelle

Quando lo sport si sposa con lo spettacolo e lo Stadio del Nuoto è la sua cattedrale nasce Energy for Swim. Per la prima volta in assoluto quattro squadre di nuoto si affrontano in notturna con la posta in gioco che va oltre la medaglia. Stanotte e domani notte Italia, Australia, USA e il team Energy Standard a gareggiare in piscina e a bordo vasca il campione olimpico di Sydney 2000 Massimiliano Rosolino affiancato da Giorgia Surina, volto noto delle fiction tv e del cinema, a dirigere lo show. Tutto in diretta su Fox Tv – telecronaca di Lia Capizzi, bordovasca di Riccardo Re e commento tecnico del bicampione del mondo Filippo Magnini che in apertura di collegamento ricordano le recenti scomparse del nuotatore Mattia Dall’Aglio e del tecnico Sergio Pasquali che hanno segnato il nuoto azzurro – con la finalità di devolvere l’incasso a quattro onlus dedicate a progetti rivolti a bambini e abbinate ai quattro team: Italia per Save the Children, Australia per Cure Brain Cancer, USA per Make a Splash, Energy Standard per Tabletochki.
Partenza da standing ovation con i 200 stile libero della campionessa del mondo, per la terza volta d'oro e settima consecutiva sul podio iridato della specialità, Federica Pellegrini, forse all’ultima apparizione nella sua gara del cuore, che due giorni fa in Coppa del mondo a Berlino ha stampato la sua quinta prestazione all time in vasca corta (1’52”05) classificandosi seconda, a 88 centesimi dal suo record italiano. Il record del mondo in vasca lunga è ancora suo con 1’52”98 nuotato proprio in questa piscina il 29 luglio 2009 in occasione dei mondiali di Roma. Federica è in corsia 5 e al suo fianco alla 4 c’è la vice campionessa olimpica Sarah Sjostrom, primatista mondiale dei 50 e 100 stile libero, 50 e 100 farfalla, che ai mondiali di Budapest ha vinto i 50 e 100 farfalla e i 50 stile libero e ha conquistato l’argento nei 100 stile libero alle spalle della statunitense Simone Manuel. La Divina parte più veloce del solito, è prima ai 50 e ai 100 (27”47 e 57”05), la svedese la supera ai 150 e nuota spalla a spalla fino alla fine; Sara Sjostrom chiude in 1’55”51, Pellegrini è seconda in 1’55”52. “Bello tutto, il pubblico, lo show, anche il tempo di cui sono contenta. La fatica si fa sentire e questa prestazione ci sta”. A far coppia con Fede (come da regolamento che prevede due atleti in gara) Alice Mizzau che è sesta in 1’59”06.
Nei 200 maschili c’è un altro pluricampione e beniamino del pubblico, Gabriele Detti, che dopo il trionfo a Budapest negli 800 stile libero (7’40”77) col record europeo e il bronzo nei 400 stile libero, domenica scorsa a Berlino ha vinto i 1500 stile libero in vasca da 25 metri griffando il primo successo azzurro nella coppa del mondo 2017 con la sua seconda prestazione all time (14’18”33), a 33 centesimi dal record personale con cui conquistò l’argento agli Europei di Netanya nel 2015, dietro al record mondiale di Gregorio Paltrinieri (14’08”06). Super Gabri non si lascia pregare e vince con 1’47”67. Parte dietro, recupera metri, supera gli americani Conor Dwyr e Zane Grothe. “Stanchissimo e non ho ancora finito, ci sono altre gare. Non era tanto importante il tempo, ma stare più su possibile per questi ragazzi”. Il suo partner di gara è Filippo Megli, debuttante al mondiale ungherese con il sesto posto nella 4x200, ottimo quarto in 1’48”43.
Continua il magic moment di Fabio Scozzoli, che alla soglia dei 30 anni (ne ha compiuti 29 il 3 agosto) vive la seconda giovinezza agonistica; più veloce di sei anni fa. Ai mondiali di Budapest la conferma decisiva dei suoi progressi già dimostrati ad aprile in occasione dei campionati assoluti a Riccione e poi a giugno al Sette Colli. Dopo aver stabilito il record italiano dei 50 rana il 26 luglio a Budapest (26”91) e conquistato l’argento nei 50 in corta 24 ore fa a Berlino, vince i 100 rana a pari merito con il sudafricano Cameron Van Der Burgh col tempo di 59”58 (27”37 Cameron e 27”60 Fabio al passaggio di metà gara). “Mi sento bene, nuoto sempre meglio e sono felice di questo, perché anche quando senti un tempo è sempre difficile ottenerlo”. Scozzoli è il più scosso dalla improvvisa scomparsa di Mattia Dall’Aglio e il primo pensiero è rivolto a lui. “Voglio mandare un grande pensiero a Mattia che è mancato due giorni fa e un abbraccio alla sua famiglia. E’ stato tra i miei migliori amici. Abbiamo nuotato insieme per molti anni. Penso sempre a lui”. Terzo Nicolò Martinenghi, l’enfant prodige del nuoto italiano ed internazionale, che chiude con 59”95. Nicolò è il primatista italiano assoluto dei 100 rana con 59”23 del 2 luglio 2017 a Netanya ed oggi ha nuotato la sua ottava prestazione all time. Ma, come dice Detti, il tempo stasera è relativo; ciò che conta è guadagnare punti per vincere la classifica di squadra".
I 100 rana femminili sono della svedese Jennie Johansson con 1’07”16, davanti alla lituana e compagna di team Ruta Meylutite (1’07”36). “E’ un onore essere stata invitata a questo evento – dice Jennie – che unisce sport, spettacolo e beneficenza. Tutto è reso ancora più magico da un’atmosfera incredibile”. Quinta Martina Carraro con 1’07”97 e sesta Arianna Castiglioni con 1’08”29.
Margherita Panziera è terza nei 200 dorso con 2’09”89 e Sara Franceschi sesta con 2’15”09. Anche loro mettono in cascina punti preziosi. Per Margherita, ottava a Budapest con le staffette mista e mista mixed, è la sesta prestazione personale all time; per Sara è la terza. Vince l’australiana Emily Seebohm con 2’07”86. “Dopo un anno difficile sono riuscita a nuotare sotto i 2’10” – commenta soddisfatta Margherita Panziera – L’evento è organizzato benissimo e trasmette grandi emozioni a noi che dobbiamo scendere in acqua”. Nei 200 dorso uomini vince il russo dell’Energy Standard Kliment Kolesnikov con 1’56”65. Matteo Restivo è sesto con 1’59”26 e Matteo Milli, romano di Talenti, debuttante mondiale a 28 anni a Budapest con l’ottavo posto nella mista-mista, è ottavo con 2’02”10.
I 200 farfalla sono dell’ungherese Zsuzsanna Jakabos con 2’10”09, Ilaria Cusinato è quarta con 2’11”94 e la primatista italiana dei 100 Ilaria Bianchi chiude al settimo posto con 2’17”10. Le staffette 4x100 stile libero concludono la prima parte di gare. Piero Codia 49”96, Marco Orsi 48”93, Luca Dotto 48”76 e Filippo Megli 49”52 sono terzi con 3’17”17; Erika Ferraioli 55”55, Federica Pellegrini 54”49, Giorgia Biondani 55”22 e Alice Mizzau 55”17 sono anche loro terze con 3’40”43.
Nella seconda parte, dopo un nuovo spazio dedicato allo show e alla musica, gare veloci, 200 farfalla donne, i 200 misti e le staffette miste. I piazzamenti migliori in chiave azzurra sono il secondo posto di Luca Dotto - primatista italiano dei 100 stile libero in 47”96 del 21 aprile 2016 a Riccione - nei 50 stile libero con 22”39” e il terzo di Sara Franceschi nei 200 misti con 2’12”83 (quinta prestazione personale all time). La regina della serata è Sara Sjostrom che vince quattro gare, due individuali e due con le staffette: i 200 stile libero con 1’55”51 e i 50 stile libero con 24”13, la 4x100 stile libero nuotando la seconda frazione con 52”65 e la 4x100 mista nuotando la frazione a farfalla in 56”41. “Sono felice di aver portato tanti punti al team – sorride la svedese che a Budapest 2017 ha vinto i 50 e 100 frafalla e i 50 stile libero col record del mondo, conquistato l’argento nei 100 stile libero e stabilito il record del mondo dei 100 stile libero nella frazione della staffetta – Non sento la fatica: sarà per l’atmosfera di Roma e per il significato dell’Energy for Swim”. Appuntamento a domani sera.

Ventisei gli atleti convocati per l'Italia: Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/NC Azzurra 91), Giorgia Biondani (Esercito/Leosport), Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika), Martina Carraro (Fiamme Azzurre/NC Azzurra 91), Ilaria Cusinato (Fiamme Oro/Team Veneto), Elena Di Liddo (CC Aniene), Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene), Sara Franceschi (Fiamme Gialle/Nuoto Livorno), Alice Mizzau (Fiamme Gialle/Team Veneto), Federica Pellegrini (CC Aniene), Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene), Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene), Giulia Verona (Esercito/Team Lombardia), Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can. Vittorino da Feltre), Piero Codia (Esercito/CC Aniene), Gabriele Detti (Esercito/Team Lombardia), Luca Dotto (Carabinieri/Larus Nuoto), Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/CN Brebbia), Filippo Megli (Florentia NC), Matteo Milli (Team Lombardia), Marco Orsi (Fiamme Oro/CN Uisp Bologna), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Luca Pizzini (Carabinieri/IC Bentegodi), Matteo Restivo (Florentia NC), Matteo Rivolta (Fiamme Oro), Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto). Lo staff è composto dal direttore tecnico Cesare Butini, dal consigliere federale Roberto Del Bianco, dal cordinatore tecnico Marco Bonifazi, dai tecnici federali Stefano Morini, Claudio Rossetto, Gianni Leoni, Stefano Franceschi e Matteo Giunta, dal medico Andrea Felici, dai fisioterapisti Stefano Amirante, Emiliano Farnetani e Marco Morelli.

Consulta i risultati ufficiali

Vai al sito ufficiale di Energy for Swim

Foto deepbluemedia.eu

]]>
fin@federnuoto.it (Luca Sansonetti) News Nuoto Tue, 08 Aug 2017 21:01:58 +0200
Energy for swim. Flash quotes day 1 http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39445-energy-for-swim-flash-quotes.html http://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/nuoto-news/item/39445-energy-for-swim-flash-quotes.html Energy for swim. Flash quotes day 1

Shown below the flash quotes of the first evening of the Energy for Swim, taking place at the Swimming Stadium in Rome.

Women's  200m freestyle 
Federica Pellegrini: “I’m very happy for this time and I like this type of competition because it is for charity, for children. Racing here, in Rome, in night is very wonderful.”

200 stile libero fem
Federica Pellegrini: “Sono decisamente soddisfatta del tempo, considerando che siamo nella fase conclusiva della stagione. Questa manifestazione è molta bella: una splendida vetrina per il mondo del nuoto.  Gareggiare in notturna e a Roma è magnifico”.

Men's  200m freestyle
Gabriele Detti: “I enjoy to race here but I’m very tired and I will do another rece in this evening. People in Rome is wonderful, and I’m happy to win here.”

200 stile libero mas
Gabriele Detti: “Mi sono divertito molto nonostante sia in riserva: sono stanco, dopo una stagione bella ma lunga. Il pubblico è molto caloroso, sono contento di aver vinto qui allo Stadio del Nuoto e di aver portato punti al team”.

Women's 100m breaststroke
Jennie Johansson: “I am honored to be invited at this event, that combines sport and charity. It is magic and this swimming pool is very wonderful.”

100 rana fem
Jennie Johansson: "E' un onore essere stata invitata a un evento così importante che coniuga sport, spettacolo e beneficienza. Il tutto è reso ancora più magico da Roma e dallo Stadio del Nuoto".

Men's 100m breaststroke
Fabio Scozzoli: “I’m relatively satisfied of my time. I have done my best at Worlds. I prefer to swim on evening. I like very much this type of competition for charity”

100 rana mas
Fabio Scozzoli: “Sono relativamente soddisfatto. Ai Mondiali è andata meglio. Mi auguro che questo evento sia il primo di una lunga serie”.

Women's 200m backstroke
Margherita Panziera: “I’m very happy of my time, I raced my best time of this season. I enjoy to do 2’09 after a difficult year. I love this competition, it transmits really big emotions.”

200 dorso fem
Margherita Panziera: ”Dopo un anno difficile sono riuscita a nuotare sotto i 2’10’’. L’evento è organizzato benissimo: trasmette grandi emozioni a noi che dobbiamo scendere in acqua”.

Men's 200m backstroke
Ryan Murphy: “I’m not satisfied of my time. I’m very tired but I’m happy to race for my team. The show is very suggestive and transmits big emotions.”

200 dorso mas
Ryan Murphy: “Sono stanco e il crono non è il massimo. Sono però felice di gareggiare per la squadra. Lo show è suggestivo: da ripetere sicuramente”.

Women's 200m butterfly
Zsuzsanna Jakabos: “I’m really happy to return in Rome after Settecolli, it is beautiful. This is my favourite city. I do my best even thought I’m not used to race on evening”.

200 farfalla fem
Zsuzsanna Jakabos: “Tornare a Roma a poca distanza dal Settecolli è bellissimo: è la mia città preferita. Ho nuotato bene, nonostante non sia abituata a gareggiare a quest’ora”.

Men's 4x100 freestyle
Marco Orsi (Team Italy): “The goal is to earn points for the team: it went well. The show is fabulous”.

4x100 stile libero mas
Marco Orsi: “L’importante, più del tempo, era vincere per dare punti alla squadra: è andata comunque bene. Essere in acqua in uno scenario del genere è incredibile”.

Women's 4x100 freestyle
Femke Heemskerk (Energy Standard): “It is nice to compete without pressure: I’m not used to do it. I love Italy and Rome: the atmosphere is unic and fabulous.”

4x100 stile libero fem
Feemke Heemskerk (Energy Standard): ”Essere in acqua senza pressioni è bellissimo: non ci sono abituata. Amo l’Italia e Roma: qui si respira sempre un’atmosfera unica”.

Men's 50m backstroke
Mitchell Larkin: “The time is not important in this competition. The goal is to raise funds for children.”

50 dorso mas
Mitchell Larkin: “Il tempo in un appuntamento del genere è relativo, l’importante è raccogliere più fondi possibili per i bambini più bisognosi”.

Women's 50m backstroke
Emily Seebohm: “I had fun to racing here. It is an engaging event. Music, show and sport are perfectly mixed and Rome is fantastic.”

50 dorso fem
Emily Seebohm: “Mi sono divertita molto. L’evento è molto coinvolgente: musica, spettacolo e sport sono un mix perfetto. E poi c’è Roma che è sempre fantastica”.

Men's 200m butterfly
Giacomo Carini: “I’m not at the top of my condition. I’m sorry because I’m so tired. This event is a fantastic spot for our sport.”

200 farfalla mas
Giacomo Carini: “Ho poche energie in corpo. Mi dispiace di non essere al top della condizione in questa occasione: è uno spot fondamentale per il nostro sport”.

Women's 50m freestyle
Sarah Sjostrom: “It is a suggestive event. I’m very happy to have win and brought points for my team. I’m not tired and I like racing for Energy for Swim.”

50 stile libero fem
Sarah Sjostrom: “Sono felice di aver portato tanti punti al team. Non sento la fatica: sarà per l’atmosfera di Roma e per il significato dell’Energy for Swim”.

Men's 50m freestyle
Tony Ervin: “I don’t race at the top. I don’t train for days. The show is very beautiful, it combines arts and sport.”

50 stile libero mas
Tony Ervin: “Non sono andato al massimo: sono giorni che non mi alleno. Sono soddisfatto perché mi piace molto essere protagonista di uno show che unisce arte, sport e beneficienza”.

Women's 200m individualy medley
Madisyn Cox: “I’m very relaxed. It is a great second place and a good time in this season. I would like to compete at other times as well, at events like this one.”

200 misti fem
Madisyn Cox: “Sono rilassata come non mai. Un ottimo secondo posto e un buon tempo a questo punto della stagione. Mi piacerebbe che ci fossero più meeting in notturna come questo”.

Men's 200m individualy medley
Ryan Lochte: “I could not wait to go back to competing after so long. I missed the races. I am satisfied but I have to grow: it is normal in this situation.”

200 misti mas
Ryan Lochte: “Non vedevo l’ora di tornare a gareggiare: la competizione mi è mancata moltissimo. E’ andata bene, anche se devo crescere molto ancora ma credo sia normale”.

Women's 4x100m medley
Ruta Meilutyte (Energy Standard): “This event is perfect: I couldn’t believe it. The Swimming Stadium in Rome is wonderful. I love it.”

4x100 misti fem
Ruta Meilutyte (Energy Standard): “Tutto perfetto. Non mi sarei mai aspettata un evento di tale portata. Lo Stadio del Nuoto di Roma rappresenta sempre uno scenario speciale: lo adoro”.

Men's 4x100m medley
Chad Le Clos (Energy Standard): “We’re here for higher goal that goes beyond victory. It is a great event. I’m sorry because me and my team believed in the first place.”

4x100 misti mas
Chad Le Clos (Energy Standard): “Noi siamo qui per un fine più alto che va oltre una vittoria: è un evento riuscitissimo e perfetto in ogni particolare. Mi dispiace solo non aver vinto con la staffetta”.

]]>
fin@federnuoto.it (Luca Sansonetti) News Nuoto Tue, 08 Aug 2017 17:57:13 +0200